ROLAND GARROS 2017 / Diretta Errani Doi (7-6 6-1) info streaming video e tv: Sara avanza al 2^ turno

- Claudio Franceschini

Diretta Schiavone Muguruza Fognini Tiafoe, Roland Garros 2017: info streaming video e tv, orario delle partite che si giocano per lo Slam del tennis, in programma a Parigi sulla terra rossa

Schiavone_tennis_lapresse_2017
Francesca Schiavone ha vinto il Roland Garros nel 2010 (Foto LaPresse)

Prosegue la grande giornata dell’Italia al Roland Garros 2017: la tennista bolognese si libera di Misaki Doi con il risultato di 7-6 6-1, soffrendo tanto nel primo set (tie break vinto per 9-7) ma dominando il secondo e facendo dunque un passo in più nel suo torneo. Sara diventa a questo punto l’unica rappresentante azzurra nel tabellone femminile; la finalista del 2012 potrebbe anche avere un cammino piuttosto agevole, perchè al secondo turno invece di Kristina Mladenovic (che sta soffrendo sul campo centrale) potrebbe trovarsi di fronte Jennifer Brady e dunque avere un altro impegno alla sua portata. Non solo: al terzo turno per Sara ci sarebbe una tra Shelby Rogers e la turca Cagla Buyukakçay che ha eliminato Mirjana Lucic-Baroni, soltanto agli ottavi arriverebbe la campionessa in carica Garbine Muguruza che però dovrà dimostrare di poter arrivare fino a lì, in una stagione che per lei è stata fatta finora di tante ombre e poche luci. Staremo a vedere; intanto la Errani prosegue la sua marcia. (agg. di Claudio Franceschini)

Al Roland Garros 2017 arriva finalmente la prima vittoria di un italiano: vittoria che a dire il vero è doppia, perchè Simone Bolelli supera in tre set il francese Nicolas Mahut, battendolo 6-4 6-2 6-2, e appena dopo possiamo festeggiare anche il grande risultato di Stefano Napolitano che, arrivato dalle qualificazioni, fa fuori la testa di serie numero 32 Mischa Zverev battendolo con il punteggio di 4-6 7-5 6-2 6-2. Decisivo il secondo set, nel quale il biellese di 22 anni ha preso un break di vantaggio ma si è fatto recuperare, rischiando di andare sotto 5-6: bravissimo invece Stefano a rimediare, vincere il parziale e poi non guardarsi più indietro. Adesso per lui arriva un secondo turno contro l’argentino Diego Schwartzman: un combattente e abituato alla terra rossa, ma la vittoria potrebbe aver dato fiducia in più a Napolitano verso un altro grande risultato. Per quanto riguarda Bolelli, l’impegno al secondo turno non sarà affatto semplice: lo attende la testa di serie numero 6 Dominic Thiem, giocatore capace di arrivare in finale a Madrid e di battere Rafa Nadal a Roma, dunque uno degli avversari più ostici che il bolognese potesse incontrare. A completamento del quadro, Andreas Seppi è avanti 2-1 su Santiago Giraldo e, dopo aver perso il primo set, ha girato del tutto l’inerzia del match; potrebbero essere dunque tre gli italiani qualificati nella seconda giornata, aspettando Fabio Fognini che giocherà più tardi contro Frances Tiafoe. Intanto però abbiamo in campo Sara Errani: la bolognese gioca il suo primo turno contro Misaki Doi, anche lei come Bolelli e Napolitano arriva dalle qualificazioni. (agg. di Claudio Franceschini)

Aggiornamento dai match che si stanno disputando al Roland Garros 2017: per quanto riguarda gli italiani, ottima reazione da parte di Stefano Napolitano che ha strappato il secondo set a Mischa Zverev replicando subito ad un break sanguinoso che aveva subito, portandosi sul 4-6 7-5 e ha anche allungato nel terzo set, che conduce con un break di vantaggio (vincere questo parziale sarebbe ovviamente importantissimo). Si è ripreso alla grande anche Andreas Seppi: dopo aver lasciato il primo set a Santiago Giraldo (4-6), l’altoatesino ha dominato il secondo parziale chiudendolo sul 6-1, riportandosi in parità ma soprattutto prendendosi l’inerzia. Simone Bolelli invece è già sul 2-0 contro Nicolas Mahut, e sta confermando che quando sta bene può essere un cliente scomodo per tutti: il bolognese è 6-4 6-2 con terza partita appena iniziata. In campo però anche i big: Novak Djokovic ha appena chiuso contro Marcel Granollers, risultato 6-3 6-4 6-2 e secondo turno conquistato agevolmente (giocherà contro uno tra Joao Sousa e il connazionale e amico Janko Tipsarevic. Rafa Nadal invece è avanti due set a zero contro Benoit Paire, uno dei giocatori di casa: risultato 6-1 6-4 e per il nove volte vincitore del Roland Garros 2017 c’è già anche un break di vantaggio nel terzo set. Si qualifica al secondo turno anche la diciannovenne Ana Konjuh, che ha inaugurato la parte bassa del tabellone Wta: vittoria per 7-5 7-6 da parte della giovane croata, in un match davvero tirato contro la montenegrina Danka Kovinic che nel secondo set è riuscita a rimontare da un break di svantaggio. (agg. di Claudio Franceschini)

Al Roland Garros 2017 proseguono i tanti match di una giornata che, dopo l’antipasto di ieri, prevede un programma “completo” con tutti i campi impegnati. A questo proposito dobbiamo dire che in questo momento abbiamo in campo altri italiani: Simone Bolelli ha iniziato bene il suo primo turno ed è avanti di un break contro uno dei padroni di casa, il francese Nicolas Mahut (5-3) mentre meno agevole è risultato l’avvio di Andreas Seppi che il break lo ha subito, contro il colombiano Santiago Giraldo. Per quanto riguarda Stefano Napolitano, perso il primo set per 6-4 l’azzurro si sta rifacendo sotto e contro Mischa Zverev sta giocando match pari nel secondo parziale, provando così ad allungare la partita. Tutto semplice per Novak Djokovic sul campo centrale: il campione in carica degli Open di Francia è avanti 6-3 5-4 (con break) sullo spagnolo Marcel Granollers che, ricordiamo, lo scorso anno aveva fatto fuori al primo turno i nostro Fabio Fognini. Ha superato il primo turno la diciottenne Catherine Bellis  che ora giocherà un bel match di secondo turno contro l’olandese Kiki Bertens (semifinalista dello scorso anno e testa di serie numero 18 nel tabellone Wta di questa edizione), mentre sul campo numero 3 è arrivato un inatteso primo set perso da Daria Gavrilova, sorpresa al tie break da Elise Mertens. (agg. di Claudio Franceschini)

Al Roland Garros 2017 ha iniziato la difesa del titolo Novak Djokovic: il serbo va alla conquista del primo trofeo della stagione e al momento sembra procedere tutto bene, perchè contro Marcel Granollers (primo turno non scontato) c’è già un break di vantaggio nel corso del primo set. In campo anche Stefano Napolitano, il primo italiano a giocare nel tabellone maschile: per lui match appena iniziato e impegno davvero ostico, perchè dall’altra parte della rete c’è Mischa Zverev che è testa di serie numero 32, e che non sarà ai livelli del fratello Alexander ma senza ombra di dubbio parte favorito contro il nostro tennista. Inizia sul campo 10 un match interessante tra due giovani come Danka Kovinic e Ana Konjuh, derby balcanico (la croata rientra da un infortunio che l’aveva costretta a rimanere lontana dal circuito per qualche settimana, ed è la numero 29 del seeding) mentre a proposito di giovani Catherine Bellis, classe ’99, ha vinto il primo set (6-3) contro l’olandese Quirine Lemoine ma è sotto di un break nel secondo. Una connazionale della Lemoine, la più famosa Richel Hogenkamp, ha completato una bella vittoria contro la ex numero 1 Wta Jelena Jankovic: risultato 6-2 7-5. Nel tabellone maschile invece vittoria per Aljaz Bedene su un Ryan Harrison che ancora non riesce a fare il salto di qualità, avanzano anche Roberto Bautista Agut (testa di serie numero 17) e Viktor Troicki mentre, tornando alle donne, prosegue la crescita dell’estone Anett Kontaveit che ha battuto la rumena Monica Niculescu. (agg. di Claudio Franceschini)

Al Roland Garros 2017 finisce il torneo della ex campionessa, che ha giocato per l’ultima volta sul campo che le ha regalato la più grande soddisfazione di tutta una carriera. Francesca Schiavone è eliminata al primo turno, ma contro la campionessa in carica Garbine Muguruza è risultato che ci sta, e che purtroppo era atteso; nessun dramma dunque, anche se dobbiamo registrare la terza sconfitta italiana in altrettanti match giocati finora agli Open di Francia. Dopo l’interruzione per il malore di una spettatrice – episodio rientrato – a scattare meglio dai blocchi è stata la spagnola, che ha infilato tre giochi consecutivi (break in quello centrale) chiudendo il primo parziale praticamente in un amen. Nel secondo la Schiavone è rimasta invece ampiamente in partita, conducendo le danze fino al 4-3; poi la Muguruza ha impattato e nel nono gioco ha piazzato il break che le ha permesso di andare a servire per il match, dove ha conquistato una serie di palle break annullate dalla Leonessa . Intanto la prima vittoria di giornata è stata quella di Ons Jabeur: la tunisina si qualifica per il secondo turno battendo la rumena Ana Bogdan e si regala un secondo turno contro la testa di serie numero 6 Dominika Cibulkova. Avanza anche Milos Raonic che schianta in tre agevoli set Steve Darcis (6-3 6-4 6-2); ha vinto il primo set Caroline Wozniacki che però adesso deve inseguire nel secondo, pur essendo in controllo della situazione. (agg. di Claudio Franceschini)

La partita di primo turno al Roland Garros 2017 è stata momentaneamente interrotta dopo cinque giochi perchè una spettatrice si è sentita male sulle tribune, dunque per permettere l’intervento dei medici il gioco è stato fermato con le due giocatrici che stanno aspettando a bordo campo. Intanto però Francesca Schiavone ha avuto una grande reazione: partita male (sotto 0-3), ha subito due break ma è stata bravissima a recuperarne uno, riuscendo poi a tenere il suo turno di servizio. Francesca riesce ad entrare maggiormente negli scambi e, potendo attuare le sue variazioni di colpi e ritmo, mette in difficoltà una Muguruza che è invece letale quando può chiudere lo scambio rapidamente, evitando di muoversi in lungo e in largo. Ad ogni modo staremo a vedere quello che succederà al ritorno in campo; nel frattempo, sul numero 2, Milos Raonic ha vinto il primo set contro Steve Darcis (6-3) mentre sul Suzanne Lenglen Caroline Wozniacki è avanti di un break contro l’australiana Fourlis. (agg. di Claudio Franceschini)

Si parte subito forte al Roland Garros 2017: alle ore 11 sul campo centrale la nostra Francesca Schiavone affronta il primo turno contro la spagnola Garbine Muguruza. Sfida tra campionesse agli Open di Francia: la Muguruza è la vincitrice dell’ultima edizione mentre la Leonessa aveva trionfato nel 2010, ripetendo poi la finale l’anno seguente. Oggi la differenza si evince dal ranking, ma i valori tecnici in campo potrebbero non essere così marcati; pure, la Muguruza che aveva iniziato male la stagione sulla terra si è ripresa a sufficienza da raggiungere la semifinale a Roma, dove a Francesca è stata clamorosamente negata una wild card. La Schiavone, così come gli altri italiani impegnati oggi, giocherà anche per migliorare il bilancio della nostra spedizione: fino a qui due sconfitte in altrettanti match, con Roberta Vinci battuta in tre set dalla portoricana Monica Puig e Camila Giorgi che non ha mai avuto chance con la francese Océane Dodin. Ricordiamo anche che sul Suzanne Lenglen fa il suo esordio Caroline Wozniacki, ex numero 1 del mondo e recentemente tornata nella Top Ten; la sua avversaria sarà l’australiana Jaimee Fourlis. Sul centrale invece, dopo il match della Schiavone, sarà il turno del campione in carica Novak Djokovic, ancora a caccia del primo titolo dell’anno e impegnato contro lo spagnolo Marcel Granollers; giocherà poi la padrona di casa Kristina Mladenovic e, a chiudere il programma del giorno, avremo il campione del Foro Italico Alexander Zverev che non ha pescato bene nel sorteggio, visto che l’avversario del primo turno è l’insidioso spagnolo Fernando Verdasco. (agg. di Claudio Franceschini)

In attesa di vivere una nuova giornata del Roland Garros 2017, che sarà aperta dalla sfida tra Francesca Schiavone e Garbine Muguruza sul Centrale, guìiusto omaggio per una sfida che già al primo turno mette di fronte due campionesse del torneo parigino del Grande Slam, facciamo un passo indietro alla vittoria di Petra Kvitova ieri contro l’americana Boserup. Nulla di speciale di per sé, contro la numero 86 del mondo la Kvitova sarebbe stata in condizioni normali la grande favorita. Tuttavia, per Petra era la prima partita ufficiale oltre cinque mesi dopo l’aggressione subita il 20 dicembre in casa propria da parte di un ladro che la ferì gravemente alla mano sinistra. Poteva essere la fine della carriera per Petra Kvitova, invece eccola protagonista già a Parigi dopo nemmeno sei mesi: “Questa partita è stata più speciale di tutte le altre” ha detto la ceca dopo il successo, ed è facile capire il perché… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

, Errani-Doi: alle ore 11 di lunedì 29 maggio prende il via un’altra lunga giornata al Roland Garros 2017, dopo l’antipasto della domenica. Altri italiani impegnati nel primo turno dello Slam francese: senza ombra di dubbio i match più interessanti arrivano dal tabellone femminile. Ne basta uno su tutti, che peraltro apre il programma sul centrale: quello che Francesca Schiavone gioca contro la spagnola Garbine Muguruza.

Di fronte ci sono infatti due campionesse del Roland Garros: la Schiavone lo ha vinto nel 2010 raggiungendo il punto più alto della carriera, la posizione numero 4 nel ranking Wta e un risultato che all’Italia del tennis – la vittoria di un Major – mancava da ben 34 anni. La Muguruza è la campionessa in carica: lo scorso anno ha fatto il salto di qualità decisivo andando a prendersi il titolo nella finale contro Serena Williams. Oggi entrambe sono in calo, perchè Francesca – all’ultima stagione da professionista – deve ovviamente fare i conti con l’età che avanza, mentre la spagnola da quel trionfo parigino ha perso smalto e chiuso davvero male il suo 2016 (è andata alle Finals per un’incollatura).

Entrambe sono comunque riuscite ad arrivare qui in crescita: la Schiavone vincendo l’ottavo titolo in carriera (a Bogotà), sette dei quali sulla terra rossa – e ha poi giocato una finale a Rabat – mentre la Muguruza è stata semifinalista a Roma. E’ una sfida interessantissima anche perchè si gioca sul rosso, dove entrambe danno il meglio; favorita ovviamente la spagnola, ma Francesca non parte con l’impossibilità della vittoria. L’altra italiana in campo è Sara Errani: per una volta la bolognese è dovuta passare dalle qualificazioni ma le ha superate brillantemente, concedendo appena 10 game in tre match.

Finalista nel 2012, adesso la Errani riparte da una dimensione nuova: quella dell’outsider, che però ha buone possibilità di fare strada visto che sulla terra rimane una delle migliori giocatrici sul circuito Wta. Per di più è stata fortunata con il sorteggio: nel primo turno la sua avversaria sarà la giapponese Misaki Doi, da quella parte del tabellone potrebbe esserci un secondo turno contro Kristina Mladenovic e poi l’insidia maggiore sarebbe proprio quella Muguruza che oggi incrocia la Schiavone (dunque possibilità di derby italiano, che però arriverebbe soltanto agli ottavi.

Per quanto riguarda il tabellone maschile, a giocare oggi sarà soprattutto Fabio Fognini: il sanremese, neo-papà, sfiderà il giovane americano Francis Tiafoe che è tra i più interessanti nuovi talenti nel circuito del tenni maschile e sarà protagonista del Master Under 21 che si giocherà a Milano il prossimo novembre. Sicuramente comunque Fabio è favorito; il suo inizio di 2017 è stato brillante (soprattutto per la semifinale giocata a Miami) e il divario di valori, ancor più sulla terra rossa, sembra essere evidente. In campo troveremo anche due giocatori arrivati dalle qualificazioni, vale a dire Simone Bolelli e Stefano Napolitano.

La diretta tv del Roland Garros 2017 sarà garantita da Eurosport ed Eurosport 2, che tutti i giorni proporrà a rotazione i match migliori (la regia sarà spesso e volentieri internazionale) e proverà a proporci gli italiani impegnati a Parigi. Sarà possibile, per quanto riguarda il canale principale, assistere alla diretta streaming video da parte degli abbonati al satellite, che potranno attivare senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go; per tutti gli altri c’è Eurosport Player, per la cui attivazione è necessario pagare una quota per la sottoscrizione all’abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori