Belotti al Milan? / Calciomercato, il Diavolo non molla e rilancia: nuovo assalto al Gallo

Belotti al Milan Calciomercato, la pista resta calda: all’orizzonte una nuova proposta dei rossoneri. Locatelli in prestito, Paletta più 70 milioni cash (ultime notizie)

25.07.2017 - Federico Giuliani
andrea_belotti_2_torino_lapresse_2017
Risultati Serie A (LaPresse)

Non tramonta la pista che porta ad Andrea Belotti. Il Milan ci crede ancora, e spera di piazzare il prossimo colpo di calciomercato prima dell’inizio del campionato, previsto per il prossimo 20 agosto. C’è dunque meno di un mese di tempo per organizzare al meglio gli ultimi ritocchi da apportare alla rosa, e Fassone e Mirabelli sono al lavoro per accontentare le richieste di Montella. In cima alla lista degli attaccanti c’è ovviamente lui, il Gallo Belotti. Il Torino non si smuove dalla propria posizione: il centravanti è libero di lasciare la squadra, ma soltanto di fronte a un’offerta che si avvicini ai 100 milioni di euro della sua clausola rescissoria, valida per l’estero. Nelle ultime ore il Milan sarebbe alla finestra e starebbe meditando di incrementare la propria proposta: 70 milioni, prestito biennale di Locatelli e cartellino di Paletta. presto per dire se il Torino accetterà. Intanto c’è da aggiungere un tassello importante alla vicenda. Come riporta TMW, Belotti è in procinto di cambiare agente. Il Gallo seguirà le orme di Icardi, dato che il nuovo procuratore del Gallo dovrebbe diventare sua moglie, Giorgia Duro. (agg. Giuliani Federico)

Il Milan potrebbe tornare all’assalto per Belotti. Il calciomercato dei rossoneri, che ha già regalato diversi colpi di scena, potrebbe presto arricchirsi con un nuovo acquisto. Un attaccante, come richiesto da Montella. Al momento la situazione è la seguente: Kalinic, con il quale c’è già l’accordo, è in standby, mentre il Milan continua a monitorare Aubameyang e Belotti. Quest’ultimo nelle ultime ore è stato riaccostato al Diavolo, nonostante il Torino sia fermo alla sua richiesta iniziale di 100 milioni di euro. I rossoneri potrebbero sbloccare la situazione proponendo il prestito biennale di Locatelli, il cartellino di Paletta e 70 milioni di euro cash. Nei prossimi giorni sono attesi sviluppi interessantissimi. (agg. Giuliani Federico)

Belotti al Milan, la pista resta calda. Se non altro perché i rossoneri non hanno la minima intenzione di abbandonare la suggestione del Gallo, uno degli attaccanti italiani più forti in circolazione. Il calciomercato del Diavolo, in ogni caso, si muove in un senso ben preciso. Fassone Mirabelli sono di nuovo a lavoro per regalare a Montella un attaccante di livello, e i nomi in lista si sono ridotti a tre dopo l’apporo di Morata al Chelsea. Restano in piedi Nikola Kalinic, Pierre-Emerick Aubameyang e Andrea Belotti. Con il primo c’è già l’accordo, ma il croato al momento è in standby in attesa di eventuali sviluppi. Sviluppi che portano ad Aubameyang e Belotti.

Il Milan resta dunque alla finestra per Belotti. Il Torino ha fatto chiaramente capire di esser disposto a cedere l’attaccante soltanto a fronte di un’offerta che si avvicini ai 100 milioni di euro della clausola rescissoria valida per l’estero che pende sulla testa del giocatore. Difficilmente i rossoneri si spingeranno così in avanti, ma secondo Sportitalia Fassone e Mirabelli potrebbero intavolare la trattativa su nuove basi. Il Milan avrebbe due cartucce interessanti da spendere: Manuel Locatelli e Gabriel Paletta, elementi che piacciono molto a Mihajlovic. Il primo potrebbe essere ceduto in prestito biennale, mentre il secondo a titolo definitivo. In aggiunta il Diavolo metterebbe sul piatto 70 milioni di euro. Basteranno per aggiudicarsi il Gallo Belotti?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori