CALCIOMERCATO LIVE 2017/ Inter, Roma, Napoli, Milan, Juventus: le ultime trattative di mercato

- La Redazione

Calciomercato 2017, entrano nel vivo le trattative di Milan, Inter, Juventus, Roma e Napoli per rafforzare le proprie rose in vista del nuovo Campionato. Ecco le ultime novità

Donnarumma_Milan_oro_lapresse_2017
Serie A, 32^ giornata (Foto LaPresse)

Calciomercato live, le ultime trattative di mercato di Milan, Inter, Roma, Juventus e Napoli. Cuadrado al Milan, rinnovo Donnarumma, Berardi alla Roma, Matuidi all’Inter, De Sciglio alla Juventus. 

Il Milan ha deciso di lavorare su diverse piste per il reparto offensivo in una sessione di calciomercato che potrebbe essere veramente gloriosa. Tra gli obiettivi a sorpresa spunta anche Juan Cuadrado, in rottura con la Juventus dopo le esclusioni nelle ultime tre gare di Champions League e il cartellino rosso appena entrato in campo contro il Real Madrid. Secondo quanto riportato dal noto esperto di calciomercato Alfredo Pedullà a SportItalia pare che i rossoneri in un incontro con Alessandro Lucci abbiano chiesto informazioni per Juan Cuadrado. Il calciatore piace molto a Vincenzo Montella che lo ha già allenato alla Fiorentina tra il 2012 e il 2015. Giocatore rapido e dotato di grande spessore tecnico però porterà al cambio tattico della squadra meneghina che al momento gioca con due trequartisti più stretti dietro ad un’unica punta di riferimento. Staremo a vedere poi se la Juventus deciderà veramente di cederlo o meno.

Si è parlato a lungo della situazione legata a Faouzi Ghoulam, terzino algerino del Napoli con il contratto da rivedere. Secondo quanto riportato dall’esperto di calciomercato di Premium Sport Niccolò Ceccarini ci sarebbe stata una schiarita tra l’entourage del calciatore e la dirigenza azzurra pronta finalmente a proporre un rinnovo sostanzioso. La squadra campana si è resa conto che trovare un terzino sinistro di questa qualità non sarà assolutamente facile. Bravo nella fase difensiva e in quella offensiva è un ragazzo umile che non ha mai avanzato grandi pretese e se nonostante l’Algeria non sia una nazionale al top lui è un vero simbolo di questa nazionale. La sensazione è che il Napoli potrebbe anche andare a prendere un altro terzino di fascia mancina, ma che comunque il calciatore pronto a rimanere in testa nelle preferenze della società sarà ancora una volta Faouzi Ghoulam che rinnovato il contratto e ricevuto un adeguamento sarà più che felice di proseguire questa avventura.

Oggi Salah svolgerà le visite mediche col Liverpool e firmerà il contratto che lo legherà agli inglesi. La Roma si consolerà con 40 milioni che sistemeranno (momentaneamente) il bilancio. Il problema come recita ilo verbo di Monchi non è tanto vendere ma comprare bene. E la Roma, appunto, perso Salah è alla ricerca di nuovi attaccanti esterni. Chi potrebbe fare al caso dei giallorossi è senza dubbio Rachid Ghezzal, venticinquenne francese naturalizzato algerino in procinto di svincolarsi dai transalpini dell’Olympique Lione il prossimo 30 giugno. In accordo col suo club, Ghezzal non proseguirà il rapporto coi biancorossoblu, 38 presenze, 3 reti e 7 assist nell’ultima stagione, e si starebbe guardando intorno in attesa di offerte interessanti. Tuttavia, secondo quanto rivelato da France Football, sulle tracce di Ghezzal ci sarebbe anche l’interesse del Milan, squadra a sua volta in cerca di nuovi innesti in quella zona del campo. Rimangono però in piedi altre due piste almeno: quella del giovane Ounas del Bordeaux, su cui c’è da tempo anche il Napoli, e Berardi del sassuolo, pupillo di Di Francesco. Il Sassuolo spara altissimo, 50 milioni che non stanno ne in cialo e ne in terra. E’ una valutazione spropositata. Il ragazzo vuole raggiungere la capitale e forzerà il patron Squinzi per essere accontentato. 

Il Milan, in questa fase iniziale del calciomercato estivo, sta cercando di completare il proprio organico in tempi brevi visto il preliminare di Europa League previsto per fine luglio. Per questa ragione, questa mattina il direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli si è recato ieri a Roma per incontrare i dirigenti della Lazio e trattare due giocatori: il centrocampista argentino Lucas Biglia e l’ala senegalese Keita Balde Diao. Il mediano ex Anderlecht rappresenterebbe un sicuro valore aggiunto alla rosa milanista, bisognosa di un centrocampista di qualità che imposti la manovra in quel ruolo da anni. Per quanto riguarda il ventiduenne, invece, si segnala pure la presenza delle Juventus, interesse questo che ne avrebbe rallentato il trasferimento a Milanello. Dopo il casino mediatico dei giorni scorsi, il filo che lega Donnarumma al Milan nei fatti non si è mai rotto del tutto. Alla fine raiola non voleva scappare da nessuna parte, e lo sta dimostrando. E’ stata piuttosto una scazzottata tra signori meridionali, dal carattere focoso come l’improvvido Mirabelli e il prode Raiola. L’esperienza e la sapiente regia di Fassone sta portando tutte le parti a più miti posizioni. E ci sbilanciamo nel dire che a breve il rinno Donnarumma-Milan si farà. 

Prosegue la caccia della Juventus a nuovi rinforzi sulle corsie basse in questo calciomercato estivo. Per questo motivo appare sempre più probabile nelle prossime settimane la chiusura di un affare annunciato ormai da più di un anno: Mattia De Sciglio, il terzino del Milan che ha già pronte la valigia e non vede l’ora di abbracciare Max Allegri. Detto di Dani Alves, non bisogna nemmeno dimenticare la posizione dello svizzero Stephan Lichtsteiner, la cui permanenza in bianconero è tutt’altro che certa. Uno dei nomi più caldi accostati alla Juventus nelle ultime ore in quel ruolo è sicuramente quello di Hector Bellerin, esterno spagnolo dell’Arsenal attualmente impegnato con la sua Nazionale nell’Europeo Under 21 in Polonia. Tuttavia, stando alle indiscrezioni provenienti dai britannici del Daily Mirror, sulle sue tracce ci sarebbe il forte interesse del Barcellona tanto che i blaugrana starebbero per presentare ai Gunners un’offerta da 20 milioni di euro per il cartellino di Pellerin.

In casa Inter la dirigenza sta pensando a diversi profili per migliorare l’organico attraverso la finestra di calciomercato. L’ultimo nome emerso per rinforzare la corsia bassa è quello del francese Lucas Digne, di proprietà del Barcellona. Stando alle indiscrezioni, nella serata di ieri il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio ha cenato insieme al dirigente blaugrana Ariedo Braida per parlare proprio dell’ex romanista. Nell’ultima stagione Digne è stato costretto spesso alla panchina, con Luis Enrique a preferirgli Jordi Alba per il ruolo di titolare, collezionando appena 26 presenze, a cui si aggiungono una rete ed un assist, tra campionato e coppe varie. Lasciata la Capitale per sposare la causa del Barcellona, per Digne si potrebbe ora prospettare un ritorno in Serie A vista la poco fortunata esperienza in Liga. E’ forte anche la corsa a Matuidi su cui si è inserita anche la Juventus. Pare però che gli uomini di sabatini siano comunque in vantaggio e abbiano deciso di inserire nella trattattiva anche il portiere handanovic, gradito al Psg. 

In casa Napoli si sta vivendo un vero e proprio tormentone di calciomercato in merito alla situazione del portiere Pepe Reina. Stando ai rumors, sembrava che i partenopei non volessero proseguire il proprio rapporto con l’estremo difensore spagnolo, lasciando quindi scadere il contratto in scadenza nel 2018, ovvero al termine della prossima stagione, cercando invece un sostituto su cui puntare anche in futuro, come dimostrato dall’interesse per Meret dell’Udinese. Secondo le ultime indiscrezioni, però, le parti potrebbero riavvicinarsi con il Napoli disposto a prolungare fino al 2019 ma con l’inserimento di una clausola rescissoria. L’agente Quilon, procuratore appunto di Reina, gradirebbe un’opzione da 1/1,5 milioni di euro per permettere all’assistito di valutare eventuali ricche offerte provenienti dalla Major Soccer League americana o dalla Cina.

Quali saranno le prossime mosse di calciomercato del Torino? La prima dovrebbe riguardare la questione portiere. Con il ritorno di Joe Hart al Manchester City, i granata devono scegliere se affidarsi al giovane Milinkovic-Savic o se trovare un nuovo numero uno, magari più esperto. In tal caso si segnalano diversi nomi nel mirino del Torino, a cominciare da Salvatore Sirigu, in uscita dal Paris Saint-Germain. Oltre all’ex Palermo piace tantissimo anche Skorupski. Intanto il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato di mercato. Il patron ha parlato tra le altre cose di Belotti, Castro e Sirigu, e ha così definito la situazione granata Per Belotti non ci sono stati nuovi contatti né con il Milan é col Psg. Castro è un buon giocatore ma ha 28 anni, molto dipende dalla sua valutazione economica. Baselli? Vogliamo rinnovare il contratto. Hart invece è un capitolo chiuso. E di Sirigu non parlo ora. Tra i giocatori inseguiti dal Torino troviamo anche Tonelli (Napoli) e Zapata (Milan), due difensori apprezzati da Mihajlovic e utili per rinforzare il pacchetto arretrato.

Il calciomercato della Fiorentina inizia a prendere forma, tra un colpo a sorpresa e tanta diffidenza. Già, perché la strategia dei viola è chiara: puntare su giocatori di basso profilo ma al tempo stesso ricchi di talento. ovvio che ragionando così il ds Corvino non può permettersi errori. Investire su elementi errati, infatti, potrebbe rivelarsi deleterio. Ieri è sbarcato a Firenze Bruno Gaspar, terzino arrivato dal Vitoria Guimaraes per 3,5 milioni di euro, che ha firmato un contratto quinquennale con la Fiorentina. Non è finita qui, perché i viola scrive Il Corriere dello Sport avrebbe messo nel mirino un altro terzino. Si tratta di Joshua Brenet, classe ’94 e in forza al Psv. La concorrenza per il ragazzo è alta, visto che su di lui ci sono anche Udinese ed Eintracht. Sul fronte delle uscite tutti i riflettori sono puntati su Federico Bernardeschi, per il quale sarebbe arrivata un’importante offerta della Juventus. I bianconeri, infatti, sono pronti a investire la bellezza di 40 milioni di euro pur di assicurarsi il talentino, impegnato in questi giorni con la Nazionale italiana Under 21 in Polonia, negli Europei di categoria.

In casa Lazio potrebbe presto scoppiare una nuova grana di calciomercato. Dopo il tira e molla per il rinnovo contrattuale di Keita Balde, Lotito e Tare devono risolvere il caso Patric. L’agente dello spagnolo ha chiesto alla società biancoceleste un adeguamento del contratto del proprio assistito, chiedendo 1 milione di euro. La Lazio ha subito detto no e ha inserito il giocatore nella lista dei possibili partiti, almeno fino a quando non cambierà la situazione. A questo è collegato l’interesse del club capitolino per Silvan Widmer dell’Udinese, sostituto ideale dell’ex Barcellona. I friulani sono disposti a trattare e la Lazio pare sia pronta a mettere sul tavolo 8 milioni di euro. (agg. Giuliani Federico)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori