Probabili formazioni/ Palermo Empoli: quando faranno gol? Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

Probabili formazioni Palermo Empoli: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si sfidano per la trentottesima giornata del campionato di Serie A

27.05.2017 - Claudio Franceschini
Maccarone_Empoli_Palermo_lapresse_2017
Video Palermo Empoli (LaPresse)

Palermo Empoli, oggi in campo presentano tra i peggiori attacchi della serie A: gli azzurri hanno firmato alla vigilia della 40^ giornata di Serie A 31 reti, mentre i rosanero ne hanno segnati 31. Nello scontro diretto al Barbera quando le due squadre faranno gol? Come detto fare unanalisi con così pochi numeri a disposizione pare molto difficile ma in casa siciliana va detto che lattacco pare funzionare meglio nei primi 15 minuti del match e negli ultimi due: nella prima fascia temporale il Palermo ha segnato 7 reti ovvero il 23% del totale, mentre nella seconda presa in considerazioni le reti firmate sono state 8. LEmpoli di Martusciello invece ha mostrato una preferenza nel infrangere specchi avversari nei minuti dal 30 al 45 e dal 75 al 90: in entrambi gli archi temporali gli azzurri hanno firmato 7 reti, ovvero il 25% del totale. (agg Michela Colombo)

LEmpoli cerca la salvezza in casa del Palermo. I toscani dovrebbero puntare sul proprio capocannoniere, il georgiano Levan Mchedlidze, che ha realizzato finora sei reti; dobbiamo però parlare anche dei migliori del Palermo e non si può nn fare il nome di Andrea Rispoli, un giocatore che al di là dei 6 gol realizzati in questo campionato ha dimostrato di non mollare mai, con un grande attaccamento alla causa e rendimento alto anche quando la salvezza era ormai diventata unutopia. Un Palermo che raramente ha avuto questa volontà di intenti da parte di tutto il gruppo, anche se è innegabile che il portiere Josip Posavec, al netto dei 63 gol subiti (e sono tanti) abbia garantito una stagione al di sopra delle righe mettendosi in gran mostra. NellEmpoli è stato davvero efficace Assane Dioussé: il centrocampista senegalese è stato il faro della manovra toscana, correndo tanto (10,659) e risultando di fatto un playmaker vecchia maniera, che guarda poco la porta ma è efficacissimo nel dare ritmo ai compagni di squadra preferendo sempre la soluzione per dare fluidità alla manovra. Cresciutissimo anche Rade Krunic; entrambi devono limare però lirruenza, si contano infatti 22 ammonizioni in due. (agg. di Claudio Franceschini)

una gara fondamentale per la zona salvezza. I rosanero sono già retrocessi, mentre i toscani hanno attaccato dietro il Crotone e devono provare a vincere in trasferta per salvarsi. Sicuramente sono diversi gli assenti che potranno complicare la partita per una e per l’altra squadra. Tra i padroni di casa sono quattro gli assenti che costringeranno il tecnico Bortoluzzi a delle scelte particolari. Non ci saranno infatti Embalo, Vitiello, Rajkovic e Gazzi che hanno riportato tutti dei problemi fisici. L’unico che potrebbe recuperare è Vitiello alle prese con una forte contusione alla coscia. Dall’altra parte invece sono due i calciatori squalificati che sono stati fermati dal giudice sportivo. Martusciello sarà costretto quindi a ricostruire il centrocampo per l’assenza di due ragazzi importanti in mezzo al campo. Saranno infatti out sia Buchel che Omar El Kaddouri. (agg. di Matteo Fantozzi)

Sfida decisiva per la salvezza Palermo-Empoli che mette di fronte due compagini pronte a chiudere in bellezza una stagione comunque complicata. Tra i rosanero attenzione alla qualità e alla rapidità di Chochev che è stato accostato addirittura alla Juventus, pronta a fare un colpo in prospettiva e magari a girare questo calciatore a un’altra compagine per dimostrare una crescita graduale. Dall’altra parte invece c’è un giocatore che sempre con i bianconeri ha qualcosa a che fare. Si tratta di Pablo Thiam che Martusciello ha fatto giocare con continuità in questo ultimo frangente di stagione. Il fisico attaccante è di proprietà già dei sei volte campioni d’Italia e ha grandissimi margini di miglioramento. Sicuramente contro una difesa come quella dei rosanero può fare il bello e il cattivo tempo anche grazie a una tecnica al di sopra della media. (agg. di Matteo Fantozzi)

, allo stadio Renzo Barbera, si gioca alle ore 20:45 di domenica 28 maggio: una partita importantissima per gli ospiti, che vanno a caccia di una vittoria con la quale sarebbero salvi senza guardare il risultato di Crotone (in caso contrario dovrebbero comunque prendere almeno un punto in più degli squali). Brutta situazione quella nella quale si è cacciata la squadra di Giovanni Martusciello, che non ha saputo gestire lampio vantaggio che aveva; il Palermo è già retrocesso in Serie B, ma vorrà comunque chiudere nel migliore dei modi davanti al suo pubblico e ha già giocato qualche brutto scherzo ad altre squadre. In attesa che domani sera le squadre scendano sul terreno di gioco, andiamo allora a vedere quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori per questa partita, analizzando le probabili formazioni di Palermo-Empoli.

Per lultima partita in Serie A, Diego Bortoluzzi dovrebbe confermare il 3-5-1-1 e sostanzialmente molte delle scelte delle ultime giornate: significa dunque mandare Diamanti a fare coppia con Nestorovski nel reparto offensivo, mentre sugli esterni troveranno spazio Rispoli (6 gol in campionato) e Aleesami, sempre favorito su Pezzella. In mezzo al campo invece Jajalo sarà il regista schierato davanti alla difesa, con Bruno Henrique che non dovrebbe avere problemi a tenersi la maglia da interno e un ballottaggio tra Chochev e il giovane Ruggiero per laltra posizione; in difesa invece Giancarlo Gonzalez e Andelkovic sono in un testa a testa per la terza maglia, con Thiago Cionek e Goldaniga che invece sembrano essere certi del posto. In porta, ancora una volta, Fulignati vincerà il ballottaggio con Posavec (che ha comunque disputato un buon campionato) e sarà dunque lui a chiudere la stagione.

Brutto colpo per Giovanni Martusciello, che oltre alla squalifica di El Kaddouri deve fare i conti con lassenza di Skorupski: il portiere polacco è volato in patria per un lutto in famiglia e ha chiuso in anticipo il suo campionato. Sarà dunque Pelagotti, protagonista lo scorso anno, a prendere il posto tra i pali; sulla trequarti invece dovrebbe trovare spazio Krunic, che avanzerà la sua posizione perchè anche il sostituto naturale di El Kaddouri, vale a dire Buchel, è stato fermato dal Giudice Sportivo. Nel reparto offensivo giocheranno poi Thiam e Pucciarelli, al momento in vantaggio sui colleghi Maccarone e Mchedlidze – entrambi ex; in mediana con Dioussé e Daniele Croce si dovrebbe vedere Andrés Tello, ma cè una leggera possibilità che Zajc abbia una maglia da titolare. In difesa Laurini e Pasqual vanno verso una maglia sulle corsie, con Bellusci e Andrea Costa che invece si schierano al centro.

, valida per la trentottesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite – Sky Calcio 5 – mentre non sarà trasmessa dai canali della pay tv del digitale terrestre.

68 Fulignati; 15 Cionek, 12 G. Gonzalez, 6 Goldaniga; 3 Rispoli, 25 Bruno Henrique, 28 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 23 Diamanti; 30 Nestorovski
A disposizione: 1 Posavec, 55 Marson, 4 Andelkovic, 44 Sunjic, 89 Morganella, 61 Ruggiero, 70 Giuliano, 22 Balogh, 98 Lo Faso, 20 Sallai, 9 Stefan Silva, 8 A. Trajkovski

Allenatore: Diego Bortoluzzi
Squalificati:
Indisponibili: Vitiello, Rajkovic, Gazzi, Embalo

23 Pelagotti; 2 Laurini, 6 Bellusci, 15 A. Costa, 21 Pasqual; 88 A. Tello, 8 Dioussé, 11 D. Croce; 33 Krunic; 20 Pucciarelli, 27 Thiam

A disposizione: 1 Pugliesi, 3 Zambelli, 13 Veseli, 24 Cosic, 19 F. Barba, 4 Dimarco, 17 Zajc, 5 José Mauri, 25 Jakupovic, 89 Marilungo, 9 Mchedlidze, 7 Maccarone

Allenatore: Giovanni Martusciello
Squalificati: Buchel, El Kaddouri
Indisponibili: Skorupski

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori