DIRETTA/ Carrarese Lupa Roma (risultato finale 1-0) info streaming video Sportube: Tutino! Carrarese salva!

- Dario D'Angelo

Diretta Carrarese Lupa Roma: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il ritorno del playout di Lega Pro (girone A)

carrarese_legapro_lapresse_2017
Video Carrarese Pistoiese (LaPresse)

Al 72esimo si gioca l’ultima carta a sua disposizione mister Di Michele, che manda in campo Garufi a posto di Cafiero. Termina anche la partita di Floriano che fra gli applausi del “Dei Marmi” fa spazio a Tutino. Viene intanto espulso un collaboratore della Lupa Roma dalla panchina, reo di aver provocato Torelli mentre il giocatore si avvicinava alla propria panchina dopo aver terminato il riscaldamento; solo un richiamo per il carrarino. Al 79esimo miracoloso intervento di Massoni. Sulla riga il difensore della Carrarese salva un tiro di Corvesi, che aveva bucato tutta l’area oltrepassando anche Lagomarsini. La Lupa Roma ci prova con la forza della disperazione ma viene colpita in contropiede. Tutino scambia rapidamente con Dell’Amico e batte Brunelli in uscita mandando in estasi i tifosi di casa. Nei minuti di recupero nervosismo alle stelle: ne fanno le spese Corvesi (fallo su Rosaia) e Tutino (fallo di reazione). Niente da fare per la Lupa Roma, in Lega Pro ci resta la Carrarese.

Nessuna sostituzione a inizio ripresa. Al 51esimo sfiora il gol Svidercoschi. In maniera inspiegabile la difesa della Carrarese si spacca in due e l’attaccante romano si infila nel buco lasciato in mezzo. Tocco sottomisura ma la sfera termina di poco a lato. Al 54esimo si scatena il putiferio in campo. Floriano trova il gol ma l’arbitro annulla per un sospetto tocco con l’avanbraccio. I padroni di casa non ci stanno e si scatenano. Lunghe proteste furibonde, a un certo punto si accende una mischia e viene ammonito Miracoli. Cartellino pesante perchè l’attaccante dei toscani era già ammonito: espulsione e Carrarese in 10 uomini al 55esimo. Arriva il primo cambio del match: Iadaresta, tra le fila dei laziali, prende il posto di Svidercoschi. La Lupa Roma cambia anche Aloi, inserendo Mastropietro. Poco dopo anche mister Firicano opera la prima sostituzione: esce Bastoni ed entra Dell’Amico.

E’ finito 0-0 il primo tempo tra Carrarese e Lupa Roma. Al 27esimo occasione da corner per la squadra di Di Michele. Il cross dalla bandierina viene deviato in calcio d’angolo da Lagomarsini in uscita alta. La gara non regala grandi emozioni con il gioco che si concentra soprattutto a centrocampo. La Carrarese rischia molto su un’altra occasione da calcio d’angolo per gli ospiti. Sugli sviluppi del cross dalla bandierina Fofana va a botta sicura al tiro, ma la palla si stampa sulla traversa. Gara molto bloccata allo Stadio dei Marmi dove gli ospiti ci hanno provato più dei padroni di casa in questa prima frazione di gioco. La Lupa Roma dovrà fare qualcosa in più nella ripresa per ribaltare il risultato dell’andata (0-1 per la Carrarese a Tivoli).

Non si è ancora sbloccata la sfida tra Carrarese e Lupa Roma, ma le due squadre hanno avuto comunque occasione per farlo. Il primo guizzo della partita è stato di Baldassin, che ci ha provato da posizione defilata, ma trovando la parata di Lagomarsini. Ci riprova subito cogliendo il palo: la respinta corta di un difensore avversario favorisce il centrocampista, che però mette il pallone sul legno. La Carrarese conquista il primo corner all’11’ per una discesa di Finocchio e il cross per Floriano, anticipato da Cafiero che tra l’altro ha rischiato l’autorete con al deviazione pericolosa a fil di palo. Al 13′ è Miracoli a provarci con un tiro a botta sicura sul quale interviene però Brunelli. Manca di un soffio la porta, invece, Fofana con il suo colpo di testa al 24′. Non sono mancate le occasioni e quindi le emozioni in questa prima fase di Carrarese-Lupa Roma, ma i tifosi delle rispettive squadre si aspettano gol. (agg. di Silvana Palazzo)

Andiamo a leggere, prima di Carrarese-Lupa Roma, alcune statistiche legate alle due squadre che si sfidano a breve. La Carrarese in casa ha fatto bene: se fosse stato per il rendimento allo stadio dei Marmi (29 punti in 19 partite con 28 gol realizzati e 20 subiti) sarebbe stata salva con largo anticipo e, anzi, sarebbe arrivata ai playoff. Delle sei sconfitte interne, soltanto una è recente (4 aprile contro lAlessandria), per cercare le altre dobbiamo tornare a fine febbraio e da quello 0-3 contro la Pro Piacenza la squadra toscana ha raccolto tre vittorie senza subire gol, compreso un clamoroso 6-0 alla Racing Roma con il quale peraltro aveva chiuso una serie di tre sconfitte. Ben altra chiusura di stagione quella della Lupa Roma, che non ha più vinto dal 3-1 alla Lucchese: era il 26 febbraio e da quel giorno i laziali hanno raccolto appena 5 punti, perdendo sei volte. In trasferta la vittoria non arriva dal 5 febbraio (contro lOlbia); due le affermazioni fuori casa – laltra è di fine ottobre – il rendimento totale parla di appena 13 punti con 26 gol subiti e, soprattutto, la miseria di 10 segnati (divisi equamente tra girone di andata e girone di ritorno). Va comunque detto che il trend negativo non ha poi complicato troppo la situazione di classifica: la Lupa Roma non è mai stata davvero salva, se non a metà febbraio quando è stata quindicesima. (agg. di Claudio Franceschini) 

Tra le sfide di playout di Lega Pro c’è anche Carrarese-Lupa Roma. Uno dei dati da analizzare con grande attenzione è quello relativo ai bomber, giocatori che magari con un numero maggiore di reti possono dare spunti importanti alle rispettive squadre e magari regalare una vittoria. Tra i padroni di casa si è mosso molto bene quest’anno Floriano che ha segnato undici reti giocando con buonissima continuità e dimostrando di essere un calciatore davvero di grande affidabilità. Dall’altra parte invece il miglior marcatore è stato il francese Fofana con otto reti. Attaccante classe 1985 nel tempo ha dimostrato di essere un ragazzo dotato di grande intelligenza tattica e che in questa categoria può fare senza dubbio la differenza. (agg. di Matteo Fantozzi)

Carrarese e Lupa Roma sono pronte a tornare in campo: una sarà salva, laltra retrocederà in Serie D. Il gol di Matteo Gentili che ha sancito la vittoria toscana la scorsa settimana, oltre ad avvicinare sensibilmente la Carrarese alla permanenza in Lega Pro, ha anche rappresentato la prima vittoria esterna dei gialloverdi sul campo della Lupa Roma: primo centro al terzo tentativo, tanti sono i precedenti che le due squadre avevano disputato al Quinto Ricci e adesso il bilancio è in perfetta parità (si contano infatti anche una vittoria dei laziali e un pareggio). Oggi però siamo allo Stadio dei Marmi, dove la Carrarese è imbattuta: nella partita di campionato, che curiosamente si è giocata lo scorso 6 maggio per lultima giornata, è finita 0-0 mentre nello scorso torneo di Lega Pro, quando entrambe le squadre erano nel girone B, era finita 3-0 in favore dei toscani di Gian Marco Remondina che correvano per i playoff (alla fine non erano riusciti a qualificarsi). Dopo 10 minuti era arrivato il gol di Davide Cais, la Lupa Roma era rimasta in corsa per il pareggio ma al 78 minuto il terzino sinistro Marco Losi era stato espulso con rosso diretto e negli ultimi minuti la Carrarese aveva allungato con due gol dalla panchina, firmati da Horacio Erpen e Filippo Brondi. (agg. di Claudio Franceschini) 

Carrarese-Lupa Roma è una partita che vale lintera stagione. Nel ritorno dei playout di Lega Pro del Girone A, la formazione di casa farà di tutto per difendere l1-0 ottenuto in trasferta per evitare la retrocessione. Dallaltra parte la Lupa Roma cercherà in tutti i modi di ribaltare le sorti del match, in questo momento favorevole alla Carrarese. A questo proposito ecco quanto dichiarato dal tecnico del club toscano al sito ufficiale della squadra: Siamo reduci dalla buona prova in terra capitolina dove abbiamo affrontato i primi 90 minuti dello spareggio salvezza con importanti motivazioni e la giusta mentalità, e in più questa settimana posso dire di aver colto una certa attenzione e concentrazione nei miei ragazzi. Abbiamo assunto la consapevolezza di aver acquisito un vantaggio importante ma, allo stesso tempo, siamo consci che il risultato maturato allandata non servirà a nulla se non gestito nella maniera migliore. Dobbiamo pensare, infatti, semplicemente di giocare la partita per vincere, esprimendoci al massimo delle nostre potenzialità e tenendo le antenne dritte per mantenere il vantaggio conquistato in trasferta. (agg. Giuliani Federico)

Carrarese-Lupa Roma sarà diretta dall’arbitro Matteo Proietti di Terni. Ad assistere il direttore di gara umbro saranno i guardalinee Giuseppe Macaddino di Pesaro e Robert Avalos di Legnano, mentre il quarto ufficiale sarà Alessandro Meleleo di Casarano. Si tratta del match di ritorno del playout di Lega Pro 2016/2017, girone A. Il calcio d’inizio verrà dato alle ore 17 di oggi, domenica 28 maggio 2017, con le due formazioni costrette agli spareggi salvezza dopo aver chiuso la stagione regolare in sedicesima posizione per quanto riguarda la Carrarese e in penultima la Lupa Roma.

I favori del pronostico spettano alla Carrarese. In primo luogo per il regolamento dei play-out, che non solo consente alla meglio posizionata di giocare in casa la gara di ritorno, ma la premia anche in caso di parità di punti e gol fatti nella doppia sfida. In questo caso il risultato di partenza è un 1-0 in trasferta appannaggio della Carrarese, alla quale basterà quindi non perdere con 2 gol di scarto tra le mura amiche per veder materializzare la salvezza. In caso di 0-1 in favore della Lupa Roma, come detto, non si andrebbe ai supplementari ma verrebbe premiato il miglior posizionamento della squadra che gioca in casa, in questo specifico caso la Carrarese.

Ma quali saranno le scelte di formazione dei due allenatori? Difficile che Firicano rinunci a Gentili in difesa, autore del gol decisivo nella gara d’andata. Anche davanti il tridente Finocchio-Favano-Miracoli dovrebbe essere confermato dal primo minuto. Spetterà ad un ex attaccante come David Di Michele capire come vincere con due gol di scarto contro la Carrarese. L’ex Reggina difficilmente rinuncerà a Iadaresta e Mastropietro dall’inizio ma non è escluso che decida di gettare nella mischia anche il giovane Fofana.

Le quote dell’agenzia di scommesse Snai disegnano un quadro in cui ad essere favorita è ovviamente la Carrarese. Il segno 1 è infatti a 1.75, mentre l’X viene pagata a 3.35. L’eventuale impresa della Lupa Roma (segno 2) è quotata a 4.50.

Carrarese-Lupa Roma, al pari di tutte le partite di Lega Pro, non verrà trasmessa in diretta tv; per seguire l’incontro si potrà usufruire del servizio di diretta streaming video sul portale Sportube.tv, che da quest’anno richiede il pagamento di una quota in abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori