Probabili formazioni / Bologna Pescara: ecco i diffidati. Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Bologna Pescara: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca allo stadio Dall’Ara ed è valida per la trentaseiesima giornata della Serie A

Torosidis_Diousse_Empoli_Bologna_lapresse_2017
Video Bologna Empoli: un precedente (Foto LaPresse)

Diffidati da ambo le parti. Per il Bologna i giocatori a rischio squalifica sono tre: il difensore senegalese Ibrahim Mbaye, il centrocampista ungherese Adam Nagy e lattaccante Simone Verdi. Nel Pescara invece i diffidati rispondono ai nomi di Michele Fornasier (difensore) ed Ahmad Benali (attaccante). Questultimo ha ricevuto anche 3 giornate di squalifica, dopo lespulsione rimediata nellultimo turno contro il Crotone. Tornando al Bologna, da ricordare che Nagy non scenderà in campo avendo chiuso anzitempo la stagione, a causa della lesione al retto femorale rimediata ad aprile. Sulla lista di Donadoni rimangono quindi Mbaye e Verdi: in caso di cartellino giallo contro il Pescara, non potranno giocare nel prossimo turno in cui il Bologna fare visita al Milan. Nel Pescara invece fari puntati su Fornasier, probabilmente titolare al centro della difesa: leventuale ammonizione gli farà saltare la sfida casalinga contro il Palermo, che sarà il monday night della prossima giornata. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Se andassimo a vedere i migliori elementi attesi in campo per il match tra Bologna e Pescara, attesa per la 36^ giornata di serie A in casa felsinea dovremmo segnalare il profilo di Mirante quale miglior portiere della formazione con ben 61 parate messe a segno mentre il difensore più in forma è sicuramente Masina, promettente con un gol e un assist. A centrocampo fa la differenza per la compagine di Donadoni è Taider, autore di 2 gol fin qui mentre in avanti è Destro l’attaccante migliore con 9 gol in tutto e 6 assist. Pescara che ha invece in Bizzarri il miglior portiere con 106 parate, mentre nel reparto difensivo si distingue nei numeri Campagnaro che ha segnato 2 gol, oltre ad aver firmato 9 attacchi. Sono invece 6 le marcature del centrocampista libico Ahmad Benali, ma in avanti è Caprari a garantire gol con le sue 8 reti segnate fin qui, oltre ai 143 attacchi e 73 tiri messi a statistica. (agg Michela Colombo)

Diversi giocatori delle due formazioni non potranno prendere parte a Bologna-Pescara, partita che però a dire il vero è ormai ridotta a una sorte di amichevole, visto che le due squadre non hanno più obiettivi da raggiungere. Nel Bologna bisogna segnalare innanzitutto la squalifica di Gastaldello, che va ad aggiungersi allindisponibilità dei due giocatori sui quali Roberto Donadoni non può contare per infortunio, cioè Valencia e Nagy, la cui stagione è già finita (senza dimenticare Dzemaili, passato al Montreal). In casa Pescara, invece, mister Zdenek Zeman deve fare i conti con la squalifica di Benali ed inoltre con gli infortuni di tre giocatori, i difensori Stendardo e Campagnaro e lesterno Pepe. Assenze pesanti, ma per gli abruzzesi ormai non cè più nulla da salvare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

In Bologna Pescara si affrontano due squadre senza più obiettivi da raggiungere: speriamo che questo favorisca lo spettacolo e dunque indichiamo come possibili protagonisti i due portieri, Antonio Mirante e Vincenzo Fiorillo. Per Mirante la stagione era iniziata male, con un malore che lo costrinse ad un lungo stop, ma appena è tornato a disposizione dellallenatore Roberto Donadoni, Mirante è subito tornato ad essere il portiere titolare del Bologna, una certezza per la difesa felsinea. Difesa che senza dubbio è stata uno dei punti più deboli del Pescara 2016-2017: compito non facile dunque per Fiorillo che, dopo essere stato il titolare nella stagione della promozione, questanno era finito in panchina fino a poche partite fa, quando ha ripreso il posto in campo. Ormai troppo tardi però per aiutare un Pescara spacciato in fondo alla classifica (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Bologna-Pescara si gioca alle ore 15 di domenica 14 maggio, per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Si tratta di una delle partite che ormai non hanno più una valenza specifica per la classifica: il Bologna infatti ha raggiunto ampiamente unaltra salvezza e, pur con un girone di ritorno in declino, non si è mai avvicinato davvero alla zona calda della graduatoria. Da lì invece non è mai uscito il Pescara, che dopo una sola stagione ha salutato con largo anticipo la Serie A e ora proverà a vincere la seconda partita sul campo del suo torneo. Aspettando che le due squadre facciano il loro ingresso sul terreno di gioco, andiamo a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Bologna-Pescara.

Il Bologna si presenta a questa partita senza due giocatori: Gastaldello è squalificato, Dzemaili non fa più parte della rosa perché, una volta raggiunta la salvezza, si è unito ai Montréal Impact tentando lesperienza nella MLS. Non facile ovviare alla defezione di due pedine di esperienza: in difesa Oikonomou è in vantaggio su Helander che ha recuperato dallinfortunio e dunque dovrebbe andare ad affiancare Maietta al centro dello schieramento, con Ibrahima Mbaye ancora in campo sulla corsia destra e Masina che giocherà a sinistra. A centrocampo sarà Donsah a prendere il posto di Dzemaili, e almeno in questo finale di stagione dovrebbe ritrovare un po di continuità; a fare il regista davanti alla difesa potrebbe essere Pulgar (ma Viviani rimane una buona soluzione), dallaltra parte invece lalgerino Taider sarà la mezzala sinistra. Tridente offensivo confermato per Roberto Donadoni: giocheranno Destro come prima punta, Simone Verdi largo a destra e il ceco Krejci partendo dalla fascia mancina.

Difesa decimata dagli infortuni e Benali squalificato: non semplice scegliere la formazione per Zdenek Zeman, che in ogni caso si affiderà al fidato 4-3-3 nel quale a giocare come esterno destro del tridente dovrebbe essere Brugman, che dunque completerebbe il reparto con Caprari da laterale sinistro e Bahebeck invece impiegato come prima punta alla ricerca di un gol che manca da tempo in una stagione infestata da problemi fisici. A centrocampo torna Muntari, che dovrebbe prendersi il posto di regista davanti alla difesa sostituendo Alessandro Bruno; chiacchieratissimo nellultima settimana per i fatti di Cagliari, il ghanese avrà ai suoi lati Ledian Memushaj e Koulibaly, dunque Zeman si affida agli elementi che sotto la sua gestione hanno giocato di più. Note dolenti in difesa, più che altro perché ci sarà la coperta corta in panchina: in campo invece andranno Fornasier e Cesare Bovo come centrali davanti a Fiorillo, sulle corsie nessuna novità con Francesco Zampano a destra e Biraghi schierato a sinistra.

, valida per la 36esima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sulla pay tv del satellite, precisamente su Sky Calcio 6, mentre non sarà trasmessa sui canali della pay tv del digitale terrestre.

Mirante; I. Mbaye, Oikonomou, Maietta, Masina; Donsah, Pulgar, Taider; Verdi, Destro, Krejci

A disposizione: A. Da Costa, Krafth, Helander, Torosidis, Tabacchi, Viviani, L. Rizzo, Okwonkwo, Sadiq, B. Petkovic, F. Di Francesco

Allenatore: Roberto Donadoni

Squalificati: Gastaldello

Indisponibili: J. Valencia, Nagy

Fiorillo; F. Zampano, Fornasier, C. Bovo, Biraghi; Coulibaly, Muntari, L. Memushaj; Brugman, Bahebeck, Caprari

A disposizione: Bizzarri, A. Coda, A. Crescenzi, Milicevic, Verre, A. Bruno, Cubas, Kastanos, Mitrita, Muric, Gilardino, Cerri

Allenatore: Zdenek Zeman

Squalificati: Benali

Indisponibili: Vitturini, Campagnaro, Stendardo, Pepe

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori