Diretta/ Mondiali nuoto 2017: info streaming video e tv. Oro Pellegrini e Detti, bronzo per Paltrinieri!

Diretta Mondiali nuoto 2017: info streaming video e tv, orario, programma e finali. Giornata storica: Federica Pellegrini e Gabriele Detti vincono l’oro, Paltrineri conquista il bronzo

26.07.2017 - Claudio Franceschini
Hosszu_nuoto_Budapest_lapresse_2017
Kaitnka Hosszu: ai Mondiali nuoto 2017 chiude con i 400 misti (LaPresse)

Sono terminate le gare del mercoledì nella piscina di Budapest, e cala dunque il sipario su unaltra giornata ai Mondiali nuoto 2017: un sipario che colora di azzurro, perchè dopo la fantastica medaglia doro di Federica Pellegrini il pubblico ungherese è tornato a battere le mani ritmando linno di Mameli. Gabriele Detti è campione del mondo negli 800 metri, una vittoria sensazionale perchè del tutto inaspettata. Gregorio Paltrinieri era il grande atteso, e invece il carpigiano ha chiuso con la medaglia di bronzo completando la festa italiana: nella giornata di mercoledì quindi lItalia chiude con due ori e un bronzo avanzando nel medagliere dei Mondiali nuoto 2017. Domani altre gare, anche se le possibilità di salire sul podio saranno limitate rispetto a oggi. (agg. di Claudio Franceschini) 

Dopo lo strepitoso oro di Federica Pellegrini, tre delusioni dalla piscina di Budapest per i Mondiali nuoto 2017: Fabio Scozzoli è soltanto sesto nella finale dei 50 rana in cui Adam Peaty si prende un altro splendido oro avvicinando il record del mondo ottenuto ieri (ritoccando quello della mattina) e precedendo il brasiliano Gomes e il sudafricano Van der Burgh. Eliminati sia Stefania Pirozzi che Federico Turrini nelle rispettive semifinali: nei 200 farfalla femminili la campana arriva undicesima (quinto tempo di batteria) mentre Federico Turrini è soltanto quattordicesimo, con il tempo di 15956 che è il sesto della sua semifinale ma peggiore di tutti gli otto nuotatori della seconda semifinale, a conferma di quanto competitiva fosse questa gara. Aspettando Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti negli 800 stile e la semifinale della 4×200 mista, abbiamo assistito alla medaglia doro di Chad Le Clos nella finale dei 200 farfalla: preceduto lidolo locale Lazslo Cseh, che però porta a casa unaltra medaglia. (agg. di Claudio Franceschini) 

Ed è oro per la nostra Federica Pellegrini! La divina risorge e raggiunge record 7 medaglie in altrettante edizione consequenziali dei mondiali di nuoto. A Budapest Pellegrini è oro nella finale dei 200 stile libero femminile e infrange ila striscia di successi dellaliene Katie Ledecky che inaspettatamente scivola a  al secondo gradino del podio iridato assieme alla australiana Emma McKeon. Ma festa  a parte è già ora di ritornare con attenzione alla Danube Arena  a minuti infatti inizieranno le semifinali dei 100 metri stile libero maschile: qui gli occhi saranno sullazzurro in gara a caccia di una qualificazione la finale che pare comune molto complicata. Ivano Vendrame comunque è pronto a tornare in vasca senza paura: si parte!. (agg Michela Colombo)  

Stiamo per rientrare in vasca alla Danube Arena: partiranno a minuti infatti le finali e le semifinali programmate per oggi ai mondali di nuoto di Budapest 2017.  Lattesa è ormai spasmodica: sono infatti molti gli azzurri che a minuti potrebbero regalarci una medaglia in questa competizione iridata in terra magiara. Alle 1730 infatti scenderà  in vasca la Divina, ovvero Federica Pellegrini per la prestigiosa finale di 200 metri a stile libero. A seguire troveremo Scozzoli per la finale dei 50 rana, ma duo Paltrinieri e Detti per il 800 stile libero maschile: in chiusura la staffetta 4×100 misti, dove il quartetto azzurro ha trovato la qualifica solo nella tarda mattinata di oggi. Insomma il calendario appare davvero molto ricco: quante saranno le medaglie che riusciremo a conquistare oggi? Diamo quindi la parola alla vasca, si comincia!. (agg Michela Colombo)

In attesa che i Mondiali di Budapest in vasca tornino protagonisti (e con loro anche i nostri azzurri come Scozzoli, Paltrinieri, Detti, e Pellrgini impegnati nelle finali) buone novizie arrivano dalla piscina Alfred Hajbos, dove il nostro Setterosa ha appena vinto ai rigori contro lAustralia. La sfida, valida per i piazzamenti dal 5-8 posto ha visto le azzurre trovar il successo ma solo ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 11-11 contro una formazione aussie davvero fortissima e ben motivata. Con questa vittoria la compagine di Fabio Conti scenderà di nuovo in vasca il prossimo venerdi per giocarsi la 5-6 piazza contro un avversario non ancora sorteggiato nel tabellone. Per la pallanuoto ricordiamo poi che domani sarà il turno del Settebello scendere in vasca, ma sempre per i piazzamenti, dopo la sconfitta maturata ai quarti contro la Croazia.(agg Michela Colombo) 

Siamo già arrivati alla conclusione di questa mattina alla Danube Arena di Budapest: sono infatti finite le sessioni mattutine del nuoto in vasca ai Mondali 2017 e giungono già i primi verdetti positivi per la compagine Italiana presente nella capitale magiara. Dopo la qualificazione di Ivano Verdrame alla semifinale per i 100 stile libero maschile, lItalia ha centrato una nuova finale nella staffetta mista 4×100, realizzando nella batteria di questa mattina  il settimo miglior tempo genarle fermando il cronometro sul3:46.75. La compagine azzurra scesa in vasca con Margherita Panziera, Nicolò Martinenghi, Piero Codia e Silvia Di Pietro verrà quindi chiamata questa sera a partire dalle ore 17.30 a cercare una medaglia per il tricolore.(agg Michela colombo)  

Siamo a circa metà della mattinata dedicata al nuoto in vasca ai Mondiali di Budapest 2017: sono infatti da poco terminare le batterie per i 100metri a stile libero dove tra gli italiani sono partiti alla ricerca di un spot in semifinale il nostro Luca Dotto e Ivano Vendrame. Due due azzurri sono uno è riuscito a centrare la  semifinale in programma questo pomeriggio ovvero Vendrame, autore di una prova buona, caratterizzata però da una brutta partenza e da un ripresa eccezionale. Il nuotatore romano è riuscito a fermare in cronometro in questa batterie adi 200 stile libero sul 48.78, conquistando così il 15 tempo valido. Nulla da fare per Dotto invece che realizzando il tempo di 48.91 e il 22^ piazzamento nella sommatoria delle batterie chiude qui la sua prova in questa disciplina. (agg Michela Colombo)

Diamo quindi inizio a questa giornata ai Mondiali di nuoto di Budapest 2017: fittissimo il programma fissato per oggi  e come al solito questa mattina i primi protagonisti saranno, a minuti, i nuotatori attesi alla Danube Arena. Anche questa mattina si partirà con le batterie, mentre le finali e le eventuali semifinali saranno riservate per il pre serale. La giornata di competizione verrà quindi inaugurata dalle prima batteria per i 50metri a dorso femminile dove però non voi sono italiane iscritte: i primi azzurri però son attesi in vasca pochi minuti dopo per le batterie dei 100 metri stile libero maschile con i nostro Luca Dotto e Ivano Vendrame. Dopo questo primo step speriamo di poter vedere entrambi gli azzurri in semifinale, attesa invece nel tardo pomeriggio dove andranno a caccia di un posto in finale (programmata invece per la serata di ieri).ma è già ora di dare la parola alla vasca, di parte! (agg Michela colombo)

La giornata di mercoledì 26 luglio ai Mondiali nuoto 2017 sarà ricca di eventi che vedranno grandi protagonisti gli italiani. E senza ombra di dubbio il pomeriggio forte per la spedizione azzurra che, svegliatasi avendo ancora negli occhi lo splendido bronzo di Simona Quadarella (1500), va oggi a caccia di tre medaglie, se non addirittura quattro.

Dalle ore 17:30, e in rigoroso ordine di programma ufficiale, avremo: Federica Pellegrini nei 200 stile libero, con possibilità del settimo podio consecutivo ai Mondiali; Fabio Scozzoli nei 50 rana, il romagnolo si è qualificato con lottavo e ultimo tempo disponibile (eliminato invece Nicolò Martinenghi, nono) ma in una finale è tutto possibile, anche se Adam Peaty ha di fatto già prenotato loro; e infine il duo Gregorio Paltrinieri-Gabriele Detti negli 800, con il carpigiano che ha il miglior tempo di semifinale e il livornese che insegue, forte del bronzo nella distanza dimezzata ma comunque in grado di essere competitivo oggi. 

Sun Yang sarà lavversario da battere, ma per il resto ci sono grandi margini: per Paltrinieri rimanere giù dal podio sarebbe una grande delusione, per Detti salirci sarebbe straordinario. Per quanto riguarda Federica, la veneta rispetto a Rio (quando fu quarta) ha unavversaria in meno perchè Sarah Sjostrom ha rinunciato ai 200 stile, ma la Ledecky parte nettamente favorita e in semifinale la Pellegrini è stata superata, oltre che da Emma McKeon (il bronzo olimpico) anche dalla russa Veronika Popova, mentre la padrona di casa Katinka Hosszu parte un gradino sotto ma può certamente dare fastidio.

In serata cè anche la finale dei 200 farfalla maschili, che però non vedrà italiani ai blocchi di partenza; per quanto riguarda le batterie della mattina (con finali nel pomeriggio) si parte con quelle dei 50 dorso femminili, senza atlete del nostro Paese in gara. A seguire avremo la sempre spettacolare gara dei 100 metri stile maschili, forse la più interessante gara al netto del nostro tifo: lItalia schiera il solo Ivano Vendrame, che non ha fatto una bella figura nella 4×100 ma anche e soprattutto per questo è determinato a riscattarsi quanto prima.

Nei 200 farfalla femminili Ilaria Bianchi e Stefania Pirozzi vanno a caccia della qualificazione alla semifinale: una sarà nella seconda batteria, laltra nella terza e qui attenzione in particolare alla solita Hosszu e a Mireia Belmonte, già argento nei 1500. Prima della 4×100 misti mista, dove lItalia sarà presente nella terza batteria (in totale sono quattro, leventuale finale sarà lultima della serata odierna), avremo le batterie dei 200 misti maschili: nella quinta e ultima batteria il nostro rappresentante sarà Federico Turrini.

Come al solito sarà possibile assistere in diretta tv alle fasi cruciali dei campionati del mondo di nuoto di Budapest 2017 grazie all’ampia copertura televisiva che la Rai dedica all’evento grazie al canale 57 (in alta definizione) dove vengono trasmesse la maggior parte delle gare e tutte le più importanti che vedono protagonisti i nostri atleti.

Diretta streaming video garantita dall’app RaiPlay scaricabile sui dispositivi mobili o accessibile tramite web browser all’indirizzo www.raiplay.it. In alternativa sarà possibile sintonizzarsi su Eurosport 2, canale disponibile nelle piattaforme di Sky e Mediaset Premium, oltre che in streaming sull’app Eurosport Player.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori