Internazionali Tennis 2017/ Roma, diretta Wawrinka Paire streaming video, Zverev trova Fognini (oggi)

- La Redazione

Internazionali Tennis Roma 2017, diretta streaming video: al torneo del Foro Italico siamo arrivati a un altro lungo giorno di match, in palio i titoli Atp Master 1000 e Wta Premier V

Nadal_vittoria_Madrid_lapresse_2017
Diretta Atp Montecarlo 2018: Rafa Nadal (Foto LaPresse)

Sarà Alexander Zverev l’avversario di Fabio Fognini nel terzo turno degli Internazionali Tennis 2017. Come da pronostico il giovane tedesco ha vinto il suo match contro Viktor Troicki: risultato 6-3 6-4 e terzo turno meritato da uno Zverev che prosegue nel suo percorso di crescita. Sarà una sfida dura per il nostro Fognini, che però ha dalla sua una grande prestazione contro Andy Murray; probabilmente il sanremese parte favorito per quello che ha fatto vedere martedì sera, ma di sicuro dovrà stare attento e mantenere al massimo la concentrazione contro un avversario mobile e pericoloso, che sta limando tanti dettagli. Nel frattempo si qualifica anche Juan Martin Del Potro, che supera per 7-5 6-4 Kyle Edmund e prenota un gran match agli ottavi di finale contro Kei Nishikori; nei quarti eventualmente ci sarebbe Novak Djokovic e dunque nella parte bassa del tabellone siamo certi di avere grandi sfide. Nel tabellone femminile Julia Goerges fa fuori anche Jelena Jankovic: la tedesca rimonta una situazione difficile e si impone per 2-6 7-6 6-1 dominando il terzo set, e prenotando il terzo turno contro Garbine Muguruza o Jelena Ostapenko. Prosegue invece il calvario di Angelique Kerber: la numero 1 del mondo si è presentata a Roma in condizioni non ottimali (a Madrid non era nemmeno riuscita a chiudere il match contro Eugenie Bouchard), oggi l’estone Anett Kontaveit l’ha dominata imponendosi per 6-4 6-0 e, al di là dei problemi fisici, è chiaro che la tedesca stia soffrendo psicologicamente il fatto di doversi confermare dopo un’annata strepitosa. La Kontaveit ringrazia e vola agli ottavi, dove affronterà Mirjana Lucic-Baroni che, diciamolo senza timore di smentite, senza l’infortunio occorso a Maria Sharapova sarebbe molto probabilmente stata eliminata ieri sera. (agg. di Claudio Franceschini)

E’ durato appena 25 minuti l’esordio di Rafa Nadal agli Internazionali Tennis 2017: il pubblico del campo centrale di Roma era pronto ad assistere al primo match del maiorchino con grandi aspettative, e invece Nico Almagro ha alzato bandiera bianca dopo tre giochi (tutti vinti da Nadal) per un problema fisico. Un peccato: l’Almagro che avevamo visto contro Andreas Seppi nel primo turno al Foro Italico, e che aveva dato filo da torcere a Novak Djokovic a Madrid, avrebbe potuto giocarsela contro Rafa; magari non vincere, ma di certo aprire a un bel match. Le cose sono andate diversamente; Nadal dunque vola subito al terzo turno e sfrutta il riposo extra, aspettando ora il vincitore del match tra Jack Sock e Jiry Vesely. Intanto sta per iniziare il match tra Viktor Troicki e Alexander Zverev: ci interessa molto da vicino, perchè il vincitore sarà l’avversario di Fabio Fognini nel terzo turno. Vittoria nel torneo femminile per Karolina Pliskova: l’esordio della testa di serie numero 2 è un’impressionante doppio 6-1 a Lauren Davis che nel primo turno aveva eliminato Carla Suarez Navarro. In campo anche Juan Martin Del Potro, che sta facendo match pari con il britannico Kyle Edmund. (agg. di Claudio Franceschini)

Agli Internazionali Tennis 2017 è arrivato il momento dell’esordio per Rafa Nadal: il tennista maiorchino, tornato al numero 4 del ranking Atp, è ancora imbattuto in questa stagione sulla terra rossa e ha già portato a casa i titoli di Montecarlo, Barcellona e Madrid. Punta ora all’ottavo sigillo a Roma, e il suo esordio sul centrale del Foro Italico è un derby contro lo spagnolo Nico Almagro che, come già detto, lo aveva battuto tre anni fa sul rosso di Barcellona. Un Almagro che oggi è molto simile a quella versione per condizione e capacità di fare risultati, ma è diverso il Nadal che oggi si troverà di fronte; staremo a vedere, intanto possiamo dire che il torneo di Rafa proseguirebbe eventualmente contro uno tra Jack Sock e Jiry Vesely che devono ancora giocare il loro match di secondo turno. Nel frattempo è già volato agli ottavi Kei Nishikori, grazie alla vittoria per 7-5 6-2 su David Ferrer; avanza anche Elina Svitolina, e per l’ucraina quella contro Alizé Cornet (risultato 6-4 7-6) non è una vittoria banale viste le capacità della nizzarda sulla terra rossa. La Svitolina, testa di serie numero 8 del tabellone qui a Roma, sa già di dover affrontare al terzo turno Mona Barthel, che ha battuto in due set (6-3 6-4) la cinese Qiang Wang. (agg. di Claudio Franceschini)

Agli Internazionali Tennis 2017 si è già concluso un match: Kiki Bertens si qualifica al terzo turno – dove sfiderà la vincente di Cibulkova-Makarova affondando con un netto 6-4 6-0 la giovane Catherine Bellis, che nel primo set ha resistito provando la rimonta ma nel secondo è caduta nettamente senza vincere un singolo gioco. Confermati comunque i progressi anche a livello di personalità per la diciottenne di San Francisco, che presto ritroveremo a grandi livelli; avanza invece l’olandese Bertens, che sapevamo poter essere un fattore in questo torneo sulla terra. Vicina al successo anche Simona Halep, senza sorprese: la rumena è avanti 6-4 4-1 su Laura Siegemund e dunque si avvicina ad un terzo turno che potrebbe metterle di fronte nuovamente Anastasija Sevastova, già travolta pochi giorni fa nella semifinale di Madrid. Intanto è iniziato anche il programma sul campo centrale, dove Kei Nishikori ha già preso un break di vantaggio nei confronti del veterano spagnolo David Ferrer (3-2 e servizio). (agg. di Claudio Franceschini)

Entra nel vivo il torneo Internazionali Tennis 2017: a Roma si completano oggi i match di secondo turno nei tabelloni del singolare maschile e femminile. Attendiamo ovviamente i big (Rafa Nadal giocherà contro Nico Almagro come secondo match sul centrale, preceduto da Kei Nishikori che sfida David Ferrer; Angelique Kerber sarà subito dopo contro Anett Kontaveit, a chiudere la sessione sul centrale toccherà alla numero 3 Garbine Muguruza che fa il suo esordio contro Jelena Ostapenko), intanto possiamo dire che sulla NextGen Arena ad aprire la giornata sarà l’ucraina Elina Svitolina, che ha avuto un grande inizio di 2017 (tre titoli vinti) ma finora non ha fatto grandi risultati nei tornei di maggiore spicco. La sua avversaria sarà Alizé Cornet che al primo turno ha battuto nettamente la nostra Sara Errani; sul Pietrangeli invece spazio alla campionessa di Madrid Simona Halep, che se la deve vedere con un’avversaria ostica come Laura Siegemund, recente vincitrice del torneo di Stoccarda. Molto interessante anche il match sul campo numero 1, dove Kiki Bertens – già semifinalista al Roland Garros e grande insidia sulla terra – affronta la diciottenne americana Catherine Bellis, a caccia della definitiva esplosione sul circuito. Sul campo numero 2 invece Mona Barthel giocherà contro la cinese Qiang Wang, una delle giocatrici più in crescita nell’ultimo periodo; Sara Errani e Martina Trevisan fanno coppia nel doppio, sul campo numero 4 sono attesa alla sfida contro Christina McHale e Monica Niculescu con tante possibilità di fare strada nel tabellone. (agg. di Claudio Franceschini)

In attesa di tornare in campo agli Internazionali Tennis 2017 di Roma, spendiamo qualche parola per la pessima giornata vissuta ieri da Maria Sharapova, che nel giro di breve tempo ha prima ricevuto il ‘no’ da parte degli organizzatori del Roland Garros a una wild-card per il torneo parigino, poi è stata eliminata al Foro Italico a causa di un infortunio alla coscia sinistra che l’ha costretta al ritiro nel terzo set della partita contro la croata Lucic-Baroni. Serata da dimenticare, tanto che la Sharapova ha disertato pure la conferenza stampa, limitandosi a un comunicato: “Mi scuso per il ritiro, ho avuto un problema alla coscia sinistra. Farò gli esami necessari per assicurarmi che non sia una cosa seria. Ringrazio il torneo per avermi dato l’opportunità di giocare”. Una frecciata al Roland Garros? Di certo ora per Maria è a rischio pure Wimbledon, perché ha i punti Wta solo per le qualificazioni. (agg. di Mauro Mantegazza)

Si apre agli Internazionali Tennis 2017 (ore 11 per l’inizio dei match) un altro lungo giorno: a Roma è il momento dell’esordio della numero 1 Wta Angelique Kerber, che proprio prima di un torneo al Foro Italico avevamo intervistato in esclusiva e che ci aveva rivelato quanto fosse appassionata della capitale italiana. La tedesca a dire il vero non ha iniziato alla grande il suo 2017, anzi: ha fallito tutti i grandi appuntamenti, ma complice il ritiro provvisorio di Serena Williams è tornata in vetta al ranking Wta e da questa posizione inizia la sua scalata a Roma, dove sfiderà nel secondo turno l’estone Anett Kontaveit.

Le possibilità che la Kerber saluti subito gli Internazionali Tennis 2017 ci sono: come detto la tedesca sta dimostrando tutte le difficoltà nel mantenere il livello di un anno fa, cosa che ci può portare a considerare il momento del tennis femminile che non riesce a trovare una giocatrice distinguibile e con risultati davvero costanti. Le cose vanno leggermente meglio in ambito Atp: a proposito, oggi c’è Rafa Nadal che dopo la tripletta Montecarlo-Barcellona-Madrid si presenta a Roma a caccia dell’ottavo titolo, continuando il suo dominio sulla terra e la scalata al ranking che lo aveva visto anche uscire dai primi dieci.

Il maiorchino attraversa un grande momento di forma, la superficie favorita gli ha dato fiducia e forse anche l’assenza di Roger Federer, che girando le carte e il senso del discorso ha deciso di non partecipare al Roland Garros. Per Nadal c’è un avversario non indifferente: si tratta di Nicolas Almagro, lo spagnolo che al primo turno ha superato Andreas Seppi e aveva messo in crisi, la settimana prima, lo stesso Djokovic.

Ex Top Ten della classifica mondiale, per tre volte ha giocato i quarti al Roland Garros ed è stato semifinalista a Madrid; sulla terra rossa ha vinto la bellezza di 13 titoli Atp (il suo intero fatturato da professionista) ma contro Nadal ha vinto una sola volta in 15 precedenti, nel 2014 a Barcellona quando Rafa stava tirando il fiato. Dunque una sfida che per il maiorchino non è del tutto agevole, anche se la versione del Nadal che stiamo vedendo in queste settimane sembra, almeno rimanendo a questa superficie rossa, molto vicina a quella di qualche anno fa. 

Gli Internazionali d’Italia 2017 si possono seguire in diretta tv in due modalità. I canali Sky (principalmente Sky Sport 2 e Sky Sport 3) seguiranno il torneo Atp, con possibilità di diretta streaming video per tutti gli abbonati alla televisione satellitare attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go; per quanto riguarda invece il torneo Wta l’appuntamento è su SuperTennis, la web-tv federale in chiaro per tutti e con diretta streaming video su www.supertennis.tv. Ricordiamo anche gli account ufficiali disponibili sui social network: facebook.com/Internazionali-BNL-dItalia e, su Twitter, @InteBNLdItalia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori