Diretta/ Sampdoria-Napoli (risultato finale 2-4) info streaming video e tv: il Napoli chiude terzo

- Stefano Belli

Diretta Sampdoria-Napoli: info streaming video e tv, risultato live e cronaca. La partita di Serie A è in programma domenica 28 maggio 2017 alle ore 18.00

Zielinski_Torreira_Napoli_Sampdoria_lapresse_2017
Diretta Sampdoria-Napoli, Foto LaPresse

Arriva la notizia del pareggio del Genoa, ultimi 10′ da brividi! Ci prova ancora Mertens, salva Silvestre! Cross di Alvarez all’82’, il cross non trova nessuno. Intanto Giaccherini prende il posto di Hamsik. Intanto il Napoli sta gestendo il pallone, mancano 5′ alla fine. Ancora Napoli da dietro, orecchie all’Olimpico per la speranza secondo posto. Salva Reina su Praet, mancano 3′ alla fine. Mancano 2′ alla fine, il Napoli attende solo il fischio dell’arbitro. Alvarez per la Sampdoria! Papera di Reina sul proprio palo. L’argentino ha siglato in area. La Roma trova il vantaggio con Perotti, il Napoli chiude terzo. Dopo 3′ di recupero termina il match. Solito bel Napoli che chiude la stagione con quattro reti alla Sampdoria. Saranno preliminari di Champions League per la compagine di Sarri.

Il Napoli continua ad attaccare, Sampdoria in difficoltà. Ci prova Mertens su assist di Insigne! Palla alle stelle. Siamo al 60′. Prova Insigne nella sua classica giocata ma perde palla. Ci prova Quagliarella ma Koulibaly chiude tutto! Quarta rete del Napoli! Splendido assist di Insigne per Callejon che non sbaglia! Spettacolo Napoli! Ci prova Insigne al 66′, deviazione di Silvestre che salva tutto! Monologo Napoli fino ad ora. La Sampdoria non riesce ad uscire. Sarri ha inserito Rog e Diawara per Zielinski e Jorginho. Venti minuti alla fine. La Sampdoria sembra attendere solo il fischio finale. Al 72′ prova Linetty da fuori, pallone fuori. Intanto Mertens sta provando ad agganciare Dzeko per la classifica capocannonieri. Fase di stallo della partita. Mancano 10′ alla fine, la partita sembra non avere più nulla da dire.

Iniziata la ripresa, non ci sono cambi. Inizia bene il Napoli. Hamsik! Tris del Napoli! splendido pallone di Insigne per Mertens, servizio per Callejon che serve Hamsik, palla depositata in rete! Un minuto dopo accorcia le distanze Quaglliarella! Cross, allunga di testa Schick che trova Quagliarella solo in area, che inizio di ripresa! Hamsik al 54′ sfiora la doppietta personale! Salva Skriniar sulla linea! Una ripresa davvero molto bella. Il Napoli sta attaccando per chiudere definitivamente il match. Siamo giunti al 55′ e la compagine azzurra sta battendo calci d’angolo uno dietro l’altro. Vedremo se la Sampdoria riuscirà ad arginare l’onda azzurra. La partita è molto bella in questo frangente.

La Sampdoria prova ad uscire dalla ragnatela del Napoli. Bel tiro di Bruno Fernandes al 33′, per poco non trova il gol! Risponde Insigne un minuto dopo, il suo tiro non trova la porta. Napoli in vantaggio con Mertens! Sbaglia il disimpegno Regini e il belga mette in rete dal limite dell’area! Vediamo ora come reagirà la Sampdoria. Ci prova Ghoulam! Il suo cross non trova Insigne! Mertens riceve un brutto fallo da Torreira a centrocampo. Si rialza Dries Mertens, nulla di grave. Insigne sbaglia il passaggio per Hamsik, siamo al 40′. Raddoppia il Napoli! Insigne disegna un arcobaleno con un destro a giro! Una rete straordinaria! Ci prova Hamsik da centrocampo! Palla fuori di un soffio. Termina la prima frazione al Ferraris. Il Napoli è meritatamente in vantaggio, Mertens e magia di Insigne!

Prova Hamsik ma perde il tempo! Regini colpisce in maniera involontaria Zielinski, si riprende a giocare. La Sampdoria sta giocando in maniera ordinata. Al 17′ grande occasione per il Napoli, il tiro di Callejon è centrale. Zielinski prova a servire Insigne ma il passaggio è lungo. Skriniar chiude ottimamente su Mertens. Siamo giunti al 20′, non ci sono state occasioni degne di nota. Brutto errore di Hamsik, Bruno Fernandes spara alle stelle. Parecchi errori del capitano in questo inizio di partita, non da lui. Il Napoli prova ad attaccare ma sbatte contro la difesa doriana. La squadra di Sarri sta provando ad allargare il gioco sugli esterni. Mertens prova l’imbucata per Zielinski, chiude la Sampdoria. Siamo al 30′, la Sampdoria è davvero ben messa in campo.

Dopo il minuto di silenzio in ricordo di Stefano Farina inizia il match! Il Napoli inizia subito forte, provano il cross prima Callejon e poi Mertens, entrambi facili preda di Puggioni. Al 3′ ci prova Mertens ma il tiro è debole. Occasione Sampdoria! Schick per Barreto che liscia in maniera clamorosa! Al 5′ punizione per la Sampdoria. Il tiro di Bruno Fernandes trova solo la barriera. Il Genoa intanto vince a Roma, ottima notizia per il Napoli. La Sampdoria sta pressando con la linea alta, il Napoli cerca di costruire. Bel cross di Ghoulam al 9′, non ci arriva Mertens di un soffio. Grande lotta in questi primi 10′ di match, il Napoli cerca di costruire ma la Sampdoria è ben messa in campo. Ci prova Insigne da centrocampo ma il suo tiro termina fuori.

Stiamo per entrare nel vivo del match tra Sampdoria e Napoli, match valido nella 38^ e ultima giornata di Serie A, con la compagine azzurra che lotta questa sera conquistare all’ultimo la seconda piazza della classifica del campionato. Andiamo ora a vedere le formazioni ufficiali della partita appena diramate dalle due società: in casa della formazione campana non c’è la fatta Albiol, che quindi sarà in panchina a favore di Chiriches titolare, mentre in attacco non mancherà il tridente leggero formato da Callejon, Mertens e Insigne. Per quanto riguarda invece la compagine blucerchiata di Giampaolo vi sarà Fernandes sulla posizione di trequarti a supporto delle due punte d’attacco Quagliarella e Schick: il primo grande ex del match e il secondo obbiettivo caldo di mercato per il Napoli. Prima di dare la parola al campo vediamo nel dettaglio l’11 titolare di Sampdoria-Napoli. SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Linetty, Torreira, Barreto; Fernandes; Schick, Quagliarella. A disp: Alvarez, Budimir, Cigarini, Djuricic, Hutvagner, Krapikas, Palombo, Dodo, Praet, Simic. All. Giampaolo. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Chiriches, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp: Rafael, Sepe, Giaccherini, Maggio, Strinic, Leandrinho, Zerbin, Rog, Albiol, Diawara, Tonetti, Milik. All Sarri. (agg Michela Colombo) 

Si avvicina il match tra Sampdoria e Napoli: ma quando la sfida della 40^ giornata di Serie A sarà bloccata? Per rispondere a questa domanda controlliamo i dati raccolti dalla Lega su quando hanno fatto gol entrambe le squadre attese al Marassi. Per quanto digrada la formazione ligure, oggi di casa i dati mostrano una spiccata tendenza per i blucerchiati di andare in gol negll’ultimi 15 minuti a disposizione: dal 75’ al 90’ minuto sono stati infatti segnati 14 reti ovvero il 29% del totale che ammonta a 47 reti. Sono invece ben 90 le reti firmate dalla formazione del Napoli, che invece pare favorito nel primo quarto d’ora della ripresa: proprio in quel lasso di tempo gli azzurri hanno firmato 23 reti ovvero il 26% del totale. Sempre per il Napoli appare come un momento buono anche la fascia temporale dal 60’ al 75’minuto: lì sono stati firmati 19 reti, ovvero il 21% del totale. (agg Michela Colombo)

La sfida fra Sampdoria e Napoli sarà diretta dall’arbitro Luca Banti della sezione di Livorno: con lui al Marassi nella 40^ giornata sono attesi i due assistenti di linea saranno Costanzo e Valeriani, il quarto uomo sarà Tonolini e i due arbitri di porta saranno Irrati e Giacomelli. L’arbitro Banti in stagione della serie A ha già diretto 15 partite totali, durante le quali ha utilizzato 70 volte il cartellino giallo, volte il cartellino rosso (tutti per e squadre di casa) senza assegnare nessun calcio di rigore, cosa che lo rende l’arbitro meno fiscale. Curiosamente quest’anno Banti non ha mai avuto modo di incontrare la formazione blucerchiata, mentre sono ben 3 i suoi precedenti stagionale con gli azzurri, diretti due volte in campionato contro Udinese (13^giornata) e Roma (27^ giornata) e una in coppa Italia, contro la Juventus in semifinale 

Dal signor Banti di Livorno, domenica 28 maggio 2017 alle ore 18.00, sarà la sfida che vedrà congedarsi da questo campionato di Serie A i blucerchiati allenati da Giampaolo ed i partenopei allenati da Sarri. Per la Samp la stagione si è chiusa positivamente: l’anno scorso la squadra aveva sofferto parecchio prima di garantirsi la salvezza, ed il ritorno di Vincenzo Montella a Genova come tecnico si era chiuso in un sostanziale flop. 

Giampaolo è riuscito invece a confermare quanto di buono fatto vedere lo scorso anno alla guida dell’Empoli, garantendosi un campionato tranquillo dopo qualche tentennamento iniziale, e soprattutto regalando ai tifosi la soddisfazione della doppia vittoria nei derby di Serie A, che mancava addirittura da diversi decenni, oltre ad aver espugnato San Siro sia contro il Milan, sia contro l’Inter. Con la salvezza da tempo blindata e l’Europa irraggiungibile, la Sampdoria ha sofferto un po’ in questo finale di stagione, e la mancanza di stimoli ha un po’ abbassato la qualità del gioco dei blucerchiati. Proverà ad approfittarne il Napoli per chiudere con una vittoria un campionato di altissimo livello, che quasi sicuramente però non regalerà agli azzurri più di un terzo posto in classifica.

Troppo ghiotto infatti il match-ball per la Roma, nel giorno dell’addio di Francesco Totti allo stadio Olimpico, contro un Genoa faticosamente salvo e ormai scarico agonisticamente. Il Napoli proverà comunque a non lasciare nulla di intentato e a fare bottino pieno a Marassi per chiudere alla considerevole quota di ottantasei punti, insufficiente però per la Champions diretta a causa di un campionato giocato ad alti ritmi dalle formazioni di alta classifica.

Dopo il blitz in casa dell’Inter del 3 aprile scorso, la Sampdoria non è più riuscita a vincere in campionato, mancando le occasioni per migliorare una classifica già lusinghiera. Dopo il pesante sette a tre subito sul campo della Lazio, i blucerchiati hanno comunque provato ad essere più concreti, nonostante gli scarsi stimoli di classifica, per non rovinare una bella stagione con qualche brutta figura di troppo. Sono arrivati quindi il pari interno contro il Chievo e quello esterno sul campo dell’Udinese, in una partita in realtà sin troppo accesa segnata da due espulsioni per i friulani e da quella di Muriel per i genovesi.

Il Napoli dopo il pareggio di Reggio Emilia contro il Sassuolo, costato alla fine probabilmente il secondo posto in classifica, ha ottenuto quattro vittorie consecutive superando l’Inter in trasferta, il Cagliari al San Paolo, il Torino di nuovo fuori casa e infine la Fiorentina al San Paolo, con lo scatenato bomber belga Dries Mertens che si è portato ad un solo gol di distanza dal capocannoniere del campionato, il romanista Dzeko.

Nell’ultimo precedente a Genova tra le due squadre, il 24 gennaio del 2016, il Napoli si è imposto con uno spettacolare quattro a due grazie alle reti di Higuain, Insigne, Hamsik e Mertens. Al primo dicembre del 2014 risale invece l’ultimo precedente con pareggio, con la Sampdoria in vantaggio nella ripresa con Eder ma raggiunta in pieno recupero da una rete di Zapata per l’uno a uno finale.

L’ultima vittoria interna della Samp contro i partenopei è data invece 16 maggio 2010: Giampaolo Pazzini siglò il gol decisivo per l’uno a zero che garantì ai blucerchiati il quarto posto e l’accesso al preliminare di Champions League. Gara ricca di polemiche invece nel match d’andata di quest’anno, col Napoli vincente per due a uno con una rete di Tonelli al novantacinquesimo minuto, ma la Sampdoria protestò molto per l’arbitraggio del signor Di Bello di Brindisi che soprattutto a causa dell’espulsione del difensore Silvestre, quando i blucerchiati erano in vantaggio, finì con l’indirizzare pesantemente la partita.

I bookmaker sembrano sicuri del fatto che il Napoli chiuderà il campionato con una vittoria, senza lasciare nulla di intentato nella corsa al secondo posto. Affermazione esterna partenopea quotata 1.18 da Bet365, mentre William Hill moltiplica per 8.00 la posta investita sul pareggio e Betclic per 15.00 quanto scommesso sull’eventuale vittoria blucerchiata. Sampdoria-Napoli, domenica 28 maggio 2017 alle ore 18.00, potrà essere seguita in diretta tv dagli abbonati Sky sul canall numero 251 del satellite (Sky Calcio 1 HD) e dagli abbonati Mediaset Premium sul canale Premium Calcio 1, e in diretta streaming video sui siti skygo.sky.it e play.mediasetpremium.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori