ROLAND GARROS 2017 / Diretta Lorenzi Berankins (6-0 6-2 6-4) streaming video e tv: vittoria per il romano

- La Redazione

Diretta Roland Garros 2017: Lorenzi Berankis info streaming video e tv. Il romano si impone nettamente per 6-0 6-2 6-4 e vola al secondo turno, nel torneo Atp qualificati tutti gli italiani

Lorenzi_arbitro_tennis_lapresse_2017
Paolo Lorenzi impegnato al torneo Atp Cincinnati 2017 (Foto LaPresse)

Paolo Lorenzi vola al secondo turno del Roland Garros 2017: prestazione straordinaria da parte del romano che si libera di Ricardas Berankis nel miglior modo possibile, ovvero in tre set e senza mai vacillare. Finisce : con il passare del tempo Berankis ha sistemato il suo gioco ma Lorenzi è comunque stato chirurgico nel prendersi il match, confermando il suo buon momento di forma. La strada adesso rischia di complicarsi, perchè potrebbe incrociare quella di John Isner che sul campo numero 3 ha vinto il primo set contro Jordan Thompson; intanto però facciamo 5 su 5 con gli italiani nel tabellone Atp, sono tutti qualificati ed è un peccato che uno tra Seppi e Fognini dovrà necessariamente uscire al primo turno, visto che giovedì i due si incroceranno nel derby. Intanto, dopo aver penato nel secondo set – perso – Andy Murray è ad un passo dalla qualificazione al secondo turno dove troverà Martin Klizan; vicinissimo alla vittoria anche Gael Monfils, che sul Suzanne Lenglen giocava un match ad altissimo coefficiente di atletismo e spettacolo contro il tedesco Dustin Brown ma non ha mai vacillato. Secondo turno anche per Kei Nishikori, che dopo aver lasciato il primo set a Thanasi Kokkinakis ha dominato vincendo in quattro. (agg. di Claudio Franceschini)

Lorenzi-Berankis prende il via: finalmente sul campo numero 4 del Roland Garros 2017 siamo pronti a vivere il match di primo turno che vede impegnato il tennista romano contro il lituano. Lorenzi potrebbe diventare il quinto giocatore a superare il turno nel tabellone maschile; sarebbe una differenza netta rispetto a un torneo Wta nel quale invece la sola Sara Errani è riuscita a qualificarsi, mentre le altre nostre rappresentanti (Vinci, Giorgi e Schiavone) sono state subito eliminate, con sorprese più o meno eclatanti. Lorenzi ha ottime possibilità di volare al secondo turno; intanto va registrata leliminazione del campione di Roma Alexander Zverev, fatto fuori in quattro set da Fernando Verdasco. Certo non ci aspettavamo che il Roland Garros 2017 del giovane tedesco terminasse dopo un solo turno, ma il sorteggio per lui è stato davvero sfortunato perchè Verdasco sulla terra rossa è un avversario ostico anche per i big. Adesso però concentriamoci su quello che Lorenzi riuscirà a fare: lo attende un match comunque delicato, con la speranza che lazzurro riesca a superarlo volando così al secondo turno degli Open di Francia. (agg. di Claudio Franceschini)

Si stanno concludendo le partite al Roland Garros per la giornata odierna: dominio di Juan Martin Del Potro che si qualifica per il secondo turno infliggendo un pesantissimo 6-2 6-1 6-1 al connazionale Guido Pella e potrebbe dunque essere il prossimo avversario di Paolo Lorenzi, se il romano riuscirà a battere Ricardas Berankis. Vittoria agevole anche per Elina Svitolina che supera per 6-4 6-3 Yaroslava Shvedova riuscendo ad allungare al termine di entrambi i set, mentre la sorpresa arriva dal campo centrale: la testa di serie numero 7 Johanna Konta viene eliminata al primo turno dopo la sconfitta subita da Su-Wei Hsieh. La giocatrice di Taipei rimonta e si impone per 1-6 7-6 6-4: upset incredibile nel primo turno del torneo femminile, netta invece la vittoria di Tsvetana Pironkova (prossima avversaria della Svitolina) che fa fuori Mona Barthel con un secco 6-0 6-4. Vince anche Stan Wawrinka: secondo turno conquistato per il campione 2015 grazie al 6-2 7-6 6-3 sullo slovacco Kovalic, che lo ha fatto penare nel secondo set ma, persa loccasione di impattare, si è sciolto nel terzo. Sul centrale attenzione a un altro possibile upset: Alexander Zverev, campione di Roma, ha ripreso il match interrotto ieri contro Fernando Verdasco e ha perso il terzo set. Avevamo preannunciato che la sua partita di primo turno sarebbe stata durissima, e tale si sta confermando. (agg. di Claudio Franceschini)

E Sorana Cirstea a timbrare la prima vittoria nella giornata del Roland Garros 2017: la rumena conferma i suoi progressi, arrivati nel momento in cui si è tenuta lontana dagli infortuni, e ha superato Shuai Peng con il risultato di 6-3 6-1, vittoria netta che la proietta al secondo turno. Ci è vicina anche Johanna Konta, che però dopo aver vinto il primo set deve inseguire contro Su-Wei Hsieh; match pari tra Elina Svitolina e Yaroslava Shvedova, ma lucraina ha saputo accelerare al termine del primo set e lo ha vinto per 6-4, prendendosi dunque un vantaggio non indifferente. Sul campo numero 6 sta giocando Juan Martin Del Potro, impegnato in un derby argentino contro Guido Pella: la medaglia dargento alle ultime Olimpiadi ha dominato il primo set (6-2) e adesso è avanti di un break nel secondo. Nick Kyrgios ha vinto il primo set contro Philipp Kohlschreiber (6-3), il tedesco resiste nel secondo parziale ma la sensazione è che laustraliano possa allungare ancora; da segnalare anche la vittoria nel primo set di Carla Suarez Navarro, in difficoltà nellultimo periodo ma capace per ora di ottenere un 6-4 sulla greca Maria Sakkari, giocatrice da non sottovalutare. (agg. di Claudio Franceschini)

Dovremo aspettare del tempo prima di vedere Paolo Lorenzi fare il suo esordio al Roland Garros 2017: il match di primo turno contro il lituano Ricardas Berankis andrà in scena infatti come quarto incontro sul campo numero 4, dopo la sfida tra Mona Barthel e Tsvetana Pironkova e due partite di doppio. Il programma sul campo centrale si apre invece con Johanna Konta: grande privilegio per la britannica che fa il suo esordio nel torneo contro Su-Wei Hsieh, la giocatrice di Cina Taipei. A seguire Alexander Zverev e Fernando Verdasco chiuderanno il loro match, che ieri si era interrotto sul risultato di un set pari; vedremo poi Andy Murray a caccia di uno Slam che ancora gli manca, esordio per il numero 1 del mondo contro Andrey Kuznetsov. Sul Suzanne Lenglen invece apre Elina Svitolina, della quale abbiamo parlato in precedenza: lucraina gioca contro Yaroslava Shvedova e a buona ragione si può considerare una delle favorite nel tabellone Wta, così come Stan Wawrinka lo è nel tabellone Atp – più che altro per aver vinto qui due anni fa – anche se lo svizzero non è nel suo momento migliore (ma il match di primo turno contro lo slovacco Jozef Kovalik non dovrebbe presentare insidie). Sul campo numero 1 un incontro interessante tra Alizé Cornet, una delle francesi più amate dal pubblico del Roland Garros, e lungherese Timea Babos; a seguire esordio per Kei Nishikori, che come abbiamo detto giocherà contro Thanasi Kokkinakis al rientro dopo tanti problemi fisici. E quindi arrivato il momento di lasciar parlare il campo: vivremo altre sorprese in questa lunga giornata degli Open di Francia? Non ci resta che metterci comodi e scoprirlo insieme (agg. di Claudio Franceschini)

Diretta Lorenzi-Berankis: aspettando il match del tennista romano al Roland Garros 2017, dobbiamo parlare di Elina Svitolina che oggi fa il suo attesissimo esordio nel torneo, affrontando la kazaka Yaroslava Shvedova. La Svitolina è per distacco la giocatrice più in forma del momento, in un periodo che registra equilibrio nel circuito femminile tra crolli improvvisi (Angelique Kerber), assenze pesanti (Serena Williams e Vitkoria Azarenka) e giocatrici poco costanti (da Simona Halep a Garbine Muguruza). La ventiduenne ucraina, che nel 2010 ha vinto questo Slam a livello juniores, ha aperto il 2017 alla grande: per lei quattro titoli, raccolti a Taipei e Dubai (International) ma soprattutto Dubai e Premier 5 (entrambi Premier 5) che hanno rappresentato le vittorie più importanti in una carriera che conta già 8 trofei Wta. Non solo: la Svitolina è anche la giocatrice ad aver vinto più match in stagione (31) e il titolo del Foro Italico le ha permesso di entrare per la prima volta nella Top Ten del ranking. Adesso le manca il grande risultato in uno Slam: finora il suo highlight rimane il quarto turno centrato proprio qui al Roland Garros nel 2015, quando dopo aver eliminato Wickmayer, Putintseva, Beck e Cornet si era fermata contro Ana Ivanovic. Oggi per lei lesordio non è semplicissimo: riuscirà a rispettare il pronostico e qualificarsi per il secondo turno? (agg. di Claudio Franceschini)

Si avvicina il duello Lorenzi-Berankins, uno dei più attesi della terza giornata del Roland Garros 2017. Prima di tuffarci sul match, dobbiamo subito precisare che non esistono precedenti tra i due tennisti, e che questa è una gara inedita. Paolo Lorenzi proverà a sfruttare al meglio la terra battuta per sfruttare tutte le sue qualità contro un’avversario, Ricardas Berankis, fresco della vittoria del challanger di Shymkent. Tuttavia, almeno sulla carta, difficilmente il lituano riuscirà a mettere il bastone tra le ruote dell’italiano, che parte favorito. Nelle sei apparizioni parigine Lorenzi non è mai riuscito a superare il match d’esordio; stessa sorte anche per Berankins, che in tre gettoni a Parigi mai ha superato il primo turno. (agg. Giuliani Federico)

Lultimo italiano ad affrontare il primo turno del Roland Garros 2017 (i match iniziano alle ore 11) è il romano Paolo Lorenzi, che è stato per distacco il nostro miglior giocatore nellultima stagione e che arriva a questo Slam parigino con grande fiducia. Certo ancora una volta gli incroci del tabellone gli hanno detto male: al secondo turno Paolo potrebbe incrociare John Isner, dovesse scamparla avrebbe potenzialmente Juan Martin Del Potro e agli ottavi la sua strada si accosterebbe a quella del numero 1 Andy Murray.

Insomma: porzione terribile di tabellone per il romano, ma vincere il match di apertura può portare tanta fiducia e allora Lorenzi da questo punto di vista ha pescato bene, perchè il lituano Ricardas Berankis è attualmente il numero 188 del ranking Atp e, se anche è stato cinquantesimo a maggio dello scorso anno, non ha mai avuto particolari guizzi in carriera. Lorenzi invece è arrivato al top in età avanzata: oggi è numero 34, due settimane fa aveva una posizione in più e il 2016 è stato lanno del primo titolo Atp, conquistato a Kitzbuhel.

Una finale anche nel 2017 (persa a Quito contro Victor Estrella Burgos) e il terzo turno agli Us Open dello scorso agosto, suo miglior risultato nei Major (a Parigi ha cinque eliminazioni consecutive al primo turno e sei in totale). Insomma: diciamo che forse oggi Lorenzi potrà spezzare la maledizione del Roland Garros. Tra gli altri giocatori impegnati in questo martedì dobbiamo senza dubbio citare Andy Murray: il numero 1 apre la sua campagna contro il russo Andrey Kuznetsov e deve cancellare leliminazione al secondo turno di Roma (che per lui era lesordio) e in generale un periodo nel quale è stato piuttosto spento.

Un possibile avversario di Andy Murray sarebbe quel Nick Kyrgios che non ha ancora incrociato lo scozzese ma ha già battuto tutti gli altri big (oggi se la vede con Philipp Kohlschreiber), in mezzo alla parte alta del tabellone abbiamo Stan Wawrinka, campione due anni fa, e Kei Nishikori affrontano avversari alla portata anche se il giapponese potrebbe rischiare qualcosa contro il giovane australiano Thanasi Kokkinakis, rientrato sul circuito dopo tanti problemi fisici. Tra le donne invece ci sarà Elina Svitolina, la giocatrice che questanno ha vinto più match e campionessa a Roma: testa di serie numero 8, affronta la kazaka Yaroslava Shvedova (sorteggio poco fortunato per lucraina).

Avremo anche Simona Halep: da verificare le condizioni della caviglia della rumena, che però ha detto di stare bene e dunque dovrebbe essere regolarmente in campo per sfidare la slovacca Jana Cepelova. Occho anche a Johanna Konta, testa di serie numero 7: se la vede con Su-Wei Hsieh, straordinaria doppista ma meno incisiva e competitiva nel singolare.

La diretta tv del Roland Garros 2017 sarà garantita da Eurosport ed Eurosport 2, che tutti i giorni proporrà a rotazione i match migliori (la regia sarà spesso e volentieri internazionale) e proverà a proporci gli italiani impegnati a Parigi. Sarà possibile, per quanto riguarda il canale principale, assistere alla diretta streaming video da parte degli abbonati al satellite, che potranno attivare senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go; per tutti gli altri c’è Eurosport Player, per la cui attivazione è necessario pagare una quota per la sottoscrizione all’abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori