KALINIC AL MILAN / Calciomercato live: l’agente raggiunge l’attaccante in Croazia

- Davide Giancristofaro Alberti

Kalinic al Milan calciomercato live: si avvicina sempre più ai rossoneri lattaccante di proprietà della Fiorentina, che ha già lasciato il ritiro di Moena, in attesa di novità

fiorentina_esultanza_gol_kalinic_lapresse_2017
Diretta Fiorentina Sampdoria - LaPresse

volato in Croazia lasciando il ritiro di Moena dove si trova la squadra toscana. Il calcaitore vuole il Milan e i rossoneri, presi al momento dall’acquisto di Leonardo Bonucci, non mollano anche se continuano a preferirgli Patrick-Emerick Aubameyang. Secondo quanto riportato dal portale FirenzeViola.it pare che il procuratore del ragazzo, Tomislav Erceg, sarebbe volato in Croazia per parlare a quattrocchi con il calciatore in questione. Ieri pomeriggio c’era stato un incontro proprio tra l’agente e il dirigente viola Pantaleo Corvino. Al momento la possibilità di vedere Kalinic al Milan non sembra un’utopia anche se per chiudere questa trattativa ci vorrà ancora un po’ di tempo. La situazione intanto vede il Milan pronto a partire verso la Cina per la tournée, con i dirigenti però pronti a muoversi per andare ad acquistare questo forte giocatore che darebbe ancora grande spessore al loro reparto offensivo. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il Milan non perde di vista Nikola Kalinic, attaccante della nazionale croata di proprietà della Fiorentina. Il giocatore vuole lasciare la Viola e vorrebbe trasferirsi in una big come appunto la compagine rossonera. Nella giornata di ieri Kalinic ha lasciato il ritiro di Moena con la squadra toscana per tornare a casa propria in Croazia. Il motivo ufficiale è per questioni famigliari ma è logico pensare che dietro a tale gesto vi sia un malcontento del giocatore ormai giunti ai limiti della sopportazione. Come riferito in queste ore dallemittente radiofonica toscana Radio Blu, pare che il giocatore si possa incontrare a breve con il suo agente Tomislav Erceg, e i due faranno il punto della situazione per capire come muoversi. Cè da colmare un gap di 10 milioni di euro fra offerta Milan (pari a venti milioni) e richiesta da trenta della Viola. Difficile capire come evolverà la situazione fatto sta che sono giorni caldissimi per il futuro di Kalinic.

Il Milan non smette di lavorare su Nikola Kalinic. Lattaccante della Fiorentina e della nazionale croata è stato individuato come il rinforzo ideale per il reparto offensivo. Il giocatore ha già lasciato il ritiro di Moena ufficialmente per motivi famigliari, ma sono molti quelli convinti che dietro a tale gesto vi sia un malcontento dello stesso giocatore. Dicevamo del Milan, voglioso di assicurarsi un bomber di razza per completare la rosa alla perfezione dopo gli arrivi di Biglia e Bonucci. Loperazione non è delle più semplici visto che fra domanda e offerta vi sarebbero dieci milioni di euro di differenza (proposta da 20, richiesta da 30), ma in via Aldo Rossi sanno che la Fiorentina ha esigenze di vendere e di conseguenza il tempo sarà a suo favore. Tra laltro la Viola ha già bloccato Simeone junior, ma finché non cederà Kalinic non potrà ufficializzare larrivo del talento argentino. La sensazione è che qualcosa possa definitivamente sbloccarsi nel giro di poche ore, probabilmente durante il weekend che si appresta ad arrivare.

In attesa degli arrivi di Biglia e Bonucci, il Milan prosegue senza sosta questo calciomercato estivo 2017 fin qui impeccabile. Manca ancora un ultimo tassello, quello riguardante il centravanti. Il club rossonero è infatti alla ricerca del classico bomber da 20/30 gol a stagione, quelli che sono mancati moltissimo negli ultimi anni dalle parti della San Siro indiavolata. Il prescelto sembrerebbe essere Nikola Kalinic, attaccante della nazionale croata, di proprietà della Fiorentina. Il centravanti dellest Europa piace ormai da tempo ai rossoneri, e di certo non è una novità, e ogni giorno che passa aumentano le possibilità che lo stesso si trasferisca in Lombardia. Ieri giornata importante a riguardo, con Kalinic che ha lasciato il ritiro della Fiorentina di Moena, apparentemente senza un vero e proprio motivo. La versione ufficiale parla di questioni famigliari, ma dietro tali parole si potrebbe nascondere qualsiasi cosa, in particolare, lattesa di novità sul proprio futuro.

Tra laltro, indiscrezioni raccolte dai colleghi de Il Corriere Fiorentino, raccontano di un Kalinic che avrebbe già disdetto il contratto di affitto per lappartamento in centro a Firenze, chiaro indizio circa le volontà del giocatore della Viola, ormai entrato nellottica di svestire la casacca dei gigliati. Il Milan sarebbe pronto ad acquistare Kalinic ma non vorrebbe offrire più di 20/25 milioni di euro, mentre le richieste della società toscana sono più vicine ai 30/35. Per queste ragioni loperazione non si è ancora chiusa, ma rimane comunque caldissima, anche se il duo Fassone-Mirabelli si sta comunque guardando attorno in cerca di valide alternative. Non è ad esempio una novità linteresse per Pierre-Emerick Aubameyang del Borussia Dortmund, per cui sarebbero già stati predisposti ben 60 milioni di euro, con ingaggio da 7,5 milioni. Attenzione infine anche a Belotti, centravanti del Torino e della nazionale italiana, che piace moltissimo alla dirigenza rossonera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori