Dumoulin / Video, la maglia rosa del Giro d’Italia 2017 bloccato dalla dissenteria al lato della strada

- Matteo Fantozzi

Dumoulin, video: la maglia rosa del Giro d’Italia 2017 è stato bloccato da un improvviso attacco di dissenteria durante la sedicesima tappa ed è stato costretto a fermarsi.

Dumoulin_rosa_GirodItalia_lapresse_2017
Dumoulin Maglia Rosa Giro D'Italia 2017 La Presse

Dumoulin è stato protagonista oggi al Giro d’Italia 2017 di un episodio alquanto singolare. Il noto ciclista della Team Sunweb, che indossa la maglia rosa, è stato costretto a una sosta d’emergenza a bordo della pista per problemi di dissenteria. Nonostante questo sta dispuntando una buona tappa quando siamo giunti a venti chilometri dalla sua fine, distaccato dalla testa di 1.20 insieme al gruppone che insegue la testa dove troviamo appaiati Landa, Nibali, Quintana, Pozzovivo e Krujswiijk. Staremo a vedere come si posizionerà Dumoulin, ma di certo non sarà facile archiviare una giornata dove un brutto imprevisto ne ha condizionato sicuramente la gara. Staremo poi a vedere se questo attacco di dissenteria sarà stato solo un caso o se il ciclista si dovrà preoccupare per gli ultimi giorni di Giro d’Italia.

Particolare episodio quello di oggi che ci parla di Dumoulin il ciclista che è al momento la maglia rosa del Giro d’Italia 2017. Il ciclista è stato colpito da un improvviso attacco di dissenteria che l’ha portato a fermarsi al lato della strada e quindi a perdere del tempo. Ci troviamo nella salita finale della tappa di montagna Rovetta-Bormio quando mancano venticinque chilometri alla fine. Un problam intestinale colpisce Tom Dumoulin che è quindi costretto a rifugiarsi dietro a un cespuglio per liberarsi da questa strana sensazione. Una situazione sicuramente imbarazzante con un video che sta diventando virale e circola su tutti i maggiori social network. Simpatico per esempio l’approccio di Eurosport che sul suo profilo di Twitter sottolinea: “Quando scapp, scappa”, clicca qui per il video. Staremo a vedere se proprio Dumoulin vorrà poi commentare quanto accaduto o sorvolerà sulla questione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori