SAMPDORIA NAPOLI / Probabili formazioni: quote, le ultime novità live. Ultima doriana per Torreira? (Serie A )

Probabili formazioni Sampdoria Napoli: le quote e le ultime novità live sugliè schieramenti delle due squadre che si affrontano nella trentottesima giornata del campionato di Serie A

28.05.2017 - Claudio Franceschini
Zielinski_Torreira_Napoli_Sampdoria_lapresse_2017
Diretta Sampdoria-Napoli, Foto LaPresse

Il Napoli ha bisogno di una vittoria fuori casa contro la Sampdoria per sperare nel secondo posto. Nella rosa della Sampdoria ha certamente stupito Bruno Fernandes, che di fatto ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere con Novara e Udinese: non sono soltanto i 5 gol e 16 assist – frutto di 99 attacchi – a dare questa idea sul giocatore ma anche il tanto lavoro di qualità che ha garantito per la squadra. Non si può poi non citare Lucas Torreira: il giovane uruguaiano è stato una rivelazione in mezzo al campo, capace di correre per 11,018 chilometri a partita ed essendo sempre presente nello sviluppo della manovra ma anche in fase di impostazione, risultato il cardine della Sampdoria. Nel Napoli vogliamo invece citare Faouzi Ghoulam, uno che ha corso per 10,279 chilometri a partita e ha saputo generare 18 tiri e 15 assist con 13 occasioni da gol; lalgerino entra di diritto tra i migliori anche perchè con lavoro e dedizione ha saputo riconquistarsi la maglia da titolare che Strinic gli aveva soffiato a metà stagione, tornando a essere imprescindibile al punto da meritarsi la possibile conferma nella prossima stagione quando sembrava invece che il suo futuro fosse lontano da Napoli. (agg. di Claudio Franceschini).

Dando uno sguardo alle panchine in base alle probabili formazioni di Sampdoria e Napoli, per i blucerchiati scegliamo tre nomi. La bandiera Angelo Palombo ha trovato pochissimo spazio in questa stagione e vorrebbe almeno chiuderla scendendo in campo oggi; per Luca Cigarini sarà invece una partita da ex, visto che giocò con il Napoli nella stagione 2009-2010; in avanti Ricky Alvarez, che potrebbe essere la più preziosa alternativa in attacco per Marco Giampaolo a partita in corso. La partita sarà però importante soprattutto per i partenopei. In panchina spiccheranno soprattutto Allan e Diawara, i due indiziati a non cominciare la partita dal primo minuto a centrocampo, mentre in attacco Milik e Pavoletti – che sentirà senza dubbio aria di derby a Marassi – sono pronti ad entrare in campo se si renderà necessario dare più peso e centimetri al reparto offensivo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

La sfida Sampdoria-Napoli potrebbe anche rilevarsi molto importante per la classifica di Serie A, perchè gli azzurri sono ad appena un punto di distanza dalla Roma seconda. Maurizio Sarri si presenta alla sfida dello Stadio Luigi Ferraris con tutti a disposizione, non ci sono infatti né squalificati né indisponibili. L’unico calciatore in dubbio è il centrocampista brasiliano Allan reduce da un affaticamento muscolare, potrebbe comunque partire dalla panchina. Dall’altra parte sono invece tre gli indisponibili. Sono due gli squalificati con Luis Muriel che sarà sostituito da Patrik Schick e invece Jacopo Sala da Bereszynski. L’unico infortunato del match invece è Emiliano Viviano che ha accusato un problema al ginocchio. Al suo posto sarà schierato comunque Christian Puggioni che vive un buon momento di forma. (agg. di Matteo Fantozzi)

, domenica 28 maggio alle ore 18, è una delle poche partite che nel quadro della trentottesima giornata di Serie A 2016-2017 ha ancora interessi di classifica. Nello specifico per il Napoli, che occupa la terza posizione con un punto da recuperare sulla Roma – che gioca in contemporanea contro laltra genovese – e dunque ha ancora la possibilità di prendersi la qualificazione immediata ai gironi di Champions League, anche se ovviamente sarà molto difficile. Ad ogni modo una stagione straordinaria quella dei partenopei; buona anche per la Sampdoria, che ha chiuso con una salvezza largamente anticipata e mettendo in mostra tanti giovani di talento. Aspettando il calcio dinizio di questa partita al Ferraris, studiamo in maniera più approfondita quelle che potrebbero essere le scelte dei rispettivi allenatori, leggendo le probabili formazioni di Sampdoria-Napoli.

stata quotata dallagenzia Snai: le scommesse per la partita della 38^ giornata della Serie A 2016-2017 ci dicono che il segno 1 per la vittoria della Sampdoria ha una quota di 17,00; il segno X per il pareggio vale 8,00 mentre il segno 2 per la vittoria del Napoli vale 1,15 volte la somma che deciderete di mettere sul piatto.

Due squalificati (Sala e Muriel) e un infortunato, lo sfortunatissimo portiere Viviano che questanno ha giocato davvero poco: per la Sampdoria dellultima giornata dunque una formazione con qualche cambio forzato. Davanti torna il grande ex Quagliarella che farà coppia con Schick: il giovane ceco è vicinissimo alla Juventus, ma dovrebbe restare a Genova ancora per unaltra stagione. Alle loro spalle dovrebbe essere confermato Bruno Fernandes, mentre a centrocampo potremmo aspettarci qualche variazione con Linetty pronto a prendere il posto di Praet, Djuricic che fino allultimo momento sarà in ballottaggio per una maglia e Edgar Barreto che invece dovrebbe essere regolarmente in campo con Lucas Torreira, il giovanissimo regista che ha fatto davvero bene in questa stagione ma adesso potrebbe lasciare la Sampdoria. In difesa si ricompone la coppia formata da Silvestre e Skriniar: quando sono stati a disposizione Giampaolo li ha sempre fatti giocare. A sinistra potremmo rivedere capitan Regini almeno per questa ultima partita; scelta obbligata per la corsa destra con Bereszynski, in porta chiaramente ci sarà Puggioni (difficile che possa giocare Wladimiro Falcone, che magari potrebbe avere spazio per uno spezzone nel secondo tempo).

Qualche giorno prima della partita è scoppiato il caso Pepe Reina: una battuta infelice del presidente Aurelio De Laurentiis ha provocato la reazione del portiere spagnolo (e della moglie) e adesso il futuro si fa più nebuloso. Reina sarà comunque in campo per lultima partita della stagione; davanti a lui il solito Napoli, quello con Raul Albiol e Koulibaly che giocheranno come centrali, con Hysaj a destra e Ghoulam che si è ripreso il posto dallaltra parte del campo. In mediana praticamente certe le due mezzali, vale a dire Zielinski e Hamsik; da valutare invece Jorginho, se starà bene sarà sicuramente titolare altrimenti lascerà spazio ad Amadou Diawara. Ovviamente nessun dubbio per quanto riguarda la composizione del tridente offensivo: Mertens sarà ancora la prima punta e andrà a caccia del titolo di capocannoniere della Serie A, ai suoi lati agiranno Callejon e Lorenzo Insigne che hanno segnato 30 gol in due (niente male per essere degli esterni). Un eventuale risultato favorevole potrebbe aprire ad uno spezzone per Milik e soprattutto Pavoletti, che dovrebbe lasciare il Napoli al termine di sei mesi che per lui sono stati davvero negativi. Possibile campo anche per Giaccherini, un altro che sicuramente si sarebbe aspettato altro dallesperienza con la maglia dei partenopei e che potrebbe avere unultima soddisfazione.

1 Puggioni; 24 Bereszkynski, 26 Silvestre, 37 Skriniar, 19 Regini; 8 E. Barreto, 34 Torreira, 16 Linetty; 10 Bruno Fernandes; 27 Quagliarella, 14 Schick

A disposizione: 30 W. Falcone, 4 L. Simic, 17 Palombo, 5 Dodò, 20 Pavlovic, 23 Djuricic, 21 Cigarini, 18 Praet, 11 R. Alvarez, 47 Budimir

Allenatore: Marco Giampaolo

Squalificati: Sala, Muriel

Indisponibili: Viviano

25 Reina; 2 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 20 Zielinski, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 1 Rafael C., 22 Sepe, 11 Maggio, 19 Ni. Maksimovic, 21 Chiriches, 3 Strinic, 5 Allan, 42 A. Diawara, 30 Rog, 4 Giaccherini, 99 Milik, 32 Pavoletti

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: –

Indisponibili: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori