Diretta/ Svezia-Repubblica Ceca Under 19 (risultato finale 1-2) info streaming video tv: è finita!

- Carlo Necchi

Diretta Svezia-Repubblica Ceca: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita degli Europei Under 19 si gioca domenica 2 luglio 2017 a Tbilisi

albin_ekdal_svezia_lapresse_2016
Risultati Mondiali 2018 - LaPresse

Sostituzione per la Svezia: esce Karlsson, entra Berqvist. I gialloblù dopo aver accorciato le distanze si riversano in attacco ma non riescono a trovar spazi. La Repubblica Ceca rischia di beffare gli avversari ma Sadilek sotto porta si conferma troppo generoso. Berqvist intanto si mette in mostra con una travolgente discesa. La sua iniziativa porta al cross di Krlaj proprio per Berqvist che a un passo dalla porta clamorosamente manda fuori di testa. Altro cambio intanto per la Repubblica Ceca: esce Marecek, entra Lingr. Per la Svezia entrano invece Ahmedhodzic e Lidberg al posto di Johansson e Adrian. La Svezia ci crede e spinge fino allo scadere. Al 91esimo Gyokeres va al tiro da posizione defilata ma Jedlicka vola deviando in corner. Sugli sviluppi si accende una mischia in area piccola. Colley conclude ma ancora Jedlicka (questa volta con l’ausilio del palo) salva il risultato. Al 92esimo entra pure Graiciar per Sasinka. Vince la Repubblica Ceca.

Al 58esimo la Repubblica Ceca va vicinissima al terzo gol. Ottimo lavoro in avanti di Chveja. Sasinka vien liberato al tiro ma la sua conclusione dal limite termina alta di poco. Riecco la Svezia. Gyokeres dalla fascia destra ottiene il fondo, si gira e punta la porta. Lo svedese ci prova ma allarga troppo il mirino e il suo tiro termina a lato. Al 65esimo la Svezia va vicino all’1-2 sugli sviluppi di un corner. Sul cross tagliato in area M. Andersson di testa sfiora da pochi passi graziando il portiere avversario. Anche a metà di questo secondo tempo viene concesso un altro time out. Kralj prova a scuotere i suoi con una percussione per vie centrali. Sostituzione per la Rep. Ceca: esce il mattatore di giornata, Turyna, entra Novotny. Sasinka qualche secondo più tardi non sfrutta un  interessante contropiede che avrebbe potuto chiudere definitivamente il match. La Svezia reagisce con Karlsson ma il suo cross basso e teso in area viene respinto dalla retroguardia ceca. Al 76esimo Dusan Jajic trova uno spiraglio sulla destra e serve Gyokeres che a due passi dalla porta insacca riaprendo i giochi.

Nessuna sostituzione effettuata dai due selezionatori al ritorno dagli spogliatoi. La Repubblica Ceca prova a costruire qualcosa. Sadilek sguscia via sulla sinistra e propone un pallone interessante al limite. Ci prova Marecek ma il suo tiro è senza precisione. Sono sempre i rossi a fare la partita. La Svezia incontra qualche problema in fase difensiva faticando a coprire gli spazi sulle fasce. La nazionale ceca non riesce a controllare il ritmo mostrandosi spesso poco riflessiva palla al piede. Gli avversari comunque non riescono ad approfittarne, se non proponendo qualche lancio in area. Davvero poco per impensierire Jedlicka. I cechi al 54esimo ci provano ancora dalla fascia destra. Holyk, autore dell’assist, ottiene ancora una volta il fondo ma questa volta non riesce a crossare. L’azione è viziata da un suo fallo. Al 55esimo ci pensa ancora Turyna a raddoppiare. Dalla destra il solito Holyk crossa bene, Sasinka conclude con un piattone ma Johansson respinge verso il limite dove il 7 in maglia rossa al volo ribatte in rete.

Alla mezzora traversa della Repubblica Ceca. Sasinka dal limite conclude morbido trovando una deviazione di un avversario. La traiettoria del pallone è strana ma la traversa salva Joahnsson. La Svezia risponde con Karlsson ma il suo tiro è troppo centrale per impensierire seriamente Jedlicka. La gara si accende: entrambe le squadre propongono un pressing alto e feroce rischiando di sorprendere i vari portatori di palla. Al 34esimo Sadilek prova da fuori area ma il suo tentativo è totalmente fuori misura. Negli ultimi minuti il ritmo cala, complice anche l’eccessivo caldo percepito dai giocatori tra temperatura e relativa umidità. Il primo tempo sembra ormai incanalato verso uno scialbo 0-0 ma al 40esimo la Repubblica Ceca passa in vantaggio. Dalla sinistra Granecny trova il cross, sul secondo palo Holyk la tocca verso l’area piccola dove Turyna di testa insacca sbloccando il risultato.

Dopo un inizio difficile la Repubblica Ceca prova ad alzare il baricentro. Sugli sviluppi di un corner a favore però i connazionali di Pavel Nedved rischiano di subire. Al 14esimo il primo tiro per la Rep. Ceca viene effettuato da Sasinka. La palla termina fuori di poco. Qualche istante più tardi Sadilek è bravo a ritagliarsi uno spazio sul limite dell’area. Conclusione interessante di esterno, la sfera termina però a lato. A metà del primo tempo, considerato l’insopportabile caldo (temperatura attorno ai 35 gradi), il direttore di gara concede un rapido time-out. Alla ripresa delle ostilità ci riprovano i boemi con Havelka, Sparta Praga. La Svezia si rifugia in angolo. La Repubblica Ceca sembra aver preso le misure agli avversari. La Svezia ci riprova però con un incursione di Karlsson. L’azione prosegue ma i gialloblù non riescono a concludere. Mezzora di gioco, reti ancora inviolate.

E’ iniziata la sfida tra Svezia e Repubblica Ceca, partita inaugurale degli Europei Under 19 e valida per il primo turno del girone A. Scandinavi in campo con il 4-4-2. Tra i pali Johansson, linea difensiva composta da Colley, M. Andersson (di proprietà della Juventus), Isherwood e Kralj. A centrocampo Karlsson, Jajic, Sabovic e Johansson mentre in zona offensiva troviamo Adrian e Gyokeres. I cechi rispondono con un modulo speculare. In porta Jedlicka, difesa composta da Holyk, Chalus, Kral e Granecny. Sulla fascia destra Marecek, in mezzo al campo Turyna e Havelka, nel ruolo di esterno mancino Sadilek. In attacco la coppia scelta è formata da Chveja e Sasinka. Parte meglio la Svezia. Sulla destra Colley punge con buona frequenza. Il primo tentativo è impostato da Jajic. Il 14 gialloblù si accentra e conclude dai 30 metri non mandando la palla distante dallo specchio. Poco dopo Johansson libera Karlsson in area ma il tiro di quest’ultimo è sbilenco.

Sta per prendere il via Svezia-Repubblica Ceca, che inagura gli Europei Under 19 2017. La prima edizione di questo torneo risale al 1948 e fu vinta dallInghilterra, che in finale sconfisse lOlanda per 3-2. Oggi gli inglesi risultano al secondo posto nellalbo doro della manifestazione: per loro 9 trionfi, ma solamente 1 dagli anni 90 in poi (nel 1993). Meglio ha fatto solo la Spagna, capace di vincere per ben 10 volte gli Europei Under 19: la prima nel 1952, mentre dal 2002 ad oggi le baby Furie Rosse hanno vinto addirittura 7 volte, riuscendo in due occasioni a centrare il back-to-back (2006-e 2007, poi 2011 e 2012). 8 titoli per la Francia, campione lanno scorso contro lItalia (successo 4-0 in finale) ma che però non potrà difendere il trono non essendo riuscita a qualificarsi (è stata eliminata nellélite round). Scorrendo lalbo doro degli Europei Under 19 troviamo Germania e Russia/URSS con 6 trionfi a testa poi Portogallo, Italia, Serbia/Jugoslavia, Bulgaria e Ungheria con 3 coppe a testa, lAustria a quota 2 e infine Cecoslovacchia, Polonia, Turchia, Belgio, Romania, Scozia, Ucraina e Repubblica dIrlanda con 1 successo ciascuna. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Come detto, la Svezia ha raggiunto per la prima volta la fase finale degli Europei Under 19. Competizione che la Repubblica Ceca non ha mai vinto, prendendovi però parte già in 5 occasioni. La prima nel 2002 in Norvegia, quando fu eliminata dal gruppo A dopo aver pareggiato con la Spagna (1-1, in gol un giovane Iniesta), perso contro la Slovacchia (5-2) e battuto di misura la Norvegia. Un anno dopo (2003) i cechi riuscirono a superare il gruppo B, ma poi furono battuti in semifinale dal Portogallo che ebbe la meglio ai calci di rigore. Stesso iter nel 2006, in cui la Repubblica Ceca superò al primo posto il gruppo A -nonostante liniziale ko con il Belgio, per 4-2- prima di uscire in semifinale per mano della Scozia (0-1). Altro giro, nel 2006, ed altra eliminazione in semifinale questa volta ad opera della Germania, vittoriosa 2-1 ai tempi supplementari; i cechi si consolarono con il titolo di capocannoniere al loro centravanti, Tomas Necid (4 gol) che oggi milita nel Bursaspor. Infine ledizione 2011 in Romania, in cui il cammino della Repubblica Ceca si fermò solo in finale al cospetto della Spagna: risultato finale 2-3 ancora dopo i supplementari, con doppietta decisiva di Paco Alcacer subentrato dalla panchina. Da allora i cechi non hanno più preso parte agli Europei Under 19: questa volta sapranno spezzare la maledizione? (aggiornamento di Carlo Necchi)

Per la Svezia si tratta della prima partecipazione alla fase finale degli Europei Under 19. Gli svedesi hanno cominciato vincendo il gruppo 10 del primo round, superando nellordine Malta (4-0), Moldova (1-0) e Serbia (2-3); in tutte e tre le partite è andato a segno Isac Lidberg, attaccante classe 1998 in forza allAtvidabergs FF. Nellélite round invece la selezione scandinava è stata inserita nel gruppo 7, ed anche in questo caso ha concluso con il primo posto qualificandosi per la fase finale in Georgia. La Svezia aveva cominciato male perdendo contro il Belgio (1-2), poi si è riscattata battendo lIrlanda (3-0) ed anche lItalia, 0-1 con rete decisiva di Gyokeres. I 6 punti e lo scontro diretto a favore sullIrlanda hanno consentito ai gialloazzurri di strappare il ticket per gli Europei. La Repubblica Ceca invece si è qualificata dal primo round con il secondo posto nel gruppo 9: dopo aver battuto nettamente lEstonia (5-0) e più a fatica la Serbia (2-1), i boemi hanno ceduto 0-2 alla Francia facendosi superare in classifica, ma accedendo comunque allélite round con la seconda posizione. Nella fase successiva la Repubblica Ceca non ha concesso nemmeno le briciole agli avversati: 2-1 allUngheria, 1-0 alla Scozia e 3-0 allAustria. (aggiornamento di Carlo Necchi)

una delle due partite che aprono gli Europei Under 19: appuntamento domenica 2 luglio 2017 al Mikhail Meskhi Stadium-2 di Tbilisi, capitale della Georgia che ospita la manifestazione. Il calcio dinizio di Svezia-Repubblica Ceca è previsto per le ore 15:30 italiane, le due nazionali sono inserite nel gruppo A insieme ai padroni di casa della Georgia e al Portogallo, che si affronteranno a seguire dalle ore 18:00. Potrebbe essere già una gara decisiva, visto che la squadra che dovesse uscire sconfitta da questo incontro si troverebbe a dover superare uno scoglio quasi insormontabile per passare il turno.

La partita si preannuncia molto equilibrata sulla carta, come si evince dalle probabili formazioni che scenderanno sul terreno di gioco dal primo minuto. La Svezia, guidata dal tecnico Claes Eriksson, proporrà come modulo di gioco il 4-4-2. Il portiere titolare della nazionale scandinava sarà Marko Johansson, sostenuto quattro difensori Anton Kralj, Mattias Andersson, Thomas Isherwood e Alexander Jallow; a centrocampo previsti Marwan Baze, il capitano Dusan Jajic, Besard Sabovic e Mattias Svanberg. L’undici titolare sarà completato dai due uomini offensivi, che saranno Jesper Karlsson e Isac Lidberg.

Per rispondere al meglio il commissario tecnico della Repubblica Ceca, Jan Suchoparek, non dovrebbe discostarsi di molto dalla formazione provata nelle ultime uscite, che ha fornito buone risposte sia sotto il profilo del gioco che dei risultati. Anche in questo caso il modulo proposto dovrebbe essere il 4-4-2: in porta ci sarà Martin Jedlicka, i due difensori laterali saranno Daniel Marecek e Libor Holik, quelli centrali Matej Chalus e Alex Kral. A centrocampo i due esterni Michal Sadilek e Ondrej Lingr, mentre per vie centrali si muoveranno Filip Havelka ed Emil Tischler. La formazioe ceca sarà guidata in avanti dalle punte Ondrek Sasinka e Daniel Turyna.

Quote: sullagenzia online Tipico.it troviamo il segno 1 per la vittoria della Svezia favorito a 2,35, poi il segno X per il pareggio a 3,30 e il segno 2 per il successo della Repubblica Ceca a quota 2,90. La partita degli Europei Under 19 tra Svezia e Repubblica Ceca sarà trasmessa in diretta tv da Eurosport 2 HD, canale numero 373 del digitale terrestre e 211 di Sky: collegamento dalle ore 15:15 e telecronaca dalle 15:30. Gli abbonati potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite le rispettive applicazione PremiumPlay e SkyGo disponibili per pc, tablet e smartphone. Aggiornamenti in tempo reale sul sito internet ufficiale www.uefa.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori