DIRETTA/ Carpi Salernitana (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: Vittoria in 3 minuti (Serie B)

- Mauro Mantegazza

Diretta Carpi Salernitana: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarantesima giornata del campionato di Serie B

Sabbione_Gatto_Pasciuti_Carpi_Ascoli_lapresse_2017
Diretta Carpi Benevento - LaPresse

Allo Stadio Sandro Cabassi il Carpi si impone sulla Salernitana per 2 a 0. Dopo un primo tempo molto combattuto, segnato dal palo colpito di testa da Coda per gli ospiti al 23′, i padroni di casa accelerano nella ripresa e si portano in vantaggio al 73′ con il calcio di rigore segnato da Bianco, concesso per fallo di Tuia su Mbakogu, per poi raddoppiare definitivamente con Lasagna al 75′, colpo di testa ribadendo in rete il tiro respinto di Mbakogu. Nel finale, Odjer lascia i granata in inferiorità numerica facendosi espellere per doppia ammonizione al 79′. Il Carpi sale dunque a 58 punti mentre la Salernitana resta attardata a quota 51 punti in classifica.

Quando manca ormai circa dieci minuti al novantesimo, il punteggio tra Carpi e Salernitana si è finalmente sbloccato ed è ora di 2 a 0. I biancorossi spingono sull’acceleratore e si portano in vantaggio al 73′ con il calcio di rigore realizzato da Bianco e concesso per fallo di Tuia su Mbakogu. Il raddoppio per i padroni di casa arriva quasi subito al 75′ grazie al colpo di testa di Lasagna sulla conclusione di Mbakogu respinta dal portiere ospite. I granata rimangono poi addirittura in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Odjer per doppia ammonizione al 79′.

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Carpi e Salernitana è sempre di 0 a 0. In queste fase iniziali del secondo tempo da segnalare senza dubbio la conclusione di Struna in favore dei biancorossi al 50′, quando il giocatore di casa coglie l’incrocio dei pali senza riuscire a battere il portiere avversario.

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Carpi e Salernitana sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Entrambe le squadre non sono state infatti in grado di sbloccare la situazione nonostante le diverse opportunità capitate sui due fronti, con le chances di Letizia, Lollo, Lasagna ed Mbakogu a cui hanno risposto i tentativi di Coda, in particolare con il palo colpito al 23′, e con Rosina. 

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Carpi e Salernitana è di 0 a 0. Con il passare dei minuti gli ospiti crescono e ci provano con Coda, il cui colpo di testa viene parato in corner al 12′. Sempre Coda ritenta poi di testa al 23′ colpendo il palo e, sulla respinta, Rosina non trova lo specchio della porta a causa del disturbo di un avversario. 

Sotto la pioggia del Cabassi di Modena la partita tra Carpi e Salernitana è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa a rendersi maggiormente pericolosi come dimostra lo spunto offensivo da parte di Letizia al 10′, ben sventato da Gomis.

Manca davvero poco al fischio di inizio di Carpi e Salernitana, partita valevole per la quarantesima giornata del campionato di Serie B. I giocatori hanno da poco concluso la fase di riscaldamento e hanno guadagnato l’ingresso negli spogliatoi. I due tecnici intanto hanno comunicato le loro scelte per quanto riguarda le formazioni ufficiali. Andiamo subito a scoprire i ventidue protagonisti dell’incontro. Carpi: Belec; Poli, Romagnoli, Struna, Letizia; Jelenic, Bianco, Lollo, Di Gaudio; Lasagna, Mbakogu. In panchina: Petkovic, Concas, Beretta, Bifulco, Seck, Pasciuti,  Mbaye,  Fedato, Lasicki.  Allenatore: Castori. Salernitana: Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Mantovani; Odjer, Della Rocca, Zito; Rosina; Coda, Joao Silva. In panchina: Terracciano, Schiavi, Bittante, Grillo, Busellato, Ronaldo, Donnarumma, Improta, Sprocati. Allenatore: Bollini.

una sfida che mette di fronte due squadre che lottano per obiettivi simili. Il Carpi, settimo a 55 punti, ha intenzione di mantenere la propria posizione all’interno della zona playoff o, se possibile, di migliorarla. La Salernitana, reduce dal ko interno per 3-1 contro il Frosinone, è invece decima a 51 punti. I campani cercheranno in tutti i modi di acciuffare almeno l’ottavo posto, ultimo treno per raggiungere gli eventuali spareggi promozione. I precedenti tra Carpi e Salernitana si riducono a un solo testa a testa, quello andato in scena alla 19^ giornata del campionato in corso. Allora finì 2-1 per gli emiliani per effetto dei gol siglati da Di Gaudio e Bifulco. (agg. Giuliani Federico)

Il Carpi ospiterà la Salernitana in un match importante per la volata playoff soprattutto degli emiliani, che fanno parte del groppone di squadre che puntano alla post-season della Serie B, a dire il vero non impossibile anche per la Salernitana. Eccovi dunque alcuni dati circa la stagione di Carpi e Salernitana. I falconi, prendendo in esame la classifica dei soli secondi tempi, avrebbero cinque punti in meno, dunque il Carpi deve stare attento ai cali alla distanza. La squadra emiliana ha segnato in casa venti reti, rendimento non eccezionale per una formazione che in effetti spesso ha fatto meglio in trasferta. La Salernitana invece fuori casa è riuscita a vincere quattro volte, con quattordici reti fatte e venti gol subiti in totale nelle partite disputate lontano dallArechi. I granata vantano anche sette pareggi esterni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sarà diretta da un arbitro esperto ovvero Riccardo Ros della sezione di Pordenone, che in questa 40^ giornata di serie B sarà accompagnato dagli assistenti Chiocci e Zappatore oltre che da quarto uomo Aureliano. Il fischietto friulano ha collezionato 16 presenze stagionali, di cui una in Coppa Italia: nella cadetteria Ros ha già messo a bilancio in 15 incontri diretti 69 cartellini gialli, 1 rosso (ma due espulsioni per doppia ammonizione) e 4 calci di rigore. Per Ros la partita di oggi sarà la prima direzione di gara stagionale per i padroni di casa, mentre il fischietto friulano ha già diretto il match tra Salernitana e Virtus Entella: in quel frangente finì 1-1, con soli due cartellini gialli estratti. Nel palmares della carriera di Ros si contano in tutto 5 precedenti con la compagine granata e 4 con i falconi emiliani. (Agg Michela Colombo)

Sarà diretta dall’arbitro Riccardo Ros oggi pomeriggio, sabato 6 maggio alle ore 15.00, allo stadio Sandro Cabassi dove si giocherà questa partita della 40^ giornata di Serie B. Tra Carpi e Salernitana i punti in palio sono pesantissimi: il Carpi ha bisogno assolutamente di vincere per continuare ad alimentare le residue speranze di playoff, che però non dipendono solo dai suoi risultati, ma anche da chi gli è davanti, come ad esempio Perugia e Frosinone. La Salernitana, che ha 51 punti ed è a -4 proprio dalla squadra di Castori, ha ormai visto praticamente sfumare la possibilità dei playoff e cerca una vittoria per tenere accesa una fiammella di speranza che se anche dovesse essere illusoria darebbe comunque un senso alle ultime esibizioni della squadra campana in questo campionato di Serie B.

Si può dire che questa partita mette di fronte una delusa (il Carpi, che aspirava a tutt’altro campionato) e una incompiuta (la Salernitana che aspirava ad un campionato da mina vagante e vi è riuscita a dire il vero solo in parte). Il Carpi è reduce da un brutto pareggio interno contro la Ternana di Fabio Liverani: la partita è stata un po’ lo specchio della stagione dei giocatori di Castori, troppo discontinui per poter aspirare ad un campionato di vertice, ma abbastanza dotati tecnicamente da poter rimanere attaccati alla speranza dei playoff fino all’ultimo. Il match contro gli umbri è stato caratterizzato da un Carpi capace di creare alcune occasioni da goal, ma non in grado di mettere in campo la necessaria cattiveria agonistica per portare a casa i tre punti.

Nei match precedenti a quello contro gli umbri si è poi visto il meglio e il peggio di questa squadra, capace di battere una avversaria diretta come il Cittadella e poi di cadere rovinosamente contro il Trapani, formazione decisamente inferiore sulla carta e anche classifica alla mano, visto che i siciliani stanno lottando per non retrocedere in Lega Pro. Nonostante questa stagione decisamente altalenante, la società ha sempre confermato la fiducia a Castori, che ora chiede ai suoi uno sforzo per tenere vivo almeno l’obiettivo playoff, che se si dovessero disputare vedranno però il Carpi costretto ad essere molto diverso rispetto alla squadra vista durante la stagione.

La Salernitana ha sicuramente meno da perdere rispetto alla compagine emiliana, considerando che nonostante l’obiettivo di essere la guastafeste della Serie B non sia stato raggiunto, ha disputato un discreto campionato, centrando la salvezza senza troppi patemi, ma mancando poi quel progresso a livello di testa e personalità che le avrebbe permesso di inserirsi del tutto nella lotta per i play-off. L’attuale posizione di classifica rispecchia invece i valori espressi dai granata durante questa stagione, che li ha visti alternare ottime prestazioni a veri e propri disastri, perdendo poi punti importanti proprio nel momento topico della stagione. I campani, andando a vedere gli ultimi risultati, sono reduci da tre partite senza vittorie. Dopo i pareggi contro la Pro Vercelli ed il Bari, entrambi per 0 a 0, è arrivata la secca sconfitta casalinga contro il Frosinone di Marino, che ha definitivamente ridimensionato le ambizioni della squadra, che anche contro Pro Vercelli e Bari ha dimostrato alcuni limiti di natura mentale.

Per quel che riguarda le formazioni che scenderanno in campo in questo match, va notato soprattutto che Castori spera di poter contare su Lasagna, che è il giocatore che può ancora far sperare la squadra e i tifosi nella presa all’ultimo dei play-off. Andando a vedere le sensazioni dei bookmakers sull’esito di questo confronto, va detto che il Carpi appare decisamente favorito. La Snai ad esempio vede una vittoria dei ragazzi di Castori a 1,65 volte l’eventuale somma giocata, mentre un colpo in trasferta dei campani risulta essere assai meno probabile, visto e considerato che la vincita sarebbe pari a 5,25 volte la giocata. Un pareggio, risultato inutile per entrambe le formazioni, viene pagato sempre dalla Snai 3,50 volte l’eventuale cifra che si dovesse andare a scommettere.

Carpi Salernitana sarà trasmessa in diretta tv dal bouquet satellitare: per tutti gli abbonati al pacchetto Calcio l’appuntamento è su Sky Calcio 6, con la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go. Ricordiamo anche il programma Diretta Gol Serie B, che su Sky Sport 1 e Sky Supercalcio trasmette i gol e gli highlights in tempo reale da tutti i campi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori