DIRETTA/ Arsenal Chelsea (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: trionfa l’Arsenal!

- Mauro Mantegazza

Diretta Arsenal Chelsea info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della finale di Fa Cup a Wembley (oggi 27 maggio 2017)

chelsea_conte_hazard_lapresse_2017
Diretta Chelsea Southampton (LaPresse)

Incredibile Arsenal che sigla subito il sorpasso! Che dormita della retroguardia del Chelsea: Giroud mette in mezzo un pallone dal fondo, inserimento di Ramsey che colpisce indisturbato di testa, siglando il secondo gol dell’Arsenal. Ci prova David Luiz al minuto 82′, ma il suo colpo di testa non trova la porta! Chance clamorosa per il Chelsea, Diego Costa anticipa tutti ed esplode il sinistro, straordinaria la risposta di Ospina! Praterie ora in contropiede per l’Arsenal! zil salta Azpilicueta con un dribbling e calcia, il pallone colpisce il palo! Concessi 4′ di recupero. Ci prova il Chelsea ma non accade più nulla. Finisce il match! Arsene Wenger alzerà l’ennesimo trofeo della sua splendida carriera. Delusione Antonio Conte che sognava il doblete. Meritata la vittoria per l’Arsenal in una splendida partita.

Conte inserisce Fabregas per Matic, l’ex della sfida. Occasione Bellerin al 65′! Passaggio di Welbeck che premia l’inserimento di Bellerín, il cui tiro di prima viene bloccato in due tempi da Courtois. Chelsea in 10! Espulso Victor Moses per simulazione in area! Secondo giallo e doccia anticipata! Si mette male per il Chelsea. Con un uomo in meno serve un’impresa per gli uomini di Conte. Ci prova Sanchez al 71′, destro insidioso che finisce di poco fuori. Intanto Willian rileva Pedro. Ci prova Chaill di testa! La sfera sorvola la traversa! Diego Costa, pareggio Chelsea a sorpresa! Tocco morbido di Willian per Diego Costa, che di prepotenza controlla di petto in area e schiaccia il pallone di destro superando Ospina. Tutto di nuovo in equilibrio!

Rientrano le squadre in campo e inizia la seconda frazione, nessun cambio. Ci prova Pedro al 48′. Rientra sul destro e prova la conclusione a giro: Mertesacker è sulla traiettoria e respinge. Kantè ci prova al 49′, ma il suo tiro finisce tra le mani di Ospina. Il Chelsea sta attaccando a testa bassa. Ammonito Holding al 59′ per il fallo su Diego Costa. L’Arsenal sta provando a colpire in contropiede. Sono continui i ribaltamenti di fronte in questa fase del match. Ammonito Moses per fallo su Welbeck. Buono il guizzo del calciatore inglese. Destro indirizzato verso il secondo palo dalla lunetta di Pedro il pallone termina a lato di un soffio. Sul taccuino dell’arbitro finisce anche Kantè per fallo su Ramsey. Il Siamo al 60′, partita davvero molto bella.

Ci prova Xhaka al 32′! Grande sinistro al volo da fuori, si distende Courtois che respinge in angolo. Al 35′ Monreal intercetta un suggerimento di Hazard per Diego Costa e spazza il pallone. Occasione Pedro al 39′! Hazard trova un corridoio per lo spagnolo che stoppa e tira di destro: il pallone sfiora di poco la traversa. Il Chelsea sta crescendo in questo finale di primo tempo. Intanto saranno 2′ di recupero. Hazard si rialza dopo una botta, il belga può proseguire. Occasione Chelsea su punizione dopo il fallo di Monreal. Calcia Marcos Alonso, il suo tiro non impensierisce Ospina. Termina la prima frazione tra Arsenal e Chelsea. Bellissima partita e meritato vantaggio dell’Arsenal. Vedremo le mosse di Conte per trovare il pareggio.

Incredibile occasione per Ozil al 16′! Grande ripartenza dei Gunners, Sanchez serve Ozil che supera Courtois con uno scavetto, salva Chaill sulla linea! Bellissima partita. Ancora Arsenal! Incornata di Welbeck, Courtois sfiora il pallone che si stampa sul palo, Ramsey si ritrova la sfera sul petto ma non riesce ad indirizzarla in porta. Il Chelsea sta soffrendo moltissimo in questo inizio. L’Arsenal sta lottando su ogni pallone. Al 24′ intervento in ritardo di Pedro su Xhaka, punizione per l’Arsenal. Sulla battuta non accade nulla di rilevante. Al 26′ Azpilicueta prova a servire Diego Costa, Mertesacker anticipa e salva. Il Chelsea non riesce a costruire. Diego Costa! L’attaccante viene servito da Pedro, dopo aver vinto il duello con Holding tiro di sinistro e salvataggio di Ospina che mette in angolo. Arsenal vicino al raddoppio! Bellissima combinazione in area tra Bellerín e Welbeck, che supera Courtois ma non Cahill, che salva tutto per la seconda volta!

Splendida atmosfera sugli spalti del Wembley, dopo il minuto di silenzio per ricordare le vittime di Manchester inizia il match! Il Chelsea muove il primo pallone della gara. In questi primissimi minuti manovra l’Arsenal con un possesso palla insistito. Arsenal subito in vantaggio al 5′! La rete viene prima annullata e poi convalidata! Sanchez non sbaglia a tu per tu con Courtois! Il cileno vince un rimpallo, la palla arriva in area, Ramsey si disinteressa parzialmente dell’azione, l’attaccante si avventa sul pallone e di destro fulmina Courtois. Gara subito in salita per la compagine di Conte. Al 9′ primo ammonito del match, sul taccuino dell’arbitro finisce Monreal. Grande inizio dell’Arsenal. Ozil danza sul pallone evitando Matic, applausi per lui. Al 13′ Ramsey prova l’imbucata per Ozil, non ci arriva il trequartista. Sanchez sfiora il raddoppio al 14′! Bolide dalla distanza che termina di poco fuori!

Pochi minuti al fischio dinizio di Arsenal Chelsea, la finale di FA Cup che potrebbe regalare una fantastica doppietta con la Premier League ad Antonio Conte, il cui impatto con il calcio inglese è stato a dir poco fantastico. Il tecnico del Chelsea però ha ancora fame, anche perché il fascino della FA Cup è davvero grande. Lo ha ammesso lo stesso tecnico salentino in una recente intervista a Premium Sport: Sarà una bella emozione, anche se ho già superato `l’effetto Wembley nella semifinale contro il Tottenham. Sarà una grande finale, la FA Cup è molto sentita qui: proveremo a vincere. Sarebbe la ciliegina sulla torta di un anno già fantastico per il Chelsea. Conte commenta così: Lanno scorso ho firmato un contratto di tre anni, se il club vuole rinnovarlo ne sarò felice. Abbiamo iniziato un percorso che quest’anno è stato esaltante. Adesso però Arsenal Chelsea sta per cominciare: parola al campo di Wembley! Qui di seguito, le formazioni ufficiali: ARSENAL: Ospina; Holding, Mertesacker (c), Monreal; Bellerin, Ramsey, Xhaka, Monreal; Sanchez, Welbeck, Ozil. A disposizione: Cech, Elneny, Coquelin, Iwobi, Walcott, Perez, Giroud. Allenatore: Arsene Wenger. CHELSEA: Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Moses, Kante, Matic, Alonso; Pedro, Diego Costa, Hazard. A disposizione: Begovic, Terry, Zouma, Ake, Fabregas, Willian, Batshuayi. Allenatore: Antonio Conte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

sempre più vicina, dunque ricordiamo quali sono stati i due precedenti recenti più significativi fra i Gunners e i Blues, che oggi giocano la finale di FA Cup 2016-2017. Ci riferiamo naturalmente alle due partite di campionato, che ci hanno dato risultati diametralmente opposti. Nella partita dandata, giocata il 24 settembre scorso allEmirates Stadium, lArsenal travolse con un perentorio 3-0 griffato dai gol di Sanchez, Walcott e Ozil un Chelsea che aveva iniziato abbastanza male la stagione, tanto che alcuni ritennero in bilico la panchina di Antonio Conte in quel momento. Poi tutto è cambiato, come ha dimostrato anche la partita di ritorno giocata il 4 febbraio di questanno a Stamford Bridge e vinta per 3-1 dai padroni di casa del Chelsea con gol di Alonso, Lazard e Fabregas, mentre solo nel recupero arrivò la rete della bandiera dei Gunners, firmata da Giroud. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Si giocano il successo nella finale di FA Cup 2016/2017. Abbiamo già parlato dellalbo doro, dunque va ricordato che i Gunners hanno vinto già 12 edizioni della Coppa dInghilterra. La prima affermazione dei Gunners risale al 1930, poi ecco gli altri successi nel 1936, 1950, 1971, 1979, 1993, 1998, 2002, 2003, 2005, 2014 e 2015, dunque una tradizione con radici nel passato ma anche una forte impronta moderna, dal momento che ben sette trionfi sono arrivati dagli anni Novanta in poi per lArsenal, sei sotto la guida di Arsene Wenger che arrivò nel 1996 sulla panchina dei Gunners. Per il Chelsea, il discorso è ancora più accentuato: sette vittorie dei Blues, la prima nel 1970, poi le altre sei tutte negli ultimi venti anni e cioè nel 1997, 2000, 2007, 2009, 2010 e 2012. Le finali perse sono invece sette per lArsenal (20 dunque in totale compresa quella di oggi) e quattro per lArsenal, che oggi arriva a quota 12. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

In avvicinamento alla finale della FA Cup 2016/2017, diamo un veloce sguardo allalbo doro di questa storica competizione nata nel 1871, quando il calcio esisteva praticamente solo in Inghilterra. Anche per questo la FA Cup ha un fascino incredibile, anche se con il passare degli anni anche oltre Manica naturalmente il campionato ha acquisito sempre maggiore importanza. La Coppa nazionale ha comunque conservato unimportanza maggiore a quella che hanno le stesse manifestazioni in molti altri Paesi. Lo sanno benissimo i tifosi di Arsenal e Manchester United, che con 12 vittorie a testa sono le squadre che hanno vinto più di frequente nella storia la FA Cup, le uniche in doppia cifra. Completa il podio virtuale il Tottenham a quota 8 trionfi, seguito da un terzetto di squadra a quota 7 vittorie, cioè Liverpool, Chelsea e Aston Villa. Una citazione speciale va però ai Wanderers, che vinsero la prima edizione nel 1871-72 e poi altri quattro trofei nello stesso decennio: la squadra si è dissolta nel 1883, eppure occupano ancora un posto fra le prime dieci nellalbo doro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

, finale della FA Cup 2016/2017 diretta dallarbitro Anthony Taylor, si gioca oggi sabato 27 maggio allo stadio Wembley di Londra; il match avrà inizio alle ore 18:30 italiane, cioè le 17:30 locali e vedrà contrapposte proprio due formazioni della capitale inglese, che si giocano questo storico trofeo in una stracittadina di grande tradizione. Arsenal e Chelsea si contenderanno, dunque, la vittoria di questa edizione di FA Cup, la 136esima della storia di questa manifestazione. L’Arsenal di Wenger, che ha dichiarato che questa potrebbe essere la sua ultima partita con i Gunners dopo oltre 20 anni di permanenza, si presenterà a Wembley con la forte motivazione di riscattare una stagione in Premier molto deludente cercando di portare a casa un trofeo che sarebbe molto ben accetto nell’ambiente.

Il Chelsea di Conte, che ha stravinto il campionato e che arriva a questo match in uno stato di forma straordinario, dovrà essere calcisticamente “ingordo” e dimostrarsi agonisticamente all’altezza in un match che storicamente è sempre molto sentito. Anche i Gunners, dal canto loro, hanno chiuso l’annata in bellezza con 5 successi di fila in campionato, 13 gol fatti e solo 2 subiti, trascinati da una stagione brillante di Alexis Sanchez, che ha segnato come non mai in carriera e dimostrato di essere giunto alla tanto attesa piena maturità professionale. Sarà lui a guidare ancora una volta i Gunners alla conquista di una vittoria ambita da tutti i tifosi? Sicuramente il cileno sarà nellundici titolare e darà il suo grande contributo, ma dall’altra parte ci sono giocatori di altrettanto talento ed inseriti in un meccanismo molto più organico ed efficiente.

Quanto alle probabili formazioni, il Chelsea di Conte si schiera con un 3-4-3 che prevede la conferma di Courtois in porta, David Luiz, Azpilicueta e Cahill in difesa. A centrocampo Kantè e Fabregas occuperanno la zona centrale del campo, lasciando ad Alonso e Moses le corsie esterne. In attacco tridente d’assalto con Willian, Hazard e Costa. L’Arsenal scenderà in campo con un 4-3-3 con Cech in porta, Holding e Mustafi coppia obbligata al centro per le assenze di Koscielny e Gabriel; sugli esterni Jenkinson e Gibbs a fare da terzini. In mediana Ramsey e Xhaka occuperanno la sfera centrale, lasciando a Coquelin spazio qualche metro più in avanti. In attacco quasi certa la presenza di Ozil, Sanchez e Giroud, anche se l’ex United Welbeck preme per una maglia da titolare.
SI tratta di due squadre sulla carta altamente competitive, con un valore stimato di oltre mezzo miliardo di euro.

Il Chelsea ha dimostrato durante tutto l’arco della stagione di avere qualcosa in più non tanto dal punto di vista tecnico, quanto sotto l’aspetto del gioco e dell’organizzazione, componenti che hanno messo in condizione i solisti di esprimersi al meglio. Nella partita secca può succedere di tutto, inoltre a stagione praticamente conclusa le motivazioni potrebbero fare davvero la differenza. Per questo motivo, forse, il tecnico Conte scaramanticamente ha dato per favoriti gli avversari, ma in ogni caso nessuno crede che i suoi Blues potranno scendere in campo senza stimoli. Una menzione va fatta per John Terry, storico capitano del Chelsea che giocherà la sua ultima partita in carriera con la sua squadra di sempre.

SNAI quota 4,75 il segno 1 della vittoria Arsenal, mentre il Chelsea appare strafavorito con un 1,75 per il 2. Il segno X è quotato 3,75. La finale di Fa Cup Chelsea Arsenal sarà visibile in diretta tv anche in Italia: appuntamento su Fox Sports HD, il canale numero 204 della piattaforma satellitare Sky.

Questo significa che gli abbonati alla televisione satellitare potranno seguire il match di Wembley anche in diretta streaming video tramite lapplicazione Sky Go, mentre gli altri potranno seguire gli eventi tramite gli aggiornamenti in tempo reale sui siti e i social network ufficiali di Arsenal e Chelsea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori