Diretta / Lecce Sambenedettese (risultato finale 0-0) streaming video Sportube: il Lecce vola ai quarti!

Diretta Lecce-Sambenedettese: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di playoff Lega Pro è in programma mercoledì 24 maggio 2017

24.05.2017 - Stefano Belli
Caturano_Lecce_esultanza_lapresse_2017
Diretta Lecce-Catania, LaPresse

Ancora Lecce vicino al raddoppio al 69′! Cross di Doumbia per Marconi, l’attaccante impatta di testa e costringe alla grande parata Pegorin! La Sambenedettese non riesce più a ripartire. Al 72′ Sorrentino cerca Mancuso ma Drudi fa buona guardia guadagnando anche un fallo. Lecce pericoloso al 74′! Doumbia ruba palla a Rapisarda e la gira a Ciancio cross per Pacilli, il suo colpo di testa viene respinto in corner. Che errore di Cosenza al 75′! Il difensore colpisce di testa da corner, la palla viene respinta da Mori e rimane in area,lo stesso Cosenza non inquadra la porta a pochi metri! Siamo all’80’, dieci minuti di speranza per la Sambenedettese che attacca a testa bassa. Tentativo Sambenedettese con Di Massimo, il suo tiro viene respinto. Occasione Lecce a sei minuti dal termina con Marconi, l’attaccante, solo in area, colpisce centrale permettendo la respinta a Pegorin. Cinque minuti alla fine, Sambenedettese tutta in avanti! Entra Damonte per Rapisarda. Il Lecce fa uscire Doumbia al suo posto Torromino. Al 90′ ci prova Torromino che viene contrastato da Lulli. Quattro i minuti di recupero. Al 93′ Ciancio spreca in contropiede, lo stesso fa Marconi un minuto dopo! Finisce il match, il Lecce vola ai quarti!

Inizia la ripresa! La Sambenedettese inizia al piccolo trotto, al 48′ Drudi ferma Mancosu in angolo. Lo schema da corner libera Lulli che cicca il pallone dal limite dell’area. Al 49′ grandissima occasione per il Lecce! Contropiede cinque contro tre, ma Doumbia prova il tiro invece di servire un compagno libero, Pegorin salva in angolo. Al 51′ punizione Lecce, sul pallone Doumbia. Il tiro dell’attaccante viene respinto dalla barriera. La Sambenedettese non riesce a portare pericoli alla porta di Pegorin, siamo al 60′ e il Lecce sta attaccando. Punizione Sambenedettese al 62′ per il fallo di Costa Ferreira su Sorrentino. La punizione non crea pericoli, Mori non impatta bene sul cross. Al 64′ viene ammonito Bacinovic per il fallo su Costa Ferreira. Siamo giunti al 65′, venticinque alla fine.

Al 34′ contatto in area tra Rapisarda e Costa Ferreira, col numero 8 giallorosso che era in vantaggio sul pallone! Sembrava rigore netto. Baricentro alto del Lecce che prova a blindare la qualificazione cercando il gol del vantaggio. Al 38′ Caturano viene fermato per un netto fallo di mano. Occasione Lecce al 39′! Caturano cicca di testa un cross di Doumbia di seguito la palla arriva a Mancosu il cui tiro viene deviato e diventa un assist per Doumbia, che a sua volta non trova lo spunto giusto. Ancora Lecce al 41′! Caturano colpisce alto di testa su cross di Doumbia. Occasione sprecata. Risponde la Sambenedettese con punizione di Radi, salva Perucchini! Nel finale di primo tempo prova Caturano prova il gol di tacco ma non trova il pallone! Finita la prima frazione di gioco.

Al 12′ ci prova Drudi dalla trequarti, da dimenticare la sua conclusione. Incredibile traversa della Sambenedettese! Vallocchia da fuori area con il sinistro trova la traversa, trema il Lecce! Risponde il Lecce con Doumbia al 17′, ma la palla termina lenta tra le braccia di Pegorin. Ancora Lecce al 19′! Caturani salta Radi, ma il suo destro da fuori area termina di un soffio fuori. Prima ammonizione del match al 24′, sul taccuino dell’arbitro Lepore. Al 25′ Sambenedettese ad un passo dal vantaggio! Perucchini esce male con i pugni, Mancuso prova il pallonetto ma colpisce male. Partita molto bella tra le due compagini, ci avviciniamo al 30′. Intanto Pacilli guadagna un corner per i padroni di casa. Cross in mezzo e altro corner per la deviazione di Radi. Ci prova Lepore direttamente da corner, ma Pegorin smanaccia ancora in angolo. Sul cross non accade nulla, siamo giunti al 30′.

Folto pubblico al Via del Mare, i tifosi vogliono spingere il Lecce verso la qualificazione agli ottavi. Iniziata! Subito pericoloso il Lecce! Mori perde palla e Doumbia, lanciato a rete, prova il tiro sul primo palo, respinge Pegorin. Ancora Lecce al 2′! Costa Ferreira, a tu per tu con Pegorin, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore. Grande partenza dei padroni di casa. Il Lecce vuole chiudere subito i conti, ricordiamo che i salentini hanno a disposizione due risultati su tre per qualificarsi, la Sambenedettese è costretta a vincere. Drudi perde una brutta palla. Mancosu è costretto a fare fallo su Sorrentino. Punizione Sambenedettese dalla trequarti. L’azione, dopo la punizione, termina con un lancio troppo lungo di Bacinovic per Vallocchia. Siamo al 10′, la partita scorre via piacevole.

Prima di dare la parola al campo per la partita di ritorno tra Lecce e Sambenedettese nel secondo turno dei play off di Lega Pro andiamo a vedere qualche statistica aggiornata sulle prestazioni delle due squadre. I dati relativi allo stato di forma recente premiano senza dubbio nel confronto la compagine rossoblu, che negli ultimi 5 incontri disputati ha raccolto 3 vittorie e una sconfitta: i giallorossi invece nel medesimo periodo hanno raccolto 4 pari e una sola sconfitta, rimediata contro il Messina in casa. Proprio valutando lefficacia della formazione leccese tra mura amiche va ricordato che i giallorossi in casa hanno raccolto nelle ultime 10 sfide ben 7 vittorie tutte di fila: una striscia importante che però è terminata a fronte di una sconfitta e un pari, lultimo realizzato nel match di andata contro la Sambenedettese. Proprio i rossoblu in trasferta nel medesimo periodo hanno raccolto 4 vittorie (le ultime due di seguito, come esiti più recenti) e 3 pareggi. (agg Michela Colombo) 

Lecce-Sambenedettese riparte dopo l’1-1 maturato nella gara d’andata. La sfida in programma al via del Mare sorride ai padroni di casa, ma gli ospiti non hanno certo intenzione di gettare al vento l’occasione di estromettere la squadra salentina dai playoff di Lega Pro. A questo proposito, ecco quanto dichiarato dal centrocampista della Sambenedettese Andrea Vallocchia a tuttosamb.it: Abbiamo fatto la nostra partita e sinceramente meritavamo la vittoria. Non ricordo grossi tiri o occasioni clamorose per il Lecce mentre noi possiamo recriminare oltre al rigore per diverse opportunità non sfruttate. Questa gara ci dimostra che non cè differenza tra noi e loro, mercoledì in Puglia ce la giocheremo e faremo di tutto per passare il turno. A Vallocchia fa eco Alessandro Radi: ol Lecce non dobbiamo fare calcoli, ci vorrà una prestazione gagliarda, concedendo il meno possibile ai nostri avversari. Questo potrà garantirci qualche chance in più. Non ragioniamo sui 180 minuti, pensiamo prima alla gara d’andata. L’importante è scendere in campo con la mentalità giusta. (agg. Giuliani Federico)

Per i playoff di Lega Pro si gioca la gara Lecce-Sambenedettese che mette di fronte due squadre fisiche ma che giocano un calcio diverso. Tra i padroni di casa il bomber è senza dubbio Salvatore Caturano con diciassette reti, secondo solo a Mazzeo con ventuno nella classifica dei marcatori del Gruppo C. La punta classe 1990 è arrivato in prestito dal Bari e ha trovato moltissimo spazio, dimostrando qualità e grande intelligenza nei tempi di inserimento. Dall’altra parte invece troviamo il capocannoniere del Girone B e cioè Leonardo Mancuso che ha segnato ventidue reti in questa stagione. Quest’utlimo è un classe 1992 che è cercato molto dalla Serie B visto anche che il suo contratto è in scadenza il prossimo trenta giugno. Cresciuto nelle giovanili del Milan il ragazzo ha fatto un percorso importante di crescita e ora si meriterebbe il palcoscenico della cadetteria. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Lecce Sambenedettese, la partita attesa questa sera per il girone di ritorno dei play off di Lega Pro, ha alle spalle uno storico davvero ricco: sono stati infatti finora 21 i testa  a testa trascorsi tra le due formazioni dal 1976 a oggi, di cui ben 20 sono stati registrati nel campionato cadetto. Il bilancio totale ci racconta di 6 vittorie per la compagine giallorossa e 5 affermazioni per i rossoblu, autori anche di 18 reti, le stesse segnate dai padroni di casa questa sera. Lultimo precedente chiaramente risale a solo pochi giorni fa, quando le due compagini di fronteggiarono al Riviera delle Palme per il match di andata che si concluse per 1-1 grazie alle reti di Caturano per il Lecce e di Mancuso per la formazione di casa. Nello scontro diretto allultima affermazione della compagine giallorossa risale alla 20^ giornata della serie B 1984-1985, dove il risultato allora venne fissatosull1-0. Lultimo successo della Sambenedettese invece risale al 2^turno della  stagione 1987-1988 della cadetteria dove i rossoblu vinsero in casa per 1-0. (agg Michela Colombo) 

Dal signor Zanonato di Vicenza, mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 20.30, sarà una delle sfide che promettono maggiore spettacolo nel programma gare degli ottavi di finale di Lega Pro, che disputeranno le loro gare di ritorno. All’andata, allo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto, le due squadre hanno chiuso in parità, con la Samb che si è confermata potenziale mina vagante dei play off portandosi in vantaggio con Mancuso, per poi subire il pari di Caturano a stretto giro di tempo su calcio di rigore.

Un gol prezioso che permette ora ai salentini di giocare il match di ritorno allo stadio Via del Mare con due risultati su tre a disposizione. Basterà un pari ai leccesi per trovare la qualificazione ai quarti di finale, in una stagione difficile che ha visto la squadra giallorossa lottare strenuamente per tre quarti di campionato per il salto in Serie B, per poi cedere al cospetto di un Foggia capace di inanellare una clamorosa serie di risultati positivi nel girone di ritorno.

Al contrario la Samb ha avuto molti alti e bassi nella stagione che ha segnato il suo ritorno tra i professionisti, trovando però dopo l’arrivo di Sanderra in panchina una certa stabilità che ha permesso di blindare la qualificazione ai play off, passando il primo turno in casa del Gubbio ed arrivando comunque all’appuntamento degli spareggi promozione in maniera brillante, con una serie positiva al contrario di un Lecce che dopo l’esonero di Padalino ha chiuso a rilento la regular season.

Queste le probabili formazioni della sfida di ritorno. Lecce in campo con Perucchini estremo difensore, mentre Giosa e Cosenza saranno impiegati come difensori centrali in una difesa a quattro che vedrà Lepore schierato come esterno laterale di destra e Ciancio come esterno laterale di sinistra. A centrocampo ci sarà spazio per Arrigoni, per il portoghese Ferreira e per Mancosu, mentre nel tridente offensivo giocheranno dal primo minuto Pacilli, Torromino e Caturano.

La Sambenedettese affronterà la trasferta nel salento con Pegorin in porta, il capitano Radi al centro della difesa al fianco di Mori, Rapisarda schierato in posizione di terzino destro e il ghanese Ntow in posizione di terzino sinistro. Lulli, lo sloveno Bacinovic e Vallocchia saranno i tre di centrocampo, mentre in avanti si muoveranno nel tridente Sorrentino, Mancuso ed il nigeriano Agodirin.

4-3-3 da una parte e dall’altra, anche se spesso più che dal confronto tattico queste sfide dei primi turni dei play off di Lega Pro vengono decise dall’aspetto tecnico. Il Lecce anche nella trasferta di San Benedetto del Tronto ha evidenziato le preoccupazioni ed i tentennamenti visti nelle ultime settimane. Tuttavia la qualità dei salentini sembra superiore oggettivamente a quella della Sambenedettese di Sanderra, che dovrà lavorare per colpire i punti deboli di un avversario che, al contrario dei marchigiani, è stato comunque costruito a inizio stagione per puntare dritto alla Serie B.

Assieme ad Alessandria e Parma, il Lecce può essere considerato una delle grandi favorite per la promozione in Serie B attraverso i play off. Le agenzie di scommesse ne tengono conto, con la vittoria interna salentina in questo match di ritorno degli ottavi quotata 1.62 da William Hill, mentre Betclic offre a 5.25 l’eventuale vittoria esterna marchigiana e Bet365 propone a 3.60 la quota dell’eventuale pareggio, che comunque qualificherebbe i giallorossi. 

Lecce-Sambenedettese, mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 20.30, potrà essere seguita in diretta streaming video via internet da tutti gli abbonati al sito sportube.tv; non sarà invece prevista una diretta tv per la partita del Via del Mare, come sempre per quanto riguarda le partite del campionato di Lega Pro. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori