Diretta / Giorgi-Svitolina (risultato finale 6-4 4-6 6-2): Camila vola ai quarti! (Wta Birmingham)

- Claudio Franceschini

Diretta Giorgi-Svitolina, risultato finale 6-4 4-6 6-2: la tennista di Macerata batte la testa di serie numero 2 e si qualifica per i quarti di finale del torneo Wta Birmingham 2017

Giorgi_servizio_Birmingham_lapresse_2017
Pronostici torneo di Wimbledon 2017 (Foto LaPresse)

Con una splendida vittoria in appena più di due ore di gioco Camila Giorgi si qualifica per i quarti di finale del torneo Wta Birmingham 2017. Prosegue la corsa della tennista di Macerata nellappuntamento Premier dellAegon Classic: lerba si conferma una superficie che lazzurra gestisce meglio di altre, e la vittoria su Elina Svitolina, numero 5 Wta e testa di serie numero 2 del tabellone, lo conferma. Arrivata dalle qualificazioni, Camila si trova adesso a tre partite da un possibile titolo: nei quarti sfiderà Ashleigh Barty, che laveva battuta a Strasburgo poco tempo fa, e onestamente il main draw di Birmingham – pur presentando insidie – non sembra particolarmente irresistibile. Insomma, il secondo titolo Wta (sarebbe anche il secondo sullerba) è possibile: adesso la cosa più difficile per la Giorgi sarà non perdere la concentrazione e mantenere alto il suo livello di gioco, ovvero il punto debole di una tennista che ha grandi potenzialità ma non ha mai avuto la costanza necessaria per fare risultati davvero ottimi nel circuito. (agg. di Claudio Franceschini) 

Al torneo Wta Birmingham 2017 siamo arrivati al terzo set, decisivo per stabilire chi raggiungerà i quarti di finale sullerba dellAegon Classic. Camila Giorgi ha avuto una grande occasione per chiudere al secondo set: la tennista di Macerata ha dato vita ad una splendida rimonta perchè, sotto 0-3 e 1-5, è arrivata fino al 4-5 e ha avuto incredibilmente una palla per impattare sul 5-5. Elina Svitolina, in difficoltà su una superficie che non ama particolarmente, ha avuto un momento di lucidità che le è bastato per arrivare a prendersi il set evitando di prolungarlo; adesso siamo al terzo parziale, ma la Giorgi che stiamo vedendo in campo in questa giornata inglese ha tutte le possibilità per centrare limpresa, eliminare la numero 2 del seeding e volare ai quarti di finale del Wta Birmingham 2017. (agg. di Claudio Franceschini) 

Inizia benissimo il match per la nostra giocatrice che nel secondo turno del Wta Birmingham 2017 si aggiudica il primo set contro quella che è la testa di serie numero 2 del tabellone. Per Camila Giorgi è stato decisivo il finale di set: Elina Svitolina infatti è rimasta incollata fino al 4-4 e poi ha avuto la possibilità di centrare il break, che lavrebbe portata a servire per il set. La Giorgi però è stata brava a reagire, ha tenuto il suo turno di battuta e nel decimo gioco dellincontro ha sorpreso lucraina, mettendo a segno il break decisivo per allungare. Si registrano ben cinque break nei dieci giochi disputati; anche la Svitolina ha i suoi problemi al servizio, per lucraina ci sono due ace ma anche due doppi falli, che sono gli stessi commessi dalla Giorgi. Ora vedremo: la tennista azzurra si sta dimostrando superiore sullerba e, continuando così, potrebbe arrivare una bella qualificazione ai quarti di finale del torneo Premier. (agg. di Claudio Franceschini) 

Siamo pronti a vivere il match tra Camila Giorgi ed Elina Svitolina al Wta Birmingham 2017. La tennista di Macerata cerca riscatto dopo una prima parte di stagione davvero negativa: visto il suo ranking in calo, la Giorgi in questo scorcio di 2017 ha dovuto giocare spesso e volentieri le qualificazioni anche nei tornei minori. E dire che aveva iniziato bene: semifinale a Shenzhen, dove aveva perso contro Alison Riske. Da lì, solo risultati negativi o quasi: nei due Slam eliminazioni al primo turno (agli Australian Open contro Timea Bacsinszky, al Roland Garros contro Océane Dodin), poi i quarti a Doha (sconfitta contro Lauren Davis), luscita al primo turno di Indian Wells contro Johanna Larsson e il quarto di finale a Biel, con vittoria contro Carla Suarez Navarro e sconfitta contro la qualificata Aliaksandra Sasnovich. A Stoccarda la Giorgi non è nemmeno entrata nel tabellone principale (battuta clamorosamente da Dinah Pfizenmaier), a Praga ha centrato la prima vittoria contro una Top 3 del ranking battendo Karolina Pliskova ma ai quarti è stata fatta fuori (6-7 6-7) da Mona Barthel. Infine, il quarto di Strasburgo con sconfitta netta contro Ashleigh Barty (aveva eliminato Elena Vesnina nel turno precedente), ad apertura della stagione sullerba Camila ha giocato a s-Hertogenbosch ma al secondo turno p stata eliminata in due set da Carina Witthoeft. (agg. di Claudio Franceschini) 

Camila Giorgi si appresta a sfidare Elina Svitolina nel secondo turno del Wta Birmingham 2017. La tennista ucraina, classe 94, come abbiamo già detto ha avuto uno straordinario inizio di 2017: ha già vinto quattro titoli, trionfando in tutte le finali che ha raggiunto. I successi sono arrivati negli International di Taipei (finale contro Shuai Peng) e Istanbul (contro Elise Mertens), mente per la prima volta in carriera la Svitolina ha vinto dei tornei Premier V, più precisamente a Dubai (battendo Caroline Wozniacki) e a Roma, con la vittoria in rimonta su Simona Halep. Alla sua prima parte di stagione va anche aggiunto il quarto di finale raggiunto al Roland Garros: qui lucraina ha sprecato loccasione della vita, perchè avanti di un set e 5-1 nel secondo si è clamorosamente fatta rimontare da Simona Halep, perdendo il set al tie break e poi crollando nel terzo, perso per 0-6. Fosse arrivata in semifinale, lucraina avrebbe centrato il miglior risultato negli Slam; in questo modo invece ha pareggiato il quarto che aveva giocato, sempre agli Open di Francia, nel 2015. A oggi comunque la Svitolina è la quinta giocatrice al mondo ed è terza nella Race to Singapore, la classifica che porta a giocare le Wta Finals (per lucraina sarebbe la prima volta). (agg. di Claudio Franceschini) 

Cè un solo precedente che Camila Giorgi ed Elina Svitolina, tra poco in campo nel Wta Birmingham 2017, hanno giocato nel corso delle loro carriere: risale a tre anni fa, più precisamente al Premier 5 di Wuhan che per la prima volta era inserito nel calendario Wta. La Svitolina non era ancora la giocatrice che è diventata oggi: certo aveva già vinto tre titoli Wta e la sua classifica a fine anno lavrebbe vista nella Top 30, ma oggi lucraina è una solida Top Ten e ha fatto un deciso passo avanti. Con la Giorgi la strada si incrociò al primo turno: lucraina vinse con un netto 6-2 6-3. Fece strada a Wuhan quellanno: senza perdere un set eliminò Sabine Lisicki, Garbine Muguruza – che diede forfait – e Angelique Kerber arrivando in semifinale. Qui la sua strada si incrociò con quella di Petra Kvitova e si interruppe: la ceca, che era testa di serie numero 3, vinse 6-3 7-5 e avrebbe poi vinto il titolo sconfiggendo in finale Eugenie Bouchard. Oggi la differenza tra Svitolina e Giorgi è ancora più marcata di quanto lo fosse allora, ma siamo sullerba, una superficie che lucraina non domina ancora del tutto; staremo dunque a vedere quello che succederà in questo match. (agg. di Claudio Franceschini) 

, che si giocherà giovedì 22 giugno, è il match di secondo turno al torneo Wta Birmingham 2017. Si tratta dellappuntamento più importante tra quelli che precedono Wimbledon: naturalmente si gioca sullerba e per la nostra Camila Giorgi non sarà assolutamente un impegno semplice, visto che di fronte si trova Elina Svitolina che è la testa di serie numero 2 del tabellone ma che, dopo il forfait di Angelique Kerber, è diventata la giocatrice più alta del seeding e dalla parte bassa del main draw diventa la favorita per il titolo. 

Lucraina del 94 sta disputando una grande stagione: ha già vinto quattro titoli da gennaio e, pur mancando il grande appuntamento con il Roland Garros (eliminata ai quarti di Simona Halep con il match in pugno), è riuscita a entrare costantemente nella Top 10 del ranking e si avvia a prendere un posto in quella che sarebbe la prima partecipazione alle Wta Finals. Lascesa della Svitolina è stata rapida, a differenza di quella di una Giorgi che purtroppo non è mai riuscita a tradurre in risultati costanti il talento di cui dispone, e che dà la netta sensazione di giocare come allinizio della carriera, e di non saper leggere i diversi match e i vari momenti della partita.

Al Roland Garros è arrivata una sconfitta al primo turno; lerba però resta una delle superfici favorite dalla tennista di Macerata, che non a caso ci ha vinto il primo e finora unico titolo Wta e nel 2012 aveva ottenuto gli ottavi di finale a Wimbledon. Nel primo turno la Giorgi, che arriva dalle qualificazioni, ha saputo battere Natalia Vikhlyantseva: vittoria non scontata perchè la giovane russa arrivava dalla finale di s-Hertogenbosch (casualmente il torneo che Camila ha vinto) confermando quanto di buono si dice su di lei e proseguendo nel suo percorso di crescita (oggi è numero 65 nel ranking mondiale).

Il 6-3 7-6 è stato importante, anche perchè nel secondo set la Giorgi ha sprecato la possibilità di chiudere sul proprio servizio e, arrivata al tie break, ha rischiato di dover giocare il terzo parziale; la Svitolina invece ha fatto il suo esordio nel torneo soffrendo parecchio, e rimanendo in campo per due ore e 9 minuti prima di aver ragione di Heather Watson (6-2 5-7 6-3). Lucraina è una minaccia soprattutto nelle finali (9-2 il record) e, se la terra rossa è ormai una superficie che sa domare, lerba rimane un punto di domanda come dimostra il fatto che a Wimbledon non sia mai riuscita a superare il secondo turno (in entrambi i casi era la testa di serie numero 17). 

Giorgi-Svitolina, secondo turno al Wta Premier Birmingham 2017, sarà trasmessa in diretta tv alle 11.30 sulla web-tv federale SuperTennis; appuntamento al canale 64 del vostro telecomando oppure al 224 del pacchetto Sky. Per quanto riguarda la diretta streaming video, basterà visitare senza costi aggiuntivi il sito www.supertennis.tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori