Diretta / Perugia Benevento (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: i campani volano all’ultimo atto

- Carlo Necchi

Diretta Perugia-Benevento: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. Playoff Serie B: la semifinale di ritorno si gioca martedì 30 maggio 2017

perugia_curi_serieb_lapresse_2017
Diretta Perugia-Salernitana, LaPresse

La gara Perugia-Benevento è terminata col risultato di 1-1 e i campani che volano in finale dei playoff di Serie B. E’ stato un finale pieno di emozioni con il Benevento che ha sfiorato più volte il gol che poteva chiudere anticipatamente la partita. Una volta è stato bravissimo Brignoli, poi Cissè ha sbagliato da posizione ravvicinatissima. Alla fine è arrivato al minuto ottantuno il gol di Puscas che sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha sfruttato una respinta di Brignoli bravissimo a dire di no a Camporese e incolpevole sulla rete subita. Un gol che sicuramente ha chiuso una partita che a otto minuti dalla fine avrebbe costretto al Perugia a dure reti per provare ad agguantare il pareggio e passare quindi alla finale grazie alla posizione migliore in classifica. Gli umbri torvano il pareggio nel finale con Nicastro che sfrutta una respinta breve in area di rigore Alessio Cragno, bravissimo a dire di no al primo tiro della squadra di casa. Nel finale poi ci sono cinque minuti di recupero con il Perugia che sfiora il raddoppio qualificazione. Il Benevento quindi vola in finale dove affronterà il Carpi di Fabrizio Castori ieri in grado di superare in nove contro dieci fuori casa il Frosinone di Pasquale Marino. (agg. di Matteo Fantozzi)

Siamo arrivati alla metà della ripresa e la gara Perugia-Benevento è ancora sul risultato di zero a zero. La squadra di Cristian Bucchi sta provando il tutto per tutto per recuperare lo svantaggio accumulato dalla gara d’andata quando vinse la squadra campana uno a zero. E’ così entrato Mustacchio al posto di Ricci, tentando di dare più sostanza al reparto offensivo. Con questo modo di giocare la squadra di casa si è anche sbilanciata un po’, subendo il contropiede del Benevento che un paio di volte è andato vicino alla rete del pareggio. Gol che però non è arrivato nonostante le buone occasioni capitate sui piedi di Viola e Falco. Staremo a vedere in questo finale se il Perugia riuscirà a segnare oppure se il Benevento terrà dalla sua il risultato. Intanto il Carpi aspetta la vincente di questo doppio confronto nella finale dei playoff di Serie B. (agg. di Matteo Fantozzi)

E’ iniziata la ripresa della gara Perugia-Benevento con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. I due allenatori, Christian Bucchi e Marco Baroni, non hanno effettuato delle sostituzioni e hanno mandato in campo gli stessi ventidue che avevano abbandonato il campo alla fine della prima frazione gioco. Pronti via la squadra di casa ha provato ad alzare il ritmo, cercando di andare in vantaggio per recuperare lo svantaggio accumulato nella gara di andata. Si gioca oggi per la qualificazione verso la finale dei playoff. Staremo a vedere quale delle due squadre riuscirà a fare meglio con un grande risultato dato anche da parte del pubblico del Renato Curi che regala carica ai calciatori in questione. (agg. di Matteo Fantozzi)

Siamo arrivati all’intervallo della gara valida per i playoff di Serie B Perugia-Benevento e il risultato è di zero a zero. Cristian Bucchi è stato costretto ad effettuare la prima sostituzione per l’infortunio capitato a Matteo Brighi, al suo posto è entrato Acampora. L’arbitro Abisso ha tirato fuori tre cartellini gialli, due per il Benevento a Puscas e Lucioni, mentre dall’altra parte a Dezi. I padroni di casa devono riuscire a segnare per riuscire a ribaltare il risultato dell’andata quando persero al Vigorito uno a zero per il gol di Chibsah. Staremo a vedere nella ripresa se Cristian Bucchi e Marco Baroni effettueranno delle sostituzioni o se rimanderanno in campo gli stessi ventidue effettivi che hanno lascaito il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Sicuramente però vivremo un secondo tempo con tante emozioni e due club pronti a mettersi in mostra. (agg. di Matteo Fantozzi)

Siamo arrivati al minuto numero venti della gara e il risultato della gara Perugia-Benevento è fermo sullo zero a zero. La gara è valida per il ritorno delle semifinali dei playout di Serie B. Il match è iniziato con un buon ritmo, mettendo di fronte due squadre alla ricerca di un successo per riuscire a strappare un biglietto per la finale contro il Carpi di Fabrizio Castori che ieri in nove contro undici ha superato il Frosinone di Pasquale Marino. All’andata un gol di Chibsah ha regalato ai campani il successo per uno a zero e quindi in questo momento è il Perugia a cercare la rete che riapra il discorso qualificazione. Ricordiamo che in caso di pareggio, come ieri, non ci saranno tempi supplementari e rigori ma direttamente il passaggio del turno andrà alla squadra che si è posizionato più alto in classifica. Staremo a vedere chi riuscirà a vincere la gara in questione. (agg. di Matteo Fantozzi)

Tutto pronto per Perugia-Benevento al Curi. Arriviamo a questo match con gli umbri che hanno bisogno di rimontare la sconfitta per uno a zero dell’andata allo Stadio Vigorito. Ricordiamo poi che in base alla posizione in classifica se arriverà un pareggio dopo la doppia sfida a passare saranno i ragazzi di Cristian Bucchi. La partita dell’andata è stata abbastanza equilibrata con i padroni di casa che alla fine hanno però vinto 1-0 e alzato anche un po’ il ritmo con le conclusioni che sono state dieci a sette. La partita in questione è stata decisa proprio all’ora di gioco grazie a un numero del centrocampista Chibsah, autore di una grandissima prestazione tra le altre cose. L’arbitro della gara La Penna ha dovuto poi tirare fuori cinque cartellini gialli rispettivamente per Falco, Gyamfi e Melara nel Benevento e per Mancini e Volta nel Perugia. Ecco allora le formazioni ufficiali di Perugia-Benevento. 16 Brignoli; 18 Del Prete, 14 Volta, 23 Mancini, 27 Di Chiara; 33 Brighi, 8 M. Ricci, 11 Dezi; 21 Nicastro, 10 Di Carmine, 26 Terrani. A disposizione: 22 Elezaj, 2 Fazzi, 19 Alhassan, 6 Monaco, 5 Gnahoré, 4 Acampora, 7 Guberti, 9 Mustaccho, 37 F. Forte. Allenatore: Cristian Bucchi 1 Cragno; 23 Venuti, 15 Camporese, 5 Lucioni, 6 W. Lopez; 13 Chibsah, 35 N. Viola; 34 Eramo, 24 Puscas, 20 Falco; 19 K. Cissé. A disposizione: 12 Gori, 2 Pezzi, 14 Padella, 7 F. Melara, 4 Del Pinto, 21 De Falco, 30 Buzzegoli, 10 Ciciretti, 18 Gyamfi. Allenatore: Marco Baroni (agg. di Matteo Fantozzi)

Si gioca stasera la sfida Perugia-Benevento semifinale di ritorno dei playoff di Serie B che ci dirà la seconda finalista che si giocherà poi in gara unica la promozione nella massima categoria. I precedenti tra le due squadre sono ben undici con un bilancio di quattro vittorie del Benevento, quattro del Perugia e tre pareggi. L’ultima volta le due compagini si sono affrontate al Renato Curi lo scorso marzo con la gara che è terminata col risultato di tre a uno. Tutto si è deciso nel primo tempo quando al primo giro di orologio aveva segnato Nicastro e poi aveva reagito la squadra ospite con una rete di Ceravolo. Al minuto trentasei poi aveva siglato la rete del momentaneo due a uno Di Carmine. Il gol che poi metteva la ciliegina sulla torta era stato siglato da Acampora. L’ultimo pareggio invece risale al ventidue ottobre precedente, gara terminata a reti inviolate. (agg. di Matteo Fantozzi) 

La gara Perugia-Benevento sarà diretta dall’arbitro Rosario Abisso della sezione di Palermo. Il quarto uomo sarà De Troia di Termoli, i guardalinee Bindoni di Venezia e Baccini di Conegliano mentre l’addizionali Aureliano di Bologna e Abbattista di Molfetta. In carriera il direttore di gara ha diretto il Benevento sette volte. Il 20 ottobre del 2013 poi fu il fischietto di un altro Benevento-Perugia che si giocò però al Vigorito e terminò col risultato di 1-1 grazie alle reti di Felice Evacuo e Gennaro Scognamiglio. Nato a Palermo il 22 novembre del 1985 ed esordì nel 2001 come arbitro e nel 2011 fu promosso in CAN PRO. L’esordio in Serie A è arrivato nella gara Chievo Torino-Torino il 6 gennaio del 2015. Quest’anno Abisso ha diretto venti partite in Serie A tirando fuori centoventi gialli, sei doppi gialli e due rossi diretti. Inoltre ha diretto anche tre partite di Serie A e una di Coppa Italia. (agg. di Matteo Fantozzi) 

In vista della gara Perugia-Benevento, valida per le semifinali di ritorno dei playoff di Serie B, andiamo a vedere da vicino i numeri e le statistiche delle due squadre. I ragazzi di Cristian Bucchi arrivano a questo appuntamento dopo essersi posizionati quarti, riuscendo a far sì che si giocassero poi effettivamente gli spareggi mantenendo la distanza di nove punti dal Frosinone terzo. Gli umbri hanno chiuso la stagione con sessantacinque punti, gli stessi del Benevento di Marco Baroni che invece si è posizionato quarto in base agli scontri diretti. I padroni di casa hanno dimostrato di avere una difesa migliore dei loro avversari, 40 gol subiti a 42, ma hanno anche siglato meno reti, 54 a 56. I giallorossi hanno vinto più partite, 15 a 18, ma ne hanno anche perse di più, 7 a 12. Infine i pareggi sono invece 20 a 12. Staremo a vedere se questi numeri verranno o meno rispettati con la gara in questione che vale molto più di tutte le altre. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Sarà diretta dallarbitro Rosario Abisso della sezione di Palermo, assistito dai guardalinee Bindoni e Baccini; il quarto uomo sarà il signor De Troia, gli addizionali di porta Aureliano ed Abbattista. Si gioca martedì 30 maggio 2017 allo stadio Renato Curi di Perugia, per la seconda semifinale di ritorno dei playoff di Serie B: calcio dinizio alle ore 20:30

In palio un ticket per la doppia finale, che concluderà la lunga stagione di Serie B ed assegnerà la terza ed ultima promozione al piano di sopra. Perugia e Benevento ripartono dal punteggio di 0-1 per la squadra campana, che nel match dandata ha vinto grazie al gol del centrocampista ghanese Raman Chibsah. Il Perugia dovrà quindi vincere ma senza ribaltare il risultato: agli umbri basterà pareggiare il conto vincendo con una rete di scarto, come da regolamento dei playoff che, in caso di parità complessiva dopo il doppio confronto, promuove la squadra meglio classifica in stagione regolare (in questo caso il Perugia, che ha ottenuto gli stessi punti del Benevento -64- ma può contare sul vantaggio negli scontri diretti).

Situazione quindi ancora in bilico: ai biancorossi di Christian Bucchi basterà segnare un gol per capovolgere lo scenario, i giallorossi di mister Baroni invece si presentano al Curi con una minima ma fondamentale dote da difendere. Le agenzie di scommesse concedono i favori del pronostico al Perugia: snai.it propone il segno 1 per la vittoria umbra a quota 2,00, mentre il segno 2 per il colpo esterno del Benevento vale 4 volte la posta in gioco; a quota 3,30 il segno X per il pareggio che promuoverebbe gli ospiti. Dalla lavagna SNAI riportiamo anche le quote per le opzioni Under (1,65), Over 2,10, Gol (1,85) e NoGol (1,85).

A livello di formazione titolare, Bucchi potrebbe modificare qualcosa nello schieramento del Perugia. In bilico ad esempio la presenza di Eddie Gnahoré, protagonista negativo nel primo round avendo perso il pallone che Chibsah ha poi trasformato in gol. Nel return match il francese potrebbe partire dalla panchina a favore di Matteo Ricci, con Brighi e Dezi a completare il centrocampo. In difesa confermati i terzini Del Prete e Di Chiara, così come i centrali Volta e Gianluca Mancini, davanti invece Di Carmine affiancato dagli esterni Mustacchio e Terrani.

Il Benevento invece dovrebbe confermare in blocco lundici titolare di sabato, quindi 4-2-3-1 con Cragno a difesa della porta e davanti a lui i centrali Camporese e Lucioni. Terzini il ghanese Gyamfi e luruguaiano Walter Lopez, in mezzo al campo Nicolas Viola e Chibsah mentre il rumeno Puscaas agirà qualche metro più avanti, nei panni di trequartista centrali. Esterni alti Falco ed Eramo, centravanti Ceravolo. In stagione regolare la sfida diretta del Vigorito si è conclusa senza gol (22 ottobre 2016), mentre un girone dopo il Perugia ha imposto la legge del Curi vincendo per 3-1, grazie ai gol di Nicastro Di Carmine ed Acampora (di Ceravolo il momentanei pareggio giallorosso).

La semifinale dei playoff tra Perugia e Benevento sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD (numero 201), Super Calcio HD (n.206) e Calcio 1 HD (251): prepartita dalle ore 20:00 e telecronaca dalle 20:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o al pacchetto Calcio potranno seguire la partita anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati ai due pacchetti il codice dacquisto in pay-per-view è 405394.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori