PROBABILI FORMAZIONI / Benevento-Perugia: i più giovani. Quote, novità live (Serie B semifinale playoff)

- Carlo Necchi

Probabili formazioni Benevento-Perugia: quote, ultime novità live. La semifinale dandata dei playoff di Serie B si gioca sabato 27 maggio 2017, calcio dinizio alle ore 20:30

dicarmine_lucioni_perugia_benevento_serieb_lapresse_2017
Lucioni (Benevento) positivo all'antidoping (foto LaPresse)

La Serie B ha ringiovanito i suoi ranghi nelle ultime stagioni, ed anche Benevento e Perugia hanno dato spazio alla cosiddetta linea verde. Il Benevento ad esempio schiera in porta Alessio Cragno (in prestito dal Cagliari), che deve ancora compiere 23 anni ma si è già segnalato come un estremo difensore di talento (12 presenze nellUnder 21). Nella linea arretrata ha trovato spazio Bright Gyamfi, terzino ghanese classe 1996 arrivato dallInter, mentre il suo connazionale Raman Chibsah (24 anni, proprietà Sassuolo) conta già 112 presenze tra Serie A e Serie B. Altro giocatore prestato dallInter è lattaccante George Puscas, che questanno ha disputato la sua prima stagione tra i professionisti: per lui 19 presenze e 5 gol complessivi, lultimo decisivo per eliminare il Cittadella dai playoff. I giovani di scuola interista non mancano nemmeno al Perugia, per esempio il centrocampista Gennaro Acampora e lesterno offensivo Giovanni Terrani, entrambi classe 1994. Questanno si è inoltre imposto il talento di Gianluca Di Chiara, terzino di 24 anni e dal piede sinistro educato: il Perugia lo ha acquistato lestate scorsa dal Catanzaro. In difesa il giovane da tenere docchio è il centrale Gianluca Mancini (21 anni), che dovrebbe giocare titolare contro il Benevento, dalla panchina invece attenzione al jolly offensivo Francesco Di Nolfo, classe 1998 cresciuto nella Roma. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Qualche dubbio di formazione in più per il mister del Perugia, Cristian Bucchi. Come il Benevento, anche la squadra umbra si presenta alla semifinale dei playoff senza infortunati: lallenatore ha quindi limbarazzo della scelta. Per la difesa le scelte appaiono segnate, con Del Prete e Di Chiara stantuffi di fascia e la coppia Salvatore Monaco-Gianluca Mancini a presidiare larea; in alternativa Bucchi potrebbe decidere di affidare la retroguardia allesperienza di Volta, escludendo uno dei due centrali. A centrocampo se la giocano Acampora e Matteo Ricci: questultimo è partito titolare nellultima partita di stagione regolare (vittoria 3-2 sulla Salernitana), Acampora dal canto suo è stato impiegato di più nellarco del campionato (34 presenze contro le 22 del compagno). Brighi e Dezi sembrano favoriti su Fazzi e sul francese Gnahoré, per il tridente dattacco invece la certezza è Samuel Di Carmine, che vestirà i panni del centravanti. Più traffico per i due ruoli di esterni: a Nicastro potrebbe essere preferito il più esperto Guberti, mentre Mustacchio insidia Terrani per il posto a sinistra. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Per la formazione di Benevento-Perugia, lallenatore giallorosso Marco Baroni dovrà sciogliere anzitutto un dubbio nel pacchetto offensivo. Si tratta del ballottaggio tra Amato Ciciretti e Filippo Falco: il primo non è stato al cento per cento nei giorni scorso, ma rientra nellelenco dei convocati. Probabilmente partita dalla panchina lasciando spazio a Falco, che in campionato ha totalizzato 31 presenze e 6 gol. Più definite le scelte per quanto riguarda gli altri settori del campo, a cominciare dalla difesa: il dubbio maggiore riguarda il ruolo di terzino destro, ma il ventunenne ghanese Bright Gyamfi parte in vantaggio rispetto a Lorenzo Venuti. A sinistra invece Walter Lorez preferito ad Enrico Pezzi, più ridotte le scelte per le posizioni centrali con tre giocatori a disposizione. Anche a centrocampo le preferenze di Baroni paiono definite, con Chibsah ed Eramo a correre ai fianchi di Nicolas Viola; questultimo avrà il compito dispirare la manovra del Benevento e distribuire il palleggio nel migliore dei modi. Davanti lintoccabile Ceravolo e il giovane rumeno Goerge Puscas, favorito su Karamoko Cissé. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Si gioca sabato 27 maggio 2017 allo stadio Ciro Vigorito, calcio dinizio alle ore 20:30, ed è valida per la semifinale dandata nei playoff di Serie B. Il return match è previsto per martedì (30 maggio) al Curi di Perugia, sempre dalle ore 20:30: in caso di parità complessiva al termine del doppio confronto, saranno gli umbri a qualificarsi alle finali in virtù della migliore classifica in stagione regolare. A dirigere Benevento-Perugia sarà larbitro Federico La Penna della sezione di Roma 1: di seguito le quote per il pronostico del match e le probabili formazioni.

Favori del pronostico per i padroni di casa, almeno secondo le quote di snai.it che fissano a 2,50 il segno 1 per la vittoria del Benevento. Il segno X per il pareggio vale 2,95, mentre il segno 2 per il colpo esterno del Perugia corrisponde a quota 3,15. Opzione Under quotata 1,57, Over a 2,25 mentre Gol e NoGol si equivalgono a quota 1,85. Ricordiamo che in campionato il Benevento è stata la terza miglior squadra per bottino casalingo (45 punti), ma il Perugia è risultato terzo per fatturato esterno (30 punti).

Per la formazione titolare del Benevento, il dubbio riguarda Amato Ciciretti che è uscito malconcio dallultimo match contro lo Spezia. Se il numero 10 non dovesse farcela sarà Filippo Falco a prendere il suo posto, nel ruolo di trequartista dietro le punte che saranno ancora Ceravolo e il rumeno George Puscas. A centrocampo il regista Nicolas Viola e le mezzali Eramo e Chibsah, in difesa invece previsti il ghanese Gyamfi a destra, luruguaiano Walter Lopez a sinistra e la coppia Camporese-Lucioni davanti al portiere Cragno.

Per i biancorossi di mister Cristian Bucchi modulo 4-3-3: tra i pali Brignoli, a protezione dellarea i difensori centrali Monaco e Mancini (45 anni in due) mentre gli esterni bassi saranno Del Prete a destra e Di Chiara sulla sinistra. Acampora dovrebbe vincere il ballottaggio con Matteo Ricci per il ruolo di regista di centrocampo, a completare il reparto di mezzo saranno Matteo Brighi e Dezi. Davanti Di Carmine, top scorer di squadra con le sue 13 reti in campionato, e gli esterni Nicastro e Terrani.

Benevento (4-3-1-2): 1 Cragno; 18 Gyamfi, 15 Camporese, 5 Lucioni, 6 W.Lopez; 34 Eramo, 35 N.Viola, 13 Chibsah; 20 F.Falco; 9 Ceravolo, 24 Puscas

In panchina: 12 Gori, 14 Padella, 23 Venuti, 2 Pezzi, 21 De Falco, 4 Del Pinto, 7 Melara, 10 Ciciretti, 19 K.Cissé

Allenatore: Marco Baroni

Squalificati: nessuno

Perugia (4-3-3): 16 Brignoli; 18 Del Prete, 6 Monaco, 23 Mancini, 27 Di Chiara; 33 Brighi, 4 Acampora, 11 Dezi; 21 Nicastro, 10 Di Carmine, 26 Terrani

In panchina: 22 Elezaj, 13 Dossena, 19 Ma.Alhassan, 8 M.Ricci, 2 Fazzi, 7 Guberti, 28 Di Nolfo, 9 Mustacchio, 37 F.Forte

Allenatore: Cristian Bucchi

Squalificati: nessuno

Arbitro: Federico La Penna (sezione Roma 1) – guardalinee Rocca-Caliari, quarto uomo Soricaro, addizionali di porta Nasca-Serra

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori