MADRID OPEN 2017 / Diretta Sharapova Bouchard (5-7 6-2 4-6): russa eliminata, Genie trova la Kerber

- Claudio Franceschini

Diretta Madrid Open 2017: Sharapova Bouchard 5-7 6-2 4-6. La tennista canadese batte la russa – al secondo torneo dopo i 15 mesi di squalifica – e vola al terzo turno dove sfiderà la Kerber

Sharapova_arancione_Madrid_lapresse_2017
Maria Sharapova - La Presse

Dopo una battaglia da due ore e 53 minuti il match del secondo turno del Madrid Open 2017 viene vinto da Eugenie Bouchard, che va ora a giocare contro la numero 1 del seeding Angelique Kerber. Si prospetta unaltra grande sfida sul rosso del Premier Mandatory; intanto per Maria Sharapova il rientro dalla squalifica non è così agevole come avrebbe sperato. Il suo torneo di Madrid termina al secondo turno: stavolta alla russa non è bastato vincere il secondo set, la Bouchard ha centrato il break nel settimo gioco salendo sul 4-3, ha perso a sua volta il servizio ma ha risposto con un altro break, andando a chiudere al secondo match point disponibile. Prosegue la scalata della canadese che cerca di tornare in forma come lo era stata tre anni fa; se la Kerber sarà quella vista oggi contro Katerina Siniakova, la qualificazione ai quarti per la Bouchard potrebbe essere più semplice del previsto. La Sharapova si rifarà nei prossimi tornei; ha comunque guadagnato qualche punto per il ranking ma di certo qui a Madrid, dove ha vinto nel 2014, sperava in un rientro migliore. (agg. di Claudio Franceschini) 

Si va al terzo set nel match sul Manolo Centrale al torneo Madrid Open 2017. Ancora una volta Maria Sharapova rimonta dal set di svantaggio: nel primo infatti era stata Eugenie Bouchard a portarsi avanti recuperando un break e prendendosi una situazione favorevole. Poi però è arrivato il ritorno della Sharapova, che dimostra di essere una giocatrice che esce alla distanza: il secondo parziale è stato praticamente dominato dalla russa che adesso ha non solo inerzia e fiducia dalla sua parte, ma anche la possibilità di servire per aprire il set, avendo centrato un altro break in chiusura del secondo. Nel frattempo è arrivata una bella vittoria di Lara Arruabarrena su Barbora Strycova: la spagnola vola al terzo turno grazie al 3-6 6-3 6-3 maturato in due ore e 17 minuti. Nel torneo maschile vittoria per Nick Kyrgios: laustraliano, testa di serie numero 16, si è liberato del cipriota Marcos Baghdatis con il risultato di 7-6 6-4. (agg. di Claudio Franceschini) 

E finalmente arrivato il momento di Sharapova-Bouchard: al torneo Madrid Open 2017 la russa e la canadese sono pronte a scendere in campo sul Manolo Santana (il centrale) per il loro match di secondo turno che di fatto apre la sessione serale di lunedì nella capitale spagnola. Una sfida interessantissima: Eugenie Bouchard aveva dichiarato, dopo aver battuto Alizé Cornet allesordio, come il suo desiderio fosse quello di giocare contro Maria Sharapova, ed è stata accontentata visto che la russa ha superato Mirjana Lucic-Baroni in tre set. Adesso le due tornano a incrociarsi; in palio un posto al terzo turno contro la numero 1 del seeding Angelique Kerber, che come abbiamo scritto in precedenza si è salvata per il rotto della cuffia contro Katerina Siniakova e mostra ancora qualche limite nel suo gioco e nel suo approccio mentale alle partite. Nel frattempo Kristina Mladenovic ha chiuso per 6-3 1-6 7-6 il suo complicatissimo match contro Lauren Davis (dominando il tie break), vittoria anche per Svetlana Kuznetsova che nel terzo e decisivo set ha lasciato soltanto le briciole ad Alison Riske (punteggio 2-6 7-6 6-2). Nel torneo maschile stanno giocando Nick Kyrgios, testa di serie numero 16, e Marcos Baghdatis: parità nel primo set iniziato mezzora fa. (agg. di Claudio Franceschini) 

Prosegue a grandi passi il torneo Madrid Open 2017: la giornata è dedicata soprattutto al tabellone maschile, visto che il primo turno Atp è appena cominciato. Da registrare la bella vittoria di David Ferrer: il veterano valenciano non ha intenzione di abdicare e sullamata terra rossa, che gli ha anche portato in dote una finale del Roland Garros, ha superato in rimonta, e dopo una battaglia da due ore e mezza, il kazako Mikhail Kukushkin con il risultato di 2-6 7-6 6-4, riuscendo a dominare il tie break (7-1) che gli ha consentito di impattare e poi prendersi linerzia del match. Vittorie anche per Pablo Cuevas, che in due ore e 34 minuti si è liberato di Thomaz Bellucci per 7-6 4-6 7-6 (con rimonta nel terzo set) e per Tomas Berdych, che non ha tremato contro luzbeko Denis Istomin e lo ha eliminato con un doppio 6-4 in 63 minuti. La vittoria a sorpresa è quella di Nicolas Mahut, che ha fatto fuori la testa di serie numero 14 Jack Sock: 6-4 0-6 7-6 il punteggio, bravo il francese a riprendersi dopo un pessimo secondo set. Nel torneo femminile Svetlana Kuznetsova è stata ad un passo dalleliminazione al secondo turno: la testa di serie numero 8 del tabellone, sotto di un set e un break contro Alison Riske, è riuscita a prendersi il secondo set al tie break (vinto 11-9) e dopo unora e 49 minuti sul campo Arantxa Sanchez Vicario si prosegue. Terzo set anche tra Lauren Davis e Kristina Mladenovic: la francese ieri ha approfittato del ritiro di Ana Konjuh (problemi addominali), oggi ha perso di schianto il secondo set e ha appena perso il break di vantaggio che aveva nel terzo. (agg. di Claudio Franceschini) 

Angelique Kerber si salva al torneo Madrid Open 2017: la tedesca, top seeding in questo Premier Mandatory e tra una settimana destinata a tornare in vetta al ranking Wta, ha dovuto sudare per due ore prima di avere ragione di Katerina Siniakova, la ventenne ceca che sta dimostrando grandi progressi (è già numero 37 nella classifica mondiale). Risultato 6-2 1-6 7-5: dopo un primo set vinto agevolmente la Kerber ha avuto uno dei cali che hanno contrassegnato linizio di 2017, e che lhanno portata lontana dai risultati ottenuti lo scorso anno. Nel terzo set la Siniakova ha subodorato la grande impresa portandosi avanti di un break e arrivando a servire per il match sul 5-4; qui però è venuta fuori la Kerber vecchia maniera e con tre giochi consecutivi, due dei quali sul turno di battuta dellavversaria, la tedesca si è presa match e qualificazione al terzo turno. Nel prossimo impegno la Kerber avrà comunque un osso duro: o Eugenie Bouchard, che lha battuta tre volte consecutive tra il 2014 e il 2016 ed è 2-0 sulla terra rossa, o addirittura Maria Sharapova che ha già raggiunto la semifinale a Stoccarda dopo i 15 mesi di squalifica. Intanto nel tabellone maschile è stranissima la partita di primo turno tutta francese tra Gael Monfils e Gilles Simon: risultato 6-0 0-6 nei primi due set con continui blackout da una parte e dallaltra, adesso Monfils è avanti di un break nel terzo e decisivo parziale. Tomas Berdych ha vinto il primo set (6-4) contro Denis Istomin, mentre la sorpresa è arrivata con la vittoria di Marius Copil su Guillermo Garcia-Lopez con il risultato di 7-6 4-6 7-6 in un match durato quasi tre ore. Secondo turno conquistato anche per Florian Mayer che ha superato per 7-5 7-5 lo spagnolo Marcel Granollers. (agg. di Claudio Franceschini) 

Si apre con il botto la giornata al Madrid Open 2017: sul campo centrale Anastasija Sevastova, ventisettenne lettone, fa fuori la testa di serie numero 2 Karolina Pliskova con il risultato di 6-3 6-3 in appena 78 minuti. Grande colpo da parte di una tennista i cui miglioramenti sono evidenti, che oggi è numero 22 del ranking ma dopo questo torneo Premier potrà sperare di entrare nelle prime 20; flop della Pliskova, sicuramente poco adatta al gioco sulla terra rossa ma che aspettavamo ben più avanti nel torneo. La Sevastova si spalanca il tabellone: al terzo turno troverà una tra Barbora Strycova e Lara Arruabarrena con ottime possibilità di avanzare ulteriormente, anche se la ceca è giocatrice solida e la spagnola è sicuramente più specialista su questa superficie. Intanto il centrale ospita ora Angelique Kerber, che affronta il suo secondo turno contro la giovane Katerina Siniakova: grazie alla vittoria su Timea Babos la tedesca ha già la certezza di tornare in vetta al ranking mondiale sfruttando lassenza di Serena Williams, avendo già guadagnato punti rispetto allanno scorso quando era stata eliminata al primo turno dalla Strycova. Aggiornamenti dagli altri campi: Grigor Dimitrov ha vinto il primo set al tie break contro Philipp Kohlschreiber, lo stesso ha fatto a sorpresa Marius Copil contro Guillermo Garcia-Lopez e intanto Robin Haase si è qualificato al secondo turno battendo per 7-5 6-2 il britannico Daniel Evans. (agg. di Claudio Franceschini) 

Si apre a minuti la giornata nel torneo Madrid Open 2017, ma intanto dobbiamo tracciare qualche analisi che riguarda gli incontri che abbiamo vissuto tra sabato e domenica. Flop totale per Garbine Muguruza, la campionessa in carica al Roland Garros: molti addetti ai lavori, allinizio della stagione sulla terra, erano convinti che la spagnola – attualmente al numero 6 della classifica Wta – fosse la grande favorita sul rosso e dunque la giocatrice da battere. Oggi la Muguruza è già fuori da Madrid, schiantata da Timea Bacsinszky con il risultato di 1-6 3-6 in appena 66 minuti. Da quando ha trionfato a Parigi la spagnola ha vissuto un calo drammatico: nella seconda parte di 2016 aveva quasi rischiato di rimanere fuori dalle Wta Finals (dove poi è stata eliminata subito) e il suo inizio di 2017 lha vista eliminata ai quarti degli Australian Open (dove di fatto è andata meglio), al secondo turno di Doha, al secondo di Dubai (saltando il primo per bye), ai quarti di Indian Wells, agli ottavi di Miami. Soprattutto, sulla terra la Muguruza deve ancora vincere una partita: a Stoccarda dopo il bye è stata battuta in rimonta da Anett Kontaveit, non riuscendo a giocare contro la Sharapova. A proposito: la spagnola era stata una delle più critiche circa il rientro agevolato della collega russa, forse sentendo la pressione di una grande avversaria in più. Oggi la Sharapova non si deve certo preoccupare di lei, ma nel tennis femminile le cose cambiano in fretta (agg. di Claudio Franceschini) 

Si parte alle ore 12 di lunedì 8 maggio con unaltra giornata al Madrid Open 2017. Di fatto inizia oggi il torneo maschile, che ha già anticipato con un paio di match (tra cui la vittoria di Fabio Fognini su Joao Sousa), mentre nel tabellone femminile siamo già al secondo turno e Karolina Pliskova lo apre sul campo centrale sfidando la lettone Anastasija Sevastova, una delle giocatrici in grande crescita in questo periodo.

Le suggestioni però sono tutte o quasi per il match delle ore 20 (salvo ritardi): Maria Sharapova, dopo la vittoria in rimonta su Mirjana Lucic-Baroni, gioca il suo secondo turno contro Eugenie Bouchard. Per entrambe si tratta del tentativo di ritorno: la russa dopo 15 mesi di squalifica, in un torneo per il quale ha ricevuto una wild card e che ha vinto tre anni fa. 

Il 2014 è anche lanno dellesplosione della Bouchard, che aveva raggiunto la finale di Wimbledon e altre due semifinali Slam; da allora però la canadese non è più stata lei stessa, perdendo tante posizioni nel ranking. Allepoca aveva 20 anni, dunque ha tutte le potenzialità per uscire dal momento difficile e tornare in auge. Naturalmente la Sharapova, che ha già giocato la semifinale di Stoccarda, è sotto le luci dei riflettori; lo è anche Angelique Kerber, testa di serie numero 1 del tabellone e adesso numero 2 della classifica mondiale.

Superato agevolmente il primo turno, la tedesca affronta ora la giovane Katerina Siniakova che in appena 63 minuti ha schiantato Pauline Parmentier, vittoria ancora più sorprendente nelle proporzioni (6-1 6-0) se pensiamo che la francese non è una novellina e soprattutto non sulla terra rossa. Il tabellone maschile come sappiamo vedrà lingresso dei big soltanto al secondo turno; nessun italiano impegnato oggi, ma attenzione ad alcuni match che vanno assolutamente seguiti.

Uno riguarda sicuramente il derby francese tra Gael Monfils, che torna dallinfortunio, e Gilles Simon; laltro quello che affronta Nick Kyrgios, giovane australiano chiamato ora al salto di qualità e impegnato contro un veterano come Marcos Baghdatis. Potenziale grande sfida sul campo intitolato ad Arantxa Sanchez Vicario, e che ne aprirà il programma: Grigor Dimitrov, sempre alla ricerca della giusta costanza per essere davvero un fattore nel circuito Atp, se la vede con Philipp Kohlschreiber che non ha sicuramente nella terra rossa il suo punto di forza, ma può dare fastidio allavversario. Da non perdere nemmeno la sfida tra Tomas Berdych, che sul rosso in carriera ha già fatto ottime cose, e Denis Istomin che aveva stupito tutti agli ultimi Australian Open facendo fuori Novak Djokovic.

Il torneo maschile Madrid Open 2017 viene trasmesso in diretta tv da Sky Sport 2, con possibilità di seguire le sfide anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go; le donne saranno su SuperTennis e dunque al canale numero 64 del vostro telecomando. La web-tv federale è disponibile a tutti e ci sarà la possibilità di assistere ai match anche in diretta streaming video, visitando il sito www.supertennis.tv. Ricordiamo anche le pagine ufficiali dei social network per tutte le informazioni utili sul torneo: facebook.com/mutuamadridopen e, su Twitter, @MutuaMadridOpen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori