Probabili formazioni/ Italia-San Marino: svolta offensiva per Ventura (amichevole 2017)

- Carlo Necchi

Probabili formazioni Italia-San Marino: quote, ultime novità live. Lamichevole si gioca mercoledì 31 maggio 2017 allo stadio Carlo Castellani di Empoli, calcio dinizio alle ore 21:30

italiaunder21_formazione_lapresse_2017
Diretta Francia Italia Under 21 (LaPresse)

Giampiero Ventura da una vera e propria svolta alla sua squadra come possiamo vedere nelle probabili formazioni di Italia-San Marino. Il commissario tecnico infatti decide di schierare un 4-2-4 molto offensivo con la presenza di due punte di peso come Andrea Petagna e Gianluca Lapadula e due esterni alti che sono praticamente altri due attaccanti come Domenico Berardi e Federico Chiesa. In mezzo al campo poi Ventura ha deciso di schierare due calciatori poi neanche troppo difensivi come Baselli e Gagliardini. C’è da dire che l’Italia affronta sicuramente un avversario molto modesto come San Marino e non c’è grande paura per quello che potrebbe essere il risultato finale. C’è volontà di sperimentare e anche se contro una squadra di basso livello. Sicuramente quanto visto in campo stasera potrà tornare molto utile anche per il futuro per Giampiero Ventura. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Si gioca stasera Italia-San Marino ed è interessante nelle probabili formazioni andare a leggere quelle che sono le panchine perché essendo una gara amichevole saranno anche diversi i cambi nella ripresa. Giampiero Ventura intanto si porta un secondo portiere di grande qualità come Gollini. Il portiere classe 1995 è tornato in Italia all’Atalanta in gennaio dopo sei mesi all’Aston Villa dove aveva giocato da titolare con buoni risultati. Sono importanti anche i nomi fatti per la difesa visto che trovaimo giocatori di spessore come Calabria, già diverse volte titolare con la maglia del Milan, ma anche calciatori giovani come Biraghi e ragazzi pescati dalla Serie B come Alex Ferrari. In mezzo al campo attenzione a Pellegrini e Cataldi, giocatori duttili e dotati di grande qualità. Davanti sono due gli esterni e cioè Caprari e Politano del Pescara. Invece l’attaccante centrale è Diego Falcinelli che arriva in nazionale a venticinque anni dopo aver trascinato alla salvezza il suo Crotone. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Come detto la parola dordine per Ventura nel disegnare le probabili formazioni di Italia-San Marino è sperimentare e mettere alla prova i giovani stasera al Castellani. Per questo sono aperti sul tavolo del ct azzurro parecchi ballottaggi sempre in conseguenza anche al modulo prescelto. Ipotizzando un 4-2- sono ben 23 i ballottaggi incorso per una maglia da titolare, uno per ogni ruolo. In difesa il dubbio è sulla fascia sinistra tra DAmbrosio e Biraghi con il terzino nerazzurro al momento favoriti. A centrocampo invece  sono in tre a giocarsi la maglia a fianco di Gagliardini, più che confermato: parliamo quindi di Cataldi, Pellegrini e Baselli, con il primi due forse più favoriti del giocatore granata. Difficile fare i conti anche in attacco dove sia Lapadula che Falcinelli si giocano un posto da titolare: il bomber del Crotone potrebbe risultare più accreditato visti i bei risultati raggiunti recentemente. (agg Michela Colombo) 

Nel caso in cui le probabili formazioni di Italia San Marino, lamichevole in programma questa sera venissero confermate, davanti andrebbe in scena un interessante duello tra bomber tra lesponente della nazionale ospite Stefanelli unica punta e la coppia dattacco inediti tra Petagna e Lapadula. Il primo è Mattia Stefanelli, attaccante classe 1993, che in nazionale ha finora firmato una sola rete su quattro presenze collezionate. Data la giovane età il bilancio per questa sola stagione non preoccupa anche perché a confronto si troverà due giocatori che hanno trovato finora ben poco spazio nella rosa ufficiale dellItalia di Ventura. Petagna pur essendo protagonista di una stagione fantastica con la sua Atalanta, con la maglia azzurra questanno ha messo a bilancio una sola presenza senza rete mentre Lapadula potrebbe essere alla sua prima maglia da titolare. (agg Michela Colombo) 

Per lamichevole tra Italia e San Marino lobbiettivo del tecnico azzurro Ventura è quello di sperimentare e metter alla prova i più giovani tra i convocati in un ambiente di fatto protetto. Di fronte a questo imperativo e a una rosa di giovanissimi appare senza dubbio complicato comprendere le mosse del ct della nazionale italiana ma quello che pare certo è che anche in questo caso ventura opterà per il suo 4-2-4. Il modulo è stato infatti già sperimentato con successo dellItalia titolare nel corso del match contro lAlbania di De Biasi nel torneo di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 lo scorso marzo (per poi virare sul più tranquillo 3-4-12 nellamichevoli successive). Il modulo apre comunque fattibile anche con la rosa di giovani ora a disposizione dello stesso Ventura: al centro in questo caso vi sarebbe la coppia formata da Gagliardini e Cataldi. Il primo allInter è abituato al ruolo, di solito condiviso con Kondogbia, mentre il secondo al Genoa è spesso entrato in campo al posto del regista. (agg Michela Colombo)

Per le probabili formazioni dellamichevole attesa questa sera tra Italia e San Marino nei giorni precedenti il Ct Giampiero Ventura non si è lasciato scappare in conferenza stampa troppe informazioni riguardante l11 iniziale azzurro. Alla vigilia del test match la certezza per la probabile formazione dellItalia sperimentale, cosi come è stata soprannominata, pareva essere solo la presenza di Scuffet tra i pali. Lo steso ventura infatti aveva dichiarato a proposito: Giocherà Scuffet, poi gli altri li vedrete”. Lui è il portiere classe 1996 presente nella rosa dellUdinese, dove è tornato solo lestate scorsa dopo il prestito al Como con il quale si era messo in mostra nella stagione precedente di Lega Pro. Per Scuffet in questa stagione di contano tra i pali dei friulani appena 6 presenze nella stagione della Serie A e 461 minuti nelle gambe e 11 gol incassati finora. (agg Michela Colombo)

Mercoledì 31 maggio 2017 torna in campo lItalia: la Nazionale azzurra affronta San Marino allo stadio Carlo Castellani di Empoli, calcio dinizio alle ore 21:30. Il test in terra toscana apre il trittico di partite in agenda per lItalia: mercoledì 7 giugno è prevista unaltra amichevole contro lUruguay (a Nizza), mentre domenica 11 gli azzurri riceveranno il Lichtenstein a Reggio Emilia per le qualificazioni Mondiali. Di seguito le quote per il pronostico di Italia-San Marino e le probabili formazioni dellamichevole

Le agenzie di scommesse concedono pochissime speranze alla selezione di San Marino, anche se lItalia scenderà in campo in una versione dichiaratamente sperimentale. Su snai.it troviamo il segno 1 per la vittoria degli azzurri basato alla quota minima, 1,01, mentre il segno 2 per il successo sammarinese simpenna fino a quota 40,00. Il segno X per il pareggio vale invece 15 volte la posta in gioco. Opzione Under a quota 5,50, Over a 1,10, opzione Gol a 3,75 e NoGol a 1,22.

Due ipotesi tattiche per la formazione azzurra: 3-5-2 oppure 4-4-2. Nel primo caso si può immaginare un undici titolare con Scuffet in porta e terzetto difensivo composto da Ceccherini, Caldara e DAmbrosio. A centrocampo Gagliardini, Baselli e Pellegrini, sulle fasce Conti e Biraghi e in attacco il tandem Petagna-Berardi. In alternativa retroguardia a quattro con Conti e DAmbrosio terzini e Ceccherini-Caldara in mezzo. Berardi scalerebbe sulle fascia destra, con linserimento di Politano sul versante opposto e Gagliardini-Baselli per vie centrali. In attacco potrebbe essere inserito Lapadula (o Falcinelli) al fianco di Petagna.

Inserita nel girone C delle qualificazioni Mondiali, ma ancora senza punti, la nazionale allenata da Pier Angelo Manzaroli dovrebbe opporsi con il modulo 5-4-1, adottato nelle ultime partite ufficiali. Tra i pali Aldo Simoncini, davanti a lui i tre difensori di ruolo ovvero Brolli, Della Valle e Cesarini. Sulle fasce previsti Bonini e Palazzi, mentre la coppia di centrocampo dovrebbe vedere allopera Tosi e Mazza. Più avanzati gli esterni Zafferani e Vitaioli, mentre il riferimento offensivo sarà Stefanelli.

Italia (3-5-2): Scuffet; Ceccherini, Caldara, DAmbrosio; Conti, Gagliardini, Baselli, Pellegrini, Biraghi; Berardi, Petagna

In panchina: Gollini, G.Ferrari, A.Ferrari, Calabria, Cataldi, Chiesa, Politano, Caprari, Falcinelli, Lapadula

Allenatore: Giampiero Ventura

San Marino (5-4-1): A.Simoncini; Bonini, Brolli, Della Valle, Cesarini, Palazzi; Zafferani, Tosi, Mazza, Vitaioli; Stefanelli

In panchina: Benedettini (p), Manzaroli (p), Biordi (d), Cevoli (d), Cervellini (c), A.Golinucci (c), E.Golinucci (c), Hirsch (a), Rinaldi (a), Tomassini (a)

Allenatore: Pier Angelo Manzaroli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori