DIRETTA / Roma Genoa Primavera (risultato finale 2-1) info streaming video tv: giallorossi in rimonta!

Diretta Roma-Genoa Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La semifinale dei playoff si gioca sabato 27 maggio 2017 alle ore 16

27.05.2017 - Carlo Necchi
pallone_generico_1_lapresse_2017
Risultati Serie D (LaPresse)

La Roma sconfigge due a uno il Genoa nella semifinale playoff di Primavera. Abbiamo assistito ad una bella partita, con il grifone che ha disputato un buon primo tempo e poi subito la rimonta dei giallorossi. Il punteggio della gara viene sbloccato dopo pochi minuti dal fischio di inizio, con Raul che insacca con tempismo per la formazione rossoblu. La Roma prova a scuotersi, ma non è abbastanza lucida sul fronte offensivo. Il pari, infatti, arriva soltanto a secondo tempo inoltrato con Soleri che insacca con una bella giocata su un traversone dalla corsia laterale sinistra. Il Genoa perde fiducia, la Roma inizia a crederci e parte l’assalto finale. Poco prima del novantesimo palla vincente di Anocic per De Santis, il quale mette dentro e regala la vittoria alla Roma al fotofinish. 

E’ ricominciato da circa venti minuti di gioco il secondo tempo di Roma Genoa Primavera, col risultato sempre fermo sull’uno a zero in favore della formazione rossoblu. L’avvio di ripresa non è caratterizzato da rimti esaltanti, il primo squillo dopo un quarto d’ora quando Crisanto è provvidenziale in uscita sulla punizione calciata da Quaini. Poco dopo ci prova Bordin dal limite dell’area, ma la sua giocata sfuma in un nulla di  fatto. Per la Roma si rivede Soleri, la cui conclusione trova la pronta opposizione di Rollandi. Attorno al ventunesimo traversa piena colpita da Antenucci in spaccata sul suggerimento di Bordin dalla corsia laterale destra.

Il Genoa chiude avanti uno a zero il primo tempo con la Roma, valido per la semifinale playoff del campionato Primavera. I rossoblu sbloccano il punteggio dopo otto minuti, grazie ad una marcatura messa a segno da Raul. La reazione dei romanisti si affida al tentativo di Soleri da fuori area che non trova lo specchio della porta. Per il Genoa, Minardi si becca un ammonizione dopo aver fermato con le cattive un giocatore della Roma. Al ventunesimo Tumminello prova ad impensierire Rollandi, il quale blocca con sicurezza. Al trentatreesimo Mahrous è fondamentale con un salvataggio in difesa, con l’anticipo perfetto su Soleri. Prima del duplice fischio altra opportunità per la Roma, sempre con Tumminello che prova a colpire di testa: Rollandi c’è. 

Circa venticinque minuti sul cronometro di Roma Genoa Primavera e risultato sempre fermo sull’uno a zero in favore della formazione rossoblu. I liguri hanno sbloccato il punteggio attorno all’ottavo minuto con una marcatura messa a segno da Raul, lesto a ribadire in rete un tiro cross di Fasssone. Dopo lo svantaggio i capitolini provano a scuotersi e ci prova con un tentativo di Soleri che finisce fuori dallo specchio della porta. Al diciottesimo l’arbitro estrare il primo giallo dell’incontro per Minardi, colpevole di aver fermato con un fallo una ripartenza dei capitolini. Al ventunesimo grande opportunità per Tumminello, il quale riceve palla da Soleri e calcia debolmente verso il portiere del Genoa, Rollandi, bravo a non farsi sorprendere. 

E’ cominciata da oltre dieci minuti di gioco la semifinale Primavera tra Roma e Genoa, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione rossoblu. Il primo squillo della gara arriva dopo cinque giri di lancetta, con la compagine capitolina che si affaccia sul fronte offensivo con Soleri, il quale tenta la conclusione da posizione difficile e manda di poco alto sopra la traversa. Il Genoa passa alla prima vera occasione e sblocca l’equilibrio sugli sviluppi di un cross di Fassone, il cui spiovente timbra il legno e finisce sui piedi di Raul che mette dentro da posizione invitante. Inizio in salita per i giallorossi, già sotto di una rete in questo inizio di partita. Ottima partenza, invece, per i liguri; vedremo se il grifone riuscirà a proteggere il vantaggio.  

Diamo ora un occhio ai bomber di Roma e Genoa: chi potrebbe decidere questa partita per i play off della Primavera? In casa giallorosso il miglior marcatore fino ad oggi è Edoardo Soleri, che in 22 presenze totali ha realizzato ben 24 ovvero più di uno a incontro di media, seguito nella classifica dalla punta centrale Marco Tumminello che ha firmato in 18 presenze 19 reti. Importate nella classifica dei bomber per la Roma anche lapporto del senegalese Keba Coly, che ha invece firmato finora 14 reti personali e 2 assist vincenti ai propri compagni. Nella rosa dei grifoni di Stellini invece il miglior marcatore rimane lo spagnolo Asencio che in 21 presenze ha messo a bilancio 18 reti e un assist vincente: molto importante anche lapporto dellesterno dattacco sinistro Luca Materese che in 18 occasioni in campo ha messo la sua firma a 7 reti ma di cui ben 3 sono stati segnati contro la Roma (1 nel match di andata e due a ritorno nella stagione 2016-2017 della regular season Primavera). Sempre a quota 7 reti troviamo per i liguri anche Pietro Pellegri, che ha però messo a bilancio appena 15 presenze in campo questanno. (aggiornamento Michela Colombo)

Prima di dare la parola la campo per la partita tra Roma e Genoa vediamo qualche statistica a confronto tra queste due squadre impegnate nei play off del campionato Primavera. Per entrambe le compagini va fatto notare che lo stato di forma coi cui si presenteranno in campo tra poco è positivo: negli ultimi 5 incontri disputati infatti i giallorossi hanno raccolto 3 successi e un pareggio, mentre i grifoni hanno raccolto 5 risultati utili di cui ben 3 successi. Altrettanto positivo il bilancio della compagine capitolina tra le mura di casa: la Roma infatti nelle ultime 10 partite casalinghe è riuscita a strappare ben 7 successi, perdendo in due occasioni, contro Monaco in occasione della Youth League e contro lAtalanta in campionato. Eccellenti i risultati raccolti dal Genoa primavera in trasferta: un risultato davvero notevole visto che negli utlimi 10 match disputati fuori casa i liguri hanno raccolto 6 vittorie e solo due sconfitte, contro Inter  e Atalanta sempre nella regular season. (aggiornamento Michela Colombo)

Nellandare a scoprire chi potrebbero essere i protagonisti della partita della Primavera tra Roma e Genoa, in casa dei giallorossi non possiamo non citare il terzino destro Eros de Santis tra i più fedeli nelle convocazioni del tecnico Alberto De Rossi: sono infatti ben 30 le partite disputate per un tolae di 2691 minuti delle gambe. Sempre per il reparto difensivo della Roma spicca il centrale Riccardo Marchizza che in 2505 minuti di gioco ha anche segnato ben 9 gol di cui uno proprio contro i grifoni in campionato. Per la compagine ligure invece segnaliamo nella rosa di Stellini invece il terzino sinistro di origini egiziani, che in 2322 minuti di gioco disputati (tra i più fedeli nelle convocazioni) ha anche firmato 3 reti, ma nessuno di questi contro i giallorossi. Importante fino a qua anche il supporto del centrocampista di sinistra proveniente dalla categoria Under 17 del Genoa Micovschi, che con 2044 minuti nelle gambe ha segnato anche 4 gol, ma che gli manca la marcatura contro la Roma. (agg Michela Colombo)

Prima del fischio dinizio della partita tra Roma e Genoa, valida nel play off per il campionato primavera andiamo a  curiosare nello storico delle due formazioni attese oggi in campo.  Lo storico recente ci riporta come dati utili appena 3 partite con un bilancio favorevole ai giallorossi, che hanno già ottenuto due successi firmando 8 reti contro le appena 4 dei grifoni. Iscritti nel medesimo girone C per il campionato regolare della primavera 2016-2017, Roma e Genoa hanno quindi avuto modo incontrarsi due volte solo in questa stagione, realizzando nella partita di andata un 3-1 per i giallorossi in trasferta: in quelloccasione la partita fu decisa per i capitolini con le reti firmate da Marchizza, Spinozzi e Soleri, con solo Matarese a rispondere per i liguri nelle marcature. Nella sfida di ritorno occorsa nella 23^ giornata della regular season invece il risultato venne fissato sul3-3: lì i marcatori giallorossi furono Tumminello e Soleri, mentre per i grifoni si misero in luce Matarese e Zanimacchia. Oltre a questi precedenti va ricordato che Roma e Genoa primavera si affrontarono anche nella semifinale del campionato 2010-2011: lì la vittoria arrise ai giallorossi per 2-0 con i gol di Antei e Montini. (agg Michela Colombo)

Sabato 27 maggio 2017 si gioca la sfida del campionato Primavera tra Roma e Genoa, valida per la semifinale dei playoff. Appuntamento al Campo Tre Fontane dalle ore 16:00: la squadra che otterrà la vittoria si qualificherà alle Final Eight per lassegnazione dello scudetto di categoria. In caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari sono previsti supplementari, due da 15 ciascuno, ed eventualmente anche calci di rigore. La Roma di mister Alberto De Rossi ha il vantaggio del fattore campo in quanto meglio classificata in stagione regolare: i baby giallorossi hanno concluso il girone C al quarto posto con 53 punti, a +2 proprio sul Genoa che ha segnato 26 gol in meno (56 contro gli 82 della Roma) subendone però in egual numero (41).

Le due sfide di campionato hanno riservato un successo romanista, quello per 1-3 nella partita dandata (3 dicembre 2016), e un pirotecnico 3-3 nel return match dell8 aprile che i capitolini hanno riacciuffato in extremis, con un gol di Marco Tumminello in piena Zona Cesarini. Nel turno preliminare dei playoff invece la Roma Primavera si è sbarazzata del Sassuolo, campione del Viareggio in carica, con relativa facilità: un rigore del giallorosso Mirko Antonucci ha aperto le marcature all11 minuto, al 39 però è arrivato il pari neroverde ad opera di Nicholas Piedini. Poco prima dellintervallo (44) i ragazzi di De Rossi sono tornati avanti grazie ad Alessandro Bordin, mentre 8 minuti dopo il croato Silvio Anoncic ha permesso alla Roma di allungare sul +2. Nel finale unaltra firma di Tumminello, salito a 29 centri stagionali, ha sancito il 4-1 finale.

Bene anche il Genoa allenato da Cristian Stellini, che si è imposto sui corregionali della Virtus Entella al termine di una gara lunatica. Nella prima frazione il terribile uno-due rossoblù, con i gol di Viviamo Minardi (22) e dellitalo-egiziano Amir Mahrous (24) nel giro di pochi secondi. Al 76 il 3-0 firmato Massimo Tazzer è parso archiviare la pratica, ma la Virtus Entella ha prodotto un ultimo colpo di coda dando vita ad un finale incandescente: Lorenzo Mitra e Mauro Sempriin, a segno nellarco di 10 minuti (78 e 88) hanno impaurito il baby-Grifo che però è riuscito a condurre in porto la vittoria, strappando il pass per le semifinali e sovvertendo i pronostici che lo vedevano sfavorito, contro unEntella che questanno si è spinta sino alla finale di Coppa Italia poi persa proprio contro la Roma.

Vediamo di seguito le probabili formazioni di Roma-Genoa Primavera: giallorossi in campo con il modulo 4-3-3, tra i pali Crisanto e in difesa la coppa formata dallargentino Matias Nani, sostituto di Marchizza impegnato nei Mondiali Under 20, e da Grossi; terzini De Santis e Pellegrini. In mezzo al campo Bordin affiancato dalle mezzali Anocic e Frattensi, nel tridente offensivo invece Soleri sarà il centravanti, mentre sugli esterni agiranno Tummiunello ed Antonucci. Per il Genoa di Stellini invece previsto un 4-3-1-2 in cui Quaini agirà tra le linee, a supporto delle punte Asencio e Zanimacchia. Pacchetto centrale composto da Minardi, Fassone e dal francese Logan Martin, in difesa il capitano Alex Coppola e Zanandrea affiancati dai terzini Tazzer e Mahrous, entrambi a segno nel turno precedente. In porta Rollandi.

Le principali agenzie di scommesse non hanno fornito le quote per Roma-Genoa Primavera, i favori del pronostico si possono in ogni caso assegnare ai giallorossi che in gara singola possono battere chiunque, grazie ad un attacco particolarmente prolifico (in stagione regolare è stato secondo solo a quello della Fiorentina, che ha segnato 2 reti in più -84 contro le 82 giallorosse).

La partita del campionato Primavera tra Roma e Genoa non sarà trasmessa in diretta tv, né in diretta streaming video, da canali in italiano. Sul canale Rai Sport + HD, numero 57 del digitale terrestre e 227 (5557 in alta definizione) di Sky, andrà in onda una differita integrale del match dalle ore 17:45. Differita in streaming video su www.raiplay.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori