DIRETTA / Qarabag-Samtredia (risultato finale 5-0): gli azeri archiviano la pratica

Diretta Qarabag-Samtredia: risultato finale 5-0. Con una super prestazione casalinga la formazione azera sbriga subito la pratica del secondo turno preliminare di Champions League

11.07.2017 - La Redazione
pallone_seriea_lapresse_2017
LaPresse

Il Qarabag batte il Samtredia per e archivia con una settimana di anticipo la qualificazione nel secondo turno preliminare di Champions League: ancora una volta la superiorità degli azeri si è dimostrata in questa partita giocata al Repubblicano di Baku, con una goleada che era già effettiva nel primo tempo. Dopo i tre gol arrivati con i rigori di Ismayilov e Ndlovu e la rete messa a segno dallo stesso attaccante sudafricano, nella ripresa il Qarabag ha badato soprattutto a gestire i ritmi senza rischiare di subire un gol che avrebbe rimesso in discussione il doppio confronto; nel finale è arrivata gloria anche per Donald Guerrier, entrato nel secondo tempo e autore del gol che ha di fatto chiuso i conti insieme al tris realizzato da Michel al 92. Nella partita in Georgia, in programma tra una settimana, il Samtredia avrà bisogno di segnare cinque gol – senza subirne – per arrivare ai tempi supplementari: impresa molto probabilmente oltre la portata di una squadra che questa sera è apparsa in netta difficoltà. Il Qarabag viaggia spedito verso il terzo turno preliminare: dovesse superare anche quello, si garantirebbe se non altro la quarta partecipazione consecutiva alla fase a gironi di una coppa europea, ma questanno gli azeri puntano al grande colpo e cioè a entrare in Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

Allintervallo nella partita di Champions League il pronostico è rispettato. Allo stadio Repubblicano di Baku il Qarabag, reduce da tre partecipazioni consecutive ai gironi di Champions League, fa la voce grossa ed è molto vicino ad archiviare la pratica, sia per quanto riguarda la partita di andata che per il passaggio del secondo turno preliminare di Champions League. Il Qarabag sblocca la gara dopo soli 10 minuti: calcio di rigore concesso dallarbitro e trasformazione impeccabile da parte di Afran Ismayilov. Al 37 arriva anche il raddoppio, opera della prima punta sudafricana Dino Ndlovu che si ripete nel primo minuto di recupero trasformando un altro rigore; per il momento il Samtredia non trova le contromisure necessarie, ma con un gol riaprirebbe quasi tutto il discorso perchè, perdendo 3-1 in trasferta, in Georgia gli basterebbe un semplice 2-0 per assicurarsi il passaggio del turno (non che sia un risultato semplice da centrare, ma sempre più abbordabile di un 3-0 con il quale arriverebbe a giocarsi i tempi supplementari). Da segnalare che Gurban Gurbanov, allenatore del Qarabag, ha già dovuto effettuare un cambio: al 31 fuori il veterano Rashad Sadygov, capitano della squadra, e dentro il polacco Jakub Rzezniczak. Dal punto di vista tattico la formazione azera non ha modificato il suo assetto con questa sostituzione: un difensore per un difensore. (agg. di Claudio Franceschini)

Sia Qarabag che Samtredia hanno avuto accesso diretto al tabellone del secondo turno della Champions League e per entrambe questa prova europea, benchè va precisato che questa stagione 2017-2018 è la prima per il club georgiano nella massima competizione continentale. Vediamo quindi come i due club sono arrivati a questo punto. Per il Qarabag questa partecipazione alla fase preliminare ella Champions League è la quarta negli ultimi 4 anni ed è stata ottenuta grazie alla prima posizione a fine del campionato azero. In Premier League infatti il club oggi in campo ha raccolto al termine della 28^ giornata ben 62 punti, +10 rispetto alla seconda classifica del Gabala. Per quanto riguarda la Samtredia come detto questa è la sua prima partecipazione alla Champions: il club georgiano ha raggiunto tale prestigioso obbiettivo avendo chiuso il campionato nazionale della Erovnuli Liga da terza con 33 punti dietro a Dinamo Tblisi e Torpedo Kutaisi.(agg Michela Colombo)

Come è noto la partita tra Qarabag e Samtredia sarà diretta in questo secondo turno preliminare della Champions League dal fischietto turco Mete Kalkavan, che in questa occasione sarà coordinato nella direzione del match dai due assistenti Esat Sancaktar e Bayik Erdem oltre che dal quarto uomo Halil Umut Meler. Per Kalkavan il match di questa sera sarà la sua prima direzione della stagione 2017-2018 ma se consideriamo lannata 216-2017 il suo bilancio ci segnala ben 34 direzioni arbitrali in dove si contano anche 2 partecipazioni in Europa League, 22 nel massimo campionato turco e 1 nella Uefa Youth League, mentre a bilancio si registrano finora ben 153 cartellini gialli e 1 rosso assegnati oltre che a 16 calci di rigore commissionati oltre a 6 espulsioni per doppia ammonizione. Curiosamente il fischietto turco pur avendo già incontrato formazioni sia azere che georgiane non ha mai avito modo di dirigere il match che ha visto protagonisti Qarabag o Samtredia: sarà quindi per tutti un match davvero inedito. (agg Michela Colombo)

Qarabag-Samtredia, match valido per il secondo turno dei preliminari di Champions League, si gioca alle ore 19.00 italiane di oggi. Il Qarabag è una delle squadre del versante asiatico europeo più forti, che i tifosi della Fiorentina ricorderanno bene per averla affrontara nell’ultima edizione dell’Europa League. Nella passata stagione il Qarabag è giunto primo nella Serie A azera, conquistando 62 punti nelle 28 partite disputate, frutto di 19 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. Un successo larghissimo per il Qarabag, che ha chiuso avanti di 10 punti rispetto alla seconda classificata, il Qabala. Per il Qarabag anche la miglior difesa, con soli 14 reti subite, a fronte di 46 reti segnate (secondo miglior attacco dietro al Qabala).

Il Samtredia è invece una squadra georgiana. A differenza del Qarabag, non si è fregiata del titolo del campionato nazionale, ma è giunta terza, posizione comunque utile per la qualificazione ai preliminari di Champions League. Un traguardo prestigioso per la squadra allenata dal georgiano Giorgi Tsetsadze, che può vantare una rosa tutto sommato competitiva, sebbene inferiore a livello qualitativo rispetto agli avversari della prossima settimana.

Per quanto riguarda il Qarabag, lallenatore Gurbanov può ritenersi più che soddisfatto per i calciatori a disposizione. Il suo modulo è un offensivo 4-4-2, che può trasformarsi per l’occasione anche in un moderno 4-2-4, lo stesso modulo di gioco che ultimamente il ct Ventura sta schierando per la sua Nazionale. Per quanto riguarda i giocatori migliori, segnaliamo la punta centrale sudafricana Dino Ndlovou, che nella passata stagione è stato l’unico calciatore della rosa ad andare in doppia cifra (10 gol segnati per la punta africana). Altri giocatori di talento sono il centrocampista spagnolo Michel e l’esterno sinistro Muarem Muarem. Attenzione anche all’altro attaccante centrale, il brasiliano Reynaldo.

Il Samtredia invece nella passata stagione era solito giocare con il 4-5-1. Un modulo prettamente difensivo, che prevedeva come unica punta l’attaccante Beriashvili, autore di 4 gol complessivi nell’ultima stagione di campionato in Georgia. Lui, insieme all’esterno destro Davit Razhamashvili è tra i migliori calciatori su cui può contare il Samtredia. Inoltre dobbiamo tenere d’occhio anche il centrocampista centrale Giorgi Datunaishvili, capitano della formazione.

La vittoria dovrebbe andare al Qarabag, che è nettamente favorito sul Samtredia, non soltanto per un concetto di valore tecnico delle due rose ma anche per il fattore dell’esperienza, spesso decisiva in campo europeo. Qarabag-Samtredia, martedì 11 luglio 2017 alle ore 19.00, non sarà disponibile in diretta tv oppure in diretta streaming video via internet in Italia, dunque il riferimento fondamentale per gli appassionati di calcio sarà il live timing sul sito della Uefa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori