RISULTATI SERIE D/ Poule Scudetto 2017: la finale sarà Monza-Ravenna, Bisceglie battuto ai rigori

- Carlo Necchi

Risultati Serie D, live score Poule Scudetto: le partite del 31 maggio 2017. La finale sarà Monza-Ravenna, beffa per il Bisceglie che subisce il pari al 93′ e perde ai rigori dai romagnoli

pallone serie d
Risultati Serie D - LaPresse

La finale scudetto in Serie D sarà Monza-Ravenna. I romagnoli vincono una semifinale pazzesca, che avevano praticamente perso: vantaggio del Bisceglie con Lattenzio, pareggio di Broso e nuovo vantaggio di Raucci, con Forte che al 93 ha portato il Ravenna ai calci di rigore. Un errore per parte (Posillipo per il Bisceglie, Venturini per il Ravenna), poi si va a oltranza ed il primo che sbaglia è Risolo, che calcia centralmente permettendo a Venturi la seconda parata della lotteria. Lo stesso portiere romagnolo si incarica del tiro della vittoria, che è dentro: clamorosa vittoria del Ravenna che dunque venerdì, sempre a Fermo, giocherà per coronare una grande stagione e sfiderà il Monza nella finale scudetto. Il Bisceglie, come la Sicula Leonzio, chiude qui la sua splendida annata e lanno prossimo sarà nuovamente protagonista in Lega Pro, dove ragionevolmente il suo obiettivo sarà la salvezza. (agg. di Claudio Franceschini). 

E’ stato piuttosto simile il percorso che ha portato alla poule di Serie D le due squadre che in Bisceglie-Ravenna si giocano la finale di questa manifestazione. I padroni di casa vi sono arrivati dopo aver ottenuto quattro punti nel Gruppo 3 così come l’altra semifinalista Sicula Leonzio. Sono arrivati infatti quattro punti dopo un pareggio con questi e un successo contro Arzachena. Un risultato che ha portato a segnare tre reti subendone una sola. Dall’altra parte il Ravenna ha fatto quattro punti nel Gruppo 2, ma ha vinto da sola il girone visto che la Fermana ne ha fatti tre e Gavorrano uno solo. Staremo a vedere chi riuscirà ad aggiudicarsi la vittoria di questo torneo a iniziare già dalla doppia semifinale. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il Monza è la prima finalista nella poule scudetto di Serie D: allo stadio Bruno Recchioni di Fermo i brianzoli fanno un altro passo nella loro straordinaria stagione e battono la vincitrice del girone I grazie a un gol arrivato al 52 minuto. Autore della rete il centrocampista Marco Perini, veterano (32 anni) che ha segnato il secondo gol del suo campionato ed è riuscito a qualificare il Monza. La Sicula Leonzio ci ha provato, assediando la porta di Battaiola fino allultimo; tuttavia i siciliani non hanno creato grossi pericoli ai biancorossi che dunque sono la prima squadra a qualificarsi per la finale. Venerdì, sempre qui a Fermo, giocheranno contro la vincente tra Bisceglie e Ravenna che si sfideranno tra poco. Termina oggi invece la stagione della Sicula Leonzio: unannata storica, coronata con la promozione in Lega Pro. Lanno prossimo troveremo dunque unaltra squadra siciliana nella terza serie, ad aumentare ancor più la folta pattuglia di questa regione: per la Sicula sarà molto importante il derby contro il Siracusa. Prima di tornare in Lega Pro invece il Monza deve completare la missione e portare a casa lo scudetto della Serie D. (agg. di Claudio Franceschini)

Siamo arrivati all’intervallo della gara Sicula Leonzio-Monza e il risultato è di zero a zero. La partita è valida per la poule Scudetto di Serie D. Sicuramente la gara ha regalato diverse emozioni, ma nessuna delle due compagini sono riuscite a trovare un gol importante per poter andare avanti nel percorso di crescita. Una buona occasione è capitata a Palazzo che da una posizione importante ha calciato senza grande potenza mettendo in difficoltà il portiere avversario che quasi quasi combina un pasticcio. Buonissima una giocata anche di Sibilli che sulla destra ha saltato un paio di avversari mettendo in difficoltà gli avversari. D’Amico ha calciato poi con potenza trovando la parata di Battaiola. Tra le situazioni che stanno condizionando la gara in questione è anche il caldo che non è eccessivo ma sicuramente è un fattore da tenere in considerazione. Staremo a vedere cosa accadrà in una ripresa iniziata da poco con entrambe le compagini che vogliono provare subito a portare a casa una vittoria che possa regalare un risultato importante. (agg. di Matteo Fantozzi)

Prende il via la prima semifinale della poule scudetto di Serie D: allo stadio Angelino Nobile di Lentini si gioca la sfida tra la Sicula Leonzio e il Monza. Due squadre che hanno approcciato il campionato in modo diverso: il Monza era tra le favorite per la promozione diretta e, una volta esauritasi la spinta della Pergolettese, è andata a dominare il girone B prendendosi presto un vantaggio enorme che ha gestito fino al termine. La Sicula Leonzio era nel girone I: è partita fortissimo con una difesa super, poi ha vissuto momenti difficili ma è riuscita a riprendere la vetta della classifica, arrivando lei pure a staccare la concorrenza (+10 su Cavese e Rende). Lanno prossimo la Sicula Leonzio giocherà il derby contro il Siracusa: i bianconeri pregustano il momento, ma intanto vogliono passare dalla tappa intermedia che sarebbe lo scudetto di Serie D, un bel riconoscimento al termine di una stagione fantastica. Anche il Monza però vuole il titolo: si prospetta dunque una partita molto interessante e incerta, noi diamo la parola al campo perchè le due squadre stanno per entrare in campo. (agg. di Claudio Franceschini)

La gara Sicula Leonzio-Monza mette di fronte due squadre dalle ottime qualità fisiche, tecniche e tattiche. I due club hanno vissuto un girone diverso in questo mini torneo di fine stagione della Serie D. Il Sicula Leonzio era inserito nel Gruppo 3 dove è arrivato secondoa pari punti con Bisceglie dopo il pareggio proprio con questa e la vittoria ai danni dell’Arzachena. Anche la differenza reti con la prima della classe è stata pari grazie a un più due accumulato a fronte di tre gol fatti e uno solo subito. Dall’altra parte invece Monza arriva a questo appuntamento dopo aver vinto il Gruppo 1. Questo grazie ai successi contro Mestre e Cuneo che hanno dato continuità a un campionato giocato con ritmo e grande intensità. (agg. di Matteo Fantozzi)

Nella poule della Serie D per le semifinali la gara più interessanti è sicuramente Bisceglie-Ravenna tra due compagini alla ricerca di punti e spettacolo. La squadra di casa è sicuramente più in forma reduce da quattro vittorie e un pareggio. L’ultima gara giocata è l’1-1 in casa contro Sicula Leonzio, ma prima ci sono da ricordare il 2-0 secco fuori casa contro l’Arzachena o il 6-1 tra le mura amiche contro Agropoli. Dall’altra parte c’è un Ravenna che invece ha fatto nove punti nelle ultime cinque partite giocate con due vittorie per 1-0 in casa contro Delta Rovigo e fuori contro la Fermana. Invece l’ultima partita giocata è l’1-1 a Ravenna contro Gavorrano. Staremo a vedere chi riuscirà a vincere questa di gara. (agg. di Matteo Fantozzi)

Per la poule della Serie D si gioca oggi la gara Sicula Leonzio-Monza valida come semifinale che porterà a un incontro con la vincitrice dell’altra sfida Bisceglie-Ravenna. Di certo ci troviamo di fronte due squadre che sperano di ottenere un successo per rendere ancor più gratificante la loro stagione. I due club hanno chiuso la stagione pressapoco nella stessa maniera con dieci punti nelle ultime cinque partite grazie a tre vittorie, una sconfitta e un pareggio. La Sicula Leonzio arriva dall’1-1 a Bisceglie mentre il Monza è reduce da un bel 3-1 che ha regalato una vittoria contro il Mestre. Staremo a vedere chi tra le due compagini uscirà da questa gara con il risultato migliore. (agg. di Matteo Fantozzi)

Mercoledì 31 maggio 2017 torna in campo la Serie D, con le partite valide per la Poule Scudetto. Si tratta delle semifinali: alle ore 17:00 si parte con Sicula Leonzio-Monza, mentre in serata dalle 20:30 saranno di fronte Bisceglie e Ravenna. Entrambe le sfide si giocano su campo neutro: ad ospitare Sicula Leonzio e Monza sarà lo stadio Villa San Filippo di Monte San Giusto, in provincia di Macerata, mentre Bisceglie-Ravenna si giocherà al Bruno Recchioni di Fermo che sarà teatro anche della finale.

Il regolamento della Poule Scudetto non prevede tempi supplementari: in caso di pareggio al termine dei 90 minuti regolamentari le squadre andranno direttamente ai calci di rigore. Quindi sfide secche, che mettono in palio il ticket per lultimo atto della Poule Scudetto, in programma venerdì (2 giugno) alle ore 17:00. Questa competizione assegna il titolo di campione per la Serie D 2016-2017: vi hanno preso parte le 9 squadre che hanno ottenuto la promozione in Lega Pro vincendo i rispettivi gironi (9), e che sono state divise in tre mini-triangolari. Da cui sono emerse le tre prime classificate (Monza, Ravenna e Bisceglie) più la migliore seconda (Sicula Leonzio).

Ora spazio alle semifinali: nella prima le protagoniste sono una delle rivelazioni stagionali, la Sicula Leonzio (squadra di Lentini, città nella provincia di Siracusa) che tornerà tra i professionisti 23 anni dopo lultima volta, e una nobile decaduta come il Monza che riassaggerà la Serie C dopo il fallimento del 2015.

Simile lo storico di Bisceglie-Ravenna (ore 20:30): i pugliesi hanno vinto il girone H riguadagnando la terza divisione nazionale a distanza di 19 anni, mentre i Leoni giallorossi sono passati dalle macerie di un fallimento prima di risalire dallEccellenza. Tradizione ed attualità calcistiche si mescolano nelle due semifinali della Poule Scudetto: chi si qualificherà per lultimo atto del campionato di Serie D? La parola passa ai campi

31 maggio 2017

RISULTATO FINALE Sicula Leonzio-Monza 0-1– 52′ Perini

RISULTATO FINALE Bisceglie-Ravenna 6-7 dcr – 23′ Lattanzo (B), 54′ Broso (R), 73′ Raucci (B), 93′ D. Forte (R)

Finale in programma venerdì 2 giugno alle ore 17:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori