Probabili formazioni/ Cagliari Milan: i duelli del match. Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Cagliari Milan: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si sfidano per la trentottesima giornata del campionato di Serie A

Bacca_Rafael_Milan_Cagliari_lapresse_2017
Diretta Cagliari-Milan, Foto LaPresse

In vista del match tra Cagliari e Milan atteso oggi nellultimo turno di Serie A abbiamo deciso di mettere a duello due attaccanti che paiono favoriti nelle rispettive formazioni: in casa sarda abbiamo scelto Farias, titolare con Borriello (ex della partita) e Gianluca LaPadula, al momento favorito nel ballottaggio con Bacca per il ruolo di punta centrale. Andiamo quindi a vedere qualche statistica registrata da i due giocatori. Il primo è Diego Farias, giunto a vestire la maglia rossoblu nel 2015: in questa stagione 2016-2017 la punta classe 1990 ha realizzato 19 presenze e 1073 minuti giocati oltre a 2 assist vincenti e 7 gol, firmati contro Udinese, Sassuolo, Genoa, Napoli e Empoli. Dallaltra parte del campo troviamo invece Gianluca Lapadula, attaccante classe 1990 giunto a vestire la maglia rossonera nel 2016 e trovando spazio solo poche volte in ballottaggio con il bomber colombiano. Nella stagione comunque Lapadula ha raccolto 26 presenze e 1210 minuti nelle gambe oltre a 4 assist vincenti e anche lui 7 gol, firmati però contro Palermo, Empoli, Crotone, Chievo e Bologna (lultimo proprio nel turno precedente). (agg Michela Colombo)

Sarà una sfida tra attaccanti di livello in Cagliari-Milan che chiude la giornata di Serie A delle due compagini. Massimo Rastelli schiererà il trequartista dietro le due punte. Il calciatore principale sarà Marco Borriello che sta vivendo una seconda giovinezza. Al suo fianco invece troveremo Diego Farias, giocatore rapido e dotato di grande tecnica mentre dietro le punte troveremo la rapidità e l’intelligenza di Joao Pedro. Dall’altra parte invece Vincenzo Montella si schiererà con il tridente con giocatori rapidi e dotati di grandissima intelligenza. La punta di riferimento dovrebbe essere Gianluca Lapadula ancora una volta preferito a Carlos Bacca. Ai suoi lati invece agiranno Suso e Gerard Deulofeu, giocatori rapidi e di grande spessore tecnico che possono fare la differenza in ogni momento della partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

Sarà importante vedere come si comporterà il centrocampo delle due squadre in Cagliari-Milan. Massimo Rastelli si schiererà in campo con un 4-3-1-2 con giocatori in grado di fare filtro e anche pronti a proiettarsi davanti. In mezzo al campo a fare da regista ci sarà Panagiotis Tachtsidis, giocatore tecnico e dotato di grandissima visione di gioco. Ai suoi lati invece troveremo Ionita e Faragò, abili anche ad allargarsi e a salire in sovrapposizione. Dietro le punte invece troveremo Joao Pedro, bravo a gestire la qualità delle sue giocate con intelligenza e ottima intraprendenza. Dall’altra parte invece attenzione al ritorno di Riccardo Montolivo che in mezzo al campo offre sempre intelligenza e grandi verticalizzazioni. Ai suoi lati ruberanno i palloni invece Bertolacci e Pasalic. (agg. di Matteo Fantozzi)

Andiamo ad analizzare le difese nella gara Cagliari-Milan valida per l’ultima giornata di Serie A. Entrambe le compagini si schiereranno con un reparto in linea a quattro che offre sicuramente diverse situazioni importanti. Si sacrificherà nei sardi Simone Padoin che si muoverà sulla corsia destra mentre al centro troveremo Salamon e Pisacane e sull’altro lato Murru. Il Milan invece dovrebbe risparmiare Alessio Romagnoli che di solito era stato schierato ultimamente sulla corsia sinistra. Al centro ci saranno Gabriel Paletta e Cristian Zapata mentre sulla corsia troveremo Gustavo Gomez. Spazio poi sulla corsia mancina a Leonel Vangioni, terzino di spinta che ha trovato spazio solo a fasi alterne. (agg. di Matteo Fantozzi)

Chiude il campionato di Serie A 2016-2017 per le due squadre: si gioca domenica 28 maggio alle ore 15 e di fatto è un anticipo nel giorno, visto che le altre partite sono previste nel tardo pomeriggio o la sera. Il Milan ha centrato lobiettivo minimo, quello di tornare in Europa dopo tre stagioni: lo farà con un preliminare di Europa League ma in ogni caso i rossoneri torneranno ad assaporare aria internazionale, e da qui cercheranno la risalita. Il Cagliari si è agevolmente salvato e anche dopo aver archiviato lobiettivo ha dato dimostrazione di saper fare risultati con una produzione offensiva non indifferente; ora proverà a vincere per salutare nel migliore dei modi il suo pubblico. Aspettando che le due squadre facciano il loro ingresso sul terreno di gioco, andiamo a vedere quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori nel pomeriggio del SantElia, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Cagliari-Milan.

Ci sono ben tre squalificati nella formazione del Cagliari, assenze che si vanno ad aggiungere a quei giocatori che hanno terminato in anticipo la loro stagione. Cosa farà dunque Massimo Rastelli? In difesa, davanti a Rafael Andrade che dovrebbe comunque giocare in luogo dellex Gabriel, ci sarà Pisacane a fare coppia con Salamon nel settore centrale, mentre Padoin tornerà a occupare la corsia destra di difesa (lo aveva già fatto ai tempi della Juventus) con Murru che dovrebbe rimanere favorito per giocare a sinistra. In mezzo al campo a fare da filtro e regia dovrebbe essere il greco Tachtsidis; Ionita e Faragò le possibili mezzali, sempre tenendo conto della possibilità di vedere in campo il giovane Deiola. Attenzione poi allattacco: al momento Joao Pedro come trequartista e la coppia Farias-Borriello sembrano essere la soluzione che va per la maggiore, ma Rastelli potrebbe conedere una maglia da titolare al giovane nordcoreano Han-Kwang-Song, che si era messo in luce al Torneo di Viareggio e che ha già fatto il suo esordio in Serie A, diventando il primo calciatore del suo Paese a disputare una partita ufficiale nel nostro campionato. Se anche non dovesse partire titolare, comunque, Han dovrebbe avere unoccasione nel secondo tempo.

Possibile un po di turnover anche nel Milan, con Vincenzo Montella che deve anche fare fronte agli infortuni. Rientra Suso dalla squalifica e dunque potrebbe tornare la difesa a quattro, con Calabria titolare a destra e Vangioni che si schiera dallaltra parte, mentre in mezzo sono in quattro per due maglie con Paletta e Alessio Romagnoli che sono comunque favoriti. A centrocampo potrebbe arrivare la conferma per Bertolacci come mezzala; dallaltra parte del campo Pasalic sembra in vantaggio su Kucka e Mati Fernandez, in mezzo terza partita consecutiva dal primo minuto per Montolivo, che sembra aver recuperato bene dalla rottura del legamento crociato. Il tridente offensivo dovrebbe prevedere ancora una volta Lapadula nel ruolo di punta centrale, con gli spagnoli Suso e Deulofeu. Attenzione alla posizione di Gigio Donnarumma, lo stesso Deulofeu e Pasalic: questa potrebbe essere lultima partita con la maglia del Milan per tutti e tre, le situazioni sono diverse ma certamente tra pochi giorni si intensificheranno i lavori per provare a trattenerli con la maglia rossonera, altro possibile tassello per la ricostruzione di una squadra che vuole tornare grande con tutte le sue forze.

, valida per la trentottesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite – Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 – e dai canali della pay tv del digitale terrestre – Premium Sport e Premium Sport HD.

1 Rafael A.; 20 Padoin, 19 Pisacane, 35 Salamon, 29 Murru; 21 Ionita, 77 Tachtsidis; 16 Faragò, 10 Joao Pedro, 17 Farias; 22 Borriello

A disposizione: 26 Crosta, 43 Bizzi, 24 M. Capuano, 12 Miangue, 22 Biancu, 8 D. Di Gennaro, 27 Deiola, 42 Han Kwang-Song

Allenatore: Massimo Rastelli
Squalificati: Isla, Bruno Alves, Sau
Indisponibili: R. Colombo, Ceppitelli, Dessena, Melchiorri

99 G. Donnarumma; 96 Calabria, 29 Paletta, 13 A. Romagnoli, 21 Vangioni; 80 Pasalic, 18 Montolivo, 91 Bertolacci; 8 Suso, 9 Lapadula, 7 Deulofeu

A disposizione: 30 Storari, 35 Plizzari, 17 C. Zapata, 15 Gustavo Gomez, 33 Kucka, 73 M. Locatelli, 23 J. Sosa, 14 Mati Fernandez, 11 Ocampos, 70 Bacca, 63 Cutrone

Allenatore: Vincenzo Montella
Squalificati:
Indisponibili: Abate, De Sciglio, Antonelli, Bonaventura

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori