Calciomercato Roma / Salah ormai ad un passo dal Liverpool (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Roma News, lo Zenit San Pietroburgo prova a prendere Manolas ma ci prova anche per Dzeko. Il Napoli vuole Mario Rui, Lemos nome nuovo in difesa. 15 giugno 2017

antonio_rudiger_roma_lapresse_2017
Antonio Rudiger, con la maglia della Roma (LaPresse)

CALCIOMERCATO ROMA NEWS: SALAH A UN PASSO DAL LIVERPOOL –

È ormai in dirittura d’arrivo il passaggio di Mohamed Salah al Liverpool, che costituirà per la Roma il colpo in uscita del proprio calciomercato estivo. Una mossa comunque molto importante, perché è bene ricordare che la Roma è una delle società che deve fare i conti con il fair-play finanziario della Uefa. Secondo quanto riportato dal sito Internet del noto giornale britannico Mirror il procuratore di Salah, Ramy Abbas, si troverebbe oggi a Londra per incontrare i vertici dei Reds e chiudere il trasferimento del suo assistito al Liverpool. Ricordiamo che il giocatore egiziano ha già trovato l’accordo economico e contrattuale con la società inglese, dunque la Roma dovrebbe essere ormai ad un passo dalla cessione di Salah, che i tifosi giallorossi sperano possa poi dare il via ai movimenti anche in entrata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Continua ad esservi Antonio Rudiger al centro delle vicende di calciomercato di casa Roma, e non solo. L’attaccante della nazionale tedesca è infatti finito nel mirino dell’Inter, visto il neo-tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, grande ammiratore proprio del centrale giallorosso. Rudiger è uscito allo scoperto nelle scorse ore, incalzato proprio su queste voci di mercato, e parlando ai microfoni della Bild, ha liquidato il tutto così: «Ho letto di queste voci. Curiosamente anche il mio compagno di squadra Kostas Manolas è spesso accostato all’Inter. Se dovessimo credere a quello che dicono i giornali, sarei dovuto andare via già la scorsa stagione. Invece sono ancora qui. Proprio per queste voci ho delegato mio fratello di occuparsi di queste cose, così posso concentrarmi esclusivamente sulla Confederations Cup, indipendentemente dal fatto che ci siano o meno richieste». Parole che di fatto confermato quanto esclamato ieri dal ds della Roma, Monchi, che ha ammesso come la compagine capitolina non sia un supermercato.

Fra i primi ruoli che verranno rinforzati dalla Roma in occasione del calciomercato estivo tutt’ora in corso, attenzione al regista. Il neo tecnico giallorosso, Eusebio Di Francesco, avrebbe infatti chiesto espressamente alla dirigenza un centrale da inserire in mezzo al campo, a cui affidare le chiavi di gioco. Stando a quanto svelato stamane dai colleghi de Il Messaggero, quotidiano capitolino, in cima alla lista della Lupa continua ad esservi Jean Michael Seri, 25enne del Nizza e della nazionale ivoriana, ma non manca la concorrenza. Nel mirino del direttore sportivo Monchi vi sarebbero infatti altri due interessanti calciatori, e precisamente il 21enne Torreira, in forza alla Sampdoria, e il 24enne turco del Besiktas, Ozyakup. Nel caso in cui dovesse sbarcare a Trigoria uno dei tre suddetti, a quel punto Paredes potrebbe lasciare la capitale per andare a giocare altrove.

Il calciomercato della Roma resta decisamente vivace anche in difesa: proprio ieri il direttore sportivo Monchi ha voluto smentire le ipotesi circa la cessione di Antonio Rudiger, ma resta il rischio che almeno uno fra lui, Kostas Manolas e Federico Fazio possano lasciare la Roma entro la fine dell’estate, di conseguenza per la dirigenza della squadra giallorossa è doveroso valutare alternative di spicco per sostituire un eventuale partente. Un nome caldo è quello del giovane uruguaiano Mauricio Lemos, secondo quanto ha riportato questa mattina Il Messaggero. Si tratta di un giocatore emergente, classe 1995, che dal gennaio 2016 gioca nel Las Palmas e di conseguenza è conosciuto molto bene da Monchi, che naturalmente ha conoscenze molto approfondite nel calcio spagnolo. Lemos si è messo in luce anche per la sua abilità negli inserimenti offensivi, grazie ai quali nell’ultimo campionato ha segnato 5 gol in 23 presenze. Potrebbe essere dunque Lemos il volto nuovo della difesa della Roma, fermo restando che la priorità sarebbe quella di trattenere tutti gli attuali big. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Giocatori della Roma nel mirino dello Zenit San Pietroburgo: quasi una costante in questi giorni per il calciomercato della Roma. Vi abbiamo riferito di Kostas Manolas, ma la squadra russa segue anche Edin Dzeko. Lo Zenit di Roberto Mancini infatti seguiva molto da vicino Andre Silva, che però è stato preso dal Milan con un vero e proprio blitz. Il portoghese rappresentava una prima scelta per i russi, che ora però devono trovare un’alternativa: chi meglio di Edin Dzeko? Il bosniaco infatti ha un feeling consolidato con Mancini dai tempi del Manchester City e non sarebbe dunque un ripiego, ma la Roma ha messo in chiaro di non voler privarsi di nessuno dei propri top player. Questo anche grazie alle recenti parole dello stesso Dzeko, che ha detto di stare benissimo alla Roma e di non volerla lasciare. Un’offerta però ci sarà, i giallorossi doranno essere pronti a respingerla al mittente.

La situazione di Kostas Manolas a Roma diventa sempre più delicata. Il greco non è sul calciomercato, ma ieri in conferenza stampa il direttore sportivo spagnolo Monchi si è soffermato poco su di lui e molto su Antonio Rudiger di cui ha voluto ribadire l’incedibilità. Secondo quanto riportato da Sky Sport pare che lo Zenit Sanpietroburgo sarebbe pronto a fare un’offerta molto importante per questo calciatore che vive anche un momento di incomprensione con un suo compagno di squadra. Proprio Manolas infatti dopo la partita Grecia-Bosnia è venuto praticamente alle mani con Edin Dzeko avversario in quella circostanza ma compagno di squadra tutto l’anno.

Difficile capire cosa potrà accadere, fatto sta che Roberto Mancini ha dato le sue preferenze per riportare in alto lo Zenit San Pietroburgo e tra questi in testa c’è proprio Kostas Manolas. Staremo a vedere quale sarà la volontà del calciatore con la Roma nel caso pronta anche a lasciarlo partire.

Tra i calciatori non sicuri, nonostante le conferme, di rimanere alla Roma dopo la fine di questa sessione di calciomercato c’è il terzino portoghese Mario Rui. Questi era arrivato per giocare titolare a sinistra per rompersi poi il legamento crociato in estate che lo costrinse a un debutto rimandato a diversi mesi dopo. In quel periodo nel frattempo era esploso Emerson Palmieri e questo ha tolto definitivamente spazio a Mario Rui che comunque ha avuto la possibilità di ritornare in forma.

Tra i suoi più grandi estimatori c’è Maurizio Sarri che sogna di riformare al Napoli quella coppia con Elseid Hysaj che aveva avuto già ad Empoli. Secondo quanto riporta da SportItalia questa voce sugli azzurri sarebbe vera, ma comunque pare anche che la Roma non lo voglia lasciar partire proprio ora che Emerson Palmieri ha riportato lo stesso infortunio e dovrà stare fuori comunque per diverso tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori