Pronostici Wimbledon 2017/ Le scommesse sulle semifinali maschili: Federer contro tutti (14 luglio)

- Claudio Franceschini

Pronostici Wimbledon 2017, le scommesse sulle due semifinali maschili: Federer Berdych e Querrey-Cilic ci consegneranno la finale del torneo dello Slam che si disputerà domenica

Cilic_urlo_Wimbledon_lapresse_2017
Marin Cilic: a Wimbledon cerca la seconda finale Slam (Foto LaPresse)

E tempo di semifinali maschili a Wimbledon 2017, e dunque è tempo di andare a vedere quali sono i nostri pronostici legati a queste due partite. Proveremo come sempre a tenere conto di tutti i fattori in gioco per capire e provare a indovinare lesito delle sfide; ricordiamo che naturalmente si gioca al meglio dei cinque set, e che dunque bisognerà vincerne tre per andare in finale. Nel quinto set non esiste il tie break: questo ovviamente può dilatare oltremisura le due semifinali, come già successo nellottavo tra Gilles Muller e Rafa Nadal. Comunque, andiamo a vedere senza indugiare oltre quali potrebbero essere gli esiti e i risultati delle due semifinali maschili a Wimbledon 2017.

Sicuramente la semifinale con più suggestioni, almeno leggendo i nomi. Roger Federer corre per la storia, lottavo Wimbledon a 35 anni e unaltra tacca nella costruzione della sua leggenda; Tomas Berdych potrebbe tornare in finale a sette anni di distanza e, per una buona volta, forse sarebbe il favorito con la grande possibilità del primo Slam. In quel 2010 il ceco aveva nettamente battuto Federer, che era campione in carica ma non era al top della condizione; oggi invece, avendo saltato in toto la stagione sulla terra rossa, lo svizzero si è presentato a Londra in forma smagliante e non ha ancora mollato un set. Da capire quello che potrebbe succedere: nellultimo incrocio (quarti a Miami) Berdych ha seriamente rischiato di vincere ma si giocava sui tre set, due giorni fa il ceco ha evitato una maratona contro Djokovic per il ritiro del serbo. Sia come sia, il pronostico non può che essere a favore di Federer; quello visto nei giorni scorsi è un giocatore in grado di dominare contro chiunque, ovviamente se il fisico lo sosterrà come ha fatto fino a oggi. 

Sfida intrigante, perchè in semifinale sono arrivati due giocatori che non erano favoriti dai pronostici. Sam Querrey è la grande sensazione di Wimbledon 2017: testa di serie numero 24, già lo scorso anno si era messo in grande luce facendo fuori Djokovic e per la seconda edizione consecutiva ha eliminato il campione in carica. Murray però era palesemente in deficit fisico, e il tabellone affrontato dallamericano non è stato certo impossibile; nè quello di Marin Cilic se è per questo, perchè il Bautista Agut battuto agli ottavi non è certo giocatore da erba e Gilles Muller, la grande favola del torneo, è andato davvero vicino alla vittoria nei quarti. Cilic non è certo un giocatore da erba, ma sta giocando molto bene; dal punto di vista tattico, entrambi gli sfidanti basano tanto del loro gioco sul servizio, e dunque possiamo dire che chi riuscirà a essere più efficace con questo fondamentale avrà un grande vantaggio. Dovendo fare un pronostico secco, diciamo Cilic; potrebbe comunque essere una partita molto lunga, magari risolta al quinto set.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori