SPALLETTI NUOVO ALLENATORE INTER? / Calciomercato news, Sabatini a Roma per portare il tecnico alla Pinetina

Spalletti nuovo allenatore Inter? Calciomercato news: Sabatini è a Roma per provare a portare alla Pinetina il tecnico di Certaldo che dovrebbe lasciare così la capitale dopo un anno e mezzo

23.05.2017 - Matteo Fantozzi
spalletti_roma_primopiano_lapresse_2017
Foto LaPresse

L’Inter avrebbe scelto il suo allenatore per la prossima stagione, pare infatti che il direttore sportivo Walter Sabatini sia rimasto a Roma per cercare di strappare un sì al suo ex collega Luciano Spalletti. Sky Sport 24 sottolinea come in queste ore Sabatini sarebbe stato atteso oggi a Milano, ma sarebbe rimasto a Roma per chiudere il tutto. La situazione potrebbe essere ufficializzata già lunedì quando il campionato di Serie A sarà veramente terminato. Sicuramente il nome di Spalletti non è tra i preferiti dai tifosi che avevano sognato l’arrivo di quello che un tempo era un ”nemico” e cioè Antonio Conte. Il tecnico pugliese ha però sottolineato di voler continuare la sua avventura in Premier League dopo la vittoria del titolo al primo anno con il Chelsea e alla possibilità poi di giocare nella prossima stagione la Champions League.

Sono sempre più forti le voci che dovrebbero portare all’Inter il tecnico di Certaldo Luciano Spalletti. Di questa situazione ha parlato anche l’ex proprietario della squadra nerazzurra Massimo Moratti. Ecco le sue parole a ReteSport che sanno di benedizione al possibile affare: “Secondo me sarebbe davvero il profilo ideale. E’ un uomo intelligente e ha fatto esperienza anche all’estero. E’ andato moltobene alla Roma questanno e secondo me starebbe bene anche all’Inter”. Massimo Moratti ha voluto sottolineare anche il suo parere sul futuro di Francesco Totti: “E’ difficile che possa solo pensare a Totti che smette di giocare. Lui è uno speciale, un vero campionissimo e uno dei pochi in grado di inventare il calcio”. Parole d’oro anche per Delvecchio ospite in studio: “Ho un ottimo ricordo di Marco Delvecchio come calciatore. Ci siamo poi affrontati anche tante volte da avversari”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori