JUVENTUS-REAL MADRID/ A una settimana dalla finale di Champions League 2017: chi sta meglio?

- Matteo Fantozzi

Juventus-Real Madrid, a una settimana dalla finale di Champions League come stanno le due squadre che si giocano una gara che vale il tetto d’Europa dove i bianconeri mancano da 21 anni.

buffon_barzagli_bonucci_juventus_lapresse_2017
Barzagli con Buffon e Chiellini - LaPresse

Il Real Madrid sta preparando la finale di Champions League contro la Juventus che si giocherà il prossimo 3 giugno a Cardiff. Anche il Real Madrid ha avuto la possibilità di festeggiare la vittoria del titolo nazionale come i bianconeri anche se per la squadra di Zinedine Zidane non sarà triplete neanche in caso di vittoria in Galles perché è sfuggita la Copa del Rey. Per i blancos è stato di sicuro un cammino più compliclato e con tantissime situazioni difficili da gestire.

Ancora non è al massimo Gareth Bale che rischia di saltare la finale contro la Juventus. Problemi anche per Cristiano Ronaldo che però sarà disponibile al cento per cento. Il calciatore portoghese è stato infatti indagato per frode dal fisco spagnolo e rischia un anno di carcere. Anche se la situazione è tutta da verificare di certo questo potrebbe portare a condizionare anche quelle che saranno le scelte quando si andrà a scendere in campo. Staremo a vedere quale sarà la risposta poi del campo, per ora però c’è necessità solo di lavorare.

Manca appena una settimana alla finale di Champions League Juventus-Real Madrid, ma come stanno i bianconeri? La squadra di Massimiliano Allegri arriva a questa partita più carica che mai, con la voglia di riportare a Torino una Coppa che manca da ben ventuno anni. Sicuramente la gara contro il Bologna di domani al Renato Dall’Ara sarà importante per valutare la condizione dei calciatori bianconeri anche se ovviamente verrà fatto molto turnover.

La vittoria della Coppa Italia e dello Scudetto offrono ai bianconeri la possibilità di sognare un triplete che in Italia aveva regalato l’Inter di Josè Mourinho nel 2010. Il calciatore più in forma in questo momento è senza dubbio Paulo Dybala che il tecnico bianconero ha saputo dosare alla perfezione. E’ stata infatti un’annata che ha visto grandissimo protagonista proprio Allegri che quando serviva dare una sterzata è passato dal 3-5-2 al 4-2-4 con grande applicazione degli esterni. E’ proprio che i due uomini simbolo di questo sono stati protagonisti del calciomercato in settimana. Juan Cuadrado è stato ufficialmente riscattato dal Chelsea mentre Mario Mandzukic ha rinnovato il suo contratto coi bianconeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori