Diretta/ Parma-Lucchese (risultato finale 2-1) info streaming video e Sportube: primo round ai ducali!

- Stefano Belli

Diretta Parma-Lucchese: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di playoff Lega Pro è in programma mercoledì 31 maggio 2017

Munari_Parma_Lapresse_2017
Video Parma Carpi (2-1), foto LaPresse

Tempo scaduto al Tardini, il Parma si aggiudica il primo round nei quarti playoff di Lega Pro 2016-2017 battendo la Lucchese per 2 a 1, appuntamento a domenica 4 giugno per il ritorno al Porta Elisa Nelle battute conclusive del match si fa male Mazzocchi dopo un duro scontro con Raffini, il numero 7 ducale prova a stringere i denti e a rimanere in campo nonostante il dolore, dopo qualche minuto Mazzocchi alza bandiera bianca, al suo posto entra (per rimanere in tema con le bandiere) Alessandro Lucarelli, classe 1977, la cui immensa esperienza torna molto utile ai padroni di casa per superare indenni il finale di gara. cambiato completamente il canovaccio della partita, adesso sono gli ospiti che attaccano a testa bassa e gli uomini di D’Aversa che invece pensano soprattutto a difendersi e a far passare il tempo in attesa del triplice fischio dell’arbitro Fourneau che arriva allo scadere dei quattro minuti di recupero, durante i quali la Lucchese non riesce a creare grossi pericoli dalle parti di Frattali per via della stanchezza e dell’acido lattico che non dà tregua agli uomini di Lopez. (agg. di Stefano Belli) 

Quando manca circa un quarto d’ora al novantesimo è cambiato nuovamente il punteggio di Parma-Lucchese con la formazione di casa avanti per 2 a 1. Nel frattempo è cominciata la girandola dei cambi, Lopez getta nella mischia Gargiulo e Raffini che prendono il posto, rispettivamente, di Cecchini e Fanucchi autore del gol che aveva momentaneamente portato in vantaggio gli ospiti prima del pari di Calaiò; dal canto suo D’Aversa ha speso le prime due sostituzioni inserendo Edera e Scozzarella e richiamando in panchina Nocciolini (uno dei migliori in campo ma ha speso davvero tantissimo e adesso non riesce più a reggere i ritmi di gioco) e Corapi. I ducali non intendono accontentarsi del pari e continuano ad attaccare con il solito Calaiò che manca però (per il momento) l’appuntamento con la doppietta, mentre le pantere rossonere provano a sfruttare le ripartenze in contropiede per lasciare il segno. Di Cesare, che nella prima frazione di gioco ha procurato il rigore a favore della Lucchese, nella ripresa sta cercando di farsi perdonare con una serie di chiusure molto efficaci. Verso il 70′ occasione colossale per gli uomini di Lopez, prima Merlonghi viene fermato dall’intervento provvidenziale di Frattali, sul prosieguo dell’azione Raffini stampa il pallone sul palo che salva il Parma dall’1-2, i padroni di casa si distendono in avanti per non farsi schiacciare nella propria trequarti e al 75′ ribaltano il risultato ancora con Calaiò che concede il bis grazie all’assist di Scozzarella che serve millimetricamente il numero 18 locale, nulla da fare per Nobile. (agg. di Stefano Belli) 

Allo stadio Tardini è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per l’andata dei quarti dei playoff di Lega Pro 2016-2017 tra Parma e Lucchese, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane sempre sul 1-1. Alla ripresa del gioco i ducali vanno di nuovo a un passo dal gol ancora con Munari che, servito da Scavone, non riesce a trovare la porta di Nobile da pochi passi sprecando una grossa palla gol. Qualche giro di lancette dopo Nocciolini (oggi indemoniato) libera il tiro senza angolare la sfera che diviene facile preda per Nobile, i padroni di casa insistono ma Baraye nel tentaivo di arrivare sul pallone commette fallo sul portiere avversario. Il copione ricalca esattamente quello della prima frazione di gioco, con il Parma che attacca senza soluzione di continuità ma fatica a trovare la via della rete. (agg. di Stefano Belli) 

L’arbitro Fourneau ha mandato le squadre negli spogliatoi per l’intervallo, il primo tempo di Parma-Lucchese si è concluso sul punteggio di 1 a 1, un risultato quasi a sorpresa considerando che i padroni di casa sul piano del gioco hanno letteralmente sovrastato gli avversari sfiorando a più riprese il gol, al 31′ Nocciolini – che stasera sta facendo il diavolo a quattro – si accentra e fa partire dal limite un sinistro che manca il bersaglio grosso quando avrebbe potuto servire qualche compagno libero. La prima disattenzione difensiva del match si rivelerà fatale per i crociati, Di Cesare stende Fanucchi all’interno dell’area di rigore, il direttore di gara assegna il penalty a favore degli ospiti, dagli undici metri lo stesso Fanucchi trasforma impeccabilmente, si complicano le cose per gli uomini di D’Aversa che accusano il colpo, poco prima del 45′ De Feo per poco non raddoppia su un altro disimpegno errato della retroguardia locale. A mettere le cose a posto ci pensa il solito Calaiò che su assist di Munari non lascia scampo a Nobile che a inizio partita gli aveva letteralmente chiuso lo specchio della porta in faccia, ristabilità la parità proprio a pochi istanti dal duplice fischio che annuncia la pausa. (agg. di Stefano Belli) 

Alla mezz’ora della prima frazione di gioco Parma e Lucchese rimangono sullo 0-0. Proseguono le difficoltà degli ospiti, Merlonghi è costretto a spendere il giallo per fermare Scaglia che gli aveva preso il tempo e si stava involando verso l’area di rigore avversaria; la squadra di D’Aversa continua a fare la partita senza però giocare a ritmi indiavolati a inizio gara quando i ducali sembravano davvero scatenati. Gli uomini di Lopez ora riescono anche a distendersi e a proporsi nella metà campo avversaria, senza però mettere a dura prova Frattali che in uscita blocca facilmente il cross di Cecchini, ospiti che continuano a essere poco incisivi in attacco con De Feo che non viene servito a dovere dai compagni. Al contrario, il Parma ogni volta che preme sull’acceleratore dà sempre l’impressione di poter portare a termine l’azione come al 28′ quando Munari colpisce di testa il pallone sul cross di Baraye, il pallone termina di poco a lato. (agg. di Stefano Belli) 

Allo stadio Tardini l’arbitro ha dato il via alle ostilità tra Parma e Lucchese che si affrontano nell’andata dei quarti playoff di Lega Pro 2016-2017, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. Subito aggressivi i padroni di casa che, quando sono trascorsi nemmeno 60 secondi dal fischio d’inizio, sfiorano il vantaggio con Calaiò che su cross di Nocciolini non riesce a battere Nobile, il portiere ospite con una grande prontezza di riflessi si rifugia in calcio d’angolo. I ducali insistono con un ispiratissimo Nocciolini che mette in seria difficoltà la retroguardia avversaria che non riesce a prendere le misure agli uomini di D’Aversa partiti davvero fortissimo, al 9′ altra occasione per i crociati con Tavanti e Nobile che non si capiscono con Baraye in agguato, il numero 10 locale perde però l’attimo per concludere a rete. Passa un altro minuto e Nocciolini crossa per Calaiò che manca per questione di millimetri l’impatto col pallone, si può dire che c’è una sola squadra in campo, il Parma meriterebbe di essere già in vantaggio. (agg. di Stefano Belli) 

Parma-Lucchese è forse la partita più segnata nei quarti di finale playoff: tanti giocatori ducali possono fare la differenza in campo, per esempio Manuel Nocciolini che si sta rivelando un ottimo innesto per i ducali. Lo scorso anno era in Serie D con il Forlì; salito di categoria, è diventato subito un titolare e sia con Luigi Apolloni che con Roberto DAversa ha mostrato la sua importanza come esterno offensivo. Ha chiuso la stagione regolare con 11 gol e ha già timbrato il cartellino nei playoff, segnando nella vittoria interna contro il Piacenza; non solo Calaiò e Baraye dunque, il Parma confida anche in Nocciolini per aprire la scatola difensiva dei toscani. La Lucchese ha perso giocatori importanti a metà stagione (Francesco Forte e Terrani), ma ha ancora Mario Gargiulo: classe 96, arriva dal Chievo (in prestito) e già lo scorso anno si era distinto con il Bassano. Centrocampista centrale, nella prima parte della stagione è stato soprattutto in panchina ma adesso è emerso, giocando da titolare tre delle ultime quattro partite di campionato e due ampi spezzoni nei playoff. Non è un giocatore che segni molto, ma sa dettare i ritmi dellazione e Giovanni Lopez confida anche su di lui per provare a superare questa difficile sfida con il Parma. (agg. di Claudio Franceschini) 

A poco dal fischio dinizio del match di Lega Pro tra Parma e Lucchese, andiamo a capire chi saranno i bomber più attesi di questa sfida. Considerando solo il tabellone finale del campionato va senza dubbio nominato come bomber Mirko Bruccini, lunico a firmare il risultato due volte per la Lucchese. Ampliando necessariamente i dati notiamo che però nella formazione toscana il capocannoniere rimane Francesco Forte – partito a gennaio, destinazione Perugia – che ha già segnato 15 gol, seguito nella graduatoria da De Feo e Fanucchi, rispettivamente a quota 9 e 4 gol in questa stagione. In casa della squadra ducale invece il bomber rimane senza dubbio Emanuele Calaiò che ha firmato in questa stagione 2016-2017 15 gol, e che viene seguito nella graduatoria riservata ai marcatori del Parma da Manuel Nocciolini e Felice Evacuo che hanno firmato rispettivamente 11 e 10 reti. (agg Michela Colombo) 

Parma-Lucchese è una delle gare più interessanti in programma nei playoff di Lega Pro. I padroni di casa sono entrati nel tabellone soltanto nell’ottavo di finale in virtù della loro posizione nella regular season. Qui i ducali hanno superato nel doppio turno il Piacenza: 0-0 all’andata, 2-0 al ritorno. Adesso per il Parma c’è l’ostacolo Lucchese, una formazione sulla carta battibile ma che potrebbe nascondere diverse insidie. A trascinare gli emiliani troviamo Emanuele Calaiò, bomber da 15 reti, e Manuel Nocciolini, 11 marcature all’attivo. Il Parma ha ottenuto in stagione 70 punti nel gruppo B, dove è arrivato secondo segnando 55 gol e subendone 36; 19 le vittorie complessive, 10 i pareggi e 8 i ko. Dall’altra parte la Lucchese si è piazzata nona nel gruppo A, con 51 punti, 47 gol fatti e 39 subiti. I rossoneri hanno vinto 13 volte, pareggiato 14 e perso in 13 occasioni. (agg. Giuliani Federico)

Allo Stadio Ennio Tardini si gioca l’andata dei quarti di finale dei playoff di Lega Pro Parma-Lucchese. La sfida in questione è un inedito e mette di fronte due compagini che non si sono mai affrontate nella loro storia. Sicuramente c’è grande attesa per le due squadre arrivate cariche a questo appuntamento e pronte a dare una svolta alla stagione nella gara più importante della loro stagione anche se questa porterà alle semifinali che saranno ancora più decisive. Il momento è delicato e anche il caldo potrebbe influenzare le giocate di due squadre di assoluto livello. Ovviamente al match arriva favorito il Parma che però nelle ultime cinque gare ha fatto meno punti. I gialloblù infatti ne hanno collezionati otto rispetto ai dieci della Lucchese. Staremo a vedere chi riuscirà a imporsi, dimostrando di avere più voglia anche se ci sarà poi una gara di ritorno da giocare. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Dal signor Fourneau della sezione di Roma 1, mercoledì 31 maggio alle ore 20.30, è in programma allo stadio Ennio Tardini ed è una partita valida per l’andata dei quarti playoff di Lega Pro 2016-2017. Prosegue la marcia della squadra allenata da Roberto D’Aversa verso la Serie B, i ducali sono reduci dal doppio confronto contro il Piacenza, sono aver superato indenni la trasferta in casa si sono imposti per 2 a 0 accedendo quindi alla fase successiva degli spareggi.

Dopo aver liquidato nell’ordine Arezzo e Albinoleffe nei turni precedenti, ora la Lucchese di mister Giovanni Lopez è attesa al banco di prova più impegnativo, tuttavia le pantere vogliono continuare a stupire e nonostante il nono posto finale nel girone A hanno saputo sbarazzarsi di avversari sulla carta più forti e favoriti, l’obiettivo dei toscani è sicuramente quello di rendere più complicata possibile la vita al Parma che alla vigilia veniva data tra le papabili per la promozione diretta in Serie B e invece a causa della cavalcata trionfale del Venezia di Pippo Inzaghi è dovuto passare per i play-off, che termineranno solamente il prossimo 17 giugno con la finalissima in programma allo stadio Artemio Franchi di Firenze, in gara unica e secca.

Nel complesso è stata una stagione più travagliata del solito per il Parma che ha cominciato il campionato con Luigi Apolloni poi esonerato e rimpiazzato proprio da D’Aversa, le turbolenze non hanno risparmiato nemmeno i piani alti della società con il presidente Nevio Scala che ha deciso di farsi da parte, ritenendosi un corpo estraneo rispetto a quello che è diventato secondo lui il mondo del calcio al giorno d’oggi. 

Per entrambi gli allenatori sarà determinante non sbagliare le scelte per gli undici titolari: D’Aversa come al solito si affiderà a Frattali tra i pali, per i quattro di difesa i favoriti per una maglia da titolare sono Di Cesare e Coly con Iacoponi e Scaglia sulle corsie esterne, nel centrocampo a tre largo a Corapi che assisterà Scozzarella e Munari, mentre in attacco dovrebbe essere confermata la soluzione del tridente con la punta Calaiò affiancata dalle ali Nocciolini e Baraye (in ballottaggio con Mazzocchi).

Per quanto riguarda la Lucchese, Lopez si aggrapperà al 5-4-1, un modulo difensivo per contrastare le qualità tecniche superiori degli avversari: in porta Nobile, davanti a lui i tre centrali di difesa saranno Maini, Capuano e Brusacà, completano il reparto i terzini Cecchini e Tavanti, il capitano Nolé guiderà il centrocampo con l’aiuto di Gargiulo, Cannoni e Bruccini, mentre De Feo e Raffini si contenderanno il ruolo di unica punta, out Zecchinato per infortunio.

Almeno per la sfida d’andata le agenzie di scommesse on-line puntano sul Parma favorito d’obbligo per la vittoria: l’1 dei crociati viene valutato intorno a 1,45 su Unibet, quote decisamente più alte per il risultato di parità (su WilliamHill l’X viene dato a 4,20) e per il successo esterno della Lucchese (su Bet365 la vincita è pari a 7,50 volte la posta giocata).

Sarà comunque una sfida equilibrata e tatticamente equilibrata che non dovrebbe favorire lo spettacolo e i capovolgimenti di fronte, su PaddyPower l’Under (1,80) è caratterizzato da una quota un pochino più bassa rispetto all’Over (1,95), infine vi segnaliamo la quota interessante di 12,00 per il risultato esatto di 3 a 1 in favore dei padroni di casa.

Parma-Lucchese non sarà visibile su nessuna tv nazionale ma si potrà comunque seguire la diretta streaming video della partita valida per i playoff su internet tramite la piattaforma Sportube.tv che propone in esclusiva tutti gli incontri validi per il campionato di Lega Pro, e questa gara ovviamente non fa eccezione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori