Diretta/ Cremonese Racing Roma (risultato finale 3-2) info streaming video Sportube.tv: Cremonese promossa!

Diretta Cremonese Racing Roma: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario  risultato live della partita valida per il campionato di Lega Pro 2017 (girone A)

06.05.2017 - Claudio Franceschini
Canini_Salviato_Cremonese_lapresse_2017
Diretta Cremonese Racing Roma (Foto LaPresse)

Al 70esimo arriva la sostituzione della Racing Roma. A centrocampo dentro D’Attilio e fuori Massimo. Cartellino giallo all’indirizzo di Corticchia che trattiene Pesce lanciato in contropiede. I grigiorossi trovano il gol del 3-2 al 73esimo ma l’arbitro annulla. Fuorigioco millimetrico di Canini in mischia, inutile il tap-in di Cavion. Cremonese in avanti alla disperata ricerca del gol del vantaggio. Scappini pesca Brighenti solissimo in area ma la conclusione del numero 9 locale è debole tra la disperazione dei grigiorossi. Poco dopo ci prova Scarsella con un colpo di testa da buona posizione ma la palla è troppo centrale per battere Rheinolds. Ultimo cambio per la Racing: fuori uno stanco Corticchia per far spazio a Pollace. La Cremonese non molla e all’87esimo trova il gol della promozione. Batti e ribatti in area romana. Brighenti non riesce a superare Reinholds ma la palla resta in area piccola dove Scarsella si ritrova la palla tra i piedi  e a due passi dalla porta la mette dentro nonostante una trattenuta disperata di un difensore ospite. La Cremonese è in Serie B.

Un cambio nell’intervallo: tra gli ospiti sulla fascia Selvaggio rileva Bigoni. Al 54esimo Salviato ci prova da posizione defilata dentro l’area: Reinholds blocca mentre Scappini, ottimamente posizionato in mezzo all’area, si dispera per il mancato passaggio. Poco dopo Tesser effettua la prima sostituzione per i grigiorossi: applausi scroscianti per Maiorino che lascia il proprio posto a centrocampo a Perrulli. La Cremonese ci prova cercando il raddoppio. Percussione di Brighenti che salta due avversari e calcia a rete ma il suo diagonale è troppo debole e il portiere ospite si salva. Gol sbagliato, gol subito. Botta di Paparusso dal limite con deviazione di un difensore: la palla si impenna e colpisce prima la traversa e poi la schiena di Ravaglia, con la sfera che si insacca beffardamente in rete. E’ autogol di Ravaglia. Gli ospiti ci credono e ottengono un rigore. Paparusso si incunea in area, Canini lo sgambetta e l’arbitro indica il dischetto. De Sousa dal dischetto non sbaglia. Pareggio immediato dei lombardi: corner di Perrulli, incornata di Scappini e palla all’angolino. Cremonese che si riversa in attacco: in questo momento sarebbe seconda…

Alla mezzora Reinholds si conferma attentissimo su un insidioso cross basso di Brighenti: palla bloccata prima che possa arrivare Scappini. Poco dopo ancora una chance per i lombardi. Tiro cross di Scappini con Brighenti che non ci arriva di un soffio. Prima dell’intervallo altra clamorosa occasione per la Cremonese. Cross di Brighenti, Cavion irrompe di testa ma la palla si stampa sul montante della porta capitolina. Traversa incredibile. Prima dell’intervallo arriva allo Zini l’ottima notizia del pareggio del Pontedera ad Alessandria. La Cremonese in questo momento sarebbe promossa in Serie B.

Il match dello Zini risulta gradevole. Tesser scuote i suoi nonostante il vantaggio chiedendo con insistenza il gol del raddoppio. Cavion ci prova con un rasoterra sul primo palo ma Reinholds si distende e la manda in corner. Giallo in area ospite un minuto dopo. Sull’ennesimo tiro di Cavion in effetti un difensore della Racing interviene con un braccio. Ci potevano essere gli estremi per un calcio di rigore ma il direttore di gara lascia proseguire. Poco dopo ci prova Maiorino, questa volta con un diagonale dal limite. Reinholds blocca in due tempi. Arriva il primo cartellino giallo della gara. Al 24esimo Brighenti se ne va in grande stile su Ungaro: il centrocampista romano trattiene la punta lombarda e si becca la prima ammonizione dell’incontro. I ritmi si abbassano, la Cremonese prova a gestire mentre la squadra di Mattei non riesce a impostare azioni degne di nota offendendo con pochi uomini.

Tesser conferma 10/11 della squadra che ha perso di misura a Livorno: nel classico 4-3-1-2 Procopio rileva Ferretti in difesa. Tra i pali Ravaglia, in difesa oltre al già citato troviamo Salviato, Canini e Marconi. A centrocampo Porcari, Pesce e Cavion, sulla trequarti Maiorino in appoggio a Brighenti e Scappini. La Racing Club Roma cambia invece modulo: dal 3-5-2 al 4-4-2. Il tecnico Mattei propone in porta Rheinolds, in difesa Bigoni, Ungaro, Caldore e Paparusso. Sulla fascia destra Maestrelli, in mezzo al campo Vastola e Ricciardi, sulla sinistra Massimo. Corticchi e De Sousa i due attaccanti. Cremonese subito scatenata. Vastola perde un pallone bollente nella propria trequarti consegnando a Cavion la prima occasione da gol. Reinholds esce e salva tutto. Dopo un minuto ecco il gol del vantaggio. Salviato dalla destra offre un pallo in area sul quale si avventa Brighenti che in spaccata libera Scappini che in area piccola non sbaglia. Cremonese subito in vantaggio.

Testa-coda fra Cremonese e Racing Roma in una delle partite più significative della 38^ giornata del girone A di Lega Pro. I lombardi con la quattordicesima vittoria interna sarebbero certi della promozione in Serie B, grazie al vantaggio negli scontri diretti con lAlessandria, appaiata al primo posto con la Cremonese. Il ruolino dei grigiorossi in casa è stato merito soprattutto dell’attacco da 38 reti allo stadio Zini, con una media di oltre due a partita. La Racing Roma è la squadra peggiore in assoluto in trasferta e daltronde occupa lultimo posto in classifica: sono ben quattordici i kappaò in trasferta, e la Racing Roma ha pure la difesa esterna più battuta del girone, viste le trentotto reti al passivo. L’attacco ha invece segnato sedici reti lontano da casa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

La sfida tra Cremonese e Racing Roma è senza dubbio il big match della 38^ giornata del campionato di Lega Pro: una vittoria infatti potrebbe regalare alla formazione grigiorossa la promozione diretta nel campionato cadetto. Le ambizioni della formazione lombarda però si scontrano con quella della compagine gialloverde che punta oggi ad evitare lultimo gradino della classifica del girone A. Lo storico recente tra Cremonese e Racing Roma ci riportano appena un solo precedente registrato, ed è quello giocato nel girone di andata della stagione in corso, che vide la formazione grigiorossa imporsi per 3-0 contro la squadra capitolina: allora furono Stanco e una doppietta di Scarsella a regalare una vittoria molto bella alla squadra di Tesser. (agg Michela Colombo)

, che sarà diretta dall’arbitro Ivan Robilotta, si gioca sabato 6 maggio alle ore 16:30 e nell’ultima giornata di Lega Pro 2016-2017 è il testacoda del girone A: la Cremonese ha il vantaggio della sfida diretta con l’Alessandria e dunque sarà direttamente promossa in Serie B con una vittoria, oppure se i piemontesi non recupereranno punti utili. La Racing Roma, viceversa, deve evitare la retrocessione in Serie D ma per farlo dovrà recuperare almeno due punti alla Lupa Roma. 

Lo stop della Cremonese in casa del Livorno non ha creato conseguenze visto che Tesser e i suoi ragazzi hanno mantenuto la vetta della classifica. Una gara importantissima anche per il Racing Roma con i laziali che possono ancora raggiungere i playout. La formazione di Mattei è chiamata ad un vero e proprio miracolo contro la Cremonese.

Una gara certamente poco semplice e che vedrà la formazione laziale affrontare la prima della classe. Un match di cruciale importanza ma che comunque avrà diverse incognite: a partire da se si giocherà o meno. Racing Roma che in segno di protesta per via delle mancate penalizzazioni ad altri club potrebbe non scendere in campo e consegnare la vittoria a tavolino alla Cremonese che volerebbe in serie B senza giocare. Cremonese che avrà tutta la voglia di vincere e conquistare una vittoria fondamentale per il futuro.

Il modulo del tecnico Tesser sarà il 4-3-1-2 con Ravaglia tra i pali, Salviato, Canini, Marconi e Ferretti in difesa. A centrocampo non mancheranno elementi di grande importanza per i lombardi come Porcari, Pesce e Cavion con Maiorino a fare da trequartista. La coppia d’attacco della Cremonese sarà formata da Brighenti e Scappini, con Belingheri e Perrulli pronti a dare man forte dalla panchina.

In casa del Racing Roma c’è attesa per le penalizzazioni ma nel frattempo Mattei prepara la sua squadra. Il modulo sarà il 3-5-2 con Reinholds tra i pali mentre in difesa spazio per Caldore, Vastola e Ungaro. A centrocampo giocheranno Corticchia, Ricciardo e Massimo da interni mentre sulle fasce ci sarà spazio per Paparusso e Bigoni. In avanti il consueto tandem che molto bene sta facendo nel girone di ritorno con Majtan e De Sousa pronti a far male alla Cremonese per la salvezza.

Traguardo importante quello della B per la Cremonese che ha trovato in questo ritorno uno Scappini in grande spolvero. L’ex bomber del Sorrento è una piacevole sorpresa, così come Brighenti che si è confermato un attaccante che può dire la sua tranquillamente anche in serie B. Nel Racing Roma è De Sousa l’elemento principale in zona d’attacco vista la sua qualità ed enorme esperienza. La squadra laziale non può fare a meno di lui così come di uno come Vastola in difesa che nonostante l’età resta un calciatore di grande temperamento. A centrocampo molto bene anche l’ex Avellino, Emiliano Massimo.

Per quanto riguarda le scommesse, Bwin quota la vittoria della Cremonese a 1.35 mentre il pareggio a 3.20. La vittoria del Racing Roma viene quotata a 5.20 dimostrazione di come sia difficilissima. Mister Tesser ha caricato la sua squadra: il passo falso di Livorno deve essere un ricordo e perciò bisogna concentrarsi visto che la gara col Racing Roma sarà decisiva. Così come per mister Mattei e i suoi ragazzi che non vogliono perdere la Lega Pro. Una Racing Roma che avrà tanto da dimostrare in questa sfida come ha ammesso il suo tecnico che sta preparando nei dettagli la sfida, al di là delle dichiarazioni del presidente che ha detto che è probabile che la squadra non si presenti allo Zini. Ci sarà da divertirsi nella gara tra Cremonese e Racing Roma.

Cremonese-Racing Roma, come tutte le partite di Lega Pro, non sarà trasmessa in diretta tv; per seguire la gara avrete però a disposizione la diretta streaming video sul portale Sportube.tv, che da questa stagione richiede il pagamento di una quota in abbonamento per accedere alle immagini. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori