KESSIE CONTRO BONUCCI/ Milan, sfida per la maglia 19: basterà parlarne o ci sarà la prima lite?

- Silvana Palazzo

Kessie contro Bonucci per la maglia numero 19: scoppia il caso nel Milan. Previsto incontro chiarificatore, ma chi se la prenderà? Le ultime notizie e gli aggiornamenti 

Bonucci_terra_finale_Juventus_lapresse_2017
Bonucci, ancora offese e insulti (Foto: LaPresse)

Non è affascinante come il 10 o il 9, eppure per la maglia numero 19 si è aperto uno scontro tra Franck Kessie e Leonardo Bonucci. proprio vero: i tempi sono cambiati. Succede allora che nel Milan spunti il caso del 19, conteso dal giovane centrocampista e il nuovo capitano rossonero. Entrambi i nuovi giocatori rossoneri sono legati a questo numero per motivi che esulano dal mondo del calcio. L’ex Atalanta è nato il 19 dicembre 1996, inoltre il 19 è anche il giorno in cui è scomparso suo padre, ricordato con la mano alla fronte, nel segno dell’attenti, dopo le sue esultanze, perché era un militare. Per questo non ha gradito il 14 che ha trovato sulla maglia che ha trovato nello spogliatoio dello stadio di Guangzhou prima dell’amichevole con il Borussia Dortmund. Anche la distinta delle formazioni ha confermato che Franck Kessie avrebbe dovuto indossare la maglia numero 19.

MILAN, KESSIE CONTRO BONUCCI PER LA MAGLIA 19

PREVISTO INCONTRO CHIARIFICATORE, MA CHI SE LA PRENDER?

Sono altri i motivi per cui Leonardo Bonucci vuole quel numero sulla sua nuova maglia: il 19 è datata sua moglie e il suo nome e cognome, secondo i criteri della numerologia, portano al 19. Per questo l’ha scelta alla Juventus. E aveva dato per scontato che l’avrebbe avuta al Milan, visto che ne è diventato capitano. Ma il giovane centrocampista ivoriano non s’è fatto da parte. Chissà come andrà nella prossima amichevole con il Bayern Monaco, quando saranno entrambi in campo. Per ora il Milan, come riportato da Repubblica, sta cercando di minimizzare il caso, spiegando che non è un problema, ma ci saranno nuove puntate sulla battaglia per la 19 tra Franck Kessie e Leonardo Bonucci.

Tra domani e venerdì dovrebbe esserci infatti un incontro chiarificatore tra i due giocatori, alla presenza del direttore sportivo Mirabelli e del club manager Abbiati. Non ci sarà Montella, perché l’allenatore preferisce non interferire per non creare squilibri nella gestione della squadra. Il confronto porterà ad una soluzione che eviti ulteriori attriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori