Lotto NL-Jumbo/ Giro d’Italia 2017, presentazione squadra: capitano, corridori e obiettivi. Kruijswijk leader

Lotto NL-Jumbo, presentazione squadra: capitano, corridori e obiettivi del team olandese al Giro d’Italia 2017. Riflettori puntati su Steven Kruijswijk, tutta la squadra al suo servizio

04.05.2017 - Dario D'Angelo
steven_kruijswijk_rosa_lapresse_2016
Giro d'Italia 2017, Steven Kruijswijk (LaPresse)

Il Giro d’Italia 2017 sarà quello della rivincita per Steven Kruijswijk? Se lo augura la Lotto NL-Jumbo, che attorno al corridore olandese ha costruito l’intera formazione che prenderà parte alla Corsa Rosa del Centenario. Oltre allo scalatore di Nuenen parteciperanno al Giro i seguenti otto corridori: Jurgen Van den Broeck, Stef Clement, Bram Tankink, Enrico Battaglin, Jos van Emden, Martijn Keizer, Twan Castelijns e Victor Campenaerts. Una squadra che sembra più forte rispetto allanno scorso, per il capitano Kruijswijk potrebbe essere un aiuto determinante.

Inutile dire che la Lotto NL-Jumbo punterà gran parte delle sue fiches sulla resa in classifica generale di Steven Kruijswijk. Il corridore olandese al Giro 2016 stava letteralmente dominando la gara con oltre 3 minuti di vantaggio in classifica su Vincenzo Nibali ed Esteban Chaves a poche tappe dalle conclusione. A negargli il successo finale fu soltanto la sfortuna: Kruijswijk infatti cadde nella discesa del Colle dell’Agnello fratturandosi una costola e a causa di quell’incidente, pur riuscendo a terminare il Giro, si piazzò quarto in classifica restando fuori dal podio. Kruijswijk inoltre quest’anno potrà contare su una formazione di livello maggiore rispetta a quella dell’anno scorso, dove l’olandese rappresentò più che altro una rivelazione. In salita, ad esempio, Kruijswijk potrà beneficiare del supporto di un gregario di lusso come Jurgen Van den Broeck, ma anche corridori come Stef Clement e Bram Tankink dovrebbero riuscire a tenere le posizioni di testa del gruppo fino all’entrata in scena dei capitani.

Il nostro Enrico Battaglin invece potrebbe avere la libertà di andare alla ricerca del successo di tappa in qualche frazione collinare, mentre Jos van Emden e Martijn Keizer avranno il compito di proteggere Kruijswijk dalle insidie delle tappe pianeggianti. Castelijns potrebbe fare capolino davanti nelle tappe con arrivo allo sprint, per quanto il suo spunto veloce potrebbe emergere soprattutto in arrivi con gruppo ristretto. Il vice-campione d’Europa a cronometro Victor Campenaerts invece potrebbe cercare il sigillo nelle prove contro il tempo di Foligno e di Milano.

Dopo l’esito amaro del Giro d’Italia 2016, il leader della Lotto NL-Jumbo, Steven Kruijswijk, non ha nascosto la sua voglia di rivincita per questa edizione numero 100 del Giro. Lo scalatore olandese, come riportato da Spazio Ciclismo, ha dichiarato in questi giorni: “Dopo il Giro dellanno scorso, non posso nascondere le mie ambizioni. Tutti sanno che vengo al Giro per salire sul podio finale, cercherò di fare il massimo. unedizione speciale del Giro, il percorso è molto impegnativo. Non vedo lora che inizi, sarà unedizione indimenticabile per tutti gli italiani come per ogni tifoso di ciclismo”. Steven Kruijswik riuscirà a realizzare il sogno di trionfare nella Corsa Rosa?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori