Calciomercato Napoli / News, intrecci in porta: Sepe, Cragno e Meret, destino congiunto? (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Napoli news, gli azzurri hanno offerto dieci milioni di euro per il portiere brasiliano della Juventus Norberto Neto. L’Udinese rivuole Duvan Zapata. (ultime notizie)

Meret_Spal_lapresse_2017
Probabili formazioni Spal Roma (LaPresse)

CALCIOMERCATO NAPOLI NEWS, SEPE TRA SPAL E BENEVENTO – 

Luigi Sepe potrebbe partire presto: la sua destinazione di calciomercato può essere il Benevento, e dunque per il portiere del Napoli sarebbe un trasferimento geograficamente vicino. Appena arrivate in Serie A, le streghe vanno a caccia di un estremo difensore: Alessio Cragno infatti farà ritorno al Cagliari dopo il prestito, potrebbe essere il titolare degli isolani per la prossima stagione oppure andare altrove. Sepe, che aveva disputato un ottimo campionato con la maglia dell’Empoli, a Napoli si è ritrovato a fare il terzo dopo le incomprensioni con la Fiorentina; il Benevento per lui è in pole position, ma la società partenopea è in contatto anche con la Spal. Dove gioca Alex Meret, che è uno degli obiettivi per la porta del Napoli qualora Pepe Reina decidesse di non rinnovare il contratto. Tuttavia non potranno esserci particolari intrecci di calciomercato con gli estensi: Meret infatti è di proprietà dell’Udinese e si appresta a fare ritorno in Friuli, da lì partirà (l’Udinese dovrebbe puntare su Scuffet per la prossima stagione) e chissà che la sua destinazione non possa essere il Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

Pepe Reina blocca il calciomercato del Napoli: interessante indiscrezione riportata da Il Mattino, secondo cui ci sono almeno due operazioni che i partenopei tengono bloccate e che sembrano essere in dirittura d’arrivo, ma che ancora non si possono concludere per l’incertezza che regna sul nodo portiere. Aurelio De Laurentiis infatti ha stanziato il budget per il calciomercato, e in questa cifra sono compresi gli affari che portano a Adam Ounes e Alejandro Berenguer dei quali abbiamo parlato in precedenza; tuttavia la priorità è il rinnovo di Reina, nel senso che se il portiere spagnolo dovesse decidere di lasciare il Napoli ci sarebbe bisogno di cercare un altro estremo difensore, e dunque almeno una di queste due operazioni – che i campani monitorano da tempo – rischierebbe di saltare. Come sappiamo, il rapporto tra Reina e il presidente del Napoli si è leggermente deteriorato a causa di alcune dichiarazioni di De Laurentiis nel corso della cena di fine stagione; quella che poteva sembrare una permanenza scontata è stata così rimessa in discussione, e ora l’incertezza di Reina potrebbe rallentare altri procedimenti estivi che il Napoli aveva già messo in conto d’opera. (agg. di Claudio Franceschini)

Il Napoli incassa un rifiuto di calciomercato: fonti inglesi raccolte da Tuttomercatoweb riportano infatti che il Liverpool avrebbe detto no a una prima offerta arrivata sulla Mersey per Alberto Moreno. Il terzino sinistro spagnolo era già stato trattato tre anni fa: Rafa Benitez, che ben lo conosce, lo aveva richiesto alla sua società ma allora il laterale spagnolo aveva accettato la corte proprio del Liverpool, dove si era trasferito dal Siviglia. Oggi si registra un nuovo assalto: il Napoli vuole terzini che possano fungere da alternative ai titolari per ampliare una rosa che sarà impegnata sul doppio fronte (in attesa di scoprire se sarà Champions League o Europa League), e Alberto Moreno è un giocatore che sta mettendo insieme tanta esperienza sulla fascia sinistra di difesa, avendo anche giocato tre partite con la nazionale spagnola. Per il momento l’offerta partenopea sarebbe di 13 milioni di euro: rispedita al mittente dal Liverpool, nei prossimi giorni si vedrà se ci saranno nuovi contatti tra le due società per arrivare ad Alberto Moreno. Il Napoli ovviamente sonda altri giocatori oltre al ventiquattrenne spagnolo. (agg. di Claudio Franceschini)

Il Napoli ha messo nel mirino Adam Ounas: per il calciomercato estivo Cristiano Giuntoli segue con attenzione il centrocampista franco-algerino del Bordeaux, una delle rivelazioni dell’ultima stagione nella Ligue 1. Sulle tracce del giocatore, come riportavamo nei giorni scorsi, ci sarebbe anche la Roma che sta cercando un elemento di quel profilo (e infatti segue anche Seri del Nizza); tuttavia, come Ciro Venerato ha raccontato ai microfoni di Radio Crc, il pericolo maggiore per la società partenopea arriva da Roberto Mancini. Appena arrivato sulla panchina dello Zenit San Pietroburgo, il tecnico di Jesi avrebbe richiesto Ounas alla sua dirigenza; il club russo sarebbe pronto a offrire 15 milioni di euro al Bordeaux per il cartellino del centrocampista, ma soprattutto sarebbe in grado di proporre al calciatore un ingaggio nettamente superiore a quelle che sono le possibilità del Napoli. La volontà dello stesso Ounas potrebbe essere decisiva; per il momento siamo in una fase di stallo, bisognerà capire se il Napoli intenderà rilanciare la sua offerta economica o se invece deciderà di virare direttamente su un altro obiettivo di calciomercato. (agg. di Claudio Franceschini)

Il Napoli persegue la pista che porta ad Alejandro Berenguer. Da tempo individuato come rinforzo giusto per il calciomercato estivo, il giovane dell’Osasuna sarebbe l’ideale per rappresentare un’alternativa ai titolari nel tridente offensivo, ed è un giocatore che sotto le cure di Maurizio Sarri potrebbe crescere ulteriormente e fare il salto di qualità. Come ha riportato Sky Sport, a Milano sono sbarcati gli intermediari della società spagnola; nella giornata odierna la trattativa per portare Berenguer a Napoli potrebbe subire un’accelerata definitiva, il giocatore avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento e allora resta da definire il prezzo che verrà pagato all’Osasuna. Dalla Spagna però si verifica un possibile inserimento dell’Athletic Bilbao: la società basca ha appena cambiato allenatore affidandosi a José Angel Ziganda – promosso dalla squadra riserve, in passato aveva lavorato proprio nell’Osasuna – e tra i giocatori messi sul taccuino di calciomercato ci sarebbe anche Berenguer. (agg. di Claudio Franceschini)

Continuano i problemi di calciomercato legati all’estremo difensore in casa Napoli. Durante la puntata di ieri sera di CittaCelesteTv Delia Paciello, giornalista de Il Mattino, ha sottolineato come Pepe Reina non abbia ben chiaro quale sarà il suo futuro. Per questo il Napoli si deve assolutamente tutelare con l’acquisto di un altro portiere. In pole position sembra tornato un’altra volta Norberto Neto, portiere brasiliano della Juventus ed ex Fiorentina che in bianconero è chiuso da Gianluigi Buffon. Il sudamericano comunque vuole lasciare Torino perché ha capito che non sarà lui l’erede di Gigi e quindi la possibilità di andare a giocare nel Napoli lo alletta e non poco.

Secondo quanto riportato da Radio Crc pare che ci sia stato un incontro tra il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli e il dirigente bianconero Fabio Paratici. L’affare si potrebbe fare e il Napoli sembra disposto ad offrire dieci milioni di euro. La Juventus che ha acquistato due anni fa a parametro zero Neto realizzerebbe così anche un’ottima plusvalenza.

È tornato al Napoli dopo due anni di prestito all’Udinese dove il calciatore ha fatto molto bene. Gli azzurri ovviamente non hanno la possibilità di offrirgli spazio con la presenza di Arkadiusz Milik e Leonardo Pavoletti in quel ruolo oltre alla scoperta di Dres Mertens come ottimo falso nove. Sicuramente il club azzurro vorrebbe trattare la cessione a titolo definitivo anche se al momento latitano le squadre che hanno voglia di investire soldi cash.

Secondo quanto riportato da Sky Sport sarebbe proprio l’Udinese a voler puntare ancora sul calciatore colombiano.Il club friulano pare sia pronto ad offrire addirittura quindici milioni di euro. Quest’anno Zapata con la maglia dell’Udinese ha collezionato trentotto presenze mettendo a segno anche dieci reti. Si è dimostrato poi ragazzo umile e di grandi capacità fisiche, abile nello sfruttare la profondità e nel puntare sempre la porta. Vedremo se si chiuderà quest’affare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori