Thiago Silva alla Juventus? / Calciomercato, lex rossonero potrebbe essere lerede di Bonucci

- Davide Giancristofaro Alberti

Thiago Silva alla Juventus? Calciomercato, lex rossonero potrebbe essere lerede di Bonucci. Il club bianconero si sta iniziando a guardarsi attorno per individuare un nuovo centrale

thiago_silva_lapresse_1_2015
Thiago Silva (LaPresse)

Ormai praticamente archiviata la trattativa di calciomercato fra Milan e Juventus riguardante Leonardo Bonucci, il club bianconero sta iniziando seriamente a pensare ad un sostituto del centrale di difesa. Molti i nomi accostati ai campioni dItalia in carica in queste ultime ore, a cominciare dal gioiello Caldara, già di proprietà, ma in prestito allAtalanta fino al 30 giugno del 2018. Attenzione però allidea circolante in questi ultimissimi minuti, che vuole la Vecchia Signora sulle tracce di Thiago Silva. Il centrale di difesa della nazionale brasiliana di proprietà del Paris Saint Germain è indubbiamente uno dei calciatori più forti del panorama europeo nel suo ruolo, e ovviamente una squadra che punta a vincere la Champions League come la Juventus, deve guardare a questi top player.

Lindiscrezione è lanciata dalla redazione di Sportmediaset, colei che per prima scoprì lo scoop Bonucci-Milan, e di conseguenza può essere considerata attendibile. Il problema principale è però di natura economica, visto che Thiago Silva ha da poco rinnovato il proprio contratto ed ha un ingaggio da 10/11 milioni di euro netti annui. A frenare gli entusiasmi bianconeri sarebbe proprio laltissimo stipendio dellex Milan, che la società di corso Galileo Ferraris non sembrerebbe intenzionata a pareggiare. Non sarebbe invece un problema assicurarsi il cartellino del verdeoro, che si assesta sui 15/20 milioni di euro, tenendo conto anche dei 32 anni di età. Ricordiamo che Thiago Silva gioca al Parco dei Principi dallestate del 2012, da quando cioè il Milan lo cedette per una cifra superiore ai 40 milioni di euro (famoso il doppio colpo con Ibrahimovic). Al PSG non è mai però riuscito a ripetere le grandi prestazioni in rossonero, forse anche perché meno esaltato da un campionato poco interessante come appunto quello francese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori