DIRETTA / Fognini Murray (finale 6-2 6-4): Fabio elimina il numero 1 del mondo! (Internazionali tennis 2017)

- Claudio Franceschini

Diretta Fognini Murray, Internazionali tennis 2017 (Roma): un grande match da parte del sanremese che al Foro Italico fa fuori il numero 1 del ranking Atp e campione in carica del torneo

Fognini_pensieroso_Madrid_lapresse_2017
Diretta Roland Garros 2018: Fabio Fognini gioca il secondo turno (Foto LaPresse)

Finisce in due set e con un Fabio Fognini straripante il match di secondo turno agli Internazionali Tennis 2017. Lazzurro, unico italiano ancora in vita nei tornei di singolare a Roma, gioca un match portentoso: annichilisce il numero 1 al mondo, pareggia il conto dei testa a testa (3-3) e vola al terzo turno. Diciamolo subito: dovesse confermare il livello di gioco visto stasera, Fabio sarebbe un candidato anche per il titolo perché oggi solo Rafa Nadal può superarlo sulla terra rossa al netto di fattori esterni (condizione fisica e quantaltro). Il problema casomai può essere un altro: ovvero, la tenuta psicologica di Fognini, che non poche volte in carriera ha giocato partite del genere per poi diventare irriconoscibile il giorno seguente. Questa sera Fabio ha messo in campo il suo miglior repertorio, non dando mai un attimo di respiro a Andy Murray; il primo break a favore dello scozzese è arrivato nellottavo game del secondo set, quando il tennista italiano era già al servizio per chiudere con due break di vantaggio e pure ha visto la possibilità di dover giocare un terzo set perché il numero 1, senza nulla da perdere, ha improvvisamente avuto un guizzo. Solo un guizzo però. Murray, va detto, non è certo nel suo miglior periodo: a Madrid aveva subito una sconfitta anche peggiore da Borna Coric (non tanto nel punteggio, quanto per la portata tecnica e di esperienza dellavversario), al Foro Italico dove difendeva il titolo è sceso in campo con limpressione di essere a terra dal punto di vista fisico, riprendendosi quando ormai era troppo tardi. Fognini dunque prosegue nella sua strada: il suo prossimo avversario sarà uno tra Viktor Troicki e Alexander Zverev. Il giovane tedesco potrebbe essere un problema, ma ne riparleremo eventualmente giovedì. (agg. di Claudio Franceschini)

In soli 39 minuti Fabio Fognini ottiene il primo set nel secondo turno agli Internazionali Tennis 2017. Un Fognini concentratissimo, che perde soltanto tre punti contro la risposta di Andy Murray che è una delle migliori in tutto il circuito Atp: lazzurro questa sera sembra davvero ispirato e, in barba al ranking, sta giocando come un Top 3 al mondo. Adesso diventano fondamentali i primi game del secondo set: se Murray – che dopo il pessimo avvio con i due break subiti è comunque rimasto in carreggiata, pur senza avere troppi guizzi o occasioni per rientrare nel set – vuole reagire e rientrare nel match il momento giusto per farlo è questo, cogliendo di sorpresa un Fognini che spesso e volentieri lascia qualcosa dal punto di vista mentale. Se invece Fabio sarà concentrato come in tutto il primo set, il match si potrebbe chiudere davvero rapidamente: ora vedremo come andranno le cose nel secondo set. (agg. di Claudio Franceschini)

Fognini-Murray 4-1: inizio splendido agli Internazionali Tennis 2017 per Fabio Fognini, che apre con un doppio break contro il numero 1 Atp. Fognini è concentratissimo, Andy Murray di fatto non è ancora sceso in campo: quando si riprende siamo già al quinto gioco del primo set e lo scozzese guarda sul tabellone il punteggio che dice 1-4, con l’azzurro che dopo il cambio campo avrà a disposizione il servizio per allungare. Un Murray che sapevamo potesse andare in difficoltà sulla terra rossa, anche e soprattutto perchè questo non è sicuramente un grande momento dal punto di vista fisico; la sconfitta di Madrid contro Borna Coric lasciava intendere che lo scozzese potesse arrivare a Roma con qualche limite. Questo ovviamente toglie poco o nulla al grandissimo avvio di Fognini, che adesso deve rimanere concentrato e non calare nemmeno di una virgola nel suo gioco, visto che Murray spesso e volentieri è un diesel capace di carburare alla distanza. (agg. di Claudio Franceschini)

Finalmente prende il via Fognini-Murray agli Internazionali Tennis 2017: il ritiro di Maria Sharapova sul campo centrale del Foro Italico, sul 2-1 nel terzo set contro Mirjana Lucic-Baroni arrivato allinizio del parziale, dopo che la russa aveva rimontato lo svantaggio e centrato subito il break apre adesso al grande match tra Fabio Fognini e Andy Murray, secondo turno del torneo Atp. Fognini è sotto 2-3 nei precedenti ma ha ottime possibilità contro il numero 1 del mondo: lo dice il precedente di Napoli (anche se di tre anni fa), lo dice il modo in cui ha giocato recentemente contro Rafa Nadal sulla terra rossa, sprecando una grande opportunità con un primo set che stava per vincere e ha invece perso al tie break. Tutto apparecchiato: il match inizia con qualche minuto di ritardo ma sarà comunque un grande spettacolo, staremo a vedere se il nostro Fognini, rimasto lunico italiano nei due tabelloni del singolare, farà strada nel torneo di casa e arriverà al terzo turno del Master 1000 di Roma. (agg. di Claudio Franceschini)

Fognini-Murray prende il via tra pochi minuti: sul campo centrale del Foro Italico è tutto pronto, agli Internazionali Tennis 2017 grande attesa per lesordio del campione in carica e numero 1 Atp che sfida uno dei grandi beniamini di casa. Il pubblico di casa spera in un grande match; noi intanto possiamo andare a sbirciare quello che il tabellone potrebbe riservare a Fabio Fognini qualora dovesse superare il turno. Come abbiamo già detto, il prossimo impegno (ottavi di finale) nel Master 1000 di Roma sarebbe quello contro Alexander Zverev, testa di serie numero 16 e oggi decisamente poco abbordabile, e il serbo Viktor Troicki contro il quale Fabio partirebbe senza dubbio favorito. Dai quarti in avanti diventa ovviamente unipotesi: il potenziale avversario uscirebbe dalla sfida tra Tomas Berdych, che poco fa ha superato in due set Carlos Berlocq, e Milos Raonic che però dovrà dimostrare di aver superato i suoi limiti sulla terra rossa, visto che domani incrocerà la racchetta con il veterano Tommy Haas. Qualora superi gli ostacoli, Fognini sarebbe in semifinale: qui i nomi più probabili sono quelli di Stan Wawrinka e David Goffin, che salvo sorprese (e senza voler considerare Marin Cilic, che su questa superficie perde molto della sua esplosività) si incrocerebbero nei quarti. Non si può fare a meno di notare, a questo punto, che Rafa Nadal e Novak Djokovic arriverebbero soltanto in finale, e che Wawrinka ha perso contro Benoit Paire (suo avversario al secondo turno) giusto la scorsa settimana a Madrid ora però è arrivato il momento di lasciar parlare il campo, Fabio Fognini e Andy Murray sono pronti a giocare il loro match. (agg. di Claudio Franceschini)

Fognini-Murray inizia tra poco: agli Internazionali Tennis 2017 il sanremese va a caccia del pass per il terzo turno e rimane lultimo italiano in gara. Dobbiamo però dire che, se oggi Fabio Fognini ha comunque chance di battere il numero 1 Atp, la sua storia nel torneo del Foro Italico non è esattamente brillante: per cinque volte infatti lazzurro è stato eliminato al primo turno e in tre occasioni si è fermato al secondo, quasi che senta una tensione particolare nel giocare sui campi di casa e questa tensione non gli permetta di esprimersi al meglio invece di esaltarlo con il calore e il tifo del pubblico. Lunica volta in cui Fognini si è spinto oltre i primi due turni è stato due anni fa: nel 2015 Fabio aveva superato lamericano Steve Johnson (7-6 6-3) per poi battere lòallora testa di serie numero 13 Grigor Dimitrov (7-6 4-6 6-0). Purtroppo la strada si era bruscamente interrotta contro Tomas Berdych, che lo aveva superato per 6-3 3-6 7-6; il ceco avrebbe poi perso contro Roger Federer e quellanno sarebbe arrivata la seconda vittoria consecutiva di Novak Djokovic. Questa sera dunque Fognini è chiamato non soltanto a riscattare i pessimi risultati degli italiani (lui solo si è qualificato per il secondo turno), ma anche a girare una tradizione negativa agli Internazionali Tennis. Di fronte cè il giocatore migliore al mondo, almeno stando al ranking attuale: riuscirà Fabio a centrare limpresa? (agg. di Claudio Franceschini) 

Ci avviciniamo al momento di Fognini-Murray: agli Internazionali Tennis 2017 il tennista sanremese e lo scozzese si incrociano per la sesta volta nella loro carriera. Il ricordo, ed è anche quello di Fabio Fognini, va ovviamente al match che i due hanno giocato al Tennis Club di Napoli, nei quarti di finale di Coppa Davis 2014: lItalia aveva fatto fuori lArgentina e si presentava al match contro la Gran Bretagna da favorita, ma con lincognita Andy Murray che quasi un anno prima aveva vinto il suo secondo Slam, spezzando la maledizione di Wimbledon dove per di più si era già preso loro olimpico. Nella prima giornata lo scozzese aveva battuto Andreas Seppi in tre set, ripristinando la parità dopo la vittoria di Fognini su James Ward; il nostro doppio (Fabio e Simone Bolelli) perdeva al quarto set contro lo stesso Murray e Colin Fleming, ma a questo punto arrivava lo splendido 6-3 6-3 6-4 da parte di Fognini sullattuale numero 1 del mondo: lItalia impattava e poche ore più tardi Seppi, battendo Ward, ci regalava una semifinale che avremmo perso nettamente contro la Svizzera di Federer e Wawrinka. Dunque la speranza di vedere unaltra volta vincere Fognini contro Murray sul suolo di casa nostra è concreta: si tratta di aspettare qualche ora, poi finalmente il match comincerà. (agg. di Claudio Franceschini)

Questa sera agli Internazionali Tennis di Roma 2017, non prima delle ore 21, la sessione notturna sul campo centrale del Foro Italico prevede la sfida tra il sanremese e il britannico, numero 1 del mondo e campione uscente a Roma. La capitale si illumina per un grande evento: lo è in assoluto perchè ci sono di fronte il miglior giocatore italiano – al momento, e comunque nelle sue capacità tecniche – e il migliore nel circuito Atp; lo è per lurgenza che il nostro movimento ha nel vedere almeno un giocatore fare strada nel torneo di casa.

Fino a questo momento infatti gli Internazionali dItalia sono stati unecatombe per gli azzurri: lunico che ha superato la tagliola del primo turno è appunto Fognini, che per di più ha vinto un derby contro il giovane Matteo Berrettini. Abbiamo perciò fatto il minimo possibile; non che, tra gli otto partecipanti al main draw, avessimo troppe possibilità ma certamente latmosfera di casa lasciava intendere che sulla terra di Roma si potesse se non altro sperare in qualche colpo.

Fognini lo può fare: non è ottimismo venato di patriottisimo, è una considerazione che si basa sui precedenti. Cinque volte il sanremese ha incontrato Murray; due volte lo ha battuto e il ricordo più fulgido è quello legato alla sfida di Coppa Davis 2014, quando a Napoli Fabio si era imposto con un netto 6-3 6-3 6-4 minando le certezze di un giocatore che era già riuscito a vincere Us Open e Wimbledon, diventando dunque una certezza in ambito mondiale.

Non solo: la scorsa estate, in un periodo nel quale lo scozzese stava sublimando una grande stagione che lo avrebbe portato a prendersi la vetta del ranking, Fognini era andato ad un soffio dal farlo fuori negli ottavi del torneo olimpico, perdendo al terzo set dopo essere stato avanti di un break e con tutta linerzia a favore. Insomma: le possibilità ci sono davvero, anche perchè siamo sulla terra rossa che è certamente un punto a favore di Fognini, non di Murray che su questa superficie ha sempre faticato e, al netto della vittoria qui un anno fa – ma ha trionfato anche a Madrid – non è mai diventato uno specialista del rosso nonostante avesse scelto di affidarsi ad Amélie Mauresmo anche per migliorare sotto questo aspetto.

Uno sguardo al tabellone ci dice che lavversario al terzo turno, eventualmente, sarebbe uno tra il serbo Viktor Troicki – che allesordio ha battuto il nostro Stefano Napolitano – e quellAlexander Zverev che sta già abbandonando la NextGen per diventare campione attuale, e al quale manca ancora la grande vittoria per arrivare davvero tra i grandi. 

Fognini-Murray, come tutti gli Internazionali tennis 2017 (almeno il torneo maschile), è unesclusiva in diretta tv su Sky: appuntamento allora per tutti gli abbonati sul canale Sky Sport 2 (202 del satellite) con la possibilità, in assenza di un televisore, di assistere al match di secondo turno anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre le pagine ufficiali sui social network, per tutte le informazioni utili: le trovate su facebook.com/Internazionali-BNL-dItalia e, su Twitter, allindirizzo @InteBNLdItalia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori