Calciomercato Milan/ News, Perotto: Aubameyang e Biglia? Sarebbero un sogno, ma… (esclusiva)

- int. Pierpaolo Perotto

Calciomercato Milan news, intervista esclusiva al procuratore sportivo Pierpaolo Perotto sui prossimi movimenti e le ultime indiscrezioni di mercato in casa dei rossoneri. 

pierre_aubameyang_borussia_lapresse_2017
Diretta Borussia Dortmund-Tottenham, LaPresse

Una stagione di calciomercato davvero scoppiettante in casa Milan: la dirigenza Mirabell&Fassone infatti ha già messo a segno 7 colpi di mercato dei quali già 5 sono a disposizione in questi giorni del tecnico Montella nel ritiro di Milanello. Sono quindi appena due i nomi visti nell’orbita dei rossoneri, ovvero Lucas Biglia dalla Lazio e Pierre Emerick Aubameyang del Borussia Dortmund. Tanti arrivi quindi per la gioia dei tifosi del Diavolo ma chi partirà da casa Milan? In lizza per il momento rimangono Mattia De Sciglio e Gianluca Lapadula due nomi caldi nel calciomercato italiano. Per parlare di tutto questo abbiamo sentito il procuratore Pierpaolo Perotto: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Aubameyang arriverà? Il suo arrivo sarebbe il coronamento di un sogno. Bisogna anche dire però che Aubameyang era già del Milan e questo dimostra che la politica dei giovani del Milan è fallimentare.

Belotti ancora qualche chance di vederlo al Milan? Direi proprio di no, proprio per la clausola rescissoria di cento milioni Belotti non finirà in nessun club italiano. Se lascerà il Torino finirà all’estero. Il Milan non ha possibilità di acquistarlo e portarlo nella squadra di Montella.

Biglia rossonero? Ci sono ottime possibilità perchè questo avvenga e Biglia possa diventare un giocatore del Milan, fare parte della formazione di Montella.

De Sciglio è una cessione sicura? Sembra proprio che abbia rotto con tutti, d’altronde non mi sembra assolutamente da Juventus, non lo vedo in una finale di Champions.

Lapadula dove andrà? Potrebbe andare al Torino e fare coppia con Zapata se Belotti verrà ceduto. Potrebbe anche tornare al Pescara e essere inserito nel 4-4-2 di Zeman.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori