JUVENTUS REAL MADRID / Finale Champions League, il colpaccio di RTL (27 maggio)

- Mauro Mantegazza

Juventus Real Madrid, finale Champions League: ultimi biglietti in vendita da oggi, ma a Cardiff c’è grande attenzione sulla sicurezza (sabato 27 maggio)

dybala_chiellini_juventus_lapresse_2017
Pronostico Benevento Juventus - La Presse

La finale di Champions tra Juventus e Real Madrid, in programma sabato 3 giugno a Cardiff, verrà trasmessa in diretta radiofonica da RTL 102.5. Vi avevamo già parlato del colpaccio messo a segno da Lorenzo Suraci, che continua a puntare i principali eventi sportivi internazionali. Dopo l’ok dalla Uefa, la redazione di RTL ha scelto la sua formazione per il grande evento: in studio per Juve Real Madrid ci sarà Fulvio Giuliani, mentre dallo stadio sentiremo la voce di Paolo Pacchioni che racconterà in diretta tutte le emozioni della partita. RTL 102.5 si sta mostrando sempre più vicino al mondo dello Sport e chissà che in futuro la copertura non possa ampliarsi ancora. Infine ricordiamo che oltre a RTL anche Rai Radio 1 proporrà la radiocronoca integrale del match tra Juventus e Real Madrid. Insomma, la scelta è ampia.

A una settimana dalla finale di Champions League Juventus Real Madrid, ai tifosi bianconeri farà forse sotto sotto piacere sapere dei guai con il fisco spagnolo di Cristiano Ronaldo, che potrebbe dunque essere un po’ distratto in questi giorni. Infatti in Spagna si sta indagando sulle sue dichiarazioni tributarie per gli anni compresi fra il 2011 e il 2014, nei quali secondo l’accusa CR7 avrebbe evaso in totale una somma pari a 14,9 milioni di euro. Non è ancora detto che ci sarà un processo, anche perché va dimostrato che Cristiano Ronaldo abbia agito con dolo e con simulazione, dal momento che proprio nel 2014 il portoghese aveva già versato 5,6 milioni per regolarizzare la propria posizione. Intanto è scattato il facile paragone con il grande rivale Leo Messi, anch’egli nei guai con il fisco spagnolo: una similitudine della quale in questo caso avrebbero fatto entrambi molto volentieri a meno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Manca solo una settimana a Juventus Real Madrid, la finale di Champions League che si giocherà sabato 3 giugno a Cardiff e che catalizza già lattenzione e i sogni di tutti i tifosi bianconeri. Se qualcuno sogna ancora di volare in Galles per assistere dal vivo al Millennium Stadium alla finale, sappia che da oggi è aperta la vendita dei biglietti e servizi collegati che erano stati inseriti nelle precedenti fasi riservate agli abbonati J1897 e Premium Member il cui acquisto non è andato a buon fine a causa del mancato rispetto di determinate condizioni contrattuali da parte di alcuni potenziali acquirenti. La disponibilità è limitata, ma per tutti i tifosi della Juventus che volessero comunque fare un tentativo il canale di vendita ufficiale è il sito www.2017cardiff.it. Per tutti gli altri, non ci resta che ricordare che la finale di Champions League Juventus Real Madrid sarà visibile in diretta tv in chiaro su Canale 5, per gli abbonati Mediaset Premium anche sul digitale terrestre ed inoltre via radio sia tramite Rai Radio 1 sia su Rtl 102.5.

Tornando invece ai fortunati che potranno andare a Cardiff, vanno ricordati gli allarmi sulla sicurezza, che in Gran Bretagna sono stati naturalmente elevati al massimo livello di allerta dopo il recente attentato a Manchester. Un evento come la finale di Champions League potrebbe naturalmente essere nel mirino dei terroristi, dunque le norme di sicurezza saranno piuttosto strette. Tuttavia la Uefa non vuole che si perda il sapore della festa, per cui sono state confermate le due fan zone, una riservata ai tifosi della Juventus e laltra per quelli del Real Madrid, che già da un paio di giorni prima faranno entrare Cardiff nel clima di festa per questo grande evento sportivo: sono state infatti smentite ufficialmente dalla stessa Uefa le voci riportate da alcuni mezzi di comunicazione secondo le quali le fan zone sarebbero state annullate, pur se tutto si svolgerà naturalmente sotto strette misure di sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori