Classifica Tour de France 2017 / Maglia gialla a Froome, il britannico resta in testa (10^ tappa)

- Michela Colombo

Classifica Tour de France 2017: la maglia gialla e le altre graduatorie per la 10^ tappa della Grande Boucle da Perigneux a Bergerac. Chris Froome ancora leader della generale. 

chris_froome_gialla_toure_de_france_2017_lapresse
Chris Froome Tour De France La Presse 2017

La classifica del Tour de France 2017 non cambia dopo la decima tappa: lunica sensibile variazione riguarda la graduatoria della maglia verde (classifica a punti) che adesso è sempre più saldamente sulle spalle di Marcel Kittel, il velocista tedesco che si è aggiudicato in volata la quarta tappa personale in questa Grande Boucle. Già in precedenza avevamo detto come sarebbe cambiato ben poco nelleconomia della tappa odierna in termini di classifica generale: non ci sono stati scossoni particolari, i migliori sono arrivati in gruppo e sostanzialmente hanno vissuto una giornata di riposo in attesa di tornare a sfidarsi in prima persona. Chris Froome dunque mantiene e conserva per un altro giorno la sua maglia gialla, con 18 secondi di vantaggio su Fabio Aru e 51 su Romain Bardet. Nei prossimi giorni vedremo se e come cambierà la classifica generale del Tour de France 2017. (agg. di Claudio Franceschini)

Prende vita la decima tappa del Tour de France 2017; per la classifica come abbiamo detto non dovrebbero esserci grandi scossoni, e allora andiamo a vedere per adesso la situazione che riguarda la maglia a pois, che premia il miglior scalatore della Grande Boucle. Due delle tre posizioni del podio sono occupati da corridori francesi: in testa con 60 punti troviamo infatti Warren Barguil, che precede lo sloveno Primoz Roglic (30) e il connazionale Alexis Vuillermoz. La Francia domina la graduatoria, perchè in sesta posizione troviamo Thibaut Pinot e altri quattro transalpini si trovano nei primi 20 della classifica; qui però le cose potrebbero cambiare quando arriveranno le montagne, perchè per adesso gli uomini di classifica si sono mossi poco. A tale proposito, Chris Froome è al momento settimo con 16 punti mentre Fabio Aru, che ha 14 punti, è nono e precede il compagno di squadra in Astana Jakub Fuglsang, sempre presente quando la strada sale e si tratta di fare la differenza anche solo a livello di ritmo da imporre. Aru per adesso è lunico degli italiani ad aver conquistato punti nella classifica degli scalatori. (agg. di Claudio Franceschini)

Aspettando la decima tappa del Tour de France 2017, diamo uno sguardo a quella che è una classifica sempre piuttosto snobbata ma in realtà davvero interessante: quella della maglia bianca, che premia il miglior giovane della corsa. Una classifica che ovviamente si forma con i tempi fatti registrare nella classifica generale; al comando troviamo Simon Yates, il britannico della Orica-Scott che ha un tempo totale di 38 ore, 28 minuti e 30 secondi. Yates precede con buon vantaggio (258) Louis Meintjes, sudafricano del UAE Team Emirates, e il francese Pierre-Roger Latour che accusa un ritardo di 328. Il primo degli italiani è lontano: Alberto Bettiol (Cannondale) si trova in dodicesima posizione con ben 59 minuti e 26 secondi di distanza da Yates. Il quale occupa la settima posizione nella classifica generale del Tour de France 2017, mentre Meintjes è undicesimo e Latour tredicesimo; sono piazze sicuramente di grande prestigio, ma a differenza di quanto era accaduto nellultimo Giro dItalia i giovani non stanno riuscendo a mantenersi nei piani altissimi della graduatoria. Vedremo se Yates conserverà la Top Ten e riuscirà a scalare qualche posizione, per ora si trova a 18 secondi dal sesto posto di Daniel Martin e 25 dal quinto di Jakob Fuglsang. (agg. di Claudio Franceschini)

Alla partenza della decima tappa del Tour de France 2017, la classifica della maglia gialla non dovrebbe modificarsi: è in programma una tappa per velocisti, e dunque possiamo fare delle considerazioni che riguardano le prime posizioni nella graduatoria generale. Al momento ci sono quattro corridori nello spazio di un minuto, e tutti loro hanno  al momento le stesse possibilità di vittoria: Chris Froome guida il quartetto dassi con 18 secondi di vantaggio su Fabio Aru, poi troviamo Romain Bardet a 51 secondi e Rigoberto Uran a 55. Gli altri, a cominciare da Jakub Fuglsang, sono più staccati; aspettiamo le grandi montagne per capire come evolverà la situazione, per il momento però possiamo parlare di una situazione di stallo e di un duello tra Froome e Aru che infiamma il Tour de France 2017. Per il momento il britannico si è difeso, anche aiutato da qualche episodio (ad esempio quando gli si è rotta la bicicletta e non è stato attaccato fino in fondo) e dunque la sensazione è che Aru dovrà fare ben di più per prendersi la maglia gialla. Oggi i big si riposeranno, in attesa di tornare a scaldare i motori e giocarsela sul serio. (agg. di Claudio Franceschini)

Dopo un necessario giorno di riposo dopo la terribile  frazione del Tour de France 2017 (che ha mietuto parecchie vittime), la corsa gialla torna oggi protagonista con la 10^ tappa da Perigneux a Bergerac dedicata alle ruote veloci: vediamo quindi come si configurano le varie classifiche ufficiali in vista di questo impegno. Cominciamo da quella più importante ovvero la classifica generale, che dona al suo leader liconica maglia gialla e dove sono tanti i protagonisti ora assenti (Sagan, Cavendish oltre a Geraint Thomas e Richie Porte):in testa anche dopo il terribile Mont du Chat rimane ancora lalfiere del Team Sky Chris Froome primo con il crono generale di 38H 26′ 28” e seguito da vicino dal nostro Fabio Aru ad appena 188 secondi di distacco, mentre al terzo gradino vediamo Romain Bardet della Ag2r La Mondiale a 51. Chiudono la top 5 nomi forse poco noti ai più, saliti alla ribalta dopo la frazione di domenica, complice diversi ritiri di big: sono Rigobero Uran, colombiano della Cannondale a 55 secondi e Jakob Fulsgang della Astana a 1 37 di ritardo.  

Date le caratteristiche del tracciato oggi in programma per la 10^ tappa del Tour de France 2017 diamo ora uno sguardo alla classifica a punti che come è ormai noto dona al suo leader la maglia verde. In testa si trova ancora il tedesco Marcel Kittel a 212 punti mentre dietro lalfiere della Quick Step chiudono il podio virtuale Michela Matthews a 160 punti e Andrè Greipel con 130 punti a bilancio. Con appena due Gran Premi della Montagna ed entrambi di 4 categoria previsti oggi non si attendono particolari movimenti nella classifica degli scalatori, parecchio movimentata invece nella frazione precedente.

Il leader con la maglia  a pois è il francese della Sunweb Romain Bardet a quota 60 punti e che viene seguito dal Roglic a quota 30 punti e dal connazionale della Ag2r La Mondiale Vuillermoz fermo invece a quota 27. Ricordiamo infine la situazione nella classifica che riguarda i giovani del Tour de France Under 25: il leader che partirà oggi al via di Perigneux con la maglia bianca è Simon Yates che viene seguito da Louis Mentjes a 2 minuti e 58 secondi, oltre che, da lontano dal terzo classifica Pierre Roger Latour che dimostra un gap di 328. 

 

1. Chris Froome (Gbr, Sky)

2. Fabio Aru (Ita, Astana) a 18″

3. Romain Bardet (Fra, Ag2r LA Mondiale) a 51

4. Rigoberto Uran (Col, Cannondale ) a 55

5. Jakob Fuglsang (Den, Astana) a 137

6. Daniel Martin (Irl,Quick Step Floors) a 144

7. Simon Yates (Grb, Orica Scott) a 2 02

8. Nairo Quintana (Col, Movistar) a 231

9. Mikel Landa (Spa, Team Sky) a 306

10 George Bennet (Aus, Lotto Jumbo) a 353

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori