DI FRANCESCO NUOVO ALLENATORE ROMA? / News, il giorno X si avvicina. Clausola? Tre modi per aggirarla

- Federico Giuliani

Di Francesco nuovo allenatore Roma? News, il giorno X si avvicina: biennale da 1,5 milioni. E Luciano Spalletti potrebbe presto accordarsi con l’Inter (ultime notizie)

DeRossi_mucchio_Roma_Juventus_lapresse_2017
Probabili formazioni Roma Qarabag (LaPresse)

Sarà Eusebio Di Francesco il prossimo allenatore della Roma? Sembra essere così ma per il momento siamo ancora fermi nella trattativa: il problema riguarda la clausola rescissoria di 3 milioni di euro che il Sassuolo ha inserito nel contratto del suo tecnico, e che la società giallorossa vorrebbe evitare di pagare. Così, come scrive la Gazzetta dello Sport, la Roma sta studiando almeno tre strade che le permetterebbero di non versare questi 3 milioni ma, sostanzialmente, fare comunque contento il Sassuolo. La prima: aumentare il costo del cartellino di Lorenzo Pellegrini, che viene valutato 10 milioni di euro e sarà acquistato dalla società emiliana. La seconda: concedere uno sconto sul prezzo del riscatto di Federico Ricci, che al momento è stato fissato a 4,5 milioni di euro, lui pure impegnato nel Sassuolo in questa stagione. La terza via? L’inserimento di Riccardo Marchizza nella trattativa: il difensore centrale della Primavera era già stato proposto ai neroverdi lo scorso gennaio, quando sembrava vicino l’approdo di Grégoire Defrel alla Roma. In ognuno di questi casi si tratta di giovani calciatori che nel Sassuolo potrebbero avere un grande futuro (abbiamo già visto all’opera i primi due e sappiamo quindi di cosa possono essere capaci). Basterà una di queste soluzioni per liberare Di Francesco e farlo arrivare alla Roma? (agg. di Claudio Franceschini)

Eusebio Di Francesco e la Roma sono sempre più vicini: il nuovo allenatore della Roma potrebbe davvero essere l’ex centrocampista giallorosso, che ha giocato quattro stagioni con questa maglia vincendo lo scudetto del 2001 (appena prima di lasciare). Ad incoronarlo è stato anche Luciano Spalletti: nel giorno dell’addio ufficiale alla Roma, il tecnico toscano alla fine della conferenza stampa ha risposto alla chiara domanda sul giudizio dato a Di Francesco. “Mi auguro che il prossimo allenatore della Roma sia uno tra lui e Vincenzo Montella ha detto. “Hanno dimostrato di avere quei valori umani che possono tenere compatto il gruppo e fare crescere la squadra”. Appena prima Spalletti, girandosi verso il direttore sportivo Monchi e l’addetto stampa, aveva chiesto se Di Francesco fosse stato annunciato: segno che siamo davvero vicini all’annuncio, pur se restano da limare alcuni dettagli economici. Ad ogni modo quello che è ormai l’ex allenatore della Roma ha tracciato la strada: servirà un allenatore che conosca l’ambiente e che non si sia mai davvero allontanato, a livello emotivo, ai colori giallorossi. Di Francesco risponde perfettamente all’identikit: per questo il nuovo tecnico può davvero essere lui. (agg. di Claudio Franceschini)

Eusebio Di Francesco e la Roma sono sempre più vicini: ufficializzato l’addio di Luciano Spalletti, la società giallorossa può ora andare con decisione a chiudere la trattativa con il Sassuolo per riportare a Trigoria il tecnico che ha portato i neroverdi in Europa, e che con la maglia della Roma ha vinto lo scudetto nel 2001. Intanto arrivano indiscrezioni circa i membri dello staff: sicuramente con Di Francesco arriveranno a Roma il suo secondo Francesco Tomei e il preparatore dei portieri Fabrizio Lorieri, e dunque anche per quest’ultimo si tratterebbe di un ritorno visto che con la Roma ha giocato tra il 1993 e il 1995, dividendosi la maglia da titolare con Giovanni Cervone. Inoltre, un altro volto conosciuto potrebbe seguire Di Francesco: secondo le ultime voci si parla di un ruolo come team manager per Morgan De Sanctis, che oggi è il secondo portiere del Monaco ma potrebbe decidere di appendere i guanti al chiodo per iniziare questa nuova avventura. Per lui 84 presenze con la maglia della Roma, nella quale ha giocato tra il 2013 e il 2016: titolare nelle prime due stagioni, è rimasto nello scorso campionato per fare da vice a Wojciech Szczesny decidendo poi di lasciare quando il prestito del polacco è stato confermato. (agg. di Claudio Franceschini)

Eusebio Di Francesco sarà il nuovo allenatore della Roma? Nei giorni scorsi questa notizia di calciomercato ha assunto tratti sempre più definiti, fino a diventare una mezza certezza. Ad oggi c’è soltanto una sicurezza, ovvero che Luciano Spalletti saluterà Trigoria nelle prossime ore per approdare in un altro club (Inter in pole position). Resta da capire chi sostituirà il tecnico di Certaldo. I nomi in lizza non mancano: si va da Paulo Sousa a Unay Emery, fino ad arrivare proprio a Di Francesco, che sembra il candidato favorito.

Secondo le ultime indiscrezioni de Il Messaggero, pare che tra Di Francesco e la Roma sia già stato firmato un preaccordo, e che entro giovedì arriverà la tanto attesa fumata bianca. Il quasi ex allenatore del Sassuolo dovrebbe firmare un biennale. L’ingaggio? Si parla di 1,5 milioni di euro a stagione. Monchi è dunque al lavoro per sbloccare la situazione, che ogni ora che passa sorride sempre più ai giallorossi. Insieme a Di Francesco, la Roma potrebbe mettere le mani su alcuni giocatori del Sassuolo. I nomi nel mirino del club capitolino sono Defrel, Ricci e Pellegrini, ma per loro ci sarà tempo di fare un discorso a parte.

Intanto uno storico ex allenatore della Roma come Zdenek Zeman ha così parlato dell’eventuale approdo sulla panchina giallorossa di Di Francesco: “Di Francesco alla Roma? Credo e penso che possa essere in grado di fare bene. In società c’è però qualche problema di organizzazione”. In ogni caso Di Francesco sarebbe piaciuto alla società giallorossa non solo per le qualità tecniche che ha mostrato di avere, ma anche per la sua capacità di gestire i giovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori