Diretta/ Italia Bosnia Erzegovina (risultato finale 3-0). Azzurre inarrestabili: che trionfo! (volley)

- Michela Colombo

Diretta Italia Bosnia Erzegovina: info streaming video e tv,risultato live della partita di volley femminile per la qualificazione ai Mondiali del Giappone 2018.

italia volley femminile
Diretta Italia Russia, quarti Europei 2019 volley femminile (Foto LaPresse)

Sono bastati appena 22 minuti allItalia per chiedere con successo anche il terzo set della partita contro la nazionale di volley della Bosnia Erzegovina. 25-13 il risultato del terzo set per le azzurre di Mazzanti che aprono questo torno di qualificazione ai mondiali con il piede giusto ovvero con una brillantissima vittoria ottenuta con parziali davvero da urlo. Nonostante la modestia dellavversario va comunque reso merito alla formazione di Coach Mazzanti, molto abile anche psicologicamente a non farsi ingannare dal valore della competizione e della qualità del gioco dellavversario. La Bosnia Erzegovina infatti ha davvero trovato poco spazio contro la valanga azzurra ma sul 18-16 va notato che le slave, odorando un tentennamento da parte del Italia hanno subito provare a reagire con forza, senza riuscirci. Domani lItalia del volley femminile sarà di nuovo in campo per la seconda partita della Pool contro la Bielorussa: riusciranno le nostre ragazze a riconfermarsi? 

Dopo un primo aprile da urlo lItalia di Mazzanti si è riconfermata anche nel secondo set contro la Bosnia Erzegovina vincendo anche il secondo set per 25-12 nella prima partita valida per le azzurre al torneo di qualificazione dai prossimi mondiali in Giappone. Partite con slancio dal 25-12 del primo set la formazione azzurra ha davvero concesso ben poco alle avversare che non hanno saputo ancora entrare nel ritmo. Se è vero che la Bosnia Erzegovina era la cenerentola del gruppo va comunque dato merito anche alle nostre azzurre molto ben attente ai fondamentali e a piegare lavversario approfittano di ogni pallone concesso. Così imposta la partita si sta avviando davvero velocemente alla conclusione: ora alle azzurre basteranno altri 25 punti per chiuder con grande successo e soddisfazione la prima giornata del loro primo impegno interazione dalla rivoluzione Mazzanti. Per ora il cammino è spavaldo e soprattutto velocissimo: sono bastati appena venti minuti allItalia per piegare 25-12 le slave. 

Italia in vantaggio nel match di debutto del torneo di qualificazione per i Mondiali in Giappone: le azzurre del volley si sono aggiudicate il primo set contro la Bosnia Erzegovina. Si è chiuso in ventuno minuti il primo atto ed è stato ad appannaggio della nostra Nazionale: 12-25 il risultato del primo set. Le azzurre hanno, dunque, cominciato con il piede giusto la sfida contro la Bosnia Erzegovina, che del resto è considerata la “Cenerentola” del torneo. La sfida è decisamente alla portata dell’Italvolley, che però non può permettersi il lusso di sottovalutare questo impegno. Serve una prestazione convincente per conquistare punti importanti e per lanciare un segnale a Bielorussia e Belgio, che hanno esordito con una vittoria nel torneo. I primi segnali in tal senso sono positivi, visto che le azzurre stanno conducendo in vantaggio anche il secondo set. Italia, dunque, avanti contro la Bosnia Erzegovina. (agg. di Silvana Palazzo)

Sta per avere inizio la partita tra Italia e Bosnia Erzegovina: un match di esordio coi fiocchi per le azzurre di Mazzanti impegnate nella Pool D nel torneo di qualificazione per i prossimi mondiali in Giappone. Certo sulla carta la nazionale bosniaca appare una vera cenerentola del torneo, ma la nostra nazionale non dovrà abbassare la guardia nemmeno un istante, specialmente perché la rosa di Mazzanti è ancora molto giovane non ancor ben consolidata vista la recente formazione. Nelle avversarie lelemento da tenere docchio rimane Edina Begic, conoscenza del campionato italiano per club dopo aver disputato una buona stagione con la Saugella Team Monza, con la quale la giocatrice slava si è messa in mostra specialmente in quella memorabile sfida salvezza contro Busto Arsizio nellultimo turno della Regular Season. Diamo quindi la parola al campo, si comincia!.  

Si avvicina il fischio dinizio della partita tra Italia e Bosnia Erzegovina, primo sfida per le azzurre di Mazzanti in questo torneo che permetterà alla prima del girone di ottenere un pass per il tabellone finale dei mondiali in Giappone. Il percorso si annuncia arduo per le azzurre che però partono ottimiste dopo quanto provato nello stage preparatorio contro lOlanda, come ha affermato  Monica De Gennaro: Domani cominciamo la qualificazione al Mondiale. Abbiamo fatto due buoni test in Olanda. Abbiamo mostrato delle cose positive e su altre cè ancora da lavorare. Ma non è che si può pensare di sistemare una squadra in sole due settimane di lavoro. Noi siamo pronte a giocare, ci siamo dette che dobbiamo aver pazienza se le cose non vengono subito al meglio perché è normale e andiamo avanti.

Prima di approdare alla sfida di questa sera contro la Bosnia Erzegovina, lItalia del volley femminile ha chiuso un stage di preparazione a questo torneo di qualificazione ai mondiali 2018 in Giappone in Olanda, nazionale con cui ha disputato anche due amichevoli. Lo stage in casa dellOranje è stato senza dubbio un momento utilissimo per la formazione di Mazzanti che ha permesso a tecnico e formazione di capire su quali punti lavorare di più e cominciare a definire un po le gerarchie di questo gruppo molto giovane. I risultati ottenuti contro lOlanda sono stati variamente interessanti, con una sconfitta e una vittoria: quello che è emersa è stata limmagine di una nazionale azzurra in forte crescita, capace di giocarsela alla pari anche con le più titolate se ben concentrate. Nel primo test match lItalia ha subito un pesante 3-1, presto però ricuperato meno di 24 ore dopo con il successo per 3-1 costituito anche con parziali molto interessanti. 

Dagli arbitri Dejan Rogic e Ozan Cagi Sarikaya è la partita di volley femminile in programma oggi mercoledì 31 giungo alle ore 20.00 presso il SC Lange Munte di Kortriijk in Belgio nella prima giornata del torneo di qualificazione continentale per i Mondiali 2018 organizzati in Giappone. Questo è quindi il primo appuntamento ufficiale per la formazione azzurra sotto la guida di Mazzanti dopo le due amichevoli svoltesi nei giorni scorsi con la formazione oranje nello stage preparatorio in Olanda.

La azzurre, in una rosa e una direzione tecnica profondamente rinnovata proveranno questa sera a iniziare il proprio percorso fino al tabellone finale in Giappone nel modo migliore, ovvero con una bella vittoria contro la nazionale della Bosnia Erzegovina guidata da Goran Nesic.

La nazionale italiana di volley femminile è stata selezionata della Pool D del torneo continentale per le qualificazioni al Mondiale di Giappone 2018 assieme a, oltre alla Bosnia, avversaria di stasera, Bielorussia, Spagnia, Lettonia e Belgio: sono loro quindi i prossimi avversari delle azzurre che dovranno lottare non poco per raggiungere la testa del girone. Nella formula ufficiale infatti noto che solo la prima di ogni girone potrà ottenere il pass per il tabellone finale in Giappone a cui per lEuropa si è già qualificata la Serbia, come prima del gruppo B che ha disputato i propri match con qualche giorno di anticipo.

La pressione sulle azzurre è chiaramente tanta specialmente dopo la prestazione convincente fino a un certo punto fatta vedere dalle ragazze di Mazzanti conto lOlanda in amichevole e dopo le brutte delusioni raccolte della nazionale alle Olimpiadi in Brasile la scorsa estate.

Proprio a Rio infatti si è consumata una certa disaffezione dei fan rispetto alla nazionale azzurra che ora dovrà comunicare a suon di risultati, fin da oggi. Limpresa sulla carta appare piuttosto semplice per lItalia: la Bosnia Erzegovina è infatti alla 79^ posizione del ranking mondiale della Fivb, mentre la nazionale azzurra nonostante le ultime débâcle rimane  nella top ten anzi  allottava posizione della classifica generale. Va però fatto notare che il gruppo in mano al coach Mazzanti è giovane e con sulle spalle pesanti responsabilità. 

Ricordiamo infine che la partita tra Italia e Bosnia Erzegovina in programma per questa sera alle ore 20.00 quale primo match delle azzurre di Mazzanti nel torneo di qualificazione ai Mondiali 2018 non sarà visibile in diretta tv e di conseguenza neanche in diretta streaming video. Consigliamo pertanto di consultare il profilo Twitter della Fipav (@Federvolley) oltre che il portale ufficiale del torneo allindirizzo www.japan2018.fivb.com. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori