RISULTATI EUROPEI UNDER 21 2017/ Semifinale Italia-Spagna, gli accoppiamenti

- Carlo Necchi

Risultati Europei Under 21 2017: semifinali Italia Spagna e Inghilterra Germania. L’Italia supera i tedeschi per 1-0 col gol di Bernardeschi. La Danimarca vince con la Repubblica Ceca 4-2 

italiaunder21_lapresse_2017
Diretta Italia Slovenia Under 21 - LaPresse (imm. di repertorio)

Vola alle semifinali degli Europei Under 21 l’Italia di Gigi Di Biagio. Basta il gol di Federico Bernardeschi per qualificarsi alla sfida contro la Spagna, perchè dall’altra parte scivola fragorosamente la Repubblica Ceca che ha perso 4-2 contro la Danimarca. Gli azzurri hanno fatto un’impresa perché si erano complicati la vita da soli contro i cechi pochi giorni fa. Il successo era difficile da pronosticare perchè in molti vedevano la Germania come un avversario troppo difficile da affrontare per la squadra azzurra che però ora dovrà affrontare la squadra più importante della manifestazione e dovrà farlo senza Andrea Conti e Domenico Berardi che erano diffidati e sono stati ammoniti. L’Italia ha giocato bene e sicuramente ha dimostrato di avere grande voglia di vincere questa competizione anche perché alla fine sono incredibili i momenti di gioia vissuti dai ragazzi che però, come giustamente dice il ct Gigi Di Biagio, devono iniziare subito a pensare alla prossima partita. (agg. di Matteo Fantozzi) 

I primi tempi delle partite dell’Europeo under 21 di stasera si sono da poco conclusi e arrivano risultati importantissimi soprattutto in ottica Italia. Gli azzurrini di Gigi Di Biagio sono virtualmente in semifinale. Passati in vantaggio contro la Germania al 31′ grazie al gol di Federico Bernardeschi, che ha colpito di sinistro sfruttando alla perfezione il pallone recuperato in pressing alto da Federico Chiesa, la nostra Nazionale entra negli spogliatoi consapevole che a Tychy la Danimarca sta diventando un vero e proprio incubo per la Repubblica Ceca. La formazione danese è infatti passata in vantaggio al 23′ con L.Andersen, ma ad arrestare momentaneamente gli entusiasmi è stato il neo-juventino Schick, autore del pareggio provvisorio al 27′. Un’illusione che per i cechi è durata lo spazio di pochi minuti: al 35′ i danesi, per la gioia degli italiani, sono passati nuovamente in vantaggio con Zohore. Quanto vorremmo che tutto rimanesse esattamente in questo modo fino al 90’…(agg. di Dario D’Angelo) 

A pochi minuti dallinizio di Italia-Germania e Repubblica Ceca-Danimarca, le due partite per la terza giornata del girone C degli Europei Under 21 2017, può essere utile ricordare cosa era successo nei precedenti match di questo gruppo. Ha aperto le danze la sfida tra Germania e Repubblica Ceca, che i tedeschi si sono aggiudicati con un gol per tempo. Esordio speculare per lItalia che ha piegato la Danimarca con il medesimo punteggio, risolvendo la pratica però nella ripresa. La seconda giornata ha registrato la pesante sconfitta degli azzurrini, che sono stati battuti dalla Repubblica Ceca per 3-1. Cechi avanti a metà della prima frazione, nel prosieguo lItalia ha prodotto un grande sforzo arrivando finalmente al pareggio a venti dalla fine (70), ma 9 minuti dopo la Repubblica Ceca è tornata nuovamente in vantaggio; il secondo gol subito, peraltro poco dopo una ghiotta occasione sprecata in attacco, ha mozzato le energie fisiche e mentali della nostra nazionale che all85 ha incassato anche il tris. Risultati finale 3-1 per la Rep.Ceca e classifica rimescolata. La Germania invece ha mantenuto il sangue freddo superando nettamente la Danimarca: 3-0 con le tre reti tutte dopo lintervallo. Questa dunque la classifica del girone C prima della terza ed ultima giornata: Germania 6 punti, Repubblica Ceca 3, Italia 3, Danimarca 0. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Italia-Germania è il big match di sabato 24 giugno 2017, per quanto concerne gli Europei Under 21. Come detto il risultato di questa partita è decisivo per le sorti degli azzurrini nella manifestazione. In totale si contano 7 precedenti tra le due nazionali Under 21: lItalia ha vinto solamente una volta, 1-0 il 6 febbraio 2013 ad Andria. Nelle prime due giornate, la Germania Under 21 ha segnato 5 gol mantenendo inviolata la propria rete: merito di un sistema di gioco equilibrato, che sta valorizzando i tanti talenti offensivi ma senza mai dimenticare la fase di contenimento. La retroguardia poggia sulla coppia formata da Niklas Stark e Marc-André Kempf, che sommano già oltre 100 presenze in Bundesliga (72 il primo, 33 il secondo). A centrocampo Arnold è la mente e Dahoud, appena acquistato dal Borussia Dortmund (era al Gladbach) il braccio, Mayer collega i reparti mentre lattacco punta sulla velocità di Gnabry e lopportunismo di Davie Selke. Si prospetta un impegno molto impegnativo per gli azzurrini, vedremo se limportanza del match e la caratura dellostacolo tireranno fuori il meglio da Benassi e compagni, che sulla carta hanno comunque poco da invidiare. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Alcuni giocatori stanno sfruttando la vetrina degli Europei Under 21 offrendo prestazioni positive, che potrebbero muovere ulteriormente le acque del calciomercato attorno a loro. E il caso ad esempio di Max Meyer, centrocampista offensivo tedesco classe 1995. Titolare in entrambe le partite della Germania Under 21, ha firmato anche il primo gol del girone C sbloccando la partita contro la Repubblica Ceca. Ha il contratto in scadenza nel 2018 e piace a diversi club di Premier League, chissà che al ventunenne trequartista non possa pensare anche qualche italiana. Gli azzurrini sperano che Meyer viva una giornata storta nel match odierno, mercoledì invece hanno subito la grande prestazione del ceco Michal Travnik, capitano e numero 10 della sua nazionale. Nato il 17 maggio 1994, il centrocampista ha aperto le marcature contro lItalia: gioca in patria nello Jablonec, come Meyer va a scadenza di contratto tra un anno ed anche per questo poterebbe rappresentare unoccasione. Da sottolineare anche il rendimento del nostro Federico Chiesa: subentrato due volte dalla panchina e sempre positivo per atteggiamento e tempismo nelle giocate. Tutti aspettano il suo compagno Bernardeschi, per il momento il viola più positivo è lui. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Dieci giocatori diversi sono andati a segno nel girone C degli Europei Under 21, edizione 2017. Sono i tedeschi Max Meyer, Serge Gnabry, Davie Selke, Mar-Olivier Kempf e Nadiem Amiri, i cechi Michal Travnik, Marek Havlik e Michal Luftner e gli italiani Lorenzo Pellegrini ed Andrea Petagna. Nessuno è per ora andato oltre quota un gol. Da notare come, tra i dieci marcatori del girone A, solamente due siano attaccanti di ruolo: il tedesco Selke, classe 1995 che lHertha Berlino ha appena acquistato dal Lipsia, e il suo coetaneo azzurro Petagna, nellultima stagione allAtalanta. Serge Gnabry, anche lui classe 95 e da luglio al Bayern Monaco (era dellArsenal), si può sicuramente descrivere come un attaccante ma gioca quasi sempre sulla fascia, nel ruolo di esterno offensivo. La palma per il miglior gol spetta probabilmente ad un difensore, il ceco Michal Luftner: nato il 14 marzo 1994, il centrale del Copenhagen ha firmato il punto del definitivo 3-1 allItalia con un bolide da circa 30 metri, che si è insaccato proprio a fil di palo superando Donnarumma. (aggiornamento di Carlo Necchi)

una giornata cruciale per quanto riguarda gli Europei Under 21, che si stanno svolgendo in Polonia: in serata infatti lItalia allenata da Luigi Di Biagio saprà se potrà continuare il suo cammino oppure se dovrà salutare la manifestazione. Terza ed ultima giornata del girone C, le due partite in programma si giocano entrambe dalle ore 20:45 e sono Italia-Germania, che andrà in scena allo Stadion Cracovii e Repubblica Ceca-Danimarca nella cornice del Tychy Stadium.

Prima del fischio dinizio la classifica non è positiva per gli azzurrini, che hanno cominciato bene battendo la Danimarca ma poi sono stati sconfitti dalla Repubblica Ceca. Al momento lItalia sarebbe fuori dai giochi per le semifinali, cui accederanno le prime classificate dei tre gruppi più la miglior seconda. Questa la situazione nel girone C: Germania in testa con 6 punti e una differenza reti di +5, poi Repubblica Ceca ed Italia a 3, pari anche nella differenza reti (0) e infine la Danimarca a 0.

Proprio leliminazione dei danesi rappresenta lunica certezza per questo raggruppamento, in cui potrebbe davvero succedere di tutto: cè ad esempio la possibilità che Germania, Italia e Repubblica Ceca concludano appaiate a 6 punti, e in tal caso si valuterà la classifica avulsa, ma anche che Repubblica Ceca, Italia e Danimarca terminino tutte a quota 3 escludendosi a vicenda dalla corsa per le semifinali. In ogni caso, gli azzurrini di Di Biagio devono pensare a battere la Germania e sperare che la Repubblica Ceca non vada oltre il pareggio con la Danimarca: in questo caso Benassi e compagni passeranno il girone come primi.

Altrimenti bisognerà tener pronto il foglio dei calcoli, tenendo presenti le classifiche degli altri gironi. Sotto osservazione la Repubblica Ceca, che ha disputato unottima partita contro lItalia e che se la vede con una Danimarca non più interessata ai primi due piazzamenti. La parola passa ai campi: si preannuncia unaltra serata emozionante con gli Europei Under 21

RISULTATO FINALE Cracovia Italia-Germania 1-0 – 31′ Bernardeschi (I)

RISULTATO FINALE Tuchy Repubblica Ceca-Danimarca 2-4 – 23′ Andersen (D), 27′ Schick (RC), 35′, 73′ Zohore (D), 54′ Chory (RC), 91′ Ingvartsen (D)

Classifica (agg. a fine primo tempo): Germania, Italia 6 punti, Repubblica Ceca 3, Danimarca 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori