Diretta / Cile-Australia (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Vidal e compagni al secondo posto!

- Carlo Necchi

Diretta Cile-Australia: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Confederations Cup 2017 si gioca domenica 25 giugno a Mosca

australia_confederationscup_lapresse_2017
La nazionale di calcio australiana - LaPresse

Finisce uno a uno la sfida di Confederations Cup tra Cile e Australia. Passano in vantaggio gli australiani a fine primo tempo grazie ad una rete messa a segno da Troisi, bravissimo a trafiggere Bravo con una giocata di precisione. Nella ripresa il Cile prova a scuotersi con Vidal e Sanchez, ma la retroguardia avversaria sembra reggere l’urto. Il pareggio si concretizza al sessantanovesimo quando Bruno Vargas di testa serve Rodriguez, il quale da pochi passi insacca e mette dentro l’uno a uno. Nel finale di partita un’occasione per parte viene sciupata e al triplice fischio fa festa il Cile che si qualifica alle fasi successive del torneo da seconda. Niente da fare per l’Australia che viene eliminata.  (agg. di Jacopo D’Antuono)

Quasi sessantacinque minuti sul cronometro tra Cile Australia e risultato fermo sull’uno a zero per gli australiani. Doppio cambio per i cilieni ad inizio ripresa, al cinquantunesimo tentativo di Vargas con una conclusione che Ryan riesce ad intercettare. L’Australia risponde con un colpo di testa da parte di Cahil, Bravo si oppone con prontezza. Al sessantesimo grande opportunità per Sanchez, che porta avanti un’iniziativa personale e conclude verso la porta: Ryan non si lascia sorprendere. Il Cile prova a riordinare le idee dopo la rete subita nel finale del primo tempo sulla gocata di Troisi.   (agg. di Jacopo D’Antuono)

Siamo durante l’intervallo di Cile e Australia, con il risultato fermo sullo 0-1. Al trentaduesimo l’Australia prova a colpire in contropiede, ma non riesce a capitalizzare l’azione. Trascorrono sei minuti e il Cile ha una nuova opportunità su calcio di punizione con Vidal, la cui conclusione finisce sulla barriera. Al quarantaduesimo si sbloccail tabellino, con Kruse che serve Troisi, il quale insacca alle spalle di Bravo con un tocco di precisione. Nel finale di frazione il Cile prova a reagire, Aranguiz serve Vargas il cui cross arriva a Vidal che prova a colpire di testa senza fortuna. Tra poco si torna in campo per la ripresa, il Cile proverà a ribaltare il punteggio.  (agg. di Jacopo D’Antuono)

Sta per scoccare la mezzora tra Cile e Australia e il risultato non si schioda dallo 0-0. Attorno al diciottesimo i cilieni si fanno vedere in attacco con una sassata di Vidal, la difesa avversaria però respinge il pericolo. Al ventiduesimo Luongo commette un fallo sull’ex centrocampista della Juventus e l’arbitro estrae il cartellino giallo. Poco dopo Aranguiz lascia partire un traversone per Sanchez, il cui colpo di testa finisce tra le braccia di  Ryan. Passano pochi secondi e Sanchez si trova a tu per tu con Ryan, un avversario in qualche modo riesce a sventare il pericolo. L’Australia resiste, il Cile continua a spingere. (agg. di Jacopo D’Antuono)

Zero a zero tra Cile e Australia dopo dieci minuti dal fischio di inizio. Primo squillo dopo pochi secondi, con Kruse che tenta l’avanzata ma fermato da un grintoso Aranguiz. Al terzo minuto ci prova Luongo dalla distanza, il suo tentativo si spegne ampiamente sul fondo. Al quinto inserimento di Sanchez sul lancio lungo di Silva, l’arbitro però ferma tutto per posizione irregolare. Il Cile si rende molto pericoloso all’ottavo con Vidal: l’ex Juventus viene pescato dal cross dalla destra di Vargas, Ryan compie un vero e proprio miracolo, opponendosi al tiro. Ancora Vidal protagonista con un suggerimento quasi perfetto per Vargas, fermato nuovamente in posizione di fuorigioco. Ottima partenza del Cile, Australia costretta alla difensiva. (agg. di Jacopo D’Antuono)

Cile e Australia stanno per affrontarsi allOtkrytie Arena di Mosca, ricapitoliamo di seguito i giocatori convocati dai due tecnici, rispettivamente lo spagnolo Juan Antonio Pizzi e laustraliano Ange Postecoglou. Per il Cile i portieri sono Claudio Bravo (34 anni, Man City), Christopher Toselli (29, Universidad Catolica) e Johnny Herrera (36, Universidad de Chile). Difensori: Eugenio Mena (28 anni, Sport), Enzo Roco (24, Cruz Azul), Maurizio Isla (29, Cagliari), Paulo Diaz (23, San Lorenzo), Jean Beausejour (33, Univ. de Chile), Gary Medel (29, Inter), Gonzalo Jara (31, Univ. de Chile). Centrocampisti: Francisco Silva (31 anni, Cruz Azul), José Fuenzalida (32, Univ.Catolica), Arturo Vidal (30, Bayern Monaco), Pablo Hernandez (30, Celta Vigo), Felipe Gutierrez (26, Internacional), Martin Rodriguez (22, Cruz Azul), Leonardo Valencia (26, Palestino), Charles Aranguiz (28, Bayer Leverkusen) e Marcelo Diaz (30, Celta Vigo). Attaccanti: Alexis Sanchez (28 anni, Arsenal), Angelo Sagal (24, Huachipato), Eduardo Vargas (27, Tigres UANL), Edson Puch (30, Nexaca). Per lAustralia invece i giocatori a disposizione sono i portieri Mathew Ryan (25 anni, Genk), Mitchell Lagnerai (28, Stoccarda) e Danny Vukotic (32, Sydney FC). Difensori: Milos Degenek (23, F.Marinos), Brad Smith (23, Bournemouth), Dylan McGowan (25, Paços de Ferreira), Bailey Wright (24, Bristol City), Aziz Behich (26, Bursaspor), Ryan McGowan (27, Guizhou Zhicheng) e Trent Sainsbury (25, Inter). Centrocampisti: Mark Milligan (31 anni, Baniyas), Aaron Mooy (26, Huddersfield Town), James Troisi (28, Melbourne Victory), James Jeggo (25, Sturm Graz), Ajdin Hrustic (20, Groningen), Jacson Irvine (24, Burton Albion) e Tom Rogic (24, Celtic). Attaccanti Mathew Leckie (26 anni, Ingolstadt), Tomi Juric (25, Lucerna), Robbie Kruse (28, svincolato), Jamie Maclaren (23, Brisbane Roar). Ultimo ma primo nei cuori australiani il leggendario Tim Cahill, che a 37 anni milita in patria nel Melbourne City: per lui 96 presenze e 48 gol con i Socceroos. Ecco allora le formazioni ufficiali di Cile-Australia. Claudio Bravo, Mena, Isla, Silva, Fuenzalida, A. Sanchez, Vidal, E. Vargas, P. Diaz, Jara, Aranguiz. Allenatore: Juan Antonio Pizzi Ryan, T. Cahill, Milligan, Juric, Kruse, Troisi, Behich, McGowan, Sainsbury, Luongo, Irvine. Allenatore: Ange Postecoglu (aggiornamento di Carlo Necchi)

Si avvicina il fischio dinizio di Cile-Australia, match valido per la terza giornata della Confederations Cup (girone B). Con il gol segnato giovedì alla Germania, Alexis Sanchez è diventato il miglior marcatore nella storia della sua nazionale: lattaccante dellArsenal, che i rumors indicano vicino al trasferimento al Bayern Monaco, ha firmato la rete numero 38 con la Roja staccando una leggenda del calcio cileno come Marcelo Salas, che si è fermato a quota 37 (ma in 70 partite, contro le 112 del Nino Maravilla). A completare il podio un altro grandissimo come Ivan Zambrano, autore di 34 gol in 69 presenze con il Cile. Inoltre, il sigillo di Sanchez contro la Germania ha rappresentato la rete numero 400 nella storia della Confederations Cup; la prima portò la firma del centrocampista arabo Fahad Al-Bishi, che il 15 ottobre 1992 aprì ledizione di lancio segnando in USA-Arabia Saudita (0-3 il risultato finale). Tornando a Sanchez, ha così distribuito i suoi centri in Nazionale: 17 in amichevole, 13 nelle qualificazioni mondiali, 5 nella Coppa America, 2 nella fase finale della Coppa del Mondo e 1 in Confederations Cup. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Solamente 2 i precedenti tra le nazionali maggiori di Cile ed Australia. Il primo risale al 22 giugno 1974 e fu valida per la decima edizione dei Mondiali, che si tenne in Germania Ovest e fu vinta dallomonima nazionale guidata dai vari Sepp Maier, Franz Beckenbauer, Uli Heness e Gerd Muller. Cile ed Australia furono incluse nel gruppo 1 proprio assieme alle due nazionali della Germania, allora divisa in Est e Ovest. Nella sfida diretta, che si tenne allOlympiastadion di Berlino (Ovest), la Roja e i Socceroos non andarono oltre il pareggio per 0-0 e dopo la prima fase salutarono la manifestazione. Sempre relativo ai Mondiali è la seconda sfida diretta della storia tra Australia e Cile, che si è giocata il 14 giugno 2014 allArena Pantanal di Cuiabà. Risultato finale 3-1 per i sudamericani: in gol Alexis Sanchez al 12, Jorge Valdivia due minuti dopo (14), poi laustraliano Tim Cahill per il 2-1 (35) e nel finale Jean Beausejour (92). Il Cile si fermò poi agli ottavi dove perse ai rigori contro il Brasile, mentre lAustralia non superò la fase a gironi. Curiosamente, entrambe le nazionali avevano avanzato la candidatura per ospitare quelledizione della Coppa del Mondo; inoltre, come nel 1974 a vincere i Mondiali è stata la nazionale tedesca. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Anche un po dItalia nella sfida di Confederations Cup tra Cile ed Australia, che sarà diretta dallarbitro Gianluca Rocchi. Nato a Firenze il 25 agosto 1973, e quindi prossimo a compiere 44 anni, Rocchi ha diretto 30 partite in questa stagione distribuendo un totale di 130 cartellini (121 gialli e 9 rossi), per una media di 4,3 per gara, 14 invece i calci di rigore assegnati dal fischietto italiano quindi praticamente uno ogni due partite. Tra le sfide arbitrate da Rocchi nel 2016-2017 spiccano quelle degli ottavi di Champions League Monaco-Manchester (3-1) del 15 marzo e Leicester-Atletico Madrid (1-1) del 18 aprile. In carriera, Rocchi è sceso in campo 32 volte per la massima competizione europea, ed anche 16 volte in partite di Europa League. Questanno ha debuttato in Confederations Cup, dirigendo Russia-Portogallo 0-1 (5 ammonizioni). Per quanto riguarda Cile-Australia, a completare la squadra disciplinare saranno i guardalinee Elenito Di Liberatore e Mauro Tonolini, oltre al quarto uomo serbo Milorad Mazic; addetti alla VAR il rumeno Ovidio Hategan e il serbo Milovan Ristia, assistiti dal francese Clement Turpin. (aggiornamento di Carlo Necchi)

La partita Cile-Australia è valida per la terza giornata del gruppo B di Confederations Cup e si disputa domenica 25 giugno, alle ore 17:00 italiane. La gara sarà diretta dallarbitro italiano Gianluca Rocchi. Nella classifica del girone B, il Cile si trova al comando a quota 4 punti insieme alla Germania. Rispetto ai campioni del mondo in carica, il Cile ha una migliore differenza reti (+2 vs +1).

Giovedì sera, la Nazionale sudamericana è riuscita a fermare gli avversari teutonici sull’1-1, avendo anche l’opportunità di vincere. Infatti, soltanto una rete del sorprendente Stindl ha consentito alla squadra di Low di strappare un pareggio, dopo l’iniziale vantaggio firmato da Alexis Sanchez. La qualificazione alle semifinali dovrebbe essere una semplice formalità per il Cile, che farà di tutto per confermare la prima posizione e avere così un più agevole percorso nel prossimo turno, dove dovrebbe incontrare la Russia, scongiurando così lo scontro diretto con il Portogallo.

L’Australia è reduce dal pareggio per 1-1 contro il Camerun e con un solo punto in 180 minuti difficilmente potrà avere qualche speranza di andare in semifinale. Il Cile dovrebbe scendere in campo contro l’Australia confermando grosso modo l’undici titolare che ha sfidatola Germania. Spazio dunque al 4-3-1-2, con la coppia d’attacco costituita da Sanchez e Vargas. Quest’ultimo, meteora del Napoli, continua ad essere tenuto in grande considerazione in patria, a conferma di come la parentesi italiana in Serie A per lui sia stata sfortunata. Alle spalle delle due punte giocherà in posizione di trequartista l’ex juventino Vidal, ora al Bayern Monaco. A centrocampo spazio ad Aranguiz, Diaz ed Hernandez.

In difesa, il Cile dovrebbe schierarsi ancora con Isla, Medel, Jara e Beausejour. In porta l’estremo difensore Herrera. L’Australia invece dovrebbe schierare per la partita di domenica il modulo 3-4-2-1. In avanti Juric, unica punta supportato dai trequartisti Rogic e Kruse. A centrocampo Mooy e il capitano Milligan davanti alla difesa, sugli esterni invece Leckie a destra e Gersbach a sinistra. Il reparto difensivo sarà costituito dai centrali Degenek, Sainsbury e Wright. In porta Ryan. Per quanto riguarda il pronostico, i bookmakers sono concordi nell’assegnare al Cile tutti i favori del caso, con il segno 1 quotato a 1.36, oltre 8 volte la posta il segno 2 (quota Bwin).

La partita di Confederations Cup 2017 tra Cile e Australia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 2 HD, il numero 252: telecronaca dalle ore 17:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Sui canali Sky Sport 1 HD (il numero 201) e Super Calcio HD (n.306) andrà in onda Diretta Gol Confederations Cup 2017, con aggiornamenti in tempo reale dai due campi del girone B (Cile-Australia si gioca a Mosca, mentre a Soci scendono in campo in contemporanea Germania e Camerun).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori