CALCIOMERCATO MILAN / Kucka verso la Turchia: lo vuole l’Antalyaspor (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan News, l’agente di Andrea Conti dell’Atalanta apre la porta al club rossonero, chiudendo il rapporto con la società bergamasca e con Gasperini. 15 giugno 2017

Kucka_Diousse_Empoli_Milan_lapresse_2017
Diretta Empoli Bologna - LaPresse

CALCIOMERCATO MILAN NEWS, KUCKA VERSO LA TURCHIA –

Il Milan cambia pelle nel corso del calciomercato estivo. Mentre Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli devono fronteggiare la decisione di Gianluigi Donnarumma di non rinnovare il contratto, la società rossonera lavora anche per piazzare qualche giocatore che, visti i nuovi acquisti, sono in esubero. Uno di questi è Juraj Kucka, che a dire il vero nelle ultime travagliate stagioni è stato uno dei più positivi nel Milan; tuttavia l’arrivo di Franck Kessié e quello, probabile, di Lucas Biglia gli chiudono ancor più le porte della formazione titolare. Per di più il Milan potrebbe avere l’occasione di monetizzare: sulle tracce del centrocampista slovacco ci sarebbe l’Antalyaspor, e dunque per Kucka si prospetta un’avventura nel campionato turco. La società rossonera avrebbe già dato un assenso di massima per la cessione, ora bisognerà trattare ma ci sarebbero già, come ha scritto Alfredo Pedullà, contatti in corso con il calciatore per provare a convincerlo. (agg. di Claudio Franceschini)

Il Milan punta anche Grzegorz Krychowiak in questa sessione di calciomercato. Parabola strana quella del centrocampista polacco: pallino di Unai Emery, è stato elemento fondamentale nel Siviglia che ha conquistato tre Europa League consecutive (lui ha vinto seconda e terza) tanto che il suo allenatore lo ha fortemente voluto con sè al Paris Saint Germain. Qui però Krychowiak si è trovato chiuso dalle tante scelte di centrocampo: appena 11 le sue apparizioni in Ligue 1, e alla fine della stagione si è subito parlato di un addio estivo. Il Milan ci pensa, perchè Krychowiak potrebbe rappresentare un elemento di ordine e qualità in mezzo al campo; tuttavia i rossoneri sanno bene che dovranno vincere la concorrenza di alcune squadre che allo stesso modo hanno puntato il polacco. Una è l’Inter, l’altra è il Valencia che in queste settimane sta vagliando tanti calciatori, con l’obiettivo di tornare a giocare un ruolo da protagonista nel campionato spagnolo. Il Milan ha dimostrato di non aver problemi a spendere per raggiungere i suoi obiettivi, ma avendo già messo a segno quattro colpi importanti dovrà valutare con attenzione le sue prossime mosse. (agg. di Claudio Franceschini)

Interessante indiscrezione di calciomercato riguardante il Milan, circolante nelle ultime ore. Sembra infatti che l’esterno d’attacco della nazionale spagnola, Gerard Deulofeu, possa tornare a Milanello. A darne notizia sono i colleghi di Milanews.it, secondo cui appunto il giocatore di proprietà dell’Everton, starebbe spingendo affinché possa rimettere piede a Milanello. Attualmente il cartellino di Deulofeu appartiene agli inglesi di Liverpool ma il Barcellona può attivare la clausola di riacquisto entro e non oltre la fine di questo mese. La situazione resta sicuramente da monitorare anche se il Milan nel reparto d’attacco sembrerebbe essere a posto dopo l’arrivo di André Silva e l’eventuale sbarco di una prima punta. Solo un’eventuale partenza di Suso potrebbe magari indurre la dirigenza a tornare su Deulofeu.

Il Milan continua a trattare con l’Everton in questi giorni di calciomercato: a Casa Milan è arrivato anche Vincenzo Morabito, noto intermediario che lavora soprattutto con l’Inghilterra. Il quadro è chiaro, e lo avevamo già delineato ieri: il primo punto all’ordine del giorno è il possibile ritorno in rossonero di Gerard Deulofeu, Milan ed Everton possono trovare un accordo per un altro prestito (o una cessione a titolo definitivo) in attesa però che il Barcellona decida o meno se ricomprare il talento che sarà impegnato negli Europei Under 21. La possibile contropartita per arrivare a Deulofeu potrebbe essere M’Baye Niang, per il quale i Toffees hanno già espresso particolare interesse; tuttavia negli ultimi giorni si è ventilata l’ipotesi che anche Gianluca Lapadula possa prendere la via di Goodison Park. L’attaccante del Milan, chiuso dall’arrivo di André Silva e da quello di un possibile altro giocatore offensivo, era stato idealmente inserito nel pacchetto da spedire all’Atalanta per il cartellino di Andrea Conti, ma l’esterno della Dea potrebbe comunque arrivare a Milanello e, poichè Lapadula ha comunque tanti interessi di calciomercato, potrebbe essere mandato altrove per un altro obiettivo oppure per monetizzare. Staremo a vedere, in ogni caso sono veramente giorni decisivi in questa calda trattativa tra il Milan e l’Everton. (agg. di Claudio Franceschini)

Il Milan ha bloccato Fabio Borini. E’ quanto riporta Repubblica, una notizia di calciomercato che lascia intendere come i rossoneri siano concentrati sull’attacco in questo mese di giugno, provando a rendere di grande qualità un reparto che lo scorso anno non ha reso secondo le aspettative e aveva poche alternative. Borini bloccato potrebbe comunque significare che il ventiseienne di Bentivoglio potrebbe essere “parcheggiato” fino a che non si sarà sbloccata un’altra trattativa, rappresentando una sorta di assicurazione qualora gli obiettivi principali dovessero sfumare. Di sicuro la carriera di Borini è andata in calando dopo il 2011-2012 da 9 gol in campionato con la Roma: allora l’attaccante sembrava pronto a essere il perno della nostra Nazionale, ma la scelta di andare al Liverpool non ha pagato e negli ultimi quattro anni, tutti spesi tra i Reds e il Sunderland, in 89 apparizioni sono arrivati 17 gol. Uscito dal giro azzurro, Borini potrebbe provare a cercare riscatto con un ritorno in Italia; quella di Roma resta la sua unica esperienza in Serie A ed è ormai lontana cinque anni. In attesa di conferme, questo colpo per il Milan potrebbe comunque essere utile per infoltire il quadro delle seconde linee offensive per la prossima stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

Il Milan punta forte sull’attacco in questa sessione di calciomercato. Archiviato l’affare lampo che ha portato André Silva a Milanello, adesso la dirigenza rossonera è al lavoro per affiancare al giovane portoghese un altro pezzo da novanta. Il nome di Andrea Belotti rimane caldissimo in Casa Milan: l’attaccante ha una clausola rescissoria da 100 milioni di euro che però è valida solo per l’estero, dunque in Italia potrebbe essere possibile trattare su altre cifre. Il Milan, come ha scritto oggi La Stampa, avrebbe già formalizzato una richiesta al Torino: si parla di un prestito oneroso a circa 20 milioni di euro con un obbligo di riscatto. Per il momento Urbano Cairo non molla: Belotti è incedibile a meno che non arrivi la tanto chiacchierata somma da un club al di fuori dei confini nazionali. La società rossonera continuerà a provarci nelle prossime settimane cercando di smuovere il presidente granata, intanto tiene vive altre piste (soprattutto, come già detto nei giorni scorsi, quelle che conducono a Diego Costa e a Nikola Kalinic). (agg. di Claudio Franceschini)

Tra i calciatori che il Milan ha messo nel mirino per questa sessione di calciomercato c’è anche il terzino di spinta dell’Atalanta Andrea Conti. Su questi c’è stato il veto però di Gian Piero Gasperini che avrebbe sottolineato alla società la sua incedibilità.

L’agente del ragazzo, Mario Giuffredi, ha parlato a TuttoMercatoWeb, sottolineando: “Il ciclo di Andrea Conti a Bergamo è finito. Con l’Atalanta dopo qualche diatriba ci siamo chiariti. Nella testa di Andrea la Dea non c’è più anche se la ringrazia per quello che gli ha dato. Gasperini non può privare a un calciatore di coronare il suo sogno e di fare un salto di qualità, non sarebbe corretto. Poi sarei curioso di sapere cosa avrebbe fatto Gasperini stesso se gli avessero fatto un’offerta dieci volte in più rispetto al suo contratto. Tutti lavorano per migliorare professionalmente ed economicamente. Nel calcio bisogna essere sempre realisti. Andrea vuole solo il Milan”.

E’ un estate di restyling totale in casa Milan in un calciomercato che promette ancora tante sorprese. E se ci sono giocatori che arrivano qualcuno dovrà pur partire, poco importa se quest’anno abbia avuto poi tanto spazio. Infatti tra quelli nella lista dei cedibili c’è Gabriel Paletta che è stato il vero partner al centro della difesa di Alessio Romagnoli.

Con l’arrivo di Mateo Musacchio l’italo argentino sembra destinato a lasciare il club meneghino. Secondo quanto riporta Sky Sport pare che il Sassuolo abbia messo le mani sul calciatore in questione e che lo voglia per sostituire il partente Francesco Acerbi. Secondo quanto riporta sempre la televisione satellitare pare che ci sia stato un incontro ieri tra l’agente del calciatore e proprio i neroverdi che sarebbero pronti a dargli un posto da titolare al centro del reparto a quattro della squadra che verrà. Dal canto suo invece Acerbi ha già sottolineato che lascerà Reggio Emilia per provare una nuova avventura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori