DIRETTA / Pordenone Bassano (risultato finale 2-0) streaming video Sportube: decisiva la doppietta di Stefani!

- Claudio Franceschini

Diretta Pordenone Bassano: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il primo turno dei playoff di Lega Pro

Pordenone_Bassano_lapresse_2017
Diretta Bassano Pordenone - LaPresse

Pordenone batte Bassano due a zero e avanza al turno successivo dei play off di Lega Pro. La gara viene sbloccata al diciannovesimo minuto grazie ad una splendida punizione calciata da Stefani, il quale trova l’angolo giusto per sorprendere il portiere avversario Bastianoni. Gli ospiti non si perdono d’animo e ad inizio ripresa mettono i brividi all’estremo difensore del Pordenone, con Grandolfo che impegna Tomei con un colpo di testa molto pericoloso. Poco dopo azione bellissima dei locali, che si portano davanti alla porta del Bassano ancora con Stefani che insacca con un tocco di precisione. Nel finale il Pordenone gestisce, costruendo altre due chance importanti. Finisce così, il Bassano viene eliminato. 

Siamo durante l’intervallo di Pordenone Bassano, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione di casa. I neroverdi passano in vantaggio al diciannovesimo minuto con Stefani che insacca direttamente su calcio di punizione. Tiro rasoterra angolato con Bastianoni che non può nulla. Nonostante la rete dello svantaggio il Bassano prova a scuotersi e non si perde d’animo. La manovra è fluida, ma il Pordenone chiude bene gli spazi. Ricordiamo che i veneti per passare il turno dovranno necessariamente ribaltare il punteggio, mentre ai padroni di casa può bastare anche un pareggio. Squadre che stanno per rientrare sul terreno di gioco per affrontare la ripresa, a breve si riparte. 

E’ cominciata da circa venti minuti di gioco la sfida valida per i playoff di Lega Pro tra Pordenone e Bassano. Padroni di casa più propositivi nelle prime battute di gioco, con una manovra brillante e i giallorossi costretti sulla difensiva. Il primo vero squillo del match arriva attorno al decimo minuto con Misuraca che conclude: nessun problema per Bastianoni che lascia scorrere sul fondo. Poco dopo il Bassano va ad un passo dal vantaggio con uno spiovente dalla trequarti calciato da Formiconi, Grandolfo si inserisce e con una bella giocata riesce a colpire il pallone timbrando la traversa. Brivido per i padroni di casa, che provano subito a riordinare le idee in mezzo al campo. 

Pordenone-Bassano, almeno sulla carta, potrebbe essere uno dei playoff più squilibrati del tabellone di Lega Pro. I padroni di casa hanno concluso la regular season al terzo posto, forti di 66 punti, 68 gol segnati e soli 42 subiti; gli ospiti sono arrivati decimi, a quota 51 lunghezze, 48 centri all’attivo e 52 al passivo. La realtà potrebbe però regalare diverse sorprese, non solo perché la sfida è a gara unica, ma anche per i tanti bomber che scenderanno in campo. Tra i giocatori da tenere d’occhio sul fronte Pordenone citiamo quattro nomi: Rachid Arma, capocannoniere da 17 reti spalmate su 35 apparizioni, Emauele Berrettoni (11 in 29) e Luca Cattaneo, centrocampista con il vizio del gol (8 in 35). Il Bassano risponde con quattro centravanti piuttosto prolifici. In primis merita menzione Mattia Minesso, autore di 10 marcature in 36 gettoni, quindi arriviamo a Francesco Grandolfo (9 in 30), a Michael Fabbro (6 in 33) e a Tommy Maistrello (4 in 31). (agg. Giuliani Federico) 

La partita tra Pordenone e Bassano, attesa questo pomeriggio nel primo turno dei play off di Lega Pro ha diversi precedenti a cui possiamo fare riferimento prima di dare la parola al campo: lo storico recente ne calcola infatti ben 6 registrati nella terza serie calcistica dal 2014 a oggi, per un bilancio totale di 2 successi neroverdi e ben 4 affermazioni dei giallorossi, dove curiosamente notiamo che ogni successo è occorso senza che lavversario andasse in gol  sua volta. Lultimo precedente tra Pordenone e Bassano risale come è facile immaginare alla stagione appena terminata della Lega Pro, che ha visto le due formazioni presenti nel girone B affrontarsi con la classica formula andata-ritorno. Landata si svolse in casa del Bassano, andato al successo per 2-0 grazie alle reti di Minesso e Fabbro, mentre al ritorno il match andò a favore del Pordenone, alla vittoria per 6-0 firmato da Berrettoni e Cattaneo, entrambi in doppietta oltre a Bulevardi e Arma. (agg Michela Colombo) 

Sia il Pordenone che il Bassano hanno assaporato la vetta della classifica, nel girone B di LegaPro: per i neroverdi è successo alla quarta giornata, mentre i giallorossi hanno guardato tutti dallalto dal dodicesimo al quattordicesimo turno. Inoltre entrambe le squadre sono peggiorate nel girone di ritorno: il Pordenone aveva chiuso landata al secondo posto con 38 punti, poi ne ha conquistati dieci in meno; per il Bassano invece 29 lunghezze nella prima metà di campionato e 22, pari al quarto peggior risultato, nella seconda. Nonostante il calo accusato nel 2017, il Pordenone risulta comunque la quarta miglior squadra del girone B per rendimento casalingo (37 punti), nonché la terza per punti in trasferta (29). Per il Bassano 34 lunghezze raccolte tra le mura amiche e la metà esatta (17) sugli altri campi. I due giocatori più presenti di entrambe le squadre, Gianvito Misuraca del Pordenone e Mattia Minesso del Bassano, hanno totalizzato 36 gettoni in campionato; i top scorer sono invece Rachid Arma (17 reti ma solo 5 nel ritorno) per il Pordenone e Francesco Gandolfo (11 gol) per il Bassano. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

, che verrà diretta dall’arbitro Antonio Giuia, si gioca alle ore 18 di domenica 14 maggio presso lo stadio Bottecchia: siamo al primo turno dei playoff di Lega Pro 2016-2017 e le due squadre fanno parte del girone B. La fase relativa alla stagione regolare ha visto il Pordenone arrivare terzo con 66 punti nonostante le ultime tre giornate hanno palesato una piccola crisi tecnica e tattica tantè che è reduce da un solo punto conquistato. Il Bassano invece ha raggiunto questo importante obiettivo in extremis ottenendo il decimo posto con 51 punti e nelle ultime cinque giornate di campionato ha raccolto 9 punti grazie a 3 vittorie e 2 sconfitte.

In casa il Pordenone è un avversario abbastanza complicato da battere tantè che ha ottenuto 37 punti con sole 2 sconfitte di cui una nellultimo turno. Il Bassano invece soffre tantissimo nelle gare lontano dal proprio pubblico ed infatti ha ottenuto soltanto 17 punti, subito la bellezza di otto sconfitte e vinto soltanto in tre occasioni. 

Per quanto concerne gli scontri diretti stagionali nel girone di andata il Bassano in casa ha avuto la meglio con il punteggio di 2-0 grazie alle reti messe a segno da Minesso e Fabbro. Nella gara di ritorno il Pordenone in casa ha letteralmente spazzato via il Bassano con un netto 6-0 grazie alle reti realizzate da Bulevardi, Arma, doppietta di Berettoni e doppietta di Cattaneo. Per quanto concerne le probabili formazioni, i padroni di casa del Pordenone dovrebbero presentarsi sul rettangolo di gioco con il consueto 4-3-1-2.

In porta Tomei mentre la linea difensiva dovrebbe annoverare Semenzato nel ruolo di terzino destro, nel mezzo Marchi al fianco di Stefani e De Agostini a spingere sulla corsia mancina. Davanti alla difesa impensabile non schierare un uomo dordine come Burrai ai cui fianchi dovrebbero agire elementi del calibro di Suciu e Misuraca. Nel ruolo di trequartista sembra essere in pole position Cattaneo anche se non è da escludere lutilizzo di Buratto. La coppia offensiva sarà invece composta da Arma ed uno tra Berrettoni e Martignago.

Il Bassano dovrebbe invece scendere in campo con il 4-2-3-1 ed in particolare con Bastianoni tra i pali, Formiconi a spingere sulla corsia laterale di destra, nel mezzo Bizzotto e Trainotti mentre sulla corsia mancina bassa spazio a Crialese. Davanti alla difesa sicuramente Gerli mentre non è stato ancora deciso se optare su Proietti o su Bernardi quale suo partner. La batteria di trequartisti sarà invece composta da Gashi sullinterno di sinistra, Minesso oppure Ruci nel mezzo e Fabbro sulla lato destro. Unica punta Grandolfo che sembra in vantaggio su Maistrello.

Il Pordenone è decisamente favorito in questo incontro anche perché ci sono delle difficoltà piuttosto evidenti che il Bassano ha evidenziato nellarco dellintera stagione per quanto concerne le gare in trasferta. Tatticamente gli ospiti potrebbe subire in maniera importante il trequartista avversario solitamente molto bravo nellandare a trovare la posizione tra le linee per ricevere palla e quindi creare le premesse per essere pericoloso. Dal proprio canto il Bassano è insidioso con le sue ripartenze alquanto rapide e ficcanti.

Per questa partita di Lega Pro sono state ovviamente previste le quote: la Snai ci dice ad esempio che il segno 1 (vittoria Pordenone) vale 1,65; il pareggio (segno X) vale 3,50 mentre il segno 2 (vittoria Bassano) vi permetterebbe di guadagnare 5,50 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. 

Pordenone-Bassano, come tutte le partite di Lega Pro, non sarà trasmessa in diretta tv; per seguire la gara avrete però a disposizione la diretta streaming video sul portale Sportube.tv, che da questa stagione richiede il pagamento di una quota in abbonamento per accedere alle immagini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori