MADRID OPEN 2017 / Diretta Schiavone Larsson (7-5 3-6 1-6) streaming video SuperTennis.tv: Leonessa eliminata

- Claudio Franceschini

Diretta Madrid Open 2017: Fognini Sousa (6-4 6-4), Schiavone Larsson e Seppi Herbert streaming video SuperTennis.tv. Tre italiani impegnati nel primo turno del torneo sulla terra rossa

Fognini_Miami_2_lapresse_2017
Diretta Atp Shanghai 2017: Fognini sfida Pouille (Foto LaPresse)

Termina purtroppo dopo due ore e 7 minuti il torneo Madrid Open 2017 per la Leonessa. Sconfitta in rimonta subita da Francesca Schiavone contro una Johanna Larsson che arrivava dalle qualificazioni, ma ci può stare: soltanto ieri la bresciana aveva giocato – e perso – la finale a Rabat e, arrivata a 36 anni e allultima stagione in carriera, è ragionevole pensare che non abbia più le forze di un tempo. Gli impegni ravvicinati si fanno sentire e spiegano in pieno landamento del match di oggi: un primo set vinto di forza e con orgoglio, ma poi appena la Larsson ha alzato i giri del motore Francesca è sparita dal campo, non avendo più le forze fisiche per contrastare la sua avversaria. Peccato: la Larsson prosegue e incrocerà Irina-Camelia Begu, a proposito di rumene dobbiamo anche dire che Caroline Wozniacki ha eliminato Monica Niculescu dopo una battaglia da tre ore e 27 minuti (7-5 6-7 6-4) e che purtroppo sarà Simona Halep, la campionessa in carica, a sfidare Roberta Vinci nel secondo turno del torneo. (agg. di Claudio Franceschini) 

Purtroppo dopo unora e 46 minuti cade il secondo italiano impegnato nel torneo Madrid Open 2017. Niente da fare per Andreas Seppi, che ha perso entrambi i set al tie break: non la prima volta questanno, già agli Australian Open laltoatesino era stato beffato da Stan Wawrinka non riuscendo a fare la differenza nei tie break. Qui Seppi è arrivato fino in fondo in entrambi i set ma Pierre-Hugues Herbert è stato più lucido nei punti decisivi, portando a casa la vittoria per 7-3 nel primo set e 7-5 nel secondo. Termina dunque qui il Master 1000 spagnolo per Seppi che, a meno di un ripescaggio in qualità di lucky loser, non prenderà parte al tabellone principale. Adesso inizia il match di Francesca Schiavone: primo turno per la Leonessa che sfida Johanna Larsson (che arriva dalle qualificazioni), dopo la finale di Rabat la Schiavone è ancora pronta a stupire. Nel frattempo Elina Svitolina si è complicata la vita: perso al tie break il secondo set contro Saisai Zheng è adesso sotto di un break nel terzo set per quella che sarebbe una clamorosa eliminazione al primo turno. (agg. di Claudio Franceschini) 

iniziato anche il secondo match che coinvolge un italiano al torneo Madrid Open 2017. Il tennista altoatesino ha un match sulla carta agevole, anche se Pierre-Hugues Herbert rappresenta certo un avversario da prendere con le pinze perchè anche lui ha nella terra rossa una superficie congeniale e in più, visti i progressi come doppista, potrebbe dare molto fastidio al nostro Andreas Seppi che punta a raggiungere Fabio Fognini al secondo turno del Master 1000. In campo femminile Maria Sharapova ha appena concluso il suo esordio: devastante la vittoria in due ore e 12 minuti per la russa, un 4-6 6-4 6-0 su Mirjana Lucic-Baroni nella quale Masha ha dimostrato di saper crescere alla distanza, schiantando la croata nel terzo set. Per lei il prossimo impegno sarà contro Eugenie Bouchard: sfida entusiasmante quella contro la canadese, che non si è più ritrovata dopo lo straripante 2014 e sta provando pian piano a risalire la china. In campo in questo momento cè Elina Svitolina, che a Istanbul ha vinto il terzo titolo nel suo fantastico inizio di 2017: vittoria nel primo set (6-2) su Saisai Zheng che arriva dalle qualificazioni. Sta giocando anche Caroline Wozniacki, che al momento è sotto di un break nel primo set contro la rumena Monica Niculescu. (agg. di Claudio Franceschini) 

Nella sua miglior versione, Fabio Fognini si qualifica per il secondo turno del Madrid Open 2017 grazie a una vittoria netta ottenuta contro il portoghese Joao Sousa. Fognini aveva già superato lavversario odierno nel secondo turno di Miami, e qui si ripete su una superficie che da sempre è la sua preferita: adesso per lui si spalancano le porte di un altro match in questo Master 1000, un match che purtroppo avrà un coefficiente di difficoltà nettamente superiore visto che il tabellone incrocia Fabio con Rafa Nadal, che ha vinto per quattro volte il torneo di Madrid ma soprattutto arriva dal doppio trionfo di Montecarlo e Barcellona, con il quale ha dimostrato di poter essere ancora dominante sulla terra. Aggiornamenti anche dal torneo femminile: Maria Sharapova ha perso il primo set contro Mirjana Lucic-Baroni (4-6) ma è avanti di un break nel secondo, vittoria bella e importante per Catherine Bellis che in tre set (7-5 5-7 6-2) ha piegato Daria Gavrilova che lo scorso anno si era spinta fino ai quarti di finale. Allora a farla fuori era stata la giovane Louisa Chirico: unaltra teenager americana sancisce leliminazione della russa naturalizzata australiana. (agg. di Claudio Franceschini) 

Sta per iniziare Fabio Fognini-Joao Sousa, esordio per il tennista sanremese al Madrid Open 2017: un match non semplice per Fabio, che si era trovato di fronte il portoghese a Miami e lo aveva superato (era il secondo turno) ma sa bene come Sousa possa essere avversario ostico se in giornata, anche se in questo periodo sembra leggermente in calo. Nel frattempo si sono conclusi i primi due match nel tabellone femminile: qualificazione per Angelique Kerber che senza troppi patemi si è liberata di Timea Babos con il risultato di 6-4 6-2, e ora potrebbe trovarsi di fronte Katerina Siniakova che potrebbe essere una brutta cliente. Sfortunata Ana Konjuh: la giovane croata era riuscita a strappare il primo set (7-5) a Kristina Mladenovic – impresa non scontata oggi – poi ha perso il secondo per 3-6 e si è dovuta arrendere a un problema fisico che lha costretta al ritiro. In campo adesso, sul centrale, troviamo Maria Sharapova: la russa continua la scalata nel ranking femminile dopo i 15 mesi di squalifica, oggi è numero 262 della classifica Wta e se la vede con la croata Mirjana Lucic-Baroni, che è testa di serie numero 17 e che può rappresentare un ostacolo serio per Masha. (agg. di Claudio Franceschini) 

Prende il via la giornata al Madrid Open 2017: sul campo centrale abbiamo già impegnata la testa di serie numero 1 del tabellone femminile, quella Angelique Kerber che si sta scontrando con il difficile compito di mantenere il livello dello scorso anno e, attualmente numero 2 del ranking mondiale, proverà contro Timea Babos a qualificarsi al secondo turno aumentando le sue possibilità di tornare in vetta alla classifica, sfruttando la momentanea assenza di Serena Williams. Sfide interessanti quelle che aprono il programma sui vari campi: sul numero 4 per esempio Kristina Mladenovic, che sta diventando una giocatrice top ed è reduce dalla finale di Stoccarda – dove ha battuto Maria Sharapova – se la vede con la diciannovenne Ana Konjuh, semifinalista sulla terra rossa di Praga. Sul campo numero 7 invece occhio a Daria Gavrilova: laustraliana ha unavversaria davvero ostica in Catherine Bellis, la classe 99 che ha stupito ancora una volta a Rabat eliminando la campionessa in carica Timea Bacsinszky. Sul campo numero 5 Monica Puig, oro olimpico a Rio de Janeiro la scorsa estate, fa il suo esordio nel torneo contro Lauren Davis. Non ci resta quindi che dare la parola ai vari campi in attesa che anche gli italiani affrontino il loro primo match al Madrid Open 2017. (agg. di Claudio Franceschini) 

, Seppi-Herbert, Schiavone-Larsson: alle ore 11 di domenica 7 maggio prosegue il torneo di tennis Madrid Open 2017, altro appuntamento della stagione sulla terra rossa. Si tratta di uno degli eventi più importanti nei due circuiti; si tratta infatti di un Master 1000 per gli uomini e di un Premier per le donne, che per la prima volta hanno giocato questo torneo nel 2009.

Anno in cui lAtp ha deciso di trasferire la sede dellevento da Amburgo, dove si giocava dal 2002 in sostituzione di Stoccarda; i campioni in carica sono Novak Djokovic (che ha vinto qui due volte) e Simona Halep, e questo è tra tutti il torneo che Rafa Nadal ha vinto meno volte tra quelli sulla terra rossa, avendo trionfato in quattro occasioni (con anche tre finali perse). 

Curiosità: nel 2012 gli organizzatori si inventarono la terra blu, ma lesperimento durò solo un anno perchè praticamente tutti i giocatori ebbero a ridire delle condizioni dei campi. Sia come sia, ci sono tre italiani che oggi giocano il loro match di esordio: sul campo dedicato ad Arantxa Sanchez Fabio Fognini se la deve vedere – come secondo match della giornata – con il portoghese Joao Sousa, che ha recentemente battuto nel secondo turno del Master 1000 di Miami.

Sul campo numero 4 ci sarà invece Andreas Seppi, che giocherà contro il francese Pierre-Hugues Herbert; a seguire avremo invece Francesca Schiavone, che sta vivendo un ottimo periodo in quella che dovrebbe essere la sua ultima stagione prima del ritiro (la Leonessa è reduce dalla finale persa a Rabat, giocata appena ieri) – da Anastasia Pavlyuchenkova – e impegnata contro la svedese Johanna Larsson.

Il primo turno di questo torneo, a differenza di quanto accaduto con gli appuntamenti del Nord America, vede impegnate anche le principali teste di serie femminili: oggi ad esempio sarà il turno della campionessa in carica Simona Halep (contro Krystina Pliskova, sorteggio non del tutto fortunato visto che la gemella mancina  ha appena giocato la finale di Praga ed è decisamente migliorata) e Garbine Muguruza, che chiude il programma del Manolo Santana (il campo centrale) contro la svizzera Timea Bacsinszky.

In campo oggi vedremo anche Maria Sharapova: la russa, semifinalista a Stoccarda, ha ricevuto unaltra wild card (qui a Madrid ha vinto nel 2014 con finale persa lanno prima) e avrà il suo primo turno contro Mirjana Lucic-Baroni, incontro affascinante che mette di fronte due giocatrici capaci di arrivare fino alla semifinale di Wimbledon nella loro adolescenza (la Sharapova come sappiamo è andata oltre, vincendo lo Slam). Assente dal tabellone maschile Roger Federer: lo svizzero ha vinto tre volte a Madrid, ma dopo aver giocato e vinto Indian Wells e Miami ha deciso di prendersi una pausa e dovrebbe rientrare soltanto per il Roland Garros. 

I primi turni del torneo maschile Madrid Open 2017 non sono trasmessi in diretta tv; ci sono invece le donne, che saranno su SuperTennis e dunque al canale numero 64 del vostro telecomando. La web-tv federale è disponibile a tutti e ci sarà la possibilità di assistere ai match anche in diretta streaming video, visitando il sito www.supertennis.tv. Ricordiamo anche le pagine ufficiali dei social network per tutte le informazioni utili sul torneo: facebook.com/mutuamadridopen e, su Twitter, @MutuaMadridOpen.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori