RISULTATI CONFEDERATIONS CUP 2017/ Classifica aggiornata: Germania e Cile si qualificano per le semifinali

- Carlo Necchi

Risultati Confederations Cup 2017: classifica aggiornata, diretta gol live score. Domenica 25 giugno si giocano le ultime due partite del girone B: Germania-Camerun e Cile-Australia

nuovazelanda_messico_confederationscup_lapresse_2017
Diretta Nuova Zelanda Perù - LaPresse

Germania e Cile si qualificano per le semifinali di Confederations Cup 2017: i tedeschi sfideranno il Messico avendo vinto il girone, alla Roja toccherà invece il Portogallo. Un Cile che ha sofferto e rischiato: contro lAustralia è andato sotto alla fine del primo tempo e con unaltra rete subita sarebbe stato eliminato, ma poi ha trovato la rete del pareggio di Martin Rodriguez e si è così messo al sicuro, blindando il secondo posto nel girone B. La Germania è la capolista: i campioni del mondo si sono portati in vantaggio allinizio della ripresa con Kerem Demirbay (trequartista dellHoffenheim), hanno raddoppiato con Timo Werner e, tre minuti dopo aver subito la rete del Camerun con Vincent Aboubakar, lo stesso Werner ha fatto tris. Episodio curioso quando nonostante la VAR si è riusciti a fare confusione con lespulsione di Mabouka, inizialmente larbitro aveva fatto vedere il cartellino rosso a un giocatore che non centrava. Joachim Loew ha proseguito nella sua sperimentazione mandando in campo una formazione ancora diversa da quelle che avevano giocato le prime due partite; per la terza volta i tedeschi hanno subito gol, ma intanto chiudono il girone con 7 reti allattivo. Dunque la Confederations Cup 2017 proseguirà mercoledì 28 giugno: la prima semifinale, a Kazan, metterà di fronte il Portogallo e il Cile. (agg. di Claudio Franceschini) 

Intervallo nelle due partite di Confederations Cup 2017: sorpresa alla Oktrytie Arena, dove lAustralia si è portata in vantaggio contro il Cile. La Roja aveva dominato la partita e aveva anche richiesto un paio di rigori (uno negato anche dalla VAR), poi è arrivato il 42 minuto e il gol di James Troisi, visto in passato in Italia con la maglia dellAtalanta e bravo a mantenere la freddezza davanti a Claudio Bravo per timbrare il gol del vantaggio. Attenzione: segnando un altro gol i Socceroos sarebbero clamorosamente in semifinale, perché avrebbero girato a favore la differenza reti nei confronti della Roja. Australia che andrebbe a sfidare il Portogallo mentre la Germania, che sta pareggiando a reti bianche contro il Camerun in una partita non troppo brillante, sarebbe la prima in classifica nel girone B e giocherebbe contro il Messico. Vedremo però quello che succederà nei secondi tempi delle partite, ci sono ancora tanti minuti perché la situazione si modifichi in maniera radicale. (agg. di Claudio Franceschini) 

Nel girone B della Confederations Cup si stanno mettendo in luce alcuni giocatori, che segnaliamo come potenziali consigli per gli acquisti in vista del calciomercato estivo, già in fermento ma che aprirà ufficialmente i battenti l1 luglio. Dalla rosa dellAustralia peschiamo Tom Rogic, centrocampista di 24 anni che dal 2014 gioca per il Celtic, con cui sta dominando il calcio scozzese. Logic può giocare anche sulla fascia destra oppure più avanzato, sulla trequarti, mentre il suo connazionale Tomi Juric si sta rivelando un centravanti di manovra, dotato di buona stazza ma pronto a mettersi al servizio della squadra. Nato il 22 luglio 1991, milita in Svizzera con il Lucerna (35 presenze e 11 gol complessivi nellultima stagione) che lha acquistato lestate scorsa dagli olandesi del Roda. Del camerunese Christian Bassogog (21 anni) si è già accennato: ala fisicamente esplosiva e fantasiosa, potrebbe diventare un giocatore importante se disciplinato mentalmente e tatticamente; da questanno gioca in Cina (Henan Jianye), prima era in Danimarca con lAalborg. Tra le nuove leve cilene spicca Felipe Gutierrez, centrocampista non più giovanissimo (classe 1990) che però è appena passato ai brasiliani dellInternacional, dopo cinque anni in Europa tra gli olandesi del Twente e gli spagnoli del Betis; attenzione allora al difensore Enzo Roco, classe 1992 del Cruz Azul: marcatore roccioso con buon potenziale. Infine i tedeschi: dal mazzo peschiamo Emre Can che però è già del Liverpool, poi lesterno Julian Brandt (Leverkusen) che è già stato accostato allInter, e lattaccante del Lipsia Timo Werner (classe 96), una forza della natura. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Tra i giocatori convocati da Australia, Camerun, Cile e Germania per la Confederations Cup 2017, solamente tre contano 100 o più presenze con la propria nazionale. Sono tutti cileni e nella fattispecie il portiere Claudio Bravo, primatista della spedizione a quota 112 partite, poi lattaccante Alexis Sanchez (107 gettoni) e il difensore Gonzalo Jara, arrivato a quota 102. Allaustraliano Tim Cahill, vera e propria leggenda del calcio nel suo paese, mancano invece 4 partite per toccare la tripla cifra: nei 96 match disputati con i Socceroos ha messo a segno 48 gol. Tra i camerunesi in due hanno superato le 50 presenze in Nazionale A: lattaccante Vincent Aboubakar (58, con 16 gol) e il centrocampista Benjamin Moukandjo (50, le reti), mentre tra i convocati della Germania il più presenza risulta Julian Draxler, arrivato a 30 gettoni con la selezione maggiore; il trequartista del PSG è stato scelto come capitano di questa nazionale, definita sperimentale per lassenza di quasi tutti i titolari. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Il girone B della Confederations Cup 2017 è cominciato con la sfida tra Camerun e Cile, disputata il 18 giugno a Mosca. I sudamericani hanno progressivamente spinto sullacceleratore, trovando il gol del vantaggio a 9 minuti dal novantesimo grazie ad Arturo Vidal, che ha dirottato in rete di testa il bel cross di Alexis Sanchez. Nel recupero il raddoppio firmato dallex Napoli Edu Vargas, il cui gol è stato convalidato dopo consulto con la VAR. Nellaltra sfida della prima giornata 5 reti tra Australia e Germania: rapido vantaggio tedesco con Lars Stindl (5), pari australiano a fine primo tempo a firma Tom Rogic (41); prima dellintervallo anche il rigore di Draxler per il nuovo vantaggio teutonico (44). Nella ripresa il 3-1 di Leon Goretzka e il definitivo 3-2 dellaustraliano Tomi Juric. Il secondo turno ha riservato due pareggi per 1-1: prima quello in Camerun-Australia, con vantaggio dei Leoni ad opera di André Anguissa (45+1) e replica australiana con il rigore di Mark Milligan (60). Poi l1-1 nel big match tra Germania e Cile, con la Roja avanti grazie ad Alexis Sanchez (6) e la risposta tedesca firmata ancora da Stindl (41), sempre nella prima frazione di gioco. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Domenica 25 giugno 2017 si conclude la fase a gironi della Confederations Cup: allappello mancano i risultati della terza giornata del girone B. Questa volte le due partite si disputano in contemporanea, entrambe alle ore 17:00 italiane che equivalgono alle 18:00 in terra russa, dove si sta disputando la manifestazione. Allo Stadio Olimpico Fist di Sochi andrà in scena Germania-Camerun, mentre la Otkrytie Arena di Mosca sarà teatro di Cile-Australia. 

Europa, Africa, Sudamerica ed Oceania: in questo raggruppamento sono rappresentati quattro dei cinque continenti mondiali: la classifica prima del terzo ed ultimo turno vede in testa Cile e Germania con 4 punti a testa, mentre Australia e Camerun seguono entrambe a quota 1. Cileni e tedeschi hanno quindi i rispettivi destini in mano: vincendo in questa terza giornata si qualificheranno a braccetto per le semifinali che sono in programma settimana prossima; la prima si disputerà mercoledì 28 giugno a Kazan, mentre la seconda andrà in scena giovedì 29 a Soci.

Per le due finali invece i campi designati sono lArena di Mosca (terzo-quarto posto) e il Krestovskij di San Pietroburgo in cui sarà assegnata la coppa. Se Cile e Germania partono come favorite, per blasone e situazione di classifica, Australia e Camerun possono ancora ribaltare le gerarchie ma sono obbligate a vincere, possibilmente con tanti gol di scarto per migliorare anche la differenza reti e così leventuale classifica avulsa, nel caso in cui si verifichi unincredibile arrivo con tutte le quattro squadre alla pari.

Finora la Germania ha tenuto fede al suo ruolo di favorita, anche se la rosa di mister Joachim Low è infarcita di giocatori emergenti e priva di quasi tutti i titolari. Il Cile invece si è presentato alla Confederations Cup in formazione tipo o quasi, e finora ha espresso quei valori che abbiamo imparato a riconoscergli: grinta da vendere, compattezza tra i reparti e alcune individualità di spicco. Australia e Camerun si stanno confermando un gradino sotto, ma come detto le partite odierne offrono loro lopportunità di regalarsi una soddisfazione. La parola passa quindi ai campi, per la terza ed ultima giornata del girone B.

RISULTATO FINALE Germania-Camerun 3-1 – 48′ Demirbay (G), 66′ Werner (G), 78′ Aboubakar (C), 81′ Werner (G)

RISULTATO FINALE Cile-Australia 1-1 – 42′ Troisi (A), 67′ V. Rodriguez (C)

Classifica: GERMANIA 7 punti, CILE 5, Australia 1, Camerun 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori