DIRETTA / Siracusa Francavilla (risultato finale 0-1): pugliesi quinti grazie a Galdean

- Stefano Belli

Diretta Siracusa-Francavilla: il gol di Galdean nel primo tempo sancisce il sorpasso pugliese ai danni dei siciliani, quinto posto conquistato da Nicola Calabro nel girone C di Lega Pro 

siracusa_mani_lapresse_2017
Diretta Siracusa Monopoli (LaPresse)

Siracusa-Virtus Francavilla 0-1: la vittoria dei pugliesi al De Simone è importante, perchè sancisce laggancio al quinto posto nella classifica del girone C e il conseguente sorpasso in virtù della doppia sfida diretta. Vincendo le ultime due partite dunque la Virtus Francavilla recupera sei punti ai siciliani, si rialza al momento giusto e si prende una posizione migliore nella griglia dei playoff: entrambe le squadre saranno comunque protagoniste nella post season e non era scontato visto che si tratta di due neopromosse dalla Serie D. Per la Virtus Francavilla, che oggi ha vinto grazie al tiro da fuori di Galdean, sarà però un playoff che inizierà senza lapporto di Pasquale Turi: a tre minuti dal 90 lesterno sinistro, oggi partito dal primo minuto, si è fatto espellere per doppia ammonizione e la sua ingenuità è ancora più pesante visto che il secondo cartellino giallo è arrivato per perdita di tempo. Per Nicola Calabro una vittoria comunque importante, tra poco la sua Virtus sarà di nuovo in campo e così anche il Siracusa di Andrea Sottil per proseguire nel sogno chiamato Serie B. (agg. di Claudio Franceschini) 

In quello che è un incrocio che si potrebbe riproporre nei playoff la formazione ospite è in vantaggio allintervallo grazie al gol realizzato al 34 minuto da Marian Galdean al 34 minuto. Una bella azione della Virtus, iniziata da Albertini che da destra tenta lingresso in area, viene atterrato ma in qualche modo favorisce Nzola che riesce a toccare per laccorrente Galdean, bravo a calciare di prima e infilare il pallone alle spalle di Gagliardini. Secondo gol in campionato per il centrocampista rumeno e Virtus Francavilla che sembra essersi ritrovata sul più bello dopo un periodo difficile; buoni segnali per Nicola Calabro anche dalla sua panchina visto che il fautore dellazione del gol, Albertini, era entrato in campo due minuti prima al posto dellinfortunato Triarico. Il Siracusa, già certo dei playoff, per il momento non è riuscito a rispondere alle iniziative avversarie ma staremo a vedere se nel secondo tempo riuscirà a ritrovare un po di smalto per riequilibrare le sorti della partita. (agg. di Claudio Franceschini) 

Siracusa-Virtus Francavilla è l’ultima gara della regular season per due squadre ormai certe di giocarsi i playoff. I padroni di casa sono quinti a quota 57 punti e devono riscattare il ko di Catania; gli ospiti, al contrario, hanno vinto con il Fondi dopo 2 mesi senza successi. Allo stadio Nicola De Simone andrà dunque in scena un antipasto di quanto vedremo agli spareggi. A questo proposito, ecco quanto dichiarato dal tecnico Nicola Antonio Calabro in conferenza stampa, come riportato da tuttocalciopuglia.com: Contro il Fondi abbiamo ottenuto una vittoria importante perché siamo settimi, dobbiamo sottolineare che erano due mesi che non vincevamo e che siamo in questa posizione non per grazia ricevuta ma per gli sforzi fatti da giocatori e società: questo è un risultato straordinario e molto difficile da ripetere in futuro. Oggi i giocatori hanno fatto un capolavoro e chiuso un cerchio. Sono molto contento perché tutto è questo è inimmaginabile. Ringrazio anche tutto il mio staff e pure la stampa”. (agg. Giuliani Federico) 

Scontro playoff in anticipo per entrambe le formazioni. Virtus Francavilla e Siracusa si apprestano allo scontro diretta distanziate da 3 lunghezze, nel girone C di Lega Pro: 54 punti per la squadra pugliese e 57 per la compagine siciliana. 2 i precedenti testa a testa negli ultimi anni: il primo risale alla stagione scorsa, in cui sia il Siracusa che la Virtus Francavilla giocavano in Serie D; a prevalere furono i siciliani che passarono al Giovanni Paolo II per 2-3. Questanno la Virtus Francavilla si è presa la rivincita, vincendo la gara dandata con il punteggio di 3-1. Il mattatore dellincontro fu Giovanni Abate: lesperto centravanti della Virtus mise a segno tutti e tre i gol della sua squadra, inframmezzati dal momentaneo pareggio del Siracusa ad opera di Mirco Palermo. Vedremo se una delle due squadre passerà in vantaggio nel computo dei confronti diretti, oppure se la sfida odierna si concluderà con un pareggio. (agg. di Carlo Necchi) 

Sfida play-off fra Siracusa e Virtus Francavilla. I siciliani hanno ottenuto 12 vittorie interne, secondo miglior rendimento dopo quello della capolista Foggia. I leoni hanno uno score di 15 reti subite, mentre i gol fatti sono esattamente il doppio, quindi 30. La Virtus Francavilla in trasferta ha vinto solo 3 volte, colpa di un attacco da appena 16 reti segnate, e di una difesa che ne ha subite 28. Siracusa che sta sviluppando una strana allergia ai pareggi, avendone ottenuto solo 1 nelle ultime 14 giornate di campionato: si tratta dell1-1 interno con la Reggina del 26 marzo. In generale la formazione siciliana ha impattato sul pari per 9 volte al pari di Foggia, Cosenza, Francavilla, Paganese e Messina: solo il Melfi ha registrato meno volte il segno X, fermandosi a 8. La Virtus Francavilla invece è tornata a vincere nellultimo turno, battendo 3-1 il Fondi ed interrompendo un digiuno di successi che durava ormai da 8 turni (3 pareggi, 5 sconfitte). (agg. di Carlo Necchi) 

Siracusa-Virtus Francavilla è una partita valida per l’ultima giornata di Lega Pro del girone C. Le due squadre sono ormai certe di partecipare ai playoff, e questa sfida servirà sostanzialmente come un allenamento fuori porta. Certo, Siracusa e Virtus sono separate soltanto da 3 lunghezze, con i padroni di casa a 57 punti e gli ospiti a 54. In teoria può esserci l’aggancio, ma l’utilità ai fini della classifica sarebbe relativa. Su quali bomber possono contare le due squadre? Il Siracusa ha vissuto per lo più sulle 14 marcature messe a segno da Emanuale Catania, uno dei centravanti migliori del torneo. Oltre a lui meritano spazio anche Filippo Scardina (7 reti in 32 apparizioni), Nicola Valente (6 in 30) ed Elio De Silvestro (4 in 14). Dall’altra parte la Virtus Francavilla può opporsi con M’Bala Nzola (11 in 32), Giovanni Abate (9 in 32) e Andrea Pastore, difensore da 5 centri in 30 gettoni stagionali. (agg. Giuliani Federico) 

Dal signor Schirru di Nichelino, domenica 7 maggio 2017 alle ore 17.30, sarà una partita tra due formazioni già proiettate verso i play off nell’ultima giornata del campionato di Lega Pro. Nel girone C i siciliani hanno rappresentato uno degli ossi più duri in assoluto da affrontare in trasferta, con la squadra di Sottil che stando ai risultati ottenuti tra le mura amiche sarebbe addirittura seconda, alla pari col Lecce e dietro solo l’inarrestabile Foggia già promosso in Serie B. 

Buono a sapersi in vista dei play off per gli aretusei, anche se in trasferta, soprattutto negli ultimi tempi, il rendimento non è stato altrettanto lusinghiero ed il Siracusa potrebbe inciampare, se non avesse il conforto del fattore campo, già nelle prime partite. Per una squadra appena promossa dalla Serie D esserci ai nastri di partenza dell’ultima corsa per la promozione in cadetteria è comunque già un successo enorme, e lo è ancora di più per la Virtus Francavilla che all’inizio di questa stagione rappresentava comunque una matricola assoluta per la categoria. I pugliesi hanno rappresentato a lungo una favola meravigliosa e sembrava potessero spingersi addirittura verso i piani altissimi della classifica. Poi, dopo la storica vittoria nel derby contro il Lecce, è subentrato un certo appagamento che ha portato la Virtus comunque a qualificarsi matematicamente per i play off, con il biglietto staccato la settimana scorsa grazie al successo interno contro l’Unicusano Fondi. Anche la squadra di Calabro si è espressa meglio in casa che in trasferta, ma i play off saranno in ogni caso un’avventura emozionante per un club neofita.

Per l’ultima giornata della regular season nel girone C di Lega Pro saranno queste le probabili formazioni che scenderanno in campo. Siracusa schierato con Santurro in porta, Cossentino e Turati centrali di difesa, Brumat sulla corsia laterale di destra e Malerba sulla corsia laterale di sinistra. Palermo e l’argentino Spinelli giocheranno come playmaker arretrati di centrocampo, mentre De Silvestro, Catania e Valente saranno di supporto offensivamente all’unica punta di ruolo, Pippo Scardina. La Virtus Francavilla affronterà la trasferta siciliana con Albertazzi alle spalle della linea difensiva a tre con Biason, De Toma ed Abruzzese centrali titolari. Tris anche al centro della linea mediana col romeno Galdean affiancato da Triarico e da Prezioso, mentre sulla fascia destra si muoverà Alessandro e sulla fascia sinistra Pastore. Abate affiancherà in attacco l’ispiratissimo francese Nzola, autore di una doppietta nell’ultimo vittorioso impegno di campionato dei pugliesi contro l’Unicusano Fondi.

Il 4-2-3-1 di Sottil sarà uno dei sistemi di gioco da tenere maggiormente d’occhio nei play off, col Siracusa chiamato a fare bene da subito per confermarsi rivelazione assoluta della terza serie. Anche il 3-5-2 di Calabro per la Virtus Francavilla è perfettamente collaudato, con i pugliesi che hanno dimostrato segnali di risveglio contro il Fondi dopo un periodo di calo.

Niente quote da parte dei bookmaker per le scommesse su una sfida tra due squadre che cercheranno di vivere sostanzialmente l’appuntamento come un allenamento e un avvicinamento il migliore possibile all’appuntamento dei play off, che avrà comunque un sapore storico per entrambe le compagini. Siracusa-Virtus Francavilla, domenica 7 maggio 2017 alle ore 17.30, domenica 7 maggio 2017 alle ore 17.30, sarà trasmessa in diretta streaming video via internet in esclusiva per tutti gli abbonati al sito sportube.tv. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori