Diretta/ Entella Verona (risultato finale 1-2): info streaming video tv. Inutile il ritorno dei liguri

Diretta Entella-Verona: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 6 maggio 2017

06.05.2017 - Stefano Belli
verona_gruppo_festa_lapresse_2017
Video Verona Cremonese (LaPresse, repertorio)

Allo Stadio Comunale di Chiavari il Verona supera in trasferta l’Entella per 2 a 1. Gli ospiti spingono forte fin da subito e si portano in vantaggio al 4′ con la conclusione da fuori area e deviata di Bessa per poi raddoppiare con il colpo di testa da calcio d’angolo di Pisano al 10′, entrambe le reti segnate su assist di Romulo. Nella ripresa, i padroni di casa tentano di riprendere gli avversari ma non vanno oltre al calcio di rigore trasformato da Caputo al 54′ e concesso per fallo di Caracciolo su Perticone. Con il successo odierno il Verona sale a 72 punti mentre l’Entella rimane fermo in classifica con 51 punti.

Quando manca una decina di minuti al novantesimo, il punteggio tra Virtus Entella ed Hellas Verona è di 1 a 2. Il calcio di rigore segnato dai liguri si rivela solamente una fiammata in favore dei padroni di casa dato che nel corso di questo secondo tempo gli ospiti riescono a contenere gli avversari ed a gestire la situazione senza troppi problemi fino a questo momento.

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Virtus Entella ed Hellas Verona è di 1 a 2. In questo inizio di secondo tempo i padroni di casa sono entrati in campo con lo spirito giusto per tentare la rimonta ed infatti riescono ad accorciare le distanze al 54′ con il calcio di rigore realizzato da Caputo e concesso per fallo di Caracciolo su Catellani.

Al termine del primo tempo le formazioni di Entella e Verona sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. L’Hellas si porta in vantaggio al 4′ con la rete di Bessa e raddoppia al 10′ con il colpo di testa di Pisano da calcio d’angolo, entrambi su assist dell’ispirato Romulo. I gialloblu appaiono padroni del campo sebbene la Virtus si risvegli nel finale guadagnando lentamente spazio pur senza rendersi concretamente pericolosa.

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Virtus Entella ed Hellas Verona è cambiato nuovamente con le due squadre ora sullo 0 a 2. Quello dei gialloblu è un vero e proprio forcing nei minuti iniziali ai danni dell’Entella che subisce pure la rete del raddoppio a ridosso del 10′, quando Pisano trova il colpo di testa vincente sul calcio d’angolo battuto da Romulo, al suo secondo assist della partita. I liguri rispondono con l’opportunità fallita da Zaniolo al 24′ con un tiro alto di poco sopra la traversa.

Al Comunale di Chiavari la partita tra Virtus Entella ed Hellas Verona è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. In queste prime battute del match i padroni di casa iniziano a viso scoperto ma vanno quasi immediatamente in svantaggio quando, al 4′, Bessa riceve palla da Romulo e spara da fuori area, deviazione della difesa ligure e rete dei veneti. 

Manca ormai pochissimo per Entella-Verona, gara di fondamentale importanza per la squadra ospite, che dovrà mantenere il secondo posto dagli assalti del Frosinone. Gli scaligeri arrivano dalla vittoria in rimonta nel derby contro il Vicenza, mentre i padroni di casa devono tornare a vincere dopo tre sconfitte consecutive. La zona playout dista 4 punti e l’obiettivo è ancora alla portata dei liguri. Intanto sono arrivate le formazioni ufficiali: VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Benedetti, Pellizzer, Cecarelli, Baraye; Palermo, Di Paola, Ardizzone; Zaniolo; Caputo, Catellani. A disposizione: Paroni, Filippini, Tremolada, Puntoriere, Cleur, Ba, Diaw, Sini, Moscati. All.: Castorina. HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Ferrari A., Caracciolo, Pisano; Zaccagni, Fossati, Bessa; Luppi, Pazzini, Siligardi. A disposizione: Coppola, Ferrari L., Bianchetti, Troianiello, Ganz, Fares, Cappelluzzo, Tupta, Casale. All.: Pecchia. (agg. Giuliani Federico)

una delle partite più intriganti della 40^ giornata del campionato di Serie B. I padroni di casa devono obbligatoriamente tornare alla vittoria dopo 4 ko rimediati nelle ultime 5 partite, mentre c’è attesa per capire se gli scaligeri riusciranno a centrare la seconda vittoria di fila dopo quella ottenuta nel derby con il Vicenza, al termine di una rimonta pazzesca. Nel match di andata il Verona si impose per 1-0 per effetto del gol messo a segno da Pisano. I testa a testa tra queste due squadre sono… soltanto due. Oltre alla sfida annuale, dobbiamo ricordare un Entella-Verona datato 12 agosto 2012 e valido per il secondo turno di Coppa Italia. In quell’occasione gli scaligeri si imposero per 3-2 grazie a una doppietta di Juanito Gomez e rete di Rivas. In definitiva, il bilancio tra Entella e Verona sorride agli ospiti, fin qui sempre vittoriosi. (agg. Giuliani Federico)

La Virtus Entella affronterà l’Hellas Verona in una delle partite certamente più interessanti della 40^ giornata del campionato di Serie B, scontro fra chi vorrebbe rientrare in zona play-off e chi invece gli spareggi vorrebbe evitarli, o meglio ancora farli saltare del tutto. I liguri in casa hanno un ottimo rendimento, con undici vittorie e sole tre sconfitte patite allo stadio di Chiavari, dove è difficile per tutti fare risultato. La squadra ora affidata a Gianpaolo Castorina ha una buona difesa, che ha incassato diciassette reti nei match casalinghi. L’Hellas Verona in trasferta ha vinto sette volte; vi forniamo però anche un curioso dato statistico: prendendo in esame solo la classifica dei primi tempi i giallo-blu avrebbero esattamente gli stessi punti attuali. Di conseguenza il rendimento del Verona fra i due tempi è sostanzialmente identico, fatto che succede raramente nel calcio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sarà diretta da Ivano Pezzuto della sezione di Lecce:  con lui al comunale di Chiavari nella direzione di questo match programmato per la 40^ giornata di serie B vi saranno anche i due assistenti Borzomì e Grossi, oltre che il quarto uomo Maggioni. Per il fischietto leccese sono 16 le direzione di gara stagionali nel campionato cadetto, con 94 ammonizioni e tre espulsioni (di cui una proveniente dal doppio giallo),oltre che 5 calci di rigore concessi. Per Pezzuto la partita di oggi sarà la prima direzione stagionale per quanto riguarda il Verona, così come lEntella: sarà la prima volta che l’arbitro leccese dirigerà una sfida di queste due compagini. Ampliando le statistiche e considerando lintero palmares del fischietto leccese però ricordiamo che Pezzuto ha incontrato la compagine ligure già in altre 5 occasioni, mentre con gli scaligeri si tratta di una prima assoluta. (agg Michela Colombo)

Dall’arbitro Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, in programma sabato 6 maggio 2017 alle ore 15.00 presso lo Stadio Comunale di Chiavari, è una partita valida per il quarantesimo turno di Serie B 2016-2017 nonché banco di prova fondamentale per gli scaligeri allenati da Fabio Pecchia che in Liguria dovranno assolutamente strappare i tre punti per blindare il secondo posto in classifica e difenderlo dagli assalti del Frosinone. Il Verona troverà comunque un avversario che apporterà un importante cambiamento: la società della Virtus Entella, infatti, ha deciso di affidare la guida tecnica della squadra a Gianpaolo Castorina, già allenatore della Primavera, sollevando dall’incarico Roberto Breda dopo le ultime tre sconfitte consecutive che hanno allontanato il club dalle posizioni di vertice della classifica e dalla zona play-off.

Pur essendo grati a Breda per il lavoro svolto in questi mesi, i dirigenti hanno deciso di scuotere gli ambienti e i giocatori sperando in una reazione veemente in queste tre ultime giornate di regular season, sebbene per Castorina non sarà facile affrontare un Hellas Verona con il morale a mille dopo l’incredibile vittoria in rimonta nel derby veneto contro il Vicenza.

Gli scaligeri, infatti, a cinque minuti dal novantesimo perdevano per 1-2 ma grazie a due prodezze nel finale di Bessa e Romulo sono riusciti a ribaltare il risultato e a ottenere una vittoria che in chiave promozione potrebbe pesare davvero tantissimo, e ora l’ambiente in casa Verona è gasatissimo per un ritorno immediato in Serie A sempre più vicino dopo aver accusato una preoccupante flessione a cavallo tra l’inverno e la primavera. Pecchia e i suoi ragazzi non possono permettersi di fare calcoli ma pensare solamente a fare più punti possibili da qui a fine campionato, troppo rischioso accontentarsi del terzo posto e sperare che il gap nei confronti della quarta classifica sia di almeno dieci punti.

Passiamo ora ad analizzare quelle che potrebbero essere le probabili formazioni: non è escluso che il mister Castorina, provenendo dalla Primavera, possa applicare anche alla prima squadra della Virtus Entella il suo 3-4-1-2, in ogni caso fiducia rinnovata a Iacobuci tra i pali, i tre centrali di difesa dovrebbero essere Pellizzer, Benedetti e Ceccarelli; a centrocampo gli esterni Belli e Baraye, oltre a dare una mano ai mediani Troiano e Palermo, cercherò di rinforzare il reparto difensivo durante la fase di non possesso e contenimento delle avanzate avversarie; Tremolada nel ruolo di trequartista offrirà un supporto fondamentale alle due punte Catellani e Caputo, a meno che Castorina non voglia dare fiducia a Diaw.

Dall’altra parte, per il suo Verona, Pecchia dovrà rinunciare sicuramente agli squalificati Souprayen, Valoti e Bruno Zuculini che non potranno far parte del suo 4-3-3 a differenza di Nicolas che difenderà sicuramente la porta degli scaligeri; i difensori centrali Caracciolo e Ferrari, assieme agli esterni Pisano e Romulo, formeranno la retroguardia del club veneto; a centrocampo Bessa si è meritato la conferma da titolare e farà compagnia a Fossati e Franco Zuculini; come al solito il tridente d’attacco farà grande affidamento sulle doti da bomber di Pazzini che potrà contare sul valido aiuto delle ali Siligardi e Juanito Gomez, con Luppi e Ganz pronti a entrare in azione se servirà.

Tenendo conto delle enormi difficoltà incontrate dalla Virtus Entella in questo ultimo periodo e che hanno portato all’esonero di Breda, i bookmaker puntano ovviamente sull’Hellas Verona: Bet365 ha stabilito per il 2 degli ospiti una quota di 1,83 alzandola a 3,50 per l’X e fino a 4,33 per il successo dei padroni di casa. Se vi interessa azzardare un pronostico sul risultato esatto, il 2 a 0 in favore della squadra di Pecchia viene dato a 8,50; in qualità di capocannoniere del torneo di Serie B, il nome di Giampaolo Pazzini come primo marcatore viene dato a 3,60 contro i 5,50 di Francesco Caputo che lo ha a lungo insidiato nella classifica dei migliori realizzatori del campionato cadetto.

La visione di Virtus Entella-Verona è riservata unicamente ai clienti Sky che trasmetterà l’incontro in diretta tv esclusiva sul canale 252 della piattaforma satellitare (in alta definizione). Per gli abbonati al pacchetto Calcio impossibilitati a guardare il match dal televisore di casa potranno fare ricorso al servizio Sky Go accessibile tramite browser all’indirizzo http://skygo.sky.it oppure attraverso l’omonima app per smartphone e tablet che proporrà la gara in diretta streaming video



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori